La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Direzione Didattica Ge 18-Sturla Polo della Regione Liguria per la Scuola in Ospedale Scuola Elementare in Ospedale G. Gaslini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Direzione Didattica Ge 18-Sturla Polo della Regione Liguria per la Scuola in Ospedale Scuola Elementare in Ospedale G. Gaslini."— Transcript della presentazione:

1 Direzione Didattica Ge 18-Sturla Polo della Regione Liguria per la Scuola in Ospedale Scuola Elementare in Ospedale G. Gaslini

2 ANCHE IN OSPEDALE HO DIRITTO A… A cura dei bambini del reparto Pediatria II lllustrazioni di Maria Laura e Nicolò

3 Il 20 novembre è la giornata dei diritti del bambino. Questanno, al Gaslini, abbiamo gonfiato tanti palloncini e ogni bambino ha attaccato al proprio un bigliettino con scritto il suo desiderio più grande poi, tutti assieme, li abbiamo fatti volare dalle finestre dei reparti. Al Gaslini cè la carta dei diritti del bambino in ospedale, è un libricino arancione che racconta tutto quello di cui abbiamo bisogno quando siamo malati. Lo abbiamo letto e abbiamo pensato che ci piacerebbe aggiungere alcuni diritti così li abbiamo riscritti e disegnati come piacciono a noi.

4 Oggi è la nostra festa Clicca sui palloncini per conoscere i desideri dei bambini

5 Il mio desiderio più grande… Vorrei che le mamme avessero i letti più morbidi e che il cibo fosse più buono. (Jessica) A me piacerebbe portare la mia cagnolina Zampa allospedale con me, così potrei giocare con lei. (Angela) Io vorrei che i muri del reparto fossero dipinti e colorati. (Valentina) Io vorrei che tutti i bimbi ricoverati al Gaslini guarissero bene. (Dioser) indietr o

6 Il mio desiderio più grande… Io vorrei i pagliacci tutti i giorni in camera per ridere tanto. (Raffaele) Dellospedale mi piace la sala giochi perché ci sono sempre tanti bambini. Non mi piace il mangiare e le stanze perché sono piccole. (Giulia) Io vorrei trovare dipinto Zorro con il suo cavallo sul muro della mia cameretta. (Lorenzo) In questo ospedale vorrei trovare una piscina con i pesci. (Erika) indietr o

7 Il mio desiderio più grande… A me dell0spedale piace la vegetazione perché ovunque vai ci sono sempre sentierini con sopra molti alberi. Mi piacerebbe trovare una bella bicicletta nuova di zecca per girare nei vialetti. (Luca) Io vorrei che esistessero siringhe indolori. Claudio) Io vorrei che, nel giardino dellospedale, ci fosse una casetta per i bambini. (Pavitra) Io vorrei che il mio papà mi venisse a prendere, quando esco dallospedale, per ritornare tutti insieme in Marocco. (Adil) avan ti

8 I bambini parlano di diritti….. Che cosè un diritto? I grandi devono dare anche a noi bambini la possibilità di fare determinate cose.(Germano) Secondo voi quali sono i diritti di un bambino? Essere sano, avere da mangiare e crescere anche nella mente. Vuoi dire andare a scuola? Sì (Rossana) Noi non vorremmo sentirci dire sempre Stai zitto tu che sei piccolomentre i grandi possono parlare quanto vogliono! Essere rispettati per quello che siamo e poi, in ogni stato, ci devono essere delle leggi che proteggono i bambini e i loro diritti. (Elena, Germano)

9 Ho diritto di essere curato Io non volevo venire in ospedale, ma la mamma mi ha detto che i dottori sono bravi e mi danno le medicine per farmi guarire e poi sono anche simpatici

10 Ho diritto di avere spiegazioni sulla mia malattia Non so perché i dottori e le infermiere parlano sempre con mia mamma e mai con me, sono io il malato, mica lei!

11 Ho diritto di prendere le medicine da solo Quando linfermiera viene con il carrello delle medicine mi fa venire il nervoso perché vuole a tutti i costi infilarmi in bocca il cucchiaio dello sciroppo. Io, quando sono a casa, me lo prendo da solo.

12 Ho diritto di avere paura La mamma e le infermiere mi sgridano tutte le volte che urlo quando vedo la siringa ma io ho paura e mi viene da gridare come un pazzo

13 Ho diritto di avere momenti tutti miei Quando non mi posso muovere dal letto e devo fare la popò vorrei che tutti uscissero dalla stanza perché io mi vergogno

14 A me piace studiare. tutte le volte che vengo in ospedale a fare i controlli le mie maestre mi danno tantissimi compiti. Meno male che qui ci sono le maestre che mi aiutano! Ho diritto di avere una maestra per studiare

15 Io vorrei giocare tutte le volte che voglio nella sala giochi ma, quando sono lì che mi diverto, arrivano le infermiere e mi portano via a fare le visite Ho diritto di giocare

16 Ho diritto di ricevere le visite dei miei amici Io sono tanto contento quando posso avere vicino le persone a cui voglio bene e quando vengono gli amici a trovarmi, vorrei che rimanessero a tenermi compagnia di più

17 Ho diritto alla compagnia dei miei amici animali Io sono triste quando devo venire in ospedale perché devo lasciare il mio cane e il mio criceto a casa. Anche loro sono tristi. Io vorrei che almeno potessero venire a trovarmi

18 Ho diritto di divertirmi Quando arriva la maestra e mi dice:Oggi cè una festa per tutti! Io sono felice. Salto giù dal letto, le corro incontro, perché ho paura che si dimentichi di portarmi, e penso:Forse non mi fanno la puntura

19 Tanti sono i desideri, possibili e impossibili, che abbiamo affidato ai nostri palloncini. Uno solo è rimasto fra le nostre mani… Cosa chiedere? Macchinari? Strutture? No, per questo ci vogliono i soldi e, alla fine, si trovano. Cè invece una cosa che, per quanto la cerchi, non la trovi facilmente: è il sorriso, la comprensione, la dolcezza e lumanità… (Desiderio di anonimo in occasione della giornata dei diritti del bambino.)


Scaricare ppt "Direzione Didattica Ge 18-Sturla Polo della Regione Liguria per la Scuola in Ospedale Scuola Elementare in Ospedale G. Gaslini."

Presentazioni simili


Annunci Google