La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dante. La vita Le origini Le origini Le origini Le origini La formazione La formazione La formazione La formazione La fase giovanile La fase giovanile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dante. La vita Le origini Le origini Le origini Le origini La formazione La formazione La formazione La formazione La fase giovanile La fase giovanile."— Transcript della presentazione:

1 dante

2 La vita Le origini Le origini Le origini Le origini La formazione La formazione La formazione La formazione La fase giovanile La fase giovanile La fase giovanile La fase giovanile La fase politica La fase politica La fase politica La fase politica La fase dellesilio La fase dellesilio La fase dellesilio La fase dellesilio Le speranze di ritorno in patria Le speranze di ritorno in patria Le speranze di ritorno in patria Le speranze di ritorno in patria La morte La morte La morte La morte

3 Autori: Liborio e Maria Le origini Dante nasce a Firenze nel 1265 da Alighiero Alighieri e da donna Bella (Gabriella). Dante nasce a Firenze nel 1265 da Alighiero Alighieri e da donna Bella (Gabriella). sostiene di provenire da famiglia nobile guelfa sostiene di provenire da famiglia nobile guelfa Il padre Alighiero: piccola nobiltà cittadina Il padre Alighiero: piccola nobiltà cittadina possedimenti agricoli e attività mercantili. possedimenti agricoli e attività mercantili. forse usuraio. forse usuraio.

4 Autori: Liborio e Maria La formazione La sua prima educazione si basò sullo studio della grammatica presso la scuola di un precettore, un insegnante privato La sua prima educazione si basò sullo studio della grammatica presso la scuola di un precettore, un insegnante privato Un suo maestro fu Brunetto Latini Un suo maestro fu Brunetto Latini Forse fu allUniversità di Bologna Forse fu allUniversità di Bologna

5 Autori: Liborio e Maria La fase giovanile Dante si sposò con Gemma Donati e dal matrimonio nacquero 4 figli. Dante si sposò con Gemma Donati e dal matrimonio nacquero 4 figli.Gemma DonatiGemma Donati A causa della morte del padre si ritrovò ad amministrare il patrimonio di famiglia. A causa della morte del padre si ritrovò ad amministrare il patrimonio di famiglia. Fu importante il rapporto con lamico Guido Cavalcanti con il quale condivise una nuova maniera poetica, il Dolce Stilnovo, che è una nuova esperienza letteraria rispetto alla poesia in uso. Fu importante il rapporto con lamico Guido Cavalcanti con il quale condivise una nuova maniera poetica, il Dolce Stilnovo, che è una nuova esperienza letteraria rispetto alla poesia in uso.Dolce StilnovoDolce Stilnovo Le opere della prima fase: Vita nuova Vita nuova Vita nuova Vita nuova rime rime

6 La fase politica (1295/1302) A Firenze imperversa la lotta sanguinosa tra le fazioni dei Guelfi bianchi e dei Guelfi neri A Firenze imperversa la lotta sanguinosa tra le fazioni dei Guelfi bianchi e dei Guelfi neriGuelfi bianchi Guelfi neriGuelfi bianchi Guelfi neri Dante si iscrive alla corporazione dei medici secondo le prescrizioni mitigate di Giano della Bella, per poter partecipare alla vita politica Dante si iscrive alla corporazione dei medici secondo le prescrizioni mitigate di Giano della Bella, per poter partecipare alla vita politicaGiano della BellaGiano della Bella lotta contro le intromissioni di Bonifacio VIII negli affari di Firenze lotta contro le intromissioni di Bonifacio VIII negli affari di FirenzeBonifacio VIIIBonifacio VIII Ricopre importanti cariche nel Comune e mentre è in ambasceria a Roma viene accusato dai guelfi neri di corruzione. Sceglie lesilio Ricopre importanti cariche nel Comune e mentre è in ambasceria a Roma viene accusato dai guelfi neri di corruzione. Sceglie lesilio

7 Autori: Valter ed Emilia La fase dellesilio Girovaga tra varie città Verona, Rimini, Forlì, Treviso, Bologna, Lucca, Parigi (forse). Verona, Rimini, Forlì, Treviso, Bologna, Lucca, Parigi (forse). Dal 1313 al 1319 soggiorna a Verona, presso Cangrande della Scala (con figli). Dal 1313 al 1319 soggiorna a Verona, presso Cangrande della Scala (con figli). Infine si trasferisce a Ravenna presso Guido Novello da Polenta Infine si trasferisce a Ravenna presso Guido Novello da Polenta Lavora come uomo di corte: poeta, segretario, ambasciatore, delegato dei maggiori signori dellItalia settentrionale in cambio di ospitalità e denaro. Le opere: Convivio Convivio Convivio De vulgari eloquentia De vulgari eloquentia De vulgari eloquentia De vulgari eloquentia De monarchia De monarchia De monarchia De monarchia Divina commedia Divina commedia Divina commedia Divina commedia

8 Autori: Valter ed Emilia Le speranze di ritorno in patria Prima amnistia (1311) a Firenze con Baldo DAuguglione riforma per fare rientrare molti esuli ma Dante è escluso. a Firenze con Baldo DAuguglione riforma per fare rientrare molti esuli ma Dante è escluso. Seconda amnistia (1315): Dante viene incluso ma da condannato. Rifiuta Dante viene incluso ma da condannato. Rifiuta La discesa di Arrigo VII : Dante spera in un rientro, ma Arrigo muore. La discesa di Arrigo VII : Dante spera in un rientro, ma Arrigo muore.Arrigo VII Arrigo VII

9 Autori: Valter ed Emilia La morte Nel 1321 muore a Ravenna di malaria Nel 1321 muore a Ravenna di malaria E sepolto a S. Francesco a Ravenna E sepolto a S. Francesco a Ravenna

10 Autori: Jennifer Vita nuova Lingua: volgare Lingua: volgare Tipo di testo: lopera è composta da canzoni e sonetti legati da commenti in prosa entro un esile intreccio narrativo Tipo di testo: lopera è composta da canzoni e sonetti legati da commenti in prosa entro un esile intreccio narrativo Argomento: amore per Beatrice Argomento: amore per Beatrice Lillustrazione della Vita nuova continua nelle due pagine successive

11 Autori: Jennifer La conosce a nove anni 1 fase: linnamoramento Dopo nove anni ne ha il primo saluto Finge di amare altre donne (dello schermo) 2 fase: la lode disinteressata Beatrice gli toglie il saluto Dante si dispera, ma poi comprende che lamore è un fatto interiore che prescinde dalla corrispondenza dei sentimenti, e comincia la lode della donna 3 fase: la beatitudine Muore Beatrice La donna è il tramite verso Dio

12 Autori: Jennifer Significato Vita nuovasignifica vita rinnovata = rinascita spirituale del poeta: il viaggio verso Beatrice può essere interpretato come un itenerarium mentis in Deum, un educazione morale. Vita nuovasignifica vita rinnovata = rinascita spirituale del poeta: il viaggio verso Beatrice può essere interpretato come un itenerarium mentis in Deum, un educazione morale. Importanti le corrispondenze numeriche sul numero sacro del tre: D. vede per la prima volta B. alletà di 9 anni e la rivede a 18. Importanti le corrispondenze numeriche sul numero sacro del tre: D. vede per la prima volta B. alletà di 9 anni e la rivede a 18.

13 Autori: Gina e Angelo Convivio Lingua: Volgare Lingua: Volgare Tipo di testo: Esposizione enciclopedica del sapere in prosa e versi Tipo di testo: Esposizione enciclopedica del sapere in prosa e versi Struttura: 4 trattati (di 15 libri) di cui uno introduttivo e gli altri dedicati al commento di altrettante canzoni Struttura: 4 trattati (di 15 libri) di cui uno introduttivo e gli altri dedicati al commento di altrettante canzoni Argomento: Dante definisce un nuovo concetto di nobiltà non più basato sul titolo e sulla discendenza ma sullamore della virtù e della conoscenza Dante definisce un nuovo concetto di nobiltà non più basato sul titolo e sulla discendenza ma sullamore della virtù e della conoscenza Lode della filosofia Lode della filosofia

14 De vulgari eloquentia Lingua: latino Lingua: latino Tipo di testo: trattato Tipo di testo: trattato Argomento: rassegna dei volgari conosciuti da Dante ed esame dei requisiti che deve avere il volgare nazionale per essere una lingua illustre Argomento: rassegna dei volgari conosciuti da Dante ed esame dei requisiti che deve avere il volgare nazionale per essere una lingua illustre

15 Autori: Ciro De monarchia Lingua: Latino, rivolto a un pubblico di dotti. Lingua: Latino, rivolto a un pubblico di dotti. Tipo di testo: trattato politico. Tipo di testo: trattato politico. Argomento: la necessità di un potere imperiale unico (ispirato ad Arrigo VII). Argomento: la necessità di un potere imperiale unico (ispirato ad Arrigo VII).Arrigo VIIArrigo VII Struttura: 3 trattati su 15 previsti Struttura: 3 trattati su 15 previsti Breve riassunto: Dante giunge a stabilire lindipendenza dei due poteri, quello religioso e quello politico, cui Dio ha assegnato compiti ben precisi e distinti, per condurre luomo alle due forme di beatitudine che gli sono consentite. Breve riassunto: Dante giunge a stabilire lindipendenza dei due poteri, quello religioso e quello politico, cui Dio ha assegnato compiti ben precisi e distinti, per condurre luomo alle due forme di beatitudine che gli sono consentite.

16 Autori: G. Fioretti Divina commedia Lingua: volgare Lingua: volgare Tipo di testo: poema didascalico - allegorico Tipo di testo: poema didascalico - allegorico Argomento: viaggio di Dante per i regni delloltretomba Argomento: viaggio di Dante per i regni delloltretomba Struttura: 3 cantiche (Inferno, Purgatorio e Paradiso), ognuna divisa in 33 canti + 1 canto introduttivo. Perciò i canti in totale sono 100 Struttura: 3 cantiche (Inferno, Purgatorio e Paradiso), ognuna divisa in 33 canti + 1 canto introduttivo. Perciò i canti in totale sono 100 Numeri sacri: 1, 3 e 7 Numeri sacri: 1, 3 e 7 Composizione metrica: terzine incatenate di endecasillabi Composizione metrica: terzine incatenate di endecasillabi

17 Autori: Monica Gemma Donati Prima del 1290 Dante sposa Gemma di Manetto Donati parente di Corso Donati, capo dei Neri. Prima del 1290 Dante sposa Gemma di Manetto Donati parente di Corso Donati, capo dei Neri. non scriverà mai una riga su di lei non scriverà mai una riga su di lei ha tre figli: Iacopo, Pietro e Antonia e probabilmente un Giovanni che premuore al padre ha tre figli: Iacopo, Pietro e Antonia e probabilmente un Giovanni che premuore al padre Quale parte abbia avuto Gemma nella vita di Dante, non sappiamo. Fu la madre dei suoi figli e la reggitrice della casa. Quale parte abbia avuto Gemma nella vita di Dante, non sappiamo. Fu la madre dei suoi figli e la reggitrice della casa.

18 Autori: Jennifer Beatrice Figlia di Folco Portinari, sposata a Simone de Bardi e morta di parto l8 giugno Figlia di Folco Portinari, sposata a Simone de Bardi e morta di parto l8 giugno 1290.

19 Autori: Giuliana Guelfi e ghibellini scena politica di FI: continue lotte fra ghibellini, a favore dellimperatore, e guelfi, a favore del papa scena politica di FI: continue lotte fra ghibellini, a favore dellimperatore, e guelfi, a favore del papa Esiliati i ghibellini, i guelfi si dividono in bianchi e neri. Esiliati i ghibellini, i guelfi si dividono in bianchi e neri. I Bianchi fanno capo alla famiglia dei Cerchi, esprimono gli interessi del popolo minuto e della piccola nobiltà e vogliono tenere il papa fuori dagli interessi di Firenze. I Bianchi fanno capo alla famiglia dei Cerchi, esprimono gli interessi del popolo minuto e della piccola nobiltà e vogliono tenere il papa fuori dagli interessi di Firenze. I Neri fanno capo alla famiglia dei Donati, esprimono gli interessi del popolo grasso (finanzieri, ricchi mercanti), molto legato per affari alla corte papale I Neri fanno capo alla famiglia dei Donati, esprimono gli interessi del popolo grasso (finanzieri, ricchi mercanti), molto legato per affari alla corte papale I bianchi predominano per 10 anni; nel 1302 i Neri con laiuto del papa Bonifacio VIII hanno il sopravvento e cacciano in esilio i capi di parte bianca tra cui Dante Alighieri. I bianchi predominano per 10 anni; nel 1302 i Neri con laiuto del papa Bonifacio VIII hanno il sopravvento e cacciano in esilio i capi di parte bianca tra cui Dante Alighieri.Bonifacio VIII Bonifacio VIII

20 Autori: Giuliana Giano della Bella Politico fiorentino Politico fiorentino Avuta la carica di priore fu tra gli estensori della riforma detta ordinamenti di giustizia: solo chi era iscritto ad una corporazione (cioè lavorava) poteva avere una carica politica (momento di massimo potere del popolo) Avuta la carica di priore fu tra gli estensori della riforma detta ordinamenti di giustizia: solo chi era iscritto ad una corporazione (cioè lavorava) poteva avere una carica politica (momento di massimo potere del popolo) 1295: gli Ordinamenti vengono mitigati, anche i nobili possono iscriversi ad una corporazione 1295: gli Ordinamenti vengono mitigati, anche i nobili possono iscriversi ad una corporazione

21 Autori: Giuliana Bonifacio VIII Bonifacio VIII (papa 1294/1303) era un sostenitore del primato spirituale e temporale del papato. Bonifacio VIII (papa 1294/1303) era un sostenitore del primato spirituale e temporale del papato. Subentrò a Celestino V Subentrò a Celestino V Nel 1300 proclamò il primo giubileo. Nel 1300 proclamò il primo giubileo. Bonifacio VIII favorì i neri per affermare la propria egemonia su Firenze. Bonifacio VIII favorì i neri per affermare la propria egemonia su Firenze. Il 1° novembre 1302 le truppe angioine di Carlo di Valois, alleate del papa, entrarono con la forza a Firenze e presero in carica il governo, esiliando i maggiori esponenti bianchi tra cui Dante. Il 1° novembre 1302 le truppe angioine di Carlo di Valois, alleate del papa, entrarono con la forza a Firenze e presero in carica il governo, esiliando i maggiori esponenti bianchi tra cui Dante.

22 Autori: Vittoria Arrigo VII 1308: Enrico o Arrigo VII di Lussemburgo, eletto imperatore 1308: Enrico o Arrigo VII di Lussemburgo, eletto imperatore nel 1310 scese in Italia, con lintenzione di restaurare il potere imperiale e di pacificare le città italiane e Dante concepì grandi speranze: la giustizia avrebbe trionfato, Firenze sarebbe stata punita, egli sarebbe ritornato in patria. nel 1310 scese in Italia, con lintenzione di restaurare il potere imperiale e di pacificare le città italiane e Dante concepì grandi speranze: la giustizia avrebbe trionfato, Firenze sarebbe stata punita, egli sarebbe ritornato in patria. Per questo sostenne limpresa dellimperatore con i suoi scritti: il trattato politico MONARCHIA, unepistola (la V) a tutti i Signori dItalia perché collaborassero allimpresa di Enrico VII; unaltra (la VI) agli scelleratissimi Fiorentini che vivono tra le mura di Firenze, minacciando loro della debita vendetta; unaltra ancora (la VII), datata 17 aprile 1311, direttamente allimperatore esortandolo a compiere la sua opera di restaurazione imperiale. Per questo sostenne limpresa dellimperatore con i suoi scritti: il trattato politico MONARCHIA, unepistola (la V) a tutti i Signori dItalia perché collaborassero allimpresa di Enrico VII; unaltra (la VI) agli scelleratissimi Fiorentini che vivono tra le mura di Firenze, minacciando loro della debita vendetta; unaltra ancora (la VII), datata 17 aprile 1311, direttamente allimperatore esortandolo a compiere la sua opera di restaurazione imperiale.

23 Autori: G. Fioretti Dolce stilnovo Corrente letteraria della seconda metà del 200, nata a Bologna con Guido Guinizzelli e proseguita a Firenze da Guido Cavalcanti e Dante (Vita nuova) Corrente letteraria della seconda metà del 200, nata a Bologna con Guido Guinizzelli e proseguita a Firenze da Guido Cavalcanti e Dante (Vita nuova) Riprende lideale dellamor cortese nato in Provenza e poi sviluppato in Sicilia e Toscana, per cui lamore vero è inappagato e nascosto agli occhi degli altri Riprende lideale dellamor cortese nato in Provenza e poi sviluppato in Sicilia e Toscana, per cui lamore vero è inappagato e nascosto agli occhi degli altri Ma aggiunge lidea che la donna sia un angelo e che lamore sia unesperienza di educazione spirituale Ma aggiunge lidea che la donna sia un angelo e che lamore sia unesperienza di educazione spirituale


Scaricare ppt "Dante. La vita Le origini Le origini Le origini Le origini La formazione La formazione La formazione La formazione La fase giovanile La fase giovanile."

Presentazioni simili


Annunci Google