La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA STORIA DEL MATERIALE La storia dell'uso della pelle risale alle età arcaiche. L'uomo preistorico cominciò a usarla per proteggersi; scoprì presto quanto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA STORIA DEL MATERIALE La storia dell'uso della pelle risale alle età arcaiche. L'uomo preistorico cominciò a usarla per proteggersi; scoprì presto quanto."— Transcript della presentazione:

1 LA STORIA DEL MATERIALE La storia dell'uso della pelle risale alle età arcaiche. L'uomo preistorico cominciò a usarla per proteggersi; scoprì presto quanto in fretta si decomponesse e la necessità di avere pelle più duratura lo portò alla prima conciatura (immergendo in acqua o esponendo al fumo). Fino all'800 la concia si effettuò con acqua, calce e grassi animali. Successivamente fu introdotto il bottale, una macchina che consentiva di abbreviare notevolmente il processo e con esso arriviamo alla trasformazione della conciatura da processo artigianale a industriale. Infine la concia come la conosciamo arriva agli inizi del 900 con il cromo, che legandosi alla pelle consente di renderla imputrescibile. PRODUZIONE DEL MATERIALE Prima di tutto si rende necessario «conservare» le pelli fresche attraverso l'operazione di salatura. Successivamente si inizia la preparazione della concia attraverso diverse fasi (operazioni di riviera): rinverdimento (re-idratala pelle ed elimina lo sporco), scarnatura,depilazione, calcinazione (allenta l'intreccio fibroso della pelle), e macerazione (elimina ulteriori residui e la rende morbida). CARATTERISTICHE DEL MATERIALE La pelle è lavvolgimento esterno del corpo degli animali vertebrati e svolge molte funzioni fondamentali. Alla particolare struttura fibrosa del derma è dovuta la maggior parte delle caratteristiche della pelle: flessibilità, morbidezza, capacità di reagire a tensioni meccaniche e pressioni senza riportare danni, adattamento a varie forme, isolamento termico e, soprattutto, traspirabilità. La pelle è nel nostro DNA. Toccarla, manipolarla, annusarla, indossarla provoca emozioni che rievocano la nostra origine. Oggi più che uno strumento per la sopravvivenza è un materiale prezioso che migliora la vita di tutti i giorni. MANUTENZIONE DEL MATERIALE Evitare l'esposizione per tempi prolungati alla luce diretta del sole, a fonti di calore e acqua. Non usare detergenti domestici, prodotti contenenti solventi e cosmetici perché nel tempo indeboliscono le finiture. Per eliminare la polvere pulire con un panno asciutto.Per rimuovere lo sporco dalle cuciture usare una spazzola. Nei cuoi a rifinitura naturale si possono applicare appositi grassi IMPIEGHI DEL MATERIALE la pelle, a seconda della tipologia e dello spessore, viene impiegata in vari settori: calzature di vario genere, abbigliamento,pelletteria,valigeria, oggettistica,arredamento, interni auto e aeronautici, selleria e per gli articoli sportivi. La qualità della pelle (influenzata dalla provenienza dell'animale e dalla tipologia di concia) determina la collocazione, lo standard qualitativo dei vari prodotti finiti.Per esempio una curata calzatura è composta dalla suola in cuoio a spessore pieno, la tomaia in vitello conciato morbido la fodera in pelle sottilissima e infine dalla confezione con cuciture manuali. CAMPIONE OPTICA Its Boscardin, Vicenza III B art Pelle e concia CARATTERISTICHE DI COSTRUZIONE DEL MATERIALE E SUOI TRATTAMENTI (TINTURA & FINISSAGGI) Per creare un prodotto commerciale bisogna sottoporre la concia a trattamenti chimici e meccanici che si possono sintetizzare in: messa a vento (asciugatura), rasatura, spaccatura, riconcia, tintura, ingrasso (per dare flessibilità e morbidezza), asciugatura e rifinizione.


Scaricare ppt "LA STORIA DEL MATERIALE La storia dell'uso della pelle risale alle età arcaiche. L'uomo preistorico cominciò a usarla per proteggersi; scoprì presto quanto."

Presentazioni simili


Annunci Google