La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, SCIENZE POLITICHE, GIURISPRUDENZA, INGEGNERIA, ECONOMIA Corso di laurea interfacoltà in.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, SCIENZE POLITICHE, GIURISPRUDENZA, INGEGNERIA, ECONOMIA Corso di laurea interfacoltà in."— Transcript della presentazione:

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, SCIENZE POLITICHE, GIURISPRUDENZA, INGEGNERIA, ECONOMIA Corso di laurea interfacoltà in Comunicazione, Innovazione, Multimedialità Relatore: Prof. Flavio Chiapponi Correlatore: Prof. Guido Legnante Tesi di laurea di Simone Rho ANNO ACCADEMICO 2010/2011 La satira politica della DDR nelle opere di Thomas Brussig RIDERE DEL MURO

2 OST Nostalgie Ostalgie Il regime della DDR aveva degli aspetti positivi? Perché la DDR? Curiosità dovuta al fenomeno dell ostalgia, la nostalgia dellEst

3 La DDR e lOstalgia sono state trattate satiricamente da Thomas Brussig Perché la satira politica? Lanalisi dei suoi romanzi permette di valutare se la satira politica è adatta a trattare un tema drammatico come la vita in un regime totalitario se la DDR ha un valore tale da suscitare nostalgia

4 1.Caratterizzazione del totalitarismo: occorre cogliere i tratti distintivi del sistema a cui la satira è rivolta Come è strutturata lanalisi? 2.Lanalisi dei romanzi di Brussig: Strutture narrative; figure e tematiche ricorrenti 3.Confronto: La satira politica è adeguata alla trattazione di un argomento drammatico come il totalitarismo? Cè corrispondenza tra totalitarismo e DDR?

5 La DDR come regime totalitario: un excursus politologico La definizione di Friedrich e Brzezinski: un totalitarismo è contraddistinto dalla compresenza di 6 caratteristiche Partito unico Ideologia Polizia segreta Monopolio dei media Monopolio delle armi Economia diretta centralmente

6 Lideologia Prevede la distruzione e la ricostruzione della società secondo nuovi criteri Sistema di idee che determina la missione da compiere Totalizzante Permea ogni branca della vita

7 Burocratizzato Gli iscritti Il partito I funzionari Il dittatore Composto dai cittadini politicamente consapevoli Moltissime cariche Legano il popolo al partito Educazione = Indottrinamento Organizzazioni Controllo dei giovani Organizzazioni giovanili Economia diretta centralmente

8 Il terrore dalla propaganda Utilizza simboli, miti e rituali Purghe Per ottenere lunanimità Esteso anche allelite Polizia segreta Lo stretto controllo è giustificato crea un clima di paura in cui la propaganda è più efficace Demonizzazione del nemico Grafici, sonori, plastici

9 Le isole di separatezza Comunità/attività in cui è possibile mantenere lindividualità e non identificandosi con lideologia Famiglia, scienze (università), religione Ideologie alternative La resistenza Inesistente I cittadini sono abituati alloppressione Il controllo non permette di organizzare un movimento

10 La satira politica di Thomas Brussig I 4 romanzi compongono 2 coppie Periodo dambientazione Dopo la caduta del muro Nella DDR Eroi come noi e In fondo al Viale del Sole Fino a diventare uomini e Litania di un arbitro

11 Le strutture narrative: i romanzi pre-caduta SognoSperanzaFallimentiRealizzazione/ finale positivo Klaus Rendere i suoi genitori fieri di lui Premio a scuola; entrata nella Stasi Rimproveri e disapprovazio ne genitori Rifiuto dei valori dei genitori e della DDR, rivalutazione di sé Micha Baciare Miriam Promessa di un bacio; invito a casa Brutte figure; altre relazioni di Miriam Bacio e salvataggio di Miriam dalla depressione Miriam Libertà: Berlino Ovest Baci a ragazzi occidentali Permanenza nel regime oppressivo Innamoramento: con Micha veri momenti di libertà Eroi come noi In fondo al Viale del Sole Unico: Klaus Collettivo: gli abitanti della Sonnenallee Protagonista

12 Le strutture narrative: la coppia post-caduta Litania di un arbitro Fino a diventare uomini Uwe Fertig Allenatore Arbitro internazionale Allenatore di calcio Morte della moglie per un errore di un chirurgo Condanna soldato per uccisione di un fuggiasco Monologo del protagonista Paragone tra aspetti della vita e attività calcistica Finale: rivelazione fatto traumatico Accenni alle azioni del protagonista mentre racconta Indicazioni tragitto dal tribunale allauto Preparazione campo allenamento; copione: indicazioni voce/azioni

13 Figure e tematiche ricorrenti: il centro del potere Partito Leader divinizzato Centro del potere inarrivabile Iscritti ridicoli: credono ciecamente alla realtà proposta dalla propaganda La Stasi Funzionari goffi e incapaci Tanti collaboratori, nessuno crede di essere importante Progressiva crescita ottusità Missioni insensate Agisce nel silenzio, crea sensazione onnipresenza Indottrinamento a scuola e nelle organizzazioni Rappresentazione ambigua: perfetto ma insensato

14 Figure e tematiche ricorrenti: i cittadini Menzogne Diffidenza Specchio del regime La famiglia Proibizioni Oppositrice TimorosaIntegrata LamiciziaOpportunisticaSincera Lamore KlausMicha Isola felice, veri momenti di libertà Ovest Partner rievocano Ribellione

15 Figure e tematiche ricorrenti: i cittadini Il rapporto con loccidente Il rapporto con la DDR Il popolo Nemico da battere e da cui stare in guardia Libertà e modernità a pochi metri Abitudine alloppressione Depressione Fiducia nel partito e nelle sue regole Sensazione dimpotenza Incapace di ribellarsi: tedeschi dellEst passivi sia prima che dopo la caduta del muro La generazione precedente ha accettato il socialismo

16 Tratto da GoodBye Lenin! di W. Becker (Germania, 2003)

17 Figure e tematiche ricorrenti: attività, moda e religione CulturaDipendente dal regimeIndipendente: musica Sport Non è divertimento, ma sudore Importante per avere unimmagine di successo sia allinterno che allestero Disposti a tutto: doping Una faccenda morbosa Moda Religione Occidentale, simbolo di ribellione: jeans e capelli lunghi Ufficiale: divise e pantaloni di tela blu Ideologia alternativa: incompatibile Dio non esiste Estranea e sconosciuta Natura ambigua: sia dipendenti che libere dal potere

18 La rappresentazione della DDR e la realtà del totalitarismo Confronto: sostanziale analogia Cittadini mobilitati Slogan, miti, simboli Indottrinamento Stasi = Polizia segreta Agisce nellombra Unanimità Interrogatori/confessioni Epurazioni

19 La rappresentazione della DDR e la realtà del totalitarismo Isole di separatezza Per Klaus: specchio del regime Amore: veri momenti di libertà Per Micha, padre oppositore Religione: sconosciuta ed estromessa dalla vita dei cittadini Famiglia Libri, musica e lingue straniere SINO Cultura Dipendente dal regime La resistenza Controllo costante Molto debole Rassegnazione No organizzazione movimento Solo individuali momenti di libertà nelle isole di separatezza

20 La trattazione satirica di un regime totalitario Confusione/ottusità Rappresentazione grottesca dei vari aspetti della vita Meccanica applicazione dellideologia Situazioni assurde Satira: distorsione ed esagerazioni Permette di fornire indicazioni sugli elementi caratteristici del totalitarismo Adeguata per comunicare linsensatezza e la disumanità del totalitarismo Trattazione satirica suscita riso, in seguito riflessione Trattazione drammatica suscita riflessione Comunicare il totalitarismo


Scaricare ppt "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, SCIENZE POLITICHE, GIURISPRUDENZA, INGEGNERIA, ECONOMIA Corso di laurea interfacoltà in."

Presentazioni simili


Annunci Google