La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNIVERSITÁ e internazionalizzazione A cura della Commissione per le Relazioni Internazionali Mercoledì 2 marzo 2011, ore 15.00 Aula Azzurra di Ateneo,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNIVERSITÁ e internazionalizzazione A cura della Commissione per le Relazioni Internazionali Mercoledì 2 marzo 2011, ore 15.00 Aula Azzurra di Ateneo,"— Transcript della presentazione:

1 UNIVERSITÁ e internazionalizzazione A cura della Commissione per le Relazioni Internazionali Mercoledì 2 marzo 2011, ore Aula Azzurra di Ateneo, Edificio 3 Facoltà di Scienze, Monte Dago

2 UNIVPMINTERNATIONAL WHY? TODAY TOMORROW Perché un piano strategico per linternazionalizzazione dellAteneo? Cosa offriamo oggi? Cosa possiamo offrire domani?

3 WHY? BACKGROUNDLEGISLATIVO INDICATORI PER LA VALUTAZIONE DELLINTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO Perché un piano strategico per linternazionalizzazione dellAteneo?

4 Legge n. 240 del 30/12/2010 Legge GelminiLegge Gelmini Art. 2, comma 2, par. l Le università statali modificano, altresì, i propri statuti in tema di articolazione interna, con losservanza dei seguenti vincoli e criteri direttivi: [omissis] Rafforzamento dellinternazionalizzazione anche attraverso una maggiore mobilità dei docenti e degli studenti, programmi integrati di studio, iniziative di cooperazione interuniversitaria per attività di studio e di ricerca e lattivazione, nellambito delle risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente, di insegnamenti, di corsi di studio e di forme di selezione svolti in lingua straniera. BACKGROUND LEGISLATIVO

5 PROGRAMMAZIONE TRIENNIO DM n. 50 del 23/12/2010 LINTERNAZIONALIZZAZIONE DELLUNIVERSITÁ ITALIANA È DA RITENERSI OBIETTIVO STRATEGICO in coerenza con gli indirizzi della Commissione Europea I Programmi degli Atenei dovrebbero mirare a: Rendere più attrattiva lofferta formativa per gli studenti stranieri Sostenere la mobilità degli studenti italiani verso Atenei di altri Paesi Sostenere la mobilità degli studenti italiani verso Atenei di altri Paesi Sostenere i programmi di collaborazione internazionale a favore dellinternazionalizzazione della ricerca, promuovendo scambi di ricercatori Sostenere i programmi di collaborazione internazionale a favore dellinternazionalizzazione della ricerca, promuovendo scambi di ricercatori Incrementare lacquisizione di risorse mediante contratti e convenzioni ottenuti in sede internazionale Incrementare lacquisizione di risorse mediante contratti e convenzioni ottenuti in sede internazionale BACKGROUND LEGISLATIVO

6 Dalla data di adozione del decreto sulla Programmazione LE UNIVERSITÁ NON POSSONO PROCEDERE ALLA ISTITUZIONE DI NUOVI CORSI DI STUDIO Questo divieto non si applica in caso di ISTITUZIONE DI CORSI DI STUDIO OMOLOGHI A CORSI GIÁ PRESENTI NEL R.D.A. (Regolamento Didattico di Ateneo) DA ATTIVARE NELLA STESSA SEDE DIDATTICA DEGLI STESSI, CHE PREVEDANO LEROGAZIONE DELLE ATTIVITÁ DIDATTICHE INTERAMENTE IN LINGUA STRANIERA, ANCHE IN RELAZIONE ALLA STIPULA DI CONVENZIONI CON ATENEI STRANIERI PER IL RILASCIO DEL DOPPIO TITOLO O DEL TITOLO CONGIUNTO BACKGROUND LEGISLATIVO PROGRAMMAZIONE TRIENNIO DM n. 50 del 23/12/2010

7 NORMATIVA RELATIVA ALLISTITUZIONE DI PROGRAMMI CONGIUNTI E DI PERCORSI DI STUDIO INTERNAZIONALI Non esistendo una normativa a livello internazionale con regole uguali per tutti, ogni istituzione deve rispettare la normativa del proprio paese I primi riferimenti a Programmi Congiunti appaiono nella normativa italiana nel DM 509 del 03/11/1999 (Art. 3, comma 9) e nel DM 270 del 22/10/2004 (Art. 3, comma 10): Sulla base di apposite convenzioni, le università italiane possono rilasciare i titoli anche congiuntamente con altri atenei italiani o stranieri. Negli ultimi mesi (da settembre 2010 a febbraio 2011) il MIUR ha pubblicato diverse norme ed indicazioni operative per regolamentare programmi congiunti BACKGROUND LEGISLATIVO

8 ULTIME NORME MINISTERIALI DM 17 del 22/09/2010 Requisiti necessari dei corsi di studio [a decorrere dallA.A. 2011/2012] Allegato B, punto 4 – Docenti di altri Atenei Ai fini della verifica del possesso dei requisiti di docenza, possono essere considerati anche docenti di ruolo di altro Ateneo, anche straniero, sulla base di convenzioni finalizzate ad attività didattiche svolte in collaborazione per il rilascio del doppio titolo o dei titoli congiunti. Nota Ministeriale n. 17 del 16/02/ Attuazione DM 17 del 22/09/2010 Indicazioni operative sullofferta formativa 2011/2012. Percorsi di studio cd. internazionali Distinzione dei percorsi cd. internazionali in 2 tipologie: 1.Corsi di studio interateneo 1.Corsi di studio interateneo, rilascio di un titolo di studio congiunto o doppio (doppia pergamena). Gli Atenei stipulano una convenzione per disciplinare gli obiettivi e le attività formative di un unico corso di studio, che viene attivato congiuntamente dagli Atenei coinvolti, i quali si accordano altresì sulla parte degli insegnamenti che viene attivata da ciascuno. 2.Corsi di studio dAteneo 2.Corsi di studio dAteneo, prevedono il rilascio oltre che del titolo di studio nazionale, anche di un titolo di studio rilasciato da Atenei stranieri. LAteneo italiano istituisce e attiva i corsi di studio singolarmente, erogando integralmente tutti gli insegnamenti necessari per il conseguimento del titolo di studio. Gli Atenei partecipanti stipulano convenzioni con Atenei stranieri, finalizzate essenzialmente a disciplinare programmi di mobilità internazionale. BACKGROUND LEGISLATIVO

9 D.M. n. 506 del 18/10/2007 Proporzione di iscritti che hanno partecipato a programmi di mobilità Proporzione di studenti stranieri iscritti a corsi di laurea magistrale Proporzione di studenti stranieri iscritti a corsi di dottorato Entità dei contratti o convenzioni acquisiti da agenzie e enti esteri e internazionali INDICATORI quali-quantitativi per il monitoraggio e la valutazione (ex-post) dei risultati dellattuazione dei programmi delle università INDICATORI quali-quantitativi per il monitoraggio e la valutazione (ex-post) dei risultati dellattuazione dei programmi delle università INDICATORI

10 RANKING CENSIS - LA REPUBBLICA Studenti che hanno trascorso un periodo di studio allestero incoming-outgoing (Programmi Erasmus ed altri programmi);Studenti che hanno trascorso un periodo di studio allestero incoming-outgoing (Programmi Erasmus ed altri programmi); Università estere partner/docenti di ruolo;Università estere partner/docenti di ruolo; Corsi di laurea a doppio titolo o a titolo congiunto/totale dei corsi attivi;Corsi di laurea a doppio titolo o a titolo congiunto/totale dei corsi attivi; Opportunità internazionali/docenti di ruolo (numero di contributi ottenuti per attività di cooperazione internazionale, ad esempio Jean Monnet, Azioni integrate Italia-Spagna, Galileo, Programma Vigoni, mobilità Erasmus per docenti, progetti bilaterali di cooperazione scientifica e tecnologica, Cooperlink ecc.);Opportunità internazionali/docenti di ruolo (numero di contributi ottenuti per attività di cooperazione internazionale, ad esempio Jean Monnet, Azioni integrate Italia-Spagna, Galileo, Programma Vigoni, mobilità Erasmus per docenti, progetti bilaterali di cooperazione scientifica e tecnologica, Cooperlink ecc.); INDICATORI Spesa degli Atenei e degli enti per il diritto allo studio a favore della mobilità internazionale degli studenti.

11 IL VOTO INTERNAZ. INCIDE SUL PUNTEGGIO FINALE AL 15% RANKING CENSIS - LA REPUBBLICA INDICATORI 11 su 18 Atenei MEDI hanno il voto Internazionalizzazione più alto di UNIVPM Sul totale degli Atenei valutati da Censis, UNIVPM si posiziona a metà della classifica per Internazionalizzazione 6°

12 RANKING CAMPUS Accordi internazionali/docenti di ruolo (valuta limpegno dei docenti nellattivazione di accordi internazionali); Studenti Erasmus in uscita; Posizione degli Atenei nei ranking internazionali (ARWU Shanghai, Times-Higher Education Supplement, Ecole des Mines-Parigi, CWTS – Univ. di Leida [Olanda], Heeact – Taiwan). INDICATORI Valutazione UNIVPM: 30/30 Valutazione UNIVPM: 23,98/30 Senza Valutazione Posizione generale di UNIVPM 16° su 64 Atenei

13 IL PIANO STRATEGICO PER LINTERNAZIONALIZZAZIONE DI UNIVPM RUOTA ATTORNO AI SEGUENTI TEMI PRINCIPALI Accordi di collaborazione con università straniereGestione della comunicazione INTERNA ed ESTERNA Mobilità studenti incoming e outgoing Offerta didattica a livello internazionale

14 TODAYTODAY TOMORROW Pubblicazione dei testi degli accordi (dal 2000 al 2010) Nuovo screening Pubblicazione di informazioni specifiche relative ai singoli accordi (ambito disciplinare, attività realizzate, referente/i) Accordi con università straniere Lultimo screening, richiesto ai docenti UNIVPM a giugno 2010, era finalizzato ad una mappatura della condizione della Cooperazione allo Sviluppo nel sistema univ. italiano promossa dal MAE

15 Accordi con università straniere NUOVA SCHEDA PER LA MAPPATURA DI ACCORDI/RAPPORTI INTERNAZIONALI Paese Istituzione straniera Settore di interesse Dati dellistituzione straniera (indirizzo, tel., fax, sito web) Referente presso listituzione straniera Tipo di azione (accordo formalizzato, realizzazione di progetti/collaborazioni/ricerche congiunti, scambio studenti/docenti, rapporto non formalizzato e/o altro) Attività realizzate in collaborazione con listituzione straniera Attività future in fase di progettazione Referente presso UNIVPM e relativi contatti

16 Accordi con università straniere AFRICA Algeria Université des Sciences et de la Technologie Mohamed Boudiaf d'Oran École Normale Supérieure de Kouba Congo Institut Supérieur des Techniques Appliquées University of Kinshasa /Université de Kinshasa Egitto Mansoura University Ghana University of Ghana Libia University of Omar Al- Mukhtar – El Beida Madagascar University of Toliary Tunisia L'Institut National Agronomique de Tunisie (INAT) L'université de Tunis e L'Universite du Centre Université de Tunis El Manar Université du 7 Novembre à Carthage Zambia University of Zambia School of Medicine - Lusaka ASIA Bangladesh University of Rajshahi Cina Beijing University of Civil Engineering and Architecture (BUCEA) Chengdu University of Tecnology – Chengdu Tianjin University-College of Precision Instrument and Optoelectronic – Tianjin University of International Business and Economics - Beijing Xi'An University of Architecture and Technology (XAUAT) China Zhejiang Ocean University – Zhoushan City State Key Laboratory of Marine Environmental Science (Xiamen University) School of Electronic and Information Engineering South China University of Technology-SCUT - Guangzhou School of Mechanical Engineering Shanghai Jiao Tong University China University of Geosciences – Beijing Nanjing Normal University Nantong Yatai Ship Engineering Co. Ltd. Giordania Jordan University of Science and Technology India University of Madurai National Institute of Design – Ahmedabad Indonesia Andalas University Sam Ratulangi University, Manado Iran Semnan University Israele Israel Oceanographic & Limnological Research Kazachstan Almaty Institute of Power Engineering and Telecommunications Kirghizistan Kyrgyz-Russian Slavic University Kosovo AAB – Riinvest University Malaysia University of Malaya Siria Aleppo Private University of Science and Arts Sri Lanka University of Peradeniya Tailandia Chiang Mai University Taiwan National Chung Hsing University Timor Est Universidade Nacional Timor Lorosae Vietnam Hue Monuments Conservation Centre College of Science – Hue Univ. Van Lang Univ. – Saigon Thua Thien Hue Historical Revolutionary Museum Ministry of Construction - Hanoi AMERICA Canada Huntsman Marine Science Centre Athabasca University Governing Council University of Winsdor USA Bishop Museum - Honolulu University of Dayton Michigan State University Ohio University The Catholic University of America The Linus Pauling Institute – Oregon State Univesity Corvallis University of California San Diego University of Hawaii at Manoa University of Illinois at Chicago (UIC) Argentina Universidad Catolica de Salta Universidad Nacional del Litoral Universidad Nacional de Rosario Universidad Nacional de Córdoba Universidad Nacional de Rio Cuarto Universidad Nacional de Entre Rios Universidad Nacional de Villa Maria Universidad de Buenos Aires Estación de Fotobiologia Playa Unión Brasile Pontifícia Univ.Católica do Rio de Janeiro Universidade de Sorocaba Universidade do Vale do Itajaì (UNIVALI) Universidade Federal de Minas Gerais Universidade Federal de São Carlos Universidade Federal do Rio de Janeiro Escola Politecnica da Univ. de São Paulo Universidade Federal de Santa Catarina OCEANIA Australia University of New England (UNE) University of the Sunshine Coast – Queensland South Australian Museum University of New South Wales Nuova Zelanda Massey University Cile Pontificia Univ. Catolica Valparaiso Cuba Universidad de Granma Universidad de La Habana Università di Sancti Spiritus Centro Universitario de Sancti Spiritus Ecuador Univ. Estatal Peninsula de S. Elena Perù Univ. Nacional de S. Antonio Abad del Cusco Repubblica Dominicana Univ. Autonoma de Santo Domingo

17 Accordi con università straniere EUROPA Albania Polytechnic University of Tirana Agricultural University of Tirana University "Pavaresia" Vlore University of Vlora "Ismail Qemali" University of Elbasan Aleksander Xhuvani Belgio University College Arteveldehogeschool Vrije Universiteit Brussels Croazia Institute of Oceanography and Fisheries University of Dubrovnik University of Juraj Dobrila - Pula Francia Université Montesquieu-Bordeaux IV Université Pierre et Marie Curie – Pierre and Marie Curie University Insitut National de la Recherche Agronomique Germania Universität zu Köln Karlsruhe Institute of Technology (KIT) Technische Universität Berlin Grecia Agricultural University of Athens University of Crete University of Ioannina Irlanda Digital Enterprise Research Institute Polonia University of Gdansk Regno Unito Scottish Agricultural Univ., Edinburgh University of Ulster, Northern Ireland Repubblica Ceca Czech Technical University The Academy of Sciences of the Czech Republic University of South Bohemia Ceske Budejovice, Vodnany Romania University of Petrosani "Vasile Goldis" Western University of Arad University of Medicine and Pharmacy of Craiova University of Medicine and Pharmacy C. Davila Russia Lipetsk Technical University Accademia Statale dell Agricultura della Chuvashia Affiliate of Russian State University of the Humanities Serbia University of Belgrade University of Niš Slovacchia Slovak University of Technology Spagna Universidad de Granada Universidad de Murcia Universidad de Sevilla Universidad de Valencia Estacion Biologica de Donana Svezia Umea University KTH - School of Architecture Totale Accordi: AFRICA 13 ASIA 33 AMERICA 38 OCEANIA 5 EUROPA 43 Totale: 132

18 Altre attività internazionali UNIADRION UNIADRION Virtual University of the Adriatic-Ionian Basin UNIADRION = Virtual University of the Adriatic-Ionian Basin Rete virtuale di università formata da circa 30 Atenei dei Paesi che si affacciano sul Mar Adriatico e Ionico (Italia, Montenegro, Serbia, Slovenia, Albania, Bosnia- Herzegovina, Croazia, FYROM, Grecia) La rete fu creata a seguito della fondazione dellIniziativa Adriatico-Ionica nellanno 2000 con lo scopo di stabilire una connessione permanente tra le Università ed i Centri di Ricerca della regione Adriatico-Ionica Uniadrion promuove la collaborazione tra le Università ed i Centri di Ricerca attraverso la realizzazione di iniziative didattiche e progetti di ricerca Dal 2011 la segreteria di UNIADRION sarà aggregata al Segretariato Permanente dellIniziativa Adriatico-Ionica con sede ad Ancona Presidente UNIADRION: Prof. Marco Pacetti

19 Altre attività internazionali C.I.R.A.B. Centro Interdipartimentale di Ricerca per lAdriatico e i Balcani Svolge attività di ricerca nellambito dello sviluppo economico, sociale, ambientale e territoriale della Regione Adriatica e dellEuropa Sud-Orientale, favorendo la cooperazione internazionale e lintegrazione europea. Tra gli obiettivi del CIRAB, il rafforzamento dellinterazione didattico-scientifica tra le due sponde dellAdriatico. C.I.R.P. Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Paesaggio Finalità del Centro: - Sviluppare progetti di ricerca transdisciplinare sul Paesaggio a livello locale, nazionale, internazionale - Favorire il rinnovamento delle attività formative dedicate al Paesaggio - potenziare linterazione fra Enti che operano nella gestione del Paesaggio CENTRI INTERDIPARTIMENTALI Direttore: Prof. Giuseppe Canullo Direttore: Prof. Renato Novelli

20 COMUNICAZIONE INTERNA OBIETTIVO Creare un sistema centralizzato per il corretto monitoraggio e lofferta delle informazioni relative alla mobilità internazionale Ai docenti verrà richiesto di inserire i dati relativi ai visitatori stranieri attraverso un form già disponibile sul sito web dAteneo (Area Riservata Docenti) I docenti e/o le strutture amministrative comunicheranno i dati relativi ai docenti, ricercatori, dottorandi ecc. in uscita attraverso un form in corso di elaborazione Nel form vanno inseriti i dati del visitatore (tipologia di visitatore, paese di provenienza, istituzione di provenienza, periodo di permanenza presso UNIVPM, motivo della visita ecc.) ed i dati della struttura ospitante presso UNIVPM incoming outgoing

21 PERCHÉ UN SISTEMA CENTRALIZZATO PER LA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI RELATIVE ALLA MOBILITÁ INTERNAZIONALE? I dati relativi alla MOBILITÁ INTERNAZIONALE influiscono non solo sulla valutazione del grado di internazionalizzazione degli Atenei italiani, ma anche sulla valutazione di altre performance, tra le quali la ricerca

22 HOME PAGE NUOVO SITO INGLESE

23 In questa sezione gli utenti troveranno informazioni utili sulle procedure da attivare per venire in Italia (es. visto di ingresso), per soggiornare in Italia (es. permesso di soggiorno) e per reperire un alloggio Offerta formativa completa di UNIVPM e programmi di mobilità Accesso al database della ricerca

24 PERCHÉ CONTINUARE A SUPPORTARE ED INCENTIVARE LA MOBILITÁ DEGLI STUDENTI? ET 2020 Programma Comunitario Istruzione e Formazione 2020: tra gli obiettivi strategici del programma, la necessità di intensificare la mobilità in modo che diventi la regola piuttosto che leccezione. [Council Conclusions on a strategic framework for European cooperation in education and training (ET 2020) – 12 May 2009] Obiettivo fissato dal Processo di Bologna per il % dei laureati dello Spazio Europeo dellIstruzione Superiore con esperienze di mobilità Mobilità

25 Mobilità PROGRAMMI DI MOBILITÁ PIÚ DIFFUSI 1. Programmi della Commissione Europea (Fonte: European Commission, EACEA): Life-Long Learning Programme (Erasmus, Leonardo Da Vinci, Jean Monnet) Erasmus Mundus Tempus Bilateral Cooperation (USA, Canada, Australia, Giappone, Nuova Zelanda, Corea) Intra-ACP (Africa, Caraibi, Pacifico) FP7 People – Marie Curie 3. Programmi del Ministero Affari Esteri (MAE) 4. Programmi del Ministero Istruzione, Università, Ricerca (MIUR) 5. Altri Programmi internazionali varati dai singoli Paesi 2. Progetto UNIVPM Campusworld

26 PROGRAMMA LLP ERASMUS UNIVPM Mobilità per studio - OUTGOING Mobilità In entrata il programma prevede una mobilità standard di studenti incoming negli ultimi anni

27 PROGRAMMA LLP ERASMUS Mobilità DOCENTI ( Incoming e Outgoing ) Mobilità STT Mobilità docenti e altro staff per formazione Mobilità finalizzata al trasferimento di competenze, allacquisizione di capacità pratiche e allapprendimento di buone prassi STA Mobilità docenti e personale di impresa per attività didattica Mobilità finalizzata al trasferimento di competenze, allarricchimento dei piani di studio e al confronto con metodi didattici diversi

28 PROGETTO CAMPUSWORLD TIROCINI ALLESTERO Caratteristiche del progetto Ideato e promosso da UNIVPM Destinato a studenti, laureandi e neolaureati di UNIVPM Prevede una copertura assicurativa per il tirocinante Offre un contributo per tirocini in tutto il mondo da 3 a 6 mesi Mobilità

29 RAPPORTO TRA LE CANDIDATURE PRESENTATE ED IL NUMERO EFFETTIVO DI STAGE EFFETTUATI PROGETTO CAMPUSWORLD TIROCINI ALLESTERO Mobilità

30 2008 e 2009 Contributo mensile: Primi stage senza contributo (8 su 110 stage effettuati) 2011 Contributo mensile: borse disponibili Nonostante la riduzione delle borse di studio disponibili e del contributo mensile nel 2011 si è registrato un aumento delle domande di partecipazione SENZA CONTRIBUTO A distanza di un mese dalla pubblicazione della graduatoria 2011, n. 4 studenti/neolaureati hanno già firmato il contratto per effettuare lo stage SENZA CONTRIBUTO e circa 50 tra studenti e neolaureati si sono dichiarati disponibili ad effettuare lo stage senza contributo nel corso del 2011 PROGETTO CAMPUSWORLD TIROCINI ALLESTERO Mobilità

31 MOBILITÁ DOTTORANDI Mobilità

32 AZIONI MIRATE AL MIGLIORAMENTO DELLA MOBILITÁ IN ENTRATA WELCOME SERVICES Nuova sezione interamente dedicata ai Welcome Services sul nuovo sito inglese Convenzione con Questura di Ancona Convenzione con Questura di Ancona (per pratiche di visto, permesso di soggiorno, ricongiungimento familiare ecc.) Convenzione con Comune di Ancona Convenzione con Comune di Ancona (reperimento alloggio) Mobilità

33 CORSI DI LAUREA IN LINGUA INGLESE PROGRAMMI CONGIUNTI OFFERTA DIDATTICA INTERNAZIONALE Offerta didattica internazionale

34 CORSI DI LAUREA IN LINGUA INGLESE CRUI - Study and Research Unit CRUI - International Relations Office Survey on Education Provision in English Language in Italian Universities, 2008 Benefits dei Corsi di Laurea in lingua inglese 1.Valore aggiunto per gli studenti locali 2.Attrattiva per gli studenti stranieri Le Università italiane non sono molto propense a fornire Corsi di Laurea o Laurea Specialistica in lingua inglese. I numeri dei corsi in lingua inglese aumentano a livello dei Master universitari e dei PhD. Offerta didattica internazionale

35 CORSI DI LAUREA IN LINGUA INGLESE TREND DI CRESCITA DEI CORSI DI LAUREA (COMPLETI) IN LINGUA INGLESE NEGLI ATENEI ITALIANI DAL 2007 AL Fonte: Survey CRUI Fonte: Dossier Il Sole 24 Ore Offerta didattica internazionale

36 PROGRAMMI CONGIUNTI NUOVA FRONTIERA Il numero dei programmi congiunti offerti dagli Atenei italiani è in crescita costante (da 310 nel 2003 a 455 nel 2009) Il titolo congiunto appare essere la nuova frontiera per le università intenzionate ad affermare la propria capacità di internazionalizzarsi KEY-NOTES Non esiste una normativa internazionale uguale per tutti e non esiste un modello unico per limplementazione di programmi congiunti IL MODELLO MIGLIORE È QUELLO CHE MEGLIO SI ADATTA ALLE ISTITUZIONI COINVOLTE. I programmi congiunti possono riguardare diversi livelli dellattività formativa (non solo Corsi di Laurea o Laurea Magistrale, ma anche PhD, Master Universitari, Summer/Winter School. I programmi congiunti vengono sviluppati per promuovere linternazionalizzazione delle istituzioni, offrendo agli studenti locali unesperienza internazionale e provando ad attirare studenti stranieri.

37 PROGRAMMI CONGIUNTI TITOLO DOPPIO O TITOLO CONGIUNTO? TITOLO CONGIUNTO I programmi congiunti sono programmi di studio offerti congiuntamente da 2 (o più) istituzioni di istruzione superiore di paesi diversi. Le istituzioni sviluppano un curriculum insieme e concordano il riconoscimento dei crediti. Di solito gli studenti studiano presso le 2 (o più) istituzioni partner. Alla fine degli studi agli studenti viene rilasciato un unico diploma firmato da tutte le istituzioni coinvolte nel programma. TITOLO DOPPIO I programmi doppi sono programmi di studio offerti da 2 (o più, in questo caso viene chiamato multiplo) istituzioni di istruzione superiore di paesi diversi. Le istituzioni sviluppano un curriculum insieme e concordano il riconoscimento dei crediti. Di solito gli studenti studiano presso le 2 (o più) istituzioni partner. Alla fine degli studi agli studenti vengono rilasciati diplomi di laurea emessi separatamente da ogni istituzione coinvolta nel programma.

38 LA CO-TUTELA DI TESI DI DOTTORATO ( Sandwich PhD ) La co-tutela di tesi rappresenta una forma di internazionalizzazione particolare e riguarda esclusivamente i dottorandi; La co-tutela di tesi rappresenta una forma di internazionalizzazione particolare e riguarda esclusivamente i dottorandi; Prevede il rilascio di un doppio titolo o di un titolo congiunto che ha valore in due diversi Paesi; Prevede il rilascio di un doppio titolo o di un titolo congiunto che ha valore in due diversi Paesi; Richiede lo svolgimento di un periodo di ricerca alternato ed approssimativamente equivalente presso listituzione di origine e listituzione partner; Richiede lo svolgimento di un periodo di ricerca alternato ed approssimativamente equivalente presso listituzione di origine e listituzione partner; La tesi di dottorato è elaborata sotto la supervisione di due direttori di tesi e la discussione si svolge di fronte ad una commissione formata da docenti di entrambi i Paesi; La tesi di dottorato è elaborata sotto la supervisione di due direttori di tesi e la discussione si svolge di fronte ad una commissione formata da docenti di entrambi i Paesi; E basata su un accordo quadro preliminare tra due Atenei; E basata su un accordo quadro preliminare tra due Atenei; Segue poi una convenzione ad personam per ciascun dottorando; Segue poi una convenzione ad personam per ciascun dottorando; Durante il periodo di ricerca svolto allestero il dottorando titolare di borsa di studio può richiedere la maggiorazione della borsa. Durante il periodo di ricerca svolto allestero il dottorando titolare di borsa di studio può richiedere la maggiorazione della borsa.

39 SUMMER/WINTER SCHOOL Caratteristiche generali di Summer e Winter School negli Atenei italiani: Corsi intensivi dallofferta didattica varia Corsi intensivi dallofferta didattica varia Corsi internazionali svolti solitamente in lingua inglese Corsi internazionali svolti solitamente in lingua inglese Corsi a durata variabile, da 1 a 4 settimane Corsi a durata variabile, da 1 a 4 settimane

40 ESITO COOPERLINK 2010 Proposte UNIVPM presentate 12 Finanziamenti richiesti da UNIVPM Progetti UNIVPM approvati 1 ( ) Tra i criteri utilizzati dal MIUR per la selezione dei progetti, il rilascio del titolo doppio, multiplo o congiunto incide molto sul voto finale Il 75% ca. dei progetti selezionati dal MIUR per il 2010 prevede il rilascio di un titolo doppio, multiplo o congiunto

41 COOPERLINK 2010

42 Attività di ricerca internazionale Progetti finanziati FP Area di interesseProgettoDipartimento Max contributo UE per UNIVPM HealthTOBI - Targeting Obesity-driven Inflammation Patologia Molecolare e Terapie Innovative ,00 Food, Agriculture & Fisheries CERTCOST – Economic analysis of certification systems for organic food and farming Ingegneria Informatica, Gestionale e dellAutomazione ,00 Information & Communication Technologies intUBE – Intelligent Use of Buildings Energy Information Meccanica ,00 Nanosciences, nanotechnologies, materials, new production technologies NANOINDENT – Creating and disseminating novel nanomechanical characterisation techniques and standards Meccanica ,00 Socio-economic sciences and the humanities POLHIA – Monetary, Fiscal and Structural Policies with Heterogeneous Agents Economia ,00 Totale ,00

43 Attività di ricerca internazionale Progetti finanziati FP Area di interesseProgettoDipartimento Max contributo UE per UNIVPM Socio-economic sciences and the humanities FINNOV – Finance, Innovation and Growth: Changing Patterns and Policy Implications Economia ,00 Nanosciences, nanotechnologies, materials, new production technologies SSHOES – Special Shoes movementMeccanica ,00 Nanosciences, nanotechnologies, materials, new production technologies AXIOMA – Smart release of biocides in finishing materials for the sector of construction Meccanica ,00 Nanosciences, nanotechnologies, materials, new production technologies Trans-IND – New Industrialised Construction Process for transport infrastructures based on polymer composite components Meccanica ,00 Research for the benefit of SMEs BIO-CT-EXPLOIT – Innovative simulation tool for bone and bone biomaterials, based on enhanced CT-data exploitation Scienze Alimentari, Agro- Ingegneristiche, Fisiche, Economico-Agrarie e del Territorio ,00 Totale ,00

44 Attività di ricerca internazionale Bando ICE – MiSE – CRUI 2010 DocenteDipartimenti coinvolti Paesi di intervento Partner imprenditorialeContributo partner imprenditoriale Contributo richiesto all ICE Prof. Fausto Pugnaloni DARDUS, FIMET, DIIGA, Energetica Vietnam + Cambogia Iges, Conier Consorzio, SI2G, Protecno, Strategie Prof. Ester Foppa Pedretti SAIFET (Agraria)BrasileC&T, SIBE Prof. Massimo Conti DIBETSpagnaIPECC, STMicroelectronics Prof. Giorgio Bavestrello Dip. Scienze del MareIndonesiaCoralEye Prof. Stefano Spigarelli MeccanicaAlbania + LibiaDrumel Kart Prof. Stefano Spigarelli MeccanicaQatarLafer Prof. Oliana Carnevali Dip. Scienze del Mare + UNICAM Vietnam + Cina + Inghilterra Synbiotec, Sintal (Italia) Icafis (Vietnam) Tilapia Hatchery Base (China) Prof. Fabio Bronzini DARDUS Dip. Management CinaLoccioni, iGuzzini, Semar Prof. Francesco Piazza DIBETCinaVideo Works, AYT Ferretti Group


Scaricare ppt "UNIVERSITÁ e internazionalizzazione A cura della Commissione per le Relazioni Internazionali Mercoledì 2 marzo 2011, ore 15.00 Aula Azzurra di Ateneo,"

Presentazioni simili


Annunci Google