La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ministero dello Sviluppo Regionale e dei Lavori Pubblici Strategia per il Danubio – Nuovo approccio per lo sviluppo della Regione Forum Infrastrutture.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ministero dello Sviluppo Regionale e dei Lavori Pubblici Strategia per il Danubio – Nuovo approccio per lo sviluppo della Regione Forum Infrastrutture."— Transcript della presentazione:

1 Ministero dello Sviluppo Regionale e dei Lavori Pubblici Strategia per il Danubio – Nuovo approccio per lo sviluppo della Regione Forum Infrastrutture Balcani, Auditorium ANCE, Roma 13 Novembre 2012

2 La Bulgaria in breve Posizione e dati chiave Superficie: 110,910 km2 Popolazione (2011): 7.4 mln Capitale e città principale: Sofia Altre città: Plovdiv, Varna, Burgas, Ruse, Stara Zagora, Pleven, Veliko Tarnovo Risorse naturali: petrolio, gas, carbone, ferro, rame, zinco, piombo, antimonio, cromite, oro, argento, magnesio, nickel, pirite, marmo, sale, terre arabili, calcare. Principali produzioni: energia elettrica, acqua, gas, alimentare, tabacco, macchine, metalli, prodotti chimici, carbone, petrolio raffinato. Valuta: Lev (BGN). Cambio fisso con lEuro Membro dellUE dal 2007, Membro della NATO dal 2004 Tipologia di Governo: Repubblica Parlamentare Ultime elezioni generali: Luglio 2009

3 I dati macro mostrano una sostenuta crescita pre crisi e una rapida ripresa Crescita del PILInflazione Disoccupazione Flussi IDE Source: Bulgarian National Bank, Eurostat % % % % EU-27BulgariaEU-27Bulgaria , , , , , , ,736 mln. EU-27Bulgaria Page 3

4 Gli IDE provengono principalmente dallUE e sono concentrati in quattro settori Source: Bulgarian National Bank IDE per Paese ( mln.)Flussi IDE per settore, ( mln.) Telecom1,968 Energia2,502 Costruzioni2,672 Manufatturiero6,475 Commercio 6,489 Finanza7,516 Real Estate8,407 Altro2,384 (10) Italia 1,235 (9)USA1,284 (8) Russia1,316 (7) Ungheria1,365 (6) Cipro2,219 (5) Germania 2,683 (4) UK2,943 (3) Grecia3,773 (2) Austria5,203 (1) Olanda5,746 Page 4

5 Source: Eurostat, The Economist, National Statistics France Poland Spain United Kingdom Japan United States Greece Egypt Netherlands Czech Republic Italy Euro Area India BG Hungary Switzerland Sweden Germany Denmark Austria Turkey China Brazil Budget deficit nel 2011, % of GDP Crescita del PIL attesa, % United Kingdom0.6% Hungary Bulgaria 1.1% 2.3% Slovenia Romania 1.0% 2.1% Czech Republic United States 0.7% 1.5% 0.6% Slovakia EU-27 Lithuania3.4% Macedonia2.5% Poland2.5% Nel 2011, leconomia bulgara ha mantenuto unottima performance a dispetto delle sfide globali Page 5

6 LaBulgaria ha un costo per limpresa tra i più favorevoli dEuropa Aliquota fiscale per le imprese più bassa dellUE Source: Eurostat; Savills Turkey20% Croatia20% Czech Rep19% Slovakia19% Hungary19% Romania16% Bulgaria10% Il costo dellelettricità per il consumo industriale è il 70% della media UE Bulgaria0.064 Estonia0.062 Slovakia0.123 Czech Rep0.110 Hungary0.104 EU average0.092 Germany0.090 Turkey0.086 Romania /kWh, ,070 10,000Germany Spain UK11,400 Poland5,000 Czech Rep.5,000 France5,000 Greece4,000 Hungary3,000 Romania2,000 Bulgaria1,595 Il costo della terra è il più basso in Europa / ha, 2008 Page 6

7 Bulgaria è a tre ore di volo dalle principali destinazioni di Europa, Russia e del Mediterraneo Collocazione strategicaI principali corridoi europei passano per la Bulgaria EU and EFTA Russia and CIS Turkey and Middle East Page 7

8 Il bacino idrico – il nodo centrale della Strategia per il Danubio Lunghezza – km Tratto del fiume in territorio bulgaro – 471 km Rilevanza per lUnione Europea – Trans European Transport Corridoio VII e parte dellasse Reno/Mosa-Meno-Danubio Ponti che attraversano il fiume – 109 Per la Bulgaria - 1 operativo (Ruse-Giurgiu) e 1 in fase di costruzione Vidin -Kalafat (2012) Entro il 2020 è prevista la costruzione di altri 3 ponti: il secondo ponte Russe-Giurgiu, Silistra-Kalarash e Oriahovo-Beket Le Regioni del Danubio non hanno una buona rete stradale ad alta velocità (autostrade e superstrade)

9 Strategia per il Danubio – strategia macroregionale – nuovo approccio per lo sviluppo della regione Ideata durante il turno di presidenza EU dellUngheria – 24 Giugno paesi partecipanti– 8 stati membri e 6 stati non membri 4 temi principali – connettività, ambiente, incremento delledilizia, potenziamento regionale 11 aree prioritarie adottate col piano dazione – 2 paesi coordinatori per area prioritaria Contribuisce alla cooperazione regionale tra i paesi della regione del Danubio e collabora al conseguimento degli obiettivi della Politica di Coesione. Sfrutta le possibilità del Danubio in maniera ottimale. Possibilità economiche, sociali, di cooperazione culturale e partnership delle regioni bulgare con altre regione dellUE per migliorare la propria competitività

10 Management of the strategy Per rafforzare il coordinamento e lattuazione della strategia dellUnione Europea riguardante la regione del Danubio, è stato istituito e recentemente approvato dal Consiglio dei Ministri un meccanismo di coordinamento nazionale per lattuazione della strategia, per mezzo del quale siamo intenzionati a dare una maggiore attenzione agli investimenti per le PMI, ricerca e innovazione, le quali avranno un impatto reale sulla competitività delleconomia bulgara e nella stessa misura per lo sviluppo di una delle regioni più povere dellUnione Europea. Sono stati preparati diversi documenti e analisi strategiche, tra i quali la nuova strategia nazionale per quanto riguarda lo sviluppo regionale (NSRD) nel periodo

11 Fonti di finanziamento: periodo di programmazione PO Sviluppo Regionale – 1,3 miliardi di euro (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale FESR) PO Trasporti 1, 6 miliardi di euro (FESR e Fondo di Coesione FC) PO Ambiente 1, 4 miliardi di euro (FESR e FC) PO Sviluppo delle competitività delleconomia bulgara – 988 milioni di euro (FESR) PO Capacità Amministrativa 154 milioni di euro(Fondo Sociale Europeo FSE) PO Sviluppo delle Risorse Umane 1 miliardo di euro (FSE) Programma di Sviluppo Rurale 2,6 miliardi di euro (Fondo Europeo Agricolo FEA) PO Romania-Bulgaria 262 milioni di euro (FESR) Programma che rientra nellobiettivo di Cooperazione Territoriale Europea Programma IPA di Cooperazione Transnazionale Bulgaria-Serbia 35 milioni di euro PO Sud – Est Europa milioni di euro (ERDF)

12 Programmazione Laccordo di parternariato e i programmi operativi del Quadro Strategico Comune dellUnione Europea devono attenersi completamete alla strategia e agli obiettivi previsti dallUE per la Regione Danubio La strategia per il Danubio deve essere completamente inserita nei programmi per la Cooperazione Territoriale Europea (sovranazionale, transnazionale, transregionale, IPA II ed ENI) Programma sovranazionale Danubio Collegare lEuropa per finanziare progetti di infrastrutture parte della rete TEN-T come ad esempio il Danubio Strumento di assistenza tecnica Jaspers per supportare i paesi durante la preparazione del progetto Istituzione di un fondo per linnovazione della Regione del Danubio Finanziamento delle attività Priority Area 11– Sicurezza e lotta contro la criminalità organizzata BEI – finanziamento per mezzo di istituzioni finanziarie internazionali, se il costo dinvestimento del progetto supera i 25 milioni di Euro.

13 Esempio di progetto comune Tabella guida per lazione: Sviluppo del corridoio VII Pan Europeo attraverso il miglioramento della navigabilità sul settore bulgaro- rumeno del fiume Danubio, la modernizzazione delle infrastrutture portuali, promozione del trasporto intermodale, infrastruttura circostante e sviliuppo dei sistemi informativi utilizzati per collegare lEuropa La tabella guida stilata dalla Bulgaria è stata approvata il SG di PA1A – trasporto navigabile ed è totalmente coordinata con la Romania. Raggiungere lobiettivo principale: Incrementare il trasporto merci sul fiume del 20% entro il 2020 rispetto al Entrambi I paesi identificano una lista di progetti da poter sviluppare in base alle proprie possibilità in proiezione 2020, ma anche fino al 2030 e al Questo per impostare una strategia comune per lo sviluppo della Regione. Il Danubio è parte della rete del corridoio centrale nel CEF- 10. Corridoio Strasburgo-Danubio identificato come Sezione Danubio.

14 Memorandum dintesa tra Bulgaria e Romania per listituzione di un Comitato interministeriale per lo sviluppo sostenibile del trasporto navigabile nel tratto di fiume in comune tra Bulgaria e Romania. – Firmato l11 Ottobre 2012 a Sofia. 11 October 2012 – Istituzione del comitato interministeriale tra Bulgaria e Romania Co-presieduto dagli intermediari nazionale e dai Vice Ministri dei Trasporti della Bulgaria e della Romania Regolamento interno da adottare Piano dazione da adottare Possibili azioni progettuali: Miglioramento della navigabilità del fiume Danubio; Potenziamento, modernizzazione e sviluppo delle infrastrutture portuali; Costruzione di terminali intermodali; Costruzione, ricostruzione e modernizzazione dei traghetti; Costruzione di nuovi ponti (Oriahovo- Beket; Silistra- Kalarash) e revisione dei ponti che attualmente oltrepassano il Danubio; Identificazione dei fondi Preparare il progetto ed identificare i lotti Attuazione del progetto Task force di esperti per la preparazione di ogni progetto in essere Primo comitato dincontro da tenersi

15 Che cosa significa in pratica? 1. Identificare progetti strategici comuni che possanno avere un reale impatto sulla Regione Danubio, renderli visibili e evidenziare i progressi. Ad esempio la costruzione dei due nuovi ponti sul Danubio, a Silistra e a Oryahovo, o di un nuovo ponte a Ruse; attività relative alla navigazione sul fiume Danubio; sistemi fluviali informativi, miglioramento della connettività nella Regione; prevenzione del rischio; 2. Identificare possibili fonti di finanziamentio per lattuazione di questi progetti. Questo è di primaria importanza dal momento che ai programmi mancano le risorse finanziarie necessarie per grandi progetti infrastrutturali. Pertanto, altre risorse devono essere reperite, come il Connecting Europe Facility che supporta I progetti comuni tra Paesi confinanti, Partnership Pubblico-Private o liniziativa Jessica ( sostegno europeo congiunto per investimenti sostenibili nelle aree urbane);

16 Construction and modernization of infrastructure on Pan European Corridor 7 Connectivity Costruzione di nuovi ponti e ricostruzione di ponti già esistenti sul fiume Danubio; Costruzione, ricostruzione e modernizzazione dei traghetti; Costruzione e ricostruzione delle infrastrutture portuali; Miglioramento della navigabilità sul fiume Danubio; Costruzione di un terminal intermodale a Ruse Costruzione di una pista ciclabile lungo il fiume Danubio da Vidin a Silistra Costruzione strada panoramica del Danubio (daVidin a Silistra ) Linea ferroviaria Ruse-Varna

17 Connettività Ruse Vidin Sofia Stara Zagora Varna

18 Connettività Progetti prioritari ad impatto diretto nella Regione del Danubio Un nuovo ponte di collegamento tra Silistra e Calarasi; Un nuovo ponte tra Ruse e Giurgiu; Un nuovo ponte su Oriahovo- Beket Autostrada Hemus; Autostrada Struma Superstada Vidin-Sofia Galleria del Passo di Shipka Super strada Russe-Shoumen Super strada Russe-Veliko Tarnovo Super strada Ruse-Svilengrad ; Super strada Varna -Duranlulak ; La ferrovia Vidin-Sofia ; Revisione della rete ferroviaria Sofia-Varna; Rafforzamento degli argini del fiume; La strada Panoramica del Danubio; La pista ciclabile del Danubio.

19 Porti bulgari sul fiume Danubio Infrastrutture per il trasporto internazionale - Accessi ferroviari e stradali - Traghetti e ro-ro services - Terminal per i Container - Centri logistici - Terminali intermodali (terminale intermodale a Russe - stima indicativa -20 milioni) Vidin LomOryahovoSomovit Svishtov Ruse Tutrakan Silistra Danube River

20 Grazie per la Vostra gentile attenzione! Nikolina Nikolova Vice Ministro dello Sviluppo Regionale e Dei Lavori Pubblici. Punto di contatto nazionale per la Strategia del Danubio Sv.Sv. Kiril and Metodii str. Sofia 1202, Bulgaria Tel: ; fax:


Scaricare ppt "Ministero dello Sviluppo Regionale e dei Lavori Pubblici Strategia per il Danubio – Nuovo approccio per lo sviluppo della Regione Forum Infrastrutture."

Presentazioni simili


Annunci Google