La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Didattica della letteratura italiana Tirocinio Formativo Attivo Gruppo di lavoro: Carla Carta, Irene Muscato, Eleonora Salomone Università degli Studi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Didattica della letteratura italiana Tirocinio Formativo Attivo Gruppo di lavoro: Carla Carta, Irene Muscato, Eleonora Salomone Università degli Studi."— Transcript della presentazione:

1 Didattica della letteratura italiana Tirocinio Formativo Attivo Gruppo di lavoro: Carla Carta, Irene Muscato, Eleonora Salomone Università degli Studi di Cagliari

2 Senta chi legge! UNITÀ DIDATTICA Durata: 2 ore Destinatari: studenti del primo anno del secondo biennio

3 OBIETTIVI Sviluppare lo spirito critico; Sapere esprimere il proprio parere nel rispetto delle opinioni altrui; Sapere comprendere e interpretare un testo; Sapere sostenere una tesi personale, argomentando in maniera coerente e convincente; Saper trarre dal testo analizzato e dal dibattito in classe spunti di riflessione utili a ragionare sul percorso letterario da intraprendere e problematizzarlo.

4 Che cosè la poesia?

5 Produzione di un elaborato scritto

6 Dibattito

7 Ad alcuni - cioè non a tutti. E neppure alla maggioranza, ma alla minoranza. Senza contare le scuole, dove è un obbligo, e i poeti stessi, ce ne saranno forse due su mille. Piace - ma piace anche la pasta in brodo, piacciono i complimenti e il colore azzurro, piace una vecchia sciarpa, piace averla vinta, piace accarezzare un cane. La poesia - ma cos'è mai la poesia ? Più d'una risposta incerta è stata già data in proposito. Ma io non lo so, non lo so e mi aggrappo a questo come alla salvezza di un corrimano. Ad alcuni piace la poesia di Wislawa Szymborska

8 Questo di Fernando Pessoa Dicon che fingo o mento quanto io scrivo. No: semplicemente sento con limmaginazione, non uso il sentimento. Quanto traverso o sogno, quanto finisce o manco è come una terrazza che dà su unaltra cosa. É questa cosa che è bella. Così, scrivo in mezzo a quanto vicino non è: libero dal mio laccio, sincero di quel che non è. Sentire? Senta chi legge.

9 Strumenti. Il docente si avvarrà del supporto della Lavagna Interattiva Multimediale per proiettare il testo della poesia scelta, evidenziandone i termini e i passaggi chiave sui cui riflettere insieme alla classe. Metodologie. Una prima riflessione verrà stimolata attraverso un brain storming, al quale seguirà una lezione euristica, al fine di stimolare la partecipazione degli studenti creando un contesto di libera espressione. Verifica. Gli elaborati prodotti dai ragazzi serviranno al docente per saggiarne le competenze linguistiche e valutarne i prerequisiti necessari per la stesura della programmazione annuale.

10 La Bacheca Ad alcuni piace la poesia. Cioè non a tutti.


Scaricare ppt "Didattica della letteratura italiana Tirocinio Formativo Attivo Gruppo di lavoro: Carla Carta, Irene Muscato, Eleonora Salomone Università degli Studi."

Presentazioni simili


Annunci Google