La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano la scuola del villaggio (Jan Steen 1670) Formazione Sindacale Formazione Sindacale Corsi & Percorsi Mario Principe.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano la scuola del villaggio (Jan Steen 1670) Formazione Sindacale Formazione Sindacale Corsi & Percorsi Mario Principe."— Transcript della presentazione:

1 1 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano la scuola del villaggio (Jan Steen 1670) Formazione Sindacale Formazione Sindacale Corsi & Percorsi Mario Principe

2 2 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Non lavoriamo che a riempire la memoria, e lasciamo vuote l intelligenza e la coscienza. Proprio come gli uccelli vanno talvolta a cercare il grano e lo portano nel becco senza gustarlo, per farlo beccare ai loro piccoli, così i nostri pedanti vanno saccheggiando la scienza nei libri, e non la tengono che a fior di labbra, tanto per rovesciarla e gettarla al vento. (Michel de Montagne) (Michel de Montagne)

3 3 Ufficio Formazione Filcem Cgil Struttura della formazione e Progetto Corsi & Bilancio attività Nessuno può rivelarvi Se non quello che già Cova semi addormentato Nellalbore della vostra Coscienza

4 4 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano La Struttura: La struttura formativa della Filcem di Milano nasce formalmente nel febbraio 2004, come strumento dell organizzazione, finalizzato alla comprensione dei mutamenti in atto nel contesto economico e produttivo del settore; nasce dalla scelta di governare il cambiamento; nasce per la crescita e la valorizzazione dei propri quadri, a tutti i livelli. Responsabile Formazione: Gianmario Mocera Segretario Filcem di Milano. Ufficio Formazione: Mario Principe. L Ufficio Formazione è situato presso: la Camera del Lavoro Metropolitana di Milano Milano, Corso di Porta Vittoria, 43 Tel. 02/ Fax 02/

5 5 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Il Progetto Formativo: Il termine formazione si istituisce etimologicamente attorno al concetto morfogenetico del formare, del dare forma. E solamente da questo significato originario che è possibile il suo utilizzo in modo estensivo, anche in campo pedagogico e didattico, ossia negli usi di (addestramento, educazione, maturazione e sviluppo). Formare un uomo non è come riempire un vaso È accendere un fuoco. Aristofane (Filologo)

6 6 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Ma l uomo in quanto essere culturale, ovvero sociale, è già sempre formato, si presenta sempre, fin dalla nascita come portatore di una forma, di una certa forma, propria della cultura generale del luogo e del tempo, ma anche delle scelte dei genitori, dell ambiente parentale, economico-sociale, di classe. Formato dall opulenza o dalle privazioni. Formato da valori o dall assenza di essi, da norme e regole sociali più o meno esplicite e più o meno accettate e che gli prescrivono determinate aspettative di ruolo all interno dei differenti gruppi sociali. Il Progetto Formativo segue:

7 7 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano L azione formativa deve quindi originariamente essere pensata entro questo orizzonte dato e deve quindi essere consapevole del contesto culturale e portatore di valori specifici entro il quale si va ad inserire e con il quale deve raffrontarsi sia nel senso di un accrescimento dell individuo in tale contesto, sia nel senso di un aumento delle istanze critiche ed autonome del singolo rispetto al contesto. Il Progetto Formativo segue:

8 8 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Sulla scorta delle riflessioni sin qui maturate appare evidente come la formazione debba intendersi come un processo continuo e mai concluso. La formazione come cambiamento si esplicita in un incessante valutazione degli interventi, delle loro conseguenze, nell elaborazione di nuove strategie, in un percorso mai finito, con risultati mai dati definitivamente e per sempre. Il Progetto Formativo segue:

9 9 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano La partecipazione sociale, e quindi anche critica, in una società in rapida e continua mutazione richiede un soggetto sempre aperto, sempre fluente. La fissità della specie segna darwinianamente la rotta della sua estinzione. La formazione efficace deve innanzi tutto uscire dalla logica formale e, per questo, situarsi nella vita lavorativa quotidiana, ma in una forma che procuri stimoli intellettuali. Il Progetto Formativo segue:

10 10 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Una buona formazione per adulti funziona se le proposte si connettono strettamente con le esperienze lavorative, se c è un rapporto diretto tra ricerca e controllo degli esiti, se l adulto si sente attore della propria formazione, quindi se l attività presenta un alto grado di autogestione. Formare quindi come implementazione delle conoscenze, delle competenze, delle abilità operative e delle capacità di orientarsi attivamente ed efficacemente, ossia criticamente, in un contesto dato. Il Progetto Formativo segue:

11 11 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano I metodi di questo intervento devono considerare i tempi di attuazione del processo formativo, a partire da una situazione data (e conosciuta), le fasi e i compiti attraverso cui tale obiettivo deve essere perseguito, nonché l aspetto motivazionale dell azione formativa stessa. Il metodo della formazione deve inoltre prevedere momenti di verifica del raggiungimento degli scopi prefissati, valutando il feedback delle proprie azioni e le eventuali iniziative di rinforzo rispetto ad esse. Il Progetto Formativo segue:

12 12 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Sulla scorta delle riflessioni sin qui maturate appare evidente quanto sia importante la formazione per noi, formazione intesa come strumento permanente d aggiornamento, e di recupero della memoria storica, capace di sperimentare, e trasmettere quegli assunti di base, quei valori e quel senso d appartenenza che caratterizzano la nostra organizzazione. Con questi presupposti saremo in grado d attuare un intervento formativo qualificato ed efficiente. Il Progetto Formativo segue:

13 13 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Corsi & percorsi: La nostra offerta formativa si articola su più livelli: Livello base, dedicato ai delegati di nuova esperienza. I° Modulo Ruolo & Strumenti Obiettivo: conoscenza del ruolo di rappresentante dei lavoratori e del proprio ambito di intervento, conoscenza dellorganizzazione alla quale si ha scelto di appartenere, (la storia, identità, valori della cgil), alcuni elementi relativi al contesto normativo. Per noi la formazione è intesa come percorso di accrescimento delle competenze, come processo continuo e mai concluso, per poter svolgere al meglio il ruolo di rappresentanza.

14 14 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Corsi & percorsi: II° Modulo Strumenti relazionali Obiettivo: valorizzare le capacità del delegato nel rapporto con i diversi soggetti con i quali interagisce (colleghi, RSU, RLS, organizzazione sindacale, azienda, ecc.) III° Modulo Contrattazione di 2° livello e forme di partecipazione Obiettivo: acquisire conoscenze di tipo economico ed organizzativo, allo scopo di realizzare forme di partecipazione nei luoghi di lavoro, anche secondo quanto previsto dal protocollo di luglio 1993 e successivi.

15 15 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Corsi & percorsi: IV° Modulo Ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Obiettivo: acquisire conoscenze e competenze attinenti lesercizio del ruolo del rappresentante dei lavoratori per la salute, lambiente e la sicurezza nei luoghi di lavoro e nel territorio. Larco temporale di riferimento per la realizzazione di questo percorso formativo è la vigenza del mandato di una RSU/RLS, ovvero tre anni. A partire dallacquisizione di questo insieme di strumenti e della loro utilizzazione, è possibile accedere a corsi di livello avanzato, conformi ai bisogni dellorganizzazione ed alle attitudini, alle caratteristiche ed agli interessi di quei delegati che manifestano la volontà di proseguire, il nostro percorso formativo.

16 16 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Corsi & percorsi: Livello avanzato, dedicato ai delegati al secondo mandato, che hanno concluso il percorso formativo di base, e ai gruppi dirigenti (Segretari, e Funzionari) I° Modulo La Leadership Obiettivo: Miglioramento delle abilità comunicative II° Modulo Stili di Negoziazione Obiettivi: presa di coscienza e gestione delle variabili che possono determinare una negoziazione di successo III° Modulo Lavoro di gruppo Obiettivo: lavorare in gruppo come risorsa.

17 17 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano Corsi & percorsi: Corsi di formazione Sapere & Saper fare Si tratta di corsi dedicati a singoli temi con lobiettivo di fornire ai delegati, conoscenze e competenze, su problematiche di interesse comune. I° Modulo Sistema retributivo e lettura della busta paga II° Modulo Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Corsi di Formazione Last Minute Giornate a tema che affrontano temi dattualità, a supporto del ruolo di rappresentante dei lavoratori. Legge 30

18 18 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano I Prossimi obiettivi: Rispondere in modo sempre più adeguato e qualificato alle richieste della struttura Aggiornare ed incrementare le conoscenze e le competenze dei delegati Consolidare e rafforzare complessivamente il nostro sistema formativo Il maestro che passeggia Allombra del tempio, Tra i seguaci,non elargisce La sua saggezza,ma Piuttosto il suo amore e La sua fede


Scaricare ppt "1 Ufficio Formazione Filcem Cgil Milano la scuola del villaggio (Jan Steen 1670) Formazione Sindacale Formazione Sindacale Corsi & Percorsi Mario Principe."

Presentazioni simili


Annunci Google