La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Atletica leggera Il salto in alto. Le origini Questa specialità non figurava negli antichi giochi olimpici, ma era praticata regolarmente dai Celti. La.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Atletica leggera Il salto in alto. Le origini Questa specialità non figurava negli antichi giochi olimpici, ma era praticata regolarmente dai Celti. La."— Transcript della presentazione:

1 Atletica leggera Il salto in alto

2 Le origini Questa specialità non figurava negli antichi giochi olimpici, ma era praticata regolarmente dai Celti. La prima gara di salto in alto è stata organizzata nel 1840 in Inghilterra Le prime regole sono state adottate nel 1865 quando ogni atleta in gara aveva a disposizione tre salti e laltezza dellasticella non poteva essere abbassata in caso di errore Fu vietato di staccare con entrambi i piedi e questa regola è in vigore tuttoggi

3 Levoluzione Marshall Brooks (GBR) fu il primo a superare laltezza di 6 piedi (1,83m) nel 1876 usando una tecnica di stacco con primo piede. Michael Sweeney (USA) inventò la tecnica a doppia forbice saltando 1,97m nel George Horine, in 1912, fu il primo a saltare i 2.00m usando la tecnica Western Roll (rotazione californiana). In questultimo salto si staccava con il piede interno Albritton nel 1936 praticava la tecnica ventrale

4 Levoluzione George Horine 1912 Tecnica della doppia forbice

5 Levoluzione

6 Levoluzione Charles Dumas Melbourne

7 Il Fosbury flop Nel 1968 Dick Fosbury inventò una tecnica rivoluzionaria di valicamemto dellasticella: quella dorsale Questa nuova tecnica è stata resa possibile dallintroduzione dei materassi di atterraggio Fosbury la presentò alle olimpiadi di Città del Messico nella stesso anno e vinse loro Dal 1978 tutti gli atleti del salto in alto di valore assoluto, utilizzano questa tecnica

8 Prerequisiti Latleta che vuole dedicarsi al salto in alto deve possedere le seguenti caratteristiche: Elevata elasticità muscolare Ottima mobilità articolare e in particolare dellanca Deve essere longilineo e possibilmente alto Deve avere masse muscolari esili e allungate Ottimo senso del ritmo Buona tecnica di corsa in curva Abilità di trasformare la forza in estensione in forza in elevazione Deve raggiungere buone misure nel Sargent Test

9 Immagini salto in alto

10

11

12

13

14 Credits Autore: Francesco Duca Website:


Scaricare ppt "Atletica leggera Il salto in alto. Le origini Questa specialità non figurava negli antichi giochi olimpici, ma era praticata regolarmente dai Celti. La."

Presentazioni simili


Annunci Google