La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Il fattore umano. Roma Eventi. 21 aprile 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Il fattore umano. Roma Eventi. 21 aprile 2009."— Transcript della presentazione:

1 INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Il fattore umano. Roma Eventi. 21 aprile 2009

2 Negli ultimi due anni avviata formazione per INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Il fattore umano. IL SENSO DI UN CAMMINO 440 mila lavoratori

3 Per lavoratori invece dei previsti Per imprese invece delle previste Spesi 60 milioni di euro invece dei 48 previsti Il fattore umano. INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA I NOSTRI INIZI, LO START UP : OLTRE GLI OBIETTIVI Formazione realizzata:

4 Ruolo della bilateralità Valore dellaggregazione fra aziende Priorità per la formazione su salute e sicurezza Massima attenzione al coinvolgimento delle imprese minori e dei soggetti deboli del mercato del lavoro Il fattore umano. INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA IERI E OGGI. IL DNA

5 Centralità della domanda e delliniziativa di imprese e lavoratori Autonomia e responsabilità di aziende e parti sociali Ruolo organizzativo delle AT Il fattore umano. INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA LE COSTANTI

6 Trasparenza Parità di accesso Semplificazione I VALORI DI RIFERIMENTO Il fattore umano. INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA

7 Sportello sempre aperto Gestione on line Rapidità di autorizzazione Utilizzo anche anticipato delle risorse Scadenze ricorrenti Terziarità e competenza delle valutazioni Rapidità di approvazione Ampliamento delle risorse iniziali Gestione on line, salvo vincoli normative Aiuti di Stato LIMPEGNO PER LA SEMPLIFICAZIONE Il fattore umano. INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Conto formazione. I piani aziendali Conto di sistema. Gli avvisi

8 Aziende di minori dimensioni Territori più deboli Lavoratori più deboli sul mercato del lavoro Tematiche formative urgenti LIMPEGNO PER LA SEMPLIFICAZIONE Il fattore umano. INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Allo scopo di promuovere la formazione continua con priorità verso:

9 Riduzione progressiva del finanziamento minimo per la presentazione dei piani aziendali Possibilità di un contributo integrativo al Conto Formazione Riserva di una quota maggioritaria per dipendenti di aziende minori nella partecipazione alle attività formative, finanziate con gli Avvisi Sperimentazione di modalità innovative di erogazione della formazione LE PRIORITA DI FONDIMPRESA Il fattore umano. INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Per le imprese di minori dimensioni:

10 37 milioni con gli Avvisi 1/2008 e 1/2009 dedicati esclusivamente al tema Oltre 18 milioni con il finanziamento di azioni formative nellambito dei piani del Conto Formazione e degli altri Avvisi Più di 5 milioni di euro per laffidamento di servizi per la promozione e diffusione della cultura della salute e della sicurezza, in fase di aggiudicazione per 21 lotti territoriali LE PRIORITA DI FONDIMPRESA Il fattore umano. INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA La formazione per la salute e la sicurezza Impegnati:

11 Il fattore umano. Formazione tramite piani aziendali per lavoratori in CIG senza quota a carico dellazienda di appartenenza Rimborso spese forfettario per i lavoratori in CIG coinvolti in attività di formazione LE PRIORITA DI FONDIMPRESA INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Limpegno per i lavoratori e le aziende in crisi

12 INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Il fattore umano. LE AZIENDE I LAVORATORI LE ADESIONI – LA CRESCITA DEL FONDO

13 INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Il fattore umano. ADESIONI PER POSIZIONE CONTRIBUTIVA E CLASSE DIMENSIONALE CLASSE DIMENSIONALE AZIENDELAVORATORI N°% % < ,26% ,81% 50 ÷ ,80% ,06% < % % Totale complessivo ,00% ,00%

14 Il fattore umano. LE ATTIVITÀ FORMATIVE FINANZIATE INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA 81 milioni per Piani Aziendali del Conto Formazione 183 milioni per Piani in ambito Avvisi Conto di Sistema. Per 400 mila lavoratori Impegnati 264 milioni di euro di cui:

15 Il fattore umano. LE ATTIVITÀ FORMATIVE REALIZZATE E LE PRIORITÀ DI FONDIMPRESA INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Prevalente nella media Supera il 90% negli Avvisi La partecipazione delle PMI:

16 Il fattore umano. LE ATTIVITÀ FORMATIVE REALIZZATE E LE PRIORITÀ DI FONDIMPRESA INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA 28% donne 30% lavoratori con bassa scolarità o con qualifica professionale 30% con più di 45 anni La partecipazione delle fasce deboli:

17 Il fattore umano. LE ATTIVITÀ FORMATIVE REALIZZATE INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Salute e sicurezza Lingue Abilità personali Tecniche di produzione Informatica Le tematiche formative prevalenti:

18 Il fattore umano. PROSPETTIVE INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Consolidare il pieno utilizzo del Conto di Sistema Raggiungere per il Conto Formazione una spesa annua pari alla disponibilità annua Forte e capillare coinvolgimento delle Parti Sociali Ampliamento e qualificazione dellofferta di servizi formativi Possibilità di operare senza i vincoli tipici degli interventi pubblici Per il definitivo decollo di Fondimpresa:

19 Il fattore umano. PROSPETTIVE INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA affinché Completare il quadro normativo per attribuire ai Fondi Interprofessionali piena autonomia e sussidiarità rispetto al sistema pubblico della formazione continua le Parti Sociali possano assumersi appieno la responsabilità delle scelte e dei risultati raggiunti


Scaricare ppt "INNOVAZIONE E MERCATO, IL RUOLO DELLA FORMAZIONE CONTINUA E DI FONDIMPRESA Il fattore umano. Roma Eventi. 21 aprile 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google