La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Parte I Introduzione alla Proprietà Intellettuale e Industriale 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Parte I Introduzione alla Proprietà Intellettuale e Industriale 1."— Transcript della presentazione:

1 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Parte I Introduzione alla Proprietà Intellettuale e Industriale 1

2 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca La Proprietà Intellettuale quale motore delleconomia moderna La crescente importanza assunta dalla conoscenza quale fattore di crescita e di continuo sviluppo innovativo ha reso centrale il ruolo svolto dai diritti di PI nelleconomia moderna (knowledge economy). Lattuale contesto globale è pieno di sfide quali la recessione economica, il cambiamento climatico e questioni di interesse generale quali la salute e la sicurezza alimentare. L'inventiva e la creatività umana sono indispensabili per far fronte a queste sfide e trovare soluzioni per un futuro migliore. I diritti di PI sono quindi uno strumento fondamentale a tutela e valorizzazione di tali innovazioni Francis GURRY - Director General of WIPO 2

3 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca 3 La Proprietà Intellettuale si riferisce alla tutela delle creazioni della mente (creations of the mind): invenzioni, opere letterarie e artistiche, e simboli, nomi, immagini e disegni usati in commercio. Definizione WIPO Che cosè la Proprietà Intellettuale

4 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Che cosè la Proprietà Intellettuale 4 Avere idee innovative è estremamente appagante, ma spesso la semplice soddisfazione derivante dal creare qualcosa di nuovo ed originale non è sufficiente. Nasce la necessità di trarre maggior beneficio – morale ed economico – dalla propria inventiva. In mancanza di un ritorno certo derivante dal risultato dellinnovazione, può sorgere la propensione a mantenere segreta la propria idea per timore che terzi possano ingiustamente appropriarsene, a scapito del progresso tecnologico.

5 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Che cosè la Proprietà Intellettuale 5 La Proprietà Intellettuale nasce come soluzione alle suddette problematiche ed indica quellinsieme di strumenti giuridici e amministrativi rivolti a tutelare e valorizzare i frutti della creatività e dell'ingegno umano. Attraverso questi strumenti viene riconosciuto in capo ai titolari un diritto morale e patrimoniale che consente loro lo sfruttamento esclusivo delle loro creazioni e la possibilità di tutelarsi contro eventuali copiature da parte di soggetti non autorizzati.

6 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Categorie di Proprietà Intellettuale 6 La Proprietà Intellettuale si divide in due categorie : 1.Proprietà Industriale – Brevetti – Marchi – Design 2.Diritto dAutore (copyright)

7 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Brevetto Per proteggere le tue idee Brevetto Sony Ericsson per display auto pulente Brevetto Pentax per un flash compatto 7

8 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Nel 2008 sono circa 1,91 milioni (+2,6% rispetto al 2007) i brevetti depositati a livello mondiale Il trend di crescita dei brevetti Fonte: WIPO – World Intellectual Property Indicators N° di domande di brevetto 8

9 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Fonte: WIPO – World Intellectual Property Indicators 2010 Il trend di crescita dei brevetti N° di domande di brevetto, per paese La Cina è il terzo depositario al mondo con brevetti depositati nel 2009 (+26,7) 9

10 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca La Cina scopre la passione per i brevetti Anche i cinesi hanno scoperto le delizie dei diritti di proprietà intellettuale. Accusata di essere allergici al tema, a scapito, ovviamente, delle aziende straniere, la Cina si sta rivelando un vero campione nella registrazione di marchi e brevetti. A casa, ma anche all'estero. Un'escalation impressionante. Dai brevetti del 1987 si è passati ai 582 mila del 2009 registrati dal database Cesif-Fondazione Italia Cina. Nei soli primi sei mesi del 2010, i cinesi hanno depositato 3mila brevetti negli Usa (+31,7%), mille in Europa (+32%), 506 in Giappone (+16,9%). In compenso, gli americani in Cina ne hanno registrati (+15,6%), le aziende europee (+11,3%), quelle giapponesi (+4%). Crescono, quelli "stranieri", però meno di quelli cinesi all'estero. Il Sole 24 Ore – 13 dicembre

11 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Marchio Per proteggere la tua identità 11

12 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Il trend di crescita dei marchi 12 Nel 2008 sono circa 3,3 milioni (-0,9% rispetto al 2007) i marchi depositati a livello mondiale Fonte: WIPO – World Intellectual Property Indicators 2010 N° di domande di marchio 12

13 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Il trend di crescita dei marchi N° di domande di marchi, per paese Fonte: WIPO – World Intellectual Property Indicators

14 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Design Per proteggere la tua creatività 14

15 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Il trend di crescita del design industriale Nel 2008 sono circa 517 mila (1,1% rispetto al 2007) i modelli di design industriale depositati a livello mondiale Fonte: WIPO – World Intellectual Property Indicators 2010 N° di domande di design industriale 15

16 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Il trend di crescita del design industriale N° di domande di design industriale, per paese Fonte: WIPO – World Intellectual Property Indicators

17 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Copyright Per proteggere le tue opere 17

18 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Copyright Per proteggere le tue opere Mentre i diritti di Proprietà Industriale (brevetto, marchi, design) si acquistano mediante un processo di registrazione del bene, il diritto dautore è un diritto non titolato. Non cè infatti lobbligo di seguire un processo amministrativo per lottenimento del diritto che nasce automaticamente con la creazione dellopera. Leventuale registrazione rafforza e definisce però meglio il diritto. 18

19 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca 19 Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi Dal 1° gennaio 2009, l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) è inquadrato all'interno della Direzione generale per la lotta alla contraffazione - Ufficio italiano brevetti e marchi nell'ambito del Dipartimento per l'impresa e l'internazionalizzazione.

20 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca 20 La Direzione generale per la lotta alla contraffazione svolge le funzioni ed i compiti di spettanza del Ministero dello Sviluppo economico. In particolare, essa ha un compito di indirizzo in materia di politiche anticontraffazione e svolge unattività di raccordo con le altre Direzioni generali, con le forze di polizia, agenzia delle dogane e altre amministrazioni pubbliche impegnate nella lotta contro tale fenomeno. In aggiunta fornisce assistenza e supporto alle imprese all'estero e svolge attività di promozione della proprietà industriale. Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione

21 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca 21 L'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi è posto alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la lotta alla contraffazione, che lo rappresenta all'esterno. Esso si occupa della promozione della tutela giuridica e dell'utilizzazione economica della proprietà industriale a livello nazionale e nelle relazioni in ambito comunitario ed internazionale. Ufficio Italiano Brevetti e Marchi

22 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca 22 Codice di Proprietà Industriale Il Codice della Proprietà Industriale (CPI) è stato introdotto nell'ordinamento giuridico italiano dal decreto legislativo n. 30 del 10 febbraio Il Codice ha avuto lo scopo di semplificare e modernizzare la materia e di armonizzare le norme interne con il diritto comunitario e le convenzioni internazionali. Resta fuori da questa opera di codificazione la normativa sul diritto d'autore, il cui riferimento è ancora la legge n. 633 del 1941, con le successive e numerose modifiche.

23 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca 23 Codice di Proprietà Industriale Art. 1 - Diritti di proprietà industriale Ai fini del presente codice, l'espressione proprietà industriale comprende marchi ed altri segni distintivi, indicazioni geografiche, denominazioni di origine, disegni e modelli, invenzioni, modelli di utilità, topografie dei prodotti a semiconduttori, informazioni aziendali riservate e nuove varietà vegetali. E escluso il diritto dautore!

24 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Il diritto d'autore italiano è disciplinato prevalentemente da: Legge 22 aprile 1941, n. 633 (Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio) e successive modificazioni Artt e seg. del Codice Civile (Libro Quinto - Titolo IX: Dei diritti sulle opere dell'ingegno e sulle invenzioni industriali) Legge sul diritto dautore 24

25 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca 25 Regolamento di attuazione e nuovo Codice di Proprietà Industriale Nel marzo del 2010 è stato pubblicato il Regolamento di Attuazione del Codice di Proprietà Industriale (CPI), che determina le modalità di deposito delle domande, delle istanze, degli atti e dei ricorsi previsti dal CPI stesso. A seguire nellagosto del 2010 è stato emanato il Decreto Legislativo, n. 131 volto a modificare il CPI combinando in un unico testo tutte le leggi e i provvedimenti relativi a marchi e brevetti emessi negli anni successivi alla sua entrata in vigore. Questi cambiamenti hanno lobiettivo di potenziare il sistema brevettuale italiano e uniformarlo alla prassi europea/internazionale.

26 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca I principali accordi internazionali Gli Accordi Internazionali nascono per garantire e regolamentare lestensione dei brevetti allestero. Essi comportano la necessaria armonizzazione delle differenti leggi nazionali. 26

27 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca I principali accordi internazionali Accordo de L'Aia (2003) deposito internazionale dei disegni o modelli industriali Convenzione di Lussemburgo ( 15 dicembre 1975) istituzione del brevetto comunitario Convenzione di Monaco (5 ottobre 1973) istituzione brevetto europeo e dellEPO Accordo di Strasburgo (24 marzo 1971) classificazione internazionale dei brevetti Patent Cooperation Treaty - PCT (19 giugno 1970 ) istituzione brevetto internazionale Convenzione di Stoccolma (14 luglio 1967) istituzione WIPO Accordo di Nizza (firmato a Ginevra nel 1957) classificazione internazionale dei marchi Accordo di Madrid (1891) istituzione di un sistema internazionale di registrazione dei marchi Convenzione di Berna (1886) riconoscimento reciproco del copyright Convenzione di Unione di Parigi (20 marzo 1883) 27

28 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Le principali organizzazioni internazionali Le principali organizzazioni a tutela e promozione della Proprietà Intellettuale sono: WIPO – World Intellectual Property Organization EPO – European Patent Office OHMI – Office of Harmonization for the Internal Market 28

29 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca WIPO – World Intellectual Property Organization Oppure OMPI – Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale Fondata nel 1967 e con sede a Ginevra, la WIPO è un'organizzazione specializzata delle Nazioni Unite volta a sviluppare una politica internazionale a tutela e valorizzazione della Proprietà Intellettuale che premia la creatività, stimola l'innovazione e contribuisce allo sviluppo economico. Tra i servizi offerti dalla WIPO cè la possibilità di effettuare una registrazione internazionale, che consente ai richiedenti di ottenere in più paesi la protezione dei loro brevetti, marchi o disegni, presentando ununica domanda (brevetto internazionale). 29

30 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca World Intellectual Property Day (IP Day) 26 aprile Dal 2000 la WIPO ha identificato nel 26 aprile la giornata mondiale dedicata alla Proprietà Intellettuale (IP Day). Il suo principale obiettivo è incoraggiare la protezione della creatività umana, nonché il rispetto dei relativi diritti di Proprietà Intellettuale, aumentando la consapevolezza dellimpatto che brevetti, marchi, copyright, design e modelli hanno sul progresso economico, tecnologico e sociale. 30

31 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca EPO – European Patent Office Oppure UEB – Ufficio Europeo Brevetti L'European Patent Office è lorganismo cui è affidato il compito di uniformare negli Stati membri (attualmente 40) la procedura per lottenimento di un brevetto europeo. Lufficio ha diverse sedi: Monaco, LAia, Berlino, Vienna e Brussels. 31

32 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca EPO – Paesi Membri Albania, Austria Belgio Bulgaria Cipro Croazia Danimarca Estonia Finlandia Francia Germania Grecia Irlanda Islanda Italia Lettonia Liechtenstein Lituania Lussemburgo Macedonia Malta Monaco Norvegia Paesi Bassi Polonia Portogallo Rep. Ceca Regno Unito Romania San Marino Serbia Spagna Svezia Slovenia Slovacchia Svizzera Ungheria Turchia Paesi di estensione: Bosnia Erzegovina Montenegro 32

33 Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca OHMI - Office of Harmonization for the Internal Market Oppure UAMI – Ufficio per lArmonizzazione del Mercato Interno LOffice of Harmonization for the Internal Market è l'agenzia dell'Unione europea competente per la registrazione di marchi, disegni e modelli validi in tutti i 27 paesi della UE (marchio comunitario). L'ufficio ha sede ad Alicante, in Spagna. 33


Scaricare ppt "Progetto Internazionalizzazione e placement del dottorato di ricerca Parte I Introduzione alla Proprietà Intellettuale e Industriale 1."

Presentazioni simili


Annunci Google