La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Significato di famiglia Nucleo elementare della società umana, formato in senso stretto e tradizionale da genitori e figli, con l'eventuale presenza di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Significato di famiglia Nucleo elementare della società umana, formato in senso stretto e tradizionale da genitori e figli, con l'eventuale presenza di."— Transcript della presentazione:

1 Significato di famiglia Nucleo elementare della società umana, formato in senso stretto e tradizionale da genitori e figli, con l'eventuale presenza di altri parenti.

2 Articoli ARTICOLO 29 genitori e figli, con l'eventuale presenza di altri parenti. 1- La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. 2- Il matrimonio è ordinato sulleguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dellunità familiare.

3 ARTICOLO E dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori dal matrimonio. 2- Nei casi di incapacità dei genitori, la legge provvede a che siano assolti i loro compiti. 3- La legge assicura ai figli nati fuori del matrimonio ogni tutela giuridica e sociale, compatibile con i diritti dei membri della famiglia legittima.

4 ARTICOLO La Repubblica agevola con misure economiche e altre provvidenze la formazione della famiglia e ladempimento dei compiti relativi, con particolare riguardo alle famiglie numerose. 2- Protegge la maternità, linfanzia e la gioventù, favorendo gli istituti necessari a tale scopo.

5 Articoli Art. 143 La moglie conserva la cittadinanza italiana, salvo sua espressa rinunzia, anche se per effetto del matrimonio o del mutamento di cittadinanza da parte del marito assume una cittadinanza straniera. (1) Articolo abrogato dalla Legge 5 febbraio 1992, n. 91.

6 Art Indirizzo della vita familiare e residenza della famiglia I coniugi concordano tra loro l'indirizzo della vita familiare e fissano la residenza della famiglia secondo le esigenze di entrambi e quelle preminenti della famiglia stessa. A ciascuno dei coniugi spetta il potere di attuare l'indirizzo concordato

7 Articoli Art Doveri verso i figli. – Il matrimonio impone ad ambedue i coniugi l'obbligo di mantenere, istruire ed educare la prole tenendo conto delle capacità, dell'inclinazione naturale e delle aspirazioni dei figli.

8 Art Concorso negli oneri. I coniugi devono adempiere l'obbligazione prevista nell'articolo precedente in proporzione alle rispettive sostanze e secondo la loro capacità di lavoro professionale o casalingo. Quando i genitori non hanno mezzi sufficienti, gli altri ascendenti legittimi o naturali, in ordine di prossimità, sono tenuti a fornire ai genitori stessi i mezzi necessari affinché possano adempiere i loro doveri nei confronti dei figli. In caso di inadempimento il presidente del tribunale, su istanza di chiunque vi ha interesse, sentito l'inadempiente ed assunte informazioni, può ordinare con decreto che una quota dei redditi dell'obbligato, in proporzione agli stessi, sia versata direttamente all'altro coniuge o a chi sopporta le spese per il mantenimento, l'istruzione e l'educazione della prole. Il decreto notificato agli interessati ed al terzo debitore, costituisce titolo esecutivo, ma le parti ed il terzo debitore possono proporre opposizione nel termine di venti giorni dalla notifica. L'opposizione è regolata dalle norme relative all'opposizione al decreto di ingiunzione, in quanto applicabili. Le parti ed il terzo debitore possono sempre chiedere, con le forme del processo ordinario, la modificazione e la revoca del provvedimento.

9 Famiglia società naturale La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Laggettivo «naturale», si sostiene, limiterebbe lapplicazione dei diritti alle unioni eterosessuali; queste sole, appunto, sarebbero «naturali», nel senso di «normali» o di appartenenti a un mondo «naturale» contrapposto al mondo umano, ovvero a uno stato di natura contrapposto a quello di cultura. Questa però è una versione «ingenua» ed essoterica dellargomento, contro la quale è fin troppo facile obiettare che «normale» è concetto troppo vago per avere una qualsiasi utilità morale o giuridica, e che lomosessualità preesiste alla nascita della cultura e delluomo stesso (i famosi pinguini omosessuali...). In realtà, la versione originale del richiamo alla naturalità, quella che usano gli autori più smaliziati, è che per «natura» si deve intendere la finalità essenziale delluomo, una potenzialità intrinseca che tutti sarebbero tenuti a rendere attuale; per cui, per esempio, dallesistenza di sessi opposti si deve dedurre che solo lunione eterosessuale – lunica conforme alla legge naturale, allordinamento essenziale del mondo – è buona. Tutto ciò che in natura o nella società contraddice questa finalità è per costoro unaberrazione senza significato.

10 La famiglia nucleare La famiglia nucleare in sociologia è considerata la comunità riproduttiva composta da madre, padre e figli che vivono lontano dai genitori. La famiglia nucleare è considerata la più piccola unità sociale e base di una società in cui ha luogo non solo la riproduzione sociale ma anche quella biologica. La famiglia nucleare nelle società occidentali è la forma più diffusa di famiglia. Oltre a questa esistono diverse altre forme di famiglia o di matrimonio.madrepadrefigliriproduzione socialebiologicafamigliamatrimonio

11 La famiglia tradizionale Nessun genitore tornando a casa, si propone di rendere la vita di suo figlio infelice. La promessa che ogni genitore fa a se stesso è di non alzare la voce, sgridare o lasciarsi andare a discussioni avvilenti. Purtroppo, però, nonostante tutte le buone intenzioni, le battaglie quotidiane diventano inevitabili e ancora una volta il povero genitore si sorprende a dire cose che non vorrebbe dire e a usare toni e modi che dispiacciono.

12 La famiglia allargata Una famiglia allargata è una famiglia che non include strettamente il nucleo familiareminimo (madre, padre e figli) ma comprende anche altri elementi della parentela, in genere si intende la convivenza di tre successi La famiglia allargata si è sviluppata in modo particolare nel periodo post-industriale, cioè a partire dagli ultimi anni del Novecento, ed oggi è piuttosto diffusa a seconda della collocazione geografica. La famiglia allargata post-industriale è composta in genere da madre, padre, figli e i figli dei propri partner. Tra i vantaggi principali della famiglia allargata post-industriale vi sono la possibilità di permettere molti anni di studio ai propri figli senza dover sostenere le spese di alloggi differenziati, la possibilità di non dover sostenere spese di accompagnamento per anziani parzialmente o completamente inabili e le spese per il relativo alloggio in diversa abitazione. I nonni vengono utilizzati spesso come baby-sitter, perché solitamente molto giovani, infatti spesso si sostituiscono ai genitori come educatori e compagni di gioco e di studio dei nipoti, dato che i genitori, sia l'uomo che la donna, sono impegnati nel lavoro (in genere di 8 ore).famiglianucleo familiaremadrepadrefigliparentelaNovecentopartnernonnibaby-sitternipoti

13 Immigrazione L'immigrazione in Italia è un fenomeno relativamente recente, che ha cominciato a raggiungere dimensioni significative all'incirca nei primi, per poi diventare un fenomeno caratterizzante della demografia italiana nei primi anni del XXI Secolo. Nel 2012 l' italia era il quarto Paese europeo per numero assoluto di stranieri residenti, con 4,2 milioni ovverosia con il 7% della popolazione costituita da stranieri, dopo Germania (7,1 milioni), Spagna (5,7 milioni) e Regno Unito (4,4 milioni). In termini percentuali, tuttavia, si collocava decima.

14 Divorzio Divorzio (o lo scioglimento del matrimonio) è la terminazione di una unione coniugale che cancella i doveri e le responsabilità giuridiche da essa derivanti e che dissolve il vincolo matrimoniale tra le parti (a differenza dell'annullamento che dichiara il matrimonio nullo). Le leggi sul divorzio variano considerevolmente in tutto il mondo, ma nella maggior parte dei paesi la validità del divorzio richiede la sentenza di un tribunale o di altra autorità in un processo legale. La procedura legale per il divorzio può anche comportare questioni riguardanti gli alimenti, la custodia e il mantenimento dei figli, la divisione del debito. Nei paesi in cui la monogamia è legge, il divorzio permette ad ogni ex partner di sposarne un altro; nei paesi in cui la poligamia è legale, ma non lo è la poliandria, il divorzio permette alla donna di sposare un altro partner.matrimoniotribunalemonogamiapoligamiapoliandria

15 Numeri In Italia, in particolare, risiedono maschi e femmine. Con una differenza di individui; ci sono in media 52 donne ogni 100 abitanti. Il 46% dei cittadini censiti vive al Nord, il 19% al centro e il 35% al sud e nelle isole. Il 70% degli comuni ha una popolazione inferiore a 5 mila abitanti; in questi comuni dimora abitualmente il 17% della popolazione, mentre il 23% vive nei 45 comuni con più di 100 mila abitanti. Dal primo censimento del 1861 al più recente, la popolazione residente in Italia è quasi triplicata, passando da 22 milioni a circa 59,5 milioni. Negli ultimi 10 anni, la popolazione è cresciuta soprattutto al centro-nord dove oltre il 70% dei comuni ha registrato un incremento demografico; all'opposto il numero dei residenti è sceso in oltre il 60% dei comuni al sud e nelle isole.

16 Il 44% dei questionari dell'Istat è stato consegnato agli uffici comunali, il 22,6% agli uffici postali e il 33,4% (8,2 milioni) via Internet. A compilare il questionario sul web sono state in misura relativamente maggiore le famiglie che vivono nei comuni fino a 5 mila abitanti (37%) e al sud (40%). L'Istat prevede che entro il 31 dicembre prossimo sarà pubblicata la popolazione legale di ciascun comune distinta per sesso, anno di nascita e cittadinanza italiana o straniera. Più che triplicate in dieci anni le famiglie residenti in Italia che dichiarano di abitare in baracche, roulotte, tende o abitazioni simili: contro le del Lo afferma l'Istat nei risultati provvisori del censimento. Questo aumento è definito dallo stesso Istat "vertiginoso".

17 Grafico dei divorzi

18 Problemi economici 1)-L'eccessiva disoccupazione; 2)-L'eccessiva evasione fiscale (circa 300 miliardi all'anno); 3)-Una scuola obsoleta, nozionistica con docenti incapaci ed alunni... svogliati! 4)-Un governo che, non controllando bene il "ricarico" dei commercianti.... permette un'eccessiva inflazione (1.000 ex lire = 1); 5)-Dei sindacati che appesantiscono il processo produttivo, difendono eccessivamente i diritti degli occupati a danno... dei "non occupati" e proteggono troppo gli sfaccendati ed i cialtroni! Inoltre,... prelevano troppi soldi dalle buste-paga dei lavoratori iscritti! 6)-Delle segreterie di partiti che si arrogano il diritto di scegliere i candidati (al posto degli elettori) e di dirigere la vita e l'attività legislativa dello Stato! 7)-Troppa impunità per i delinquenti, i funzionari corrotti, i parlamentari furbetti, ecc. 8)-Leggi fiscali troppo bucate che o esentano alcune attività (es.: prostitute, ecclesiastici, ecc.-) o concedono ad alcune categorie di "autostabilire" il loro reddito tassabile (liberi professionisti, commercianti, artigiani, ecc.);

19 Canzone Titolo: La razza in estinzione Autore: Giorgio Gaber E si nasce in famiglia, voluti o non voluti nel migliore dei casi da genitori innamorati. E si forma un gruppo chiuso dove siamo più protetti col possesso un po' geloso degli amori e degli affetti. All'inizio tutti emozionati, sopraffatti dalla meraviglia ci si abitua a poco a poco a vivere in famiglia. E si cresce in famiglia tra i baci e le carezze che ti cullano il sonno e le prime tue certezze. E nella quiete di una vita racchiusa in poche stanze si definiscono pian piano le prime fragili alleanze. E il timore di equilibri incerti ti consiglia come comportarti e c'è già l'ambiguità del gioco delle parti. La famiglia è un espediente per amare e farsi amare ti lascia certe impronte che non puoi più cancellare. E si vive in famiglia in cerca di un'intesa e con l'intima certezza di essere il centro della casa. Ma arriva quasi all'improvviso, come un miracolo inatteso quando ti senti più tranquillo, il lieto evento di un fratello. Per nascondere lo smarrimento, per reprimere le gelosie sei costretto ad inventar le prime ipocrisie. La famiglia è il grande sogno di ogni coppia innamorata ti lascia dentro un segno che ti resta per la vita. E si soffre in famiglia, col tempo aumentano i veleni le normali frustrazioni e anche gli inganni più meschini. Si impazzisce in famiglia fingendo di essere felici si sprofonda e si affoga tra gli egoismi più feroci. Per sfuggire ad una realtà grottesca metti in tasca una fotografia e sei pronto ad abbandonare tutto e andare via. La famiglia tanto amata è una morbida coperta che ti lascia una ferita che rimane sempre aperta. Ma all'improvviso gli occhi di una donna e ritrovi quella meraviglia che ti invoglia giustamente a farti una famiglia.

20 Racconti Nella mia famiglia di origine si è curata poco la memoria. Lunico che raccontava così, senza particolare motivo, per il piacere di raccontare, era mio nonno paterno: già ottantenne quando io avevo dieci anni, ogni sabato pomeriggio (quando passavo a trovarlo, anche un po controvoglia perché volevo andare a giocare o, più tardi, uscire con gli amici prima possibile) si perdeva in meravigliosi ricordi delle sue serate romane degli anni 20 e 30. Nonno era del 1901 e aveva visto una Roma che era proprio tutta unaltra cosa: da ragazzo viveva a Trastevere e i suoi racconti preferiti erano quelli dei pomeriggi del sabato nelle sale da ballo, dove lui e i fratelli venivano fatti entrare gratis perché erano giovani e bravi ballerini e quindi animavano le danze. Insomma i suoi erano racconti dei soli momenti gioiosi. Erano sempre gli stessi, ma almeno erano piacevoli.

21 POESIA » Il periodo piu' bello della mia vita... Quando la mia famiglia era ancora tutta unita.. Quando la nostra casa, era ancora, il focolare dove la sera, i figli dovevano tornare.

22 TRADIZIONI DI UNA FAMIGLIA CHE CAMBIA Ho sempre ritenuto la domenica il giorno ideale per stare uniti in famiglia. Il pranzo di mezzogiorno era l' occasione per dialogare con i figli o per riunirsi con parenti e amici. Da qualche tempo questo è reso sempre più difficile da una società più interessata al profitto che ai veri valori. Adesso anche le partite di campionato si giocano alle 12,30. Tutto ciò contribuisce a sfasciare ancora di più la famiglia. Sfasciandosi la famiglia si sfasciano tutti i rapporti sociali. Il pranzo domenicale, il pomeriggio al parco o allo stadio con figli e nipoti, qualche scambio di visite fra parenti e la casa aperta per accogliere gli amici erano una parte importante della vita familiare. Ma ho l' impressione che lei commetta un errore di prospettiva quando ritiene che la scomparsa di queste vecchie care abitudini contribuisca alla crisi della famiglia. È la crisi della famiglia, invece, che sta modificando i nostri comportamenti tradizionali. Qualche giorno fa ho partecipato a uno degli «incontri» nel castello di Caidate per affrontare temi di attualità sociale. Quello di quest' anno era per l' appunto la famiglia ed è stato trattato da un demografo, un ecclesiastico e un avvocato particolarmente attivo nel diritto di famiglia. Non cercherò di riassumere il dibattito. Mi limiterò a ricordare sommariamente qualche dato statistico europeo e italiano, perché il

23 LOCANDINA Durante la cerimonia funebre dei Green Day, affogati nel lago di Springfield a causa dellinquinamento dello stesso che ha sciolto la zattera sulla quale si stavano esibendo, nonno Simpson pronuncia parole molto strane.Green DaySpringfieldnonno Simpson Quello stesso pomeriggio, Homer sfida Bart ad andare nudo in skateboard fino al Krusty Burger e il ragazzo accetta, ma viene arrestato per oltraggio al pudore e il padre deve andare a recuperarlo al fast food, approfittandone per consumare un pasto. Mentre si sta gustando il suo panino, vede un maialino, Spider Pork, e lo porta a casa trattandolo come un figlio. Bart, sentendosi trascurato dal padre, inizia a trascorrere delle giornate insieme a Ned Flanders, vicino di casa dei Simpson, scegliendolo come padre.HomerBartSpider PorkNed Flanders Nel frattempo, Lisa riesce a convincere la cittadinanza a ripulire il lago. Qualche giorno dopo, Homer si trova alle prese con un gravoso incarico: per disfarsi degli escrementi del maialino ha costruito un grosso silos di metallo, ma sfortunatamente la coda è molto lunga. Quindi Homer decide di gettarlo nel lago, rendendolo inquinato. In seguito, il governo decide di "rinchiudere" Springfield con un'enorme cupola trasparente, per evitare che l'inquinamento dilaghi. Però i cittadini cercano in tutti i modi di uscire.LisaSpringfield

24 Successivamente al telegiornale in televisione, affermano che nel lago era stato gettato il silos di Homer che probalbilmente lo ha gettato prima nel lago. I cittadini, furiosi, vogliono uccidere i Simpson. La famiglia riesce a fuggire prima grazie a Flanders e poi grazie a Maggie. Homer propone alla famiglia di trasferirsi in Alaska.Alaska I bambini e Marge, venuti a conoscenza che il governo vuole distruggere Springfield, decidono di salvarla, ma Homer rifiuta. Mentre stanno tentando di tornare, vengono arrestati, e Homer si dirige verso Springfield. Dall'apertura della cupola viene calata con una fune una bomba con timer molto piccola ma potentissima. Homer e Bart vanno in moto e riescono a tirare fuori la bomba dal buco. La cupola si disintegra e Nick Riviera viene trafitto da una grande scheggia della cupola morendo. Cargill cerca di sparare a Homer e Bart, ma viene colpito in testa da una roccia lanciata da Maggie. Springfield è salva e tutti i cittadini la ricostruiscono.Marge ricerca di: mirko e francesco


Scaricare ppt "Significato di famiglia Nucleo elementare della società umana, formato in senso stretto e tradizionale da genitori e figli, con l'eventuale presenza di."

Presentazioni simili


Annunci Google