La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le banche, lEurosistema e la politica monetaria. Le funzioni delle banche nel sistema economico Le funzioni delle banche nel sistema economico La banca.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le banche, lEurosistema e la politica monetaria. Le funzioni delle banche nel sistema economico Le funzioni delle banche nel sistema economico La banca."— Transcript della presentazione:

1 Le banche, lEurosistema e la politica monetaria

2 Le funzioni delle banche nel sistema economico Le funzioni delle banche nel sistema economico La banca centrale e i canali della moneta La banca centrale e i canali della moneta Credito, banche e intermediari finanziari Credito, banche e intermediari finanziari Lattività bancaria, il moltiplicatore dei depositi e la moneta bancaria Lattività bancaria, il moltiplicatore dei depositi e la moneta bancaria Il sistema bancario Il sistema bancario La Banca dItalia La Banca dItalia La politica monetaria: lEurosistema e la banca centrale europea La politica monetaria: lEurosistema e la banca centrale europea Gli strumenti della politica monetaria Gli strumenti della politica monetaria

3 Le funzioni della banca nel sistema economico La banca rappresenta un organismo fondamentale nelleconomia moderna e il suo sviluppo, XVI – XVII sec., si collega storicamente a quello del sistema capitalistico La banca rappresenta un organismo fondamentale nelleconomia moderna e il suo sviluppo, XVI – XVII sec., si collega storicamente a quello del sistema capitalistico La banca dInghilterra(1694) costituisce il prototipo della banca moderna con le sue funzioni tipiche: la funzione monetaria (alla banca centrale è concesso di emettere banconote aventi corso legale), la funzione creditizia (concessione di prestiti agli operatori economici) La banca dInghilterra(1694) costituisce il prototipo della banca moderna con le sue funzioni tipiche: la funzione monetaria (alla banca centrale è concesso di emettere banconote aventi corso legale), la funzione creditizia (concessione di prestiti agli operatori economici)

4 Nel corso del XIX secolo si ha un notevole sviluppo di banche che andavano specializzandosi e finanziavano particolari settori dellattività economica, nascono: Le banche commerciali che offrono prestiti a breve termine (sconto di cambiali e anticipazioni su titoli). Storicamente hanno avuto grande importanza in Gran Bretagna Le banche di affari che si impegnano a sostenere iniziative economiche con finanziamenti di lunga durata. Hanno avuto grande diffusione in Francia in Germania e hanno contribuito allo sviluppo dellItalia del XIX La banca centrale, istituto di emissione, organo di vigilanza dellintero sistema bancario di un paese

5 Alle banche è riservato per legge lesercizio dellattività bancaria che ha carattere di impresa ed è costituita dalla raccolta di risparmio tra il pubblico e dallesercizio del credito, cui oggi si accompagnano attività connesse e strumentali.

6 La banca centrale La banca centrale svolge la funzione di istituto di emissione della moneta ( gli stati nazionali passano alla banca di emissione unica) La banca centrale svolge la funzione di istituto di emissione della moneta ( gli stati nazionali passano alla banca di emissione unica) La banca centrale attua la regolazione dellofferta di moneta La banca centrale attua la regolazione dellofferta di moneta La banca centrale attua la regolazione delle condizioni di liquidità delleconomia La banca centrale attua la regolazione delle condizioni di liquidità delleconomia

7 I canali della moneta I canali attraverso i quali la moneta viene immessa nel sistema economico o viene ritirata sono: Il canale del Tesoro (La Banca dItalia garantiva il collocamento di tutti i titoli di stato emessi dal Tesoro- divorzio) Il canale del Tesoro (La Banca dItalia garantiva il collocamento di tutti i titoli di stato emessi dal Tesoro- divorzio) Il canale delle Banche ( principale canale con operazioni tra banca centrale e le banche: risconto, anticipazione su titoli e pronti contro termine) TUS Il canale delle Banche ( principale canale con operazioni tra banca centrale e le banche: risconto, anticipazione su titoli e pronti contro termine) TUS Il canale estero ( acquisto e vendita di valute estere) Il canale estero ( acquisto e vendita di valute estere)

8 Per credito si intende una forma di scambio tra una prestazione attuale e la promessa di una prestazione futura. Per credito si intende una forma di scambio tra una prestazione attuale e la promessa di una prestazione futura. Il credito è uno strumento propulsivo che ha amplificato le possibilità del sistema economico in quanto conferisce a chi lo ha ricevuto la disponibilità di beni o di danaro altrimenti non è possibile Il credito è uno strumento propulsivo che ha amplificato le possibilità del sistema economico in quanto conferisce a chi lo ha ricevuto la disponibilità di beni o di danaro altrimenti non è possibile Presupposto del credito è la fiducia del creditore nei confronti del debitore che può essere rafforzata attraverso garanzie reali (pegno o ipoteca) e personali (fideiussione, avallo)

9 Tipologie di credito Credito alla produzione è quello di cui si servono le imprese produttrici di beni e consumi per realizzare i propri interventi. Credito alla produzione è quello di cui si servono le imprese produttrici di beni e consumi per realizzare i propri interventi. Credito al consumo è quello di cui si servono i consumatori mediante acquisto a rate di beni durevoli. Credito al consumo è quello di cui si servono i consumatori mediante acquisto a rate di beni durevoli. Il credito pervade la vita economica in ogni settore.

10 Le banche operano nel settore terziario svolgendo una importante funzione di intermediazione finanziaria Gli elementi costitutivi dellattività bancaria, che è una attività di impresa, sono: La raccolta di risparmio tra il pubblico, operazione passiva, che assicura la liquidità, con versamento di interessi passivi La raccolta di risparmio tra il pubblico, operazione passiva, che assicura la liquidità, con versamento di interessi passivi Lesercizio del credito operazione attiva di sconto cambiali, anticipazioni su titoli, anticipazioni che procurano interessi attivi Lesercizio del credito operazione attiva di sconto cambiali, anticipazioni su titoli, anticipazioni che procurano interessi attivi La differenza tra interessi attivi e passivi costituisce un utile netto per la banca

11 Le banche svolgono anche una importante funzione di creazione di moneta bancaria attraverso il processo di moltiplicazione dei depositi Quando le banche, hanno trattenuto la riserva obbligatoria presso la banca centrale, possono impiegare gli altri fondi disponibili in operazioni attive. Il passaggio di mano in mano permette la creazione di sempre nuovi depositi e quindi di nuova moneta. Il moltiplicatore dei depositi è il coefficiente per il quale occorre moltiplicare il circolante depositato per ottenere il totale dei depositi bancari e, quindi, lammontare complessivo della moneta bancaria ( è tanto maggiore quanto minore è laliquota di riserva obbligatoria D.1/r)

12 Il sistema bancario Il sistema europeo di Banche centrali (SEBC) è formato: Il sistema europeo di Banche centrali (SEBC) è formato: Dalla Banca Centrale Europea (BCE) Dalla Banca Centrale Europea (BCE) Dalle Banche centrali Nazionali dei Paesi dellUnione Dalle Banche centrali Nazionali dei Paesi dellUnione La Banca dItalia, Istituto di diritto pubblico,banca centrale nazionale, è parte integrante del SEBC e agisce secondo le istruzioni e gli indirizzi della BCE La Banca dItalia, Istituto di diritto pubblico,banca centrale nazionale, è parte integrante del SEBC e agisce secondo le istruzioni e gli indirizzi della BCE

13 Le autorità creditizie italiane Il testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia dec. Legsl.n.385/93 indica quali autorità creditizia Il comitato interministeriale per il credito e il risparmio (CIRC) Il comitato interministeriale per il credito e il risparmio (CIRC) Il ministro dellEconomia e delle Finanze Il ministro dellEconomia e delle Finanze La Banca dItalia La Banca dItalia

14 La banca universale e il gruppo bancario Il testo unico n.385/93, ha posto tutto il sistema sotto la vigilanza della Banca dItalia e ha eliminato le differenze tra banche di credito e commerciali creando due nuove figure La banca universale che raccoglie risparmio tra il pubblico e concede credito e finanziamento in diverse forme e con varia scadenza, fornendo unampia gamma di servizi e consulenze e consulenza-riceve autorizzazione allesercizio dalla Banca dItalia La banca universale che raccoglie risparmio tra il pubblico e concede credito e finanziamento in diverse forme e con varia scadenza, fornendo unampia gamma di servizi e consulenze e consulenza-riceve autorizzazione allesercizio dalla Banca dItalia Il gruppo bancario o gruppo plurifunzionale composto da una banca italiana capogruppo e da altre società bancarie e finanziarie controllate oppure da una società finanziaria capogruppo e da società bancarie e finanziarie collegate Il gruppo bancario o gruppo plurifunzionale composto da una banca italiana capogruppo e da altre società bancarie e finanziarie controllate oppure da una società finanziaria capogruppo e da società bancarie e finanziarie collegate

15 La Banca dItalia La Banca dItalia (1893) è un istituto di diritto pubblico con quote possedute da banche, è la banca centrale nazionale ed è parte del SEBC. Esercita funzioni di vigilanza sulle banche e sugli intermediari finanziari;controlla lUfficio Italiano dei Cambi La Banca dItalia (1893) è un istituto di diritto pubblico con quote possedute da banche, è la banca centrale nazionale ed è parte del SEBC. Esercita funzioni di vigilanza sulle banche e sugli intermediari finanziari;controlla lUfficio Italiano dei Cambi Gli organi sono: LAssemblea generale dei partecipanti (funzioni simili alla assemblea di s.p.a.); Gli organi sono: LAssemblea generale dei partecipanti (funzioni simili alla assemblea di s.p.a.); Il consiglio superiore, 13 consiglieri, nomina un direttore generale e due vice; Il consiglio superiore, 13 consiglieri, nomina un direttore generale e due vice; Il governatore, massimo organo esecutivo che rappresenta la Banca, nominato dal P.d.R. su proposta del Pres. Del Cons., in carica 6 anni Il governatore, massimo organo esecutivo che rappresenta la Banca, nominato dal P.d.R. su proposta del Pres. Del Cons., in carica 6 anni Il governatore, il direttore generale e i due vicedirettori formano il Direttorio

16 La politica monetaria: Eurosistema e la Banca centrale europea La politica monetaria consiste negli interventi delle autorità monetarie, dalle banche centrali nei mercati monetari e finanziari per il raggiungimento di determinati obiettivi e di finalità generali nel campo della politica economica La politica monetaria consiste negli interventi delle autorità monetarie, dalle banche centrali nei mercati monetari e finanziari per il raggiungimento di determinati obiettivi e di finalità generali nel campo della politica economica

17 Il SEBC e la BCE agiscono secondo il Trattato della Comunità europea e gli Statuti SEBC e BCE SEBC è composto dalla BCE e dalle banche centrali nazionali degli Stati membri. E diretto dal Consiglio direttivo, dal Comitato esecutivo della BCE e dal Consiglio generale della BCE SEBC è composto dalla BCE e dalle banche centrali nazionali degli Stati membri. E diretto dal Consiglio direttivo, dal Comitato esecutivo della BCE e dal Consiglio generale della BCE I suoi compiti sono: definire e attuare la politica monetaria con lobiettivo principale della stabilità dei prezzi(art. 105 Trattato CE); svolgere le operazioni sui cambi; detenere e gestire le riserve ufficiali in valute estere; promuovere il funzionamento dei sistemi di pagamento; I suoi compiti sono: definire e attuare la politica monetaria con lobiettivo principale della stabilità dei prezzi(art. 105 Trattato CE); svolgere le operazioni sui cambi; detenere e gestire le riserve ufficiali in valute estere; promuovere il funzionamento dei sistemi di pagamento;

18 BCE,1998, ha sede a Francoforte, conduce attraverso le Banche nazionali la politica monetaria unica; gli organi decisionali sono il Consiglio direttivo che formula la politica monetaria (tassi,riserva obbligatoria) e il Comitato esecutivo che attua la politica monetaria BCE,1998, ha sede a Francoforte, conduce attraverso le Banche nazionali la politica monetaria unica; gli organi decisionali sono il Consiglio direttivo che formula la politica monetaria (tassi,riserva obbligatoria) e il Comitato esecutivo che attua la politica monetaria

19 Gli strumenti di politica monetaria Gli strumenti di politica monetaria sono quelle grandezze e variabili monetarie- base monetaria, tassi di interesse, riserva obbligatoria- sotto il controllo della banca centrale e da essa manovrabili Gli strumenti di politica monetaria sono quelle grandezze e variabili monetarie- base monetaria, tassi di interesse, riserva obbligatoria- sotto il controllo della banca centrale e da essa manovrabili


Scaricare ppt "Le banche, lEurosistema e la politica monetaria. Le funzioni delle banche nel sistema economico Le funzioni delle banche nel sistema economico La banca."

Presentazioni simili


Annunci Google