La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Collesalvetti 2009-2014 Il Comune che verrà Verso un Programma partecipato, condiviso, innovativo e progressista. Unione Comunale Collesalvetti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Collesalvetti 2009-2014 Il Comune che verrà Verso un Programma partecipato, condiviso, innovativo e progressista. Unione Comunale Collesalvetti."— Transcript della presentazione:

1 Collesalvetti Il Comune che verrà Verso un Programma partecipato, condiviso, innovativo e progressista. Unione Comunale Collesalvetti

2 Abbiamo bisogno di un sistema economico che ci aiuti a perseguire la vera felicità. Il fine dello sviluppo economico dovrebbe essere quello di facilitare e di non ostacolare il raggiungimento della felicità. Tenzin Gyatso, attuale Dalai Lama, 2005

3 Valori di riferimento

4 La Costituzione Il Partito Democratico promuove la diffusione dei valori sanciti dalla Carta Costituzionale. Riconosce che la Costituzione è patrimonio della collettività e si impegna a farsene garante ed a rappresentarne le istanze attraverso il proprio operato, oltre che a promuoverne la conoscenza diffusa su tutto il territorio comunale, a partire dalle scuole di ogni ordine e grado.

5 Ambiente e Lavoro Il Partito Democratico vuole un sistema economico basato sullinscindibilità del rapporto tra ambiente e lavoro. È grazie a questi fattori che si determina la qualità della vita delle persone. È grazie a questi fattori che si possono dare risposte alla dilagante precarietà nel mercato del lavoro.

6 Lavoro Ambiente e Lavoro Connettere lesistente (logistica-componentistica) con la Green Economy. Es. Logistica: 1.navigabilità dello Scolmatore 2.collegamenti infrastrutture ferroviarie Es. Componentistica: 1.automotive legata alla cd. Auto Verde 2.produzione di pale eoliche, pannelli, etc.

7 Lavoro Ambiente e Lavoro Potenziare: rapporto con Università per sviluppare ricerca e lavoro di qualità; marketing territoriale; tavoli di consultazione/decisione legati al futuro delle ns. aree.

8 Lavoro Ambiente e Lavoro Lavoro e/è Commercio: promuovere sviluppo aree commerciali Collesalvetti e Stagno; incentivazione ai negozi di vicinato; potenziamento dello S.U.A.P. anche col compito di intercettare i finanziamenti volti allo sviluppo del mondo artiginale e della pmi.

9 Lavoro Ambiente e Lavoro Lavoro e/è Agricoltura/Turismo puntare sul turismo legato alle specifiche territoriali; valorizzazione delle produzioni locali (olio, vino, miele) e sfruttamento della filiera corta; promuovere iniziative per il decollo del Parco delle Colline Livornesi (es. Sambuca > Via Francigena); puntare su politiche di marketing e promozione del nostro patrimonio.

10 Puntare allautonomia energetica del nostro territorio dalle fonti fossili : polverizzazione fonti di approvvigionamento abbattimento CO2 NO al nucleare, SI alleolico, al solare, alle biomasse ed alla cogenerazione Lavoro Ambiente e Lavoro

11 Livello - CITTADINO: mantenere incentivazione su solare termico e biomasse puntare sulla autonomia energetica di ogni singola abitazione Livello - COMUNE: riqualificazione energetica di tutte gli edifici dellamministrazione investire su risparmio energetico (parco macchine, etc.) Livello - IMPRESA: stimolare ed accogliere iniziative imprenditoriali volte alla produzione di energia da fonti rinnovabili Lavoro Ambiente e Lavoro

12 Ambiente Ambiente e Lavoro Ambiente e/è Tutela del territorio Lambiente che ci circonda deve essere salvaguardato come principale ricchezza del nostro territorio. Tale salvaguardia passa dagli strumenti che ci diamo per tutelare il territorio stesso: Attuazione Regolamento Urbanistico e monitoraggio degli effetti dinamici sullo sviluppo del territorio; Proseguire nellopera di messa in sicurezza idraulica delle nostre frazioni; Sviluppo etico del territorio (subordinare ogni scelta che riguarda luso del territorio ad una valutazione in termini di ricaduta sulla qualità sociale e ambientale del territorio stesso)

13 Ambiente Ambiente e Lavoro Ambiente e/è vivibilità delle frazioni Analisi situazione attuale e prosecuzione Progetto Stagno; Attenzione allarredo urbano (realizzato ove possibile con materiale riciclato); Valorizzazione di una piazza per ogni frazione; Proseguire nella messa in sicurezza della S.S.1, della S.R. 206; Delocalizzazioni attività produttive impattanti; Sviluppo percorsi pedonali-ciclabili.

14 Ambiente Ambiente e Lavoro Ambiente e/è ciclo dei rifiuti Avvio progetto pilota raccolta porta a porta a Nugola; Potenziamento isola ecologica Collesalvetti e apertura di una seconda a Stagno; Incentivare il non utilizzo di imballaggi eccessivi; Rafforzare partnership con associazioni venatorie e di volontariato, oltre che con la Provincia, per combattere le discariche abusive; Attirare sul territorio iniziative imprenditoriali volte al recupero dei materiali; Puntare su Educazione-Formazione dei cittadini, a partire dai ragazzi delle scuole.

15 Ambiente Ambiente e Lavoro Ambiente e/è acqua Uso e riuso delle acque piovane in agricoltura e per uso industriale e civile; Concretizzare il progetto per la distribuzione acqua potabile da fontanelli (anche per abbattere consumo plastica); Analisi situazione rapporti con ente di gestione e valutazione in merito alle prospettive di ripubblicizzazione dellacqua.

16 Servizi al cittadino Fare del Comune di Collesalvetti la casa dellaccoglienza e della trasparenza. Come? Superando il digital divide nelle frazioni collinari; proseguendo nellinformatizzazione di tutti i processi burocratici; rimodulando gli orari di apertura al pubblico di alcuni uffici; ristrutturando e/o accentrando i servizi comunali; garantendo pratiche di customer satisfaction nei confronti dei cittadini, in merito ai servizi erogati; potenziando listituto del Difensore Civico.

17 Scuola e Cultura La qualità della vita di un cittadino passa anche dallofferta culturale, formativa e del tempo libero che un comune è in grado di erogare. Formazione Cultura Tempo libero

18 Scuola e Cultura Formazione Montiraggio sulla costituzione dei due Istituti Comprensivi Vigilanza sulla sicurezza negli edifici scolastici Realizzazione Polo Scolastico di Collesalvetti Individuazione alternative al deficit (economico e qualitativo) prodotto dalle misure del Governo Berlusconi

19 Scuola e Cultura Cultura Promozione culturale a partire da quanto offrono la storia, le tradizioni ed i paesaggi del ns. territorio Realizzazione e promozione di un percorso storico-artistico che leghi i centri di interesse del ns. territorio (Acquedotto Leopoldino, Mansio Romana, Sambuca…) Progettazione Teatro di Collesalvetti / Valorizzazione Sala Spettacolo (apertura ai giovani in particolare)

20 Scuola e Cultura Tempo libero Completamento e valorizzazione Cittadella di Collesalvetti; Rapporto con assi sportive volto a garantire sport per tutti; Individuazione luoghi fisici e non di incontro-confronto tra le associazioni per individuazione risposte complessive; Realizzazione centro sociale polivalente comunale; Individuazione spazi aggregazione in ogni frazione.

21 Inclusione, Equità e Giustizia sociale Collesalvetti si è sempre posta il fine di essere un Comune al servizio dei cittadini. In questottica gli obiettivi sono: Unificazione servizi socio-sanitari c/o S. Caterina; Potenziamento del servizio asili nido; Sinergia tra politiche dellente e opportunità date dal privato sociale; Ingresso nella Società della Salute; Completare realizzazione unità abitative destinate alla vendita agevolata ed alla locazione in canone concordato.

22 Al servizio dei cittadini lo si è progettando una seria strategia per il reperimento di risorse volte a mantenere il livello dei servizi, anche in considerazione della congiuntura internazionale e delle misure che il Governo Berlusconi ha imposto agli Enti Locali (abolizione ICI). Per cui le strategie saranno incentrate su: 1.Utilizzo risorse private per il raggiungimento di obiettivi pubblici. 2.Lotta ad evasione ed elusione. 3.Valorizzazione degli strumenti di programmazione economica. 4.Razionalizzazione spese sostenute dallEnte. 5.Comunicazione/trasparenza dei risultati >>> Bilancio Sociale Inclusione, Equità e Giustizia sociale

23 Non cè giustizia sociale a Collesalvetti, se non cè nel sistema in cui viviamo. Ecco perché Collesalvetti deve puntare ad essere sempre più un riferimento nelle politiche per la pace e per la giustizia, al di là dei confini del nostro territorio: -Prosecuzione iniziative Settimana della Pace -Gemellaggio con un paese del terzo mondo e sostegno alla cooperazione decentrata. Inclusione, Equità e Giustizia sociale

24 Partecipazione (f)attiva Ricercare una sempre maggiore partecipazione da parte della cittadinanza colligiana: Potenziamento ruolo dei Consigli di Frazione e loro connessione con Consiglio Comunale; Valorizzazione Consiglio Comunale dei Ragazzi; Registrazione audio-video delle sedute del Consiglio Comunale e fruibilità delle stesse sul sito internet del Comune; Adozione di pratiche partecipative in relazione allattuazione di progetti rilevanti; Garantire trasparenza nei procedimenti e negli atti; Stimolare forme di azionariato popolare (ad es. per ciò che riguarda le energie alternative).

25 Il Pil non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta. Robert Kennedy, 18 marzo 1968, Kansas University


Scaricare ppt "Collesalvetti 2009-2014 Il Comune che verrà Verso un Programma partecipato, condiviso, innovativo e progressista. Unione Comunale Collesalvetti."

Presentazioni simili


Annunci Google