La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La monarchia assoluta di Luigi XIV Enrico IV,che aveva riportato la pace in Francia,non visse a lungo. Nel 1610 venne assassinato da un frate fanatico,che.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La monarchia assoluta di Luigi XIV Enrico IV,che aveva riportato la pace in Francia,non visse a lungo. Nel 1610 venne assassinato da un frate fanatico,che."— Transcript della presentazione:

1

2 La monarchia assoluta di Luigi XIV Enrico IV,che aveva riportato la pace in Francia,non visse a lungo. Nel 1610 venne assassinato da un frate fanatico,che gli aveva rimproverato di aver concesso la libertà religiosa ai protestanti. A Enrico IV successe il figlio,Luigi XIII di nove anni. In attesa che diventasse adulto,fu la madre Maria della famiglia dei Medici,a tenere la reggenza,cioè a sostituirlo come capo dello Stato. Diventato maggiorenne,nel 1624 Luigi XIII nominò primo ministro il cardinale Richelieu. Richelieu aveva due grandi obbiettivi: Rafforzare il potere del re in Francia Fare della Francia la più grande potenza dEuropa Per raggiungere il primo obbiettivo,Richelieu prima si scontrò con i nobili poi con i protestanti,cioè con i calvinisti chiamati ugonotti. Richelieu usò particolare durezza usò nei confronti degli ugonotti,che per difendere la loro libertà religiosa si erano organizzati militarmente e controllavano delle fortezze,cioè delle città fortificate. Richelieu ordinò di distruggere tutte le fortezze degli ugonotti,compresa quella della Rochelle, la più potente,che venne conquistata nel Poi,per fare della Francia la più grande potenza dEuropa,Richelieu decise di far intervenire lesercito francese nella guerra dei Trentanni contro la Spagna e lAustria. In breve lesercito francese ottenne numerosi successi.

3 ENRICO IV MARIA DE MEDICI RICHELIEU

4 Dopo la morte di Richelieu,nel 1642 Luigi XIII nominò come primo ministro un uomo politico si origini abruzzesi:il cardinale Mazarino. Ma lanno seguente morì Luigi XIII. La Francia si ritrovò nuovamente senza u re in grado di governare perché Luigi XIV era ancora bambino e così se ne occupò sua madre Anna dAustria. Nel frattempo la guerra dei Trentanni era terminata(1648)e la Francia vincitrice aveva ottenuto dei territori in Alsazia e in Lorena. Ma la guerra aveva svuotato anche le casse dello Stato e le forti tasse aveva provocato molto scontento nel popolo. Anche tra i nobili cera insoddisfazione e così esplose una rivolta dei nobili chiamata FRONDA. Il nome deriva da un gioco molto diffuso fra i ragazzi della Francia del 600,che consisteva nello scagliare pietre con la fionda contro le guardie. Fu però un gioco molto pericoloso. La crisi fu così grave che Luigi XIV fu costretto a fuggire di notte per non essere catturato dagli insorti. Solo con fatica e intelligenza Mazarino riuscì a domare la rivolta(1653).

5 MAZARINO ANNA D AUSTRIA ALSAZIA E LORENA

6 Mazarino rimase in carica fino alla sua morte,che avvenne nel 1661.In quel momento Luigi XIV aveva ventidue anni. Il giovane re decise di non affidare più il governo ad un primo ministro,ma di guidarlo egli stesso. Scelse come proprio simbolo il sole,perché,come il sole,intendeva illuminare la Francia. Da qui lappellativo si RE SOLE. Considerava il suo potere una monarchia assoluta,cioè senza limiti. Per dare maggiore prestigio al suo potere,Luigi XIV fece costruire una reggia a Versailles. Nellarco di pochi giorni i nobili vi accorsero numerosi attratti dal fascino. In breve la reggia divenne per Luigi XIV uno strumento per controllare i nobili e per impedire loro di ribellarsi. A Versailles la sola abilità che ai nobili era richiesto di avereera quella di farsi vedere dal re,di ottenere il suo favore,addirittura di godere del privilegio di offrirgli un bicchiere di vino. Vivere a Versailles comportava dei costi enormi.

7 A CAUSA DELLE CONTINUE GUERRE ALLA MORTE DI LUIGI XIV LA FRANCIA ERA UN PAESE STREMATO. Come ministro delle Finanze Luigi XV scelse un uomo intelligente,Jean- Baptiste Colbert,che inaugurò una politica economica di grande sviluppo. Colbert favorì la nascita di fabbriche per la produzione di arazzi,pizzi,porcellane e specchi. Altre fabbriche,come quelle per la produzione di carrozze e i cantieri navali ebbero un notevole sviluppo. Ma il bilancio dello Stato conobbe momenti di grave crisi,a causa delle continue guerre. Quando Luigi XIV morì,dopo cinquantasei anni di regno,la Francia era stremata

8 LA RIVOLUZIONE INGLESE La regina Elisabetta I morì nel 1603 senza lasciare figli. Il suo parente più prossimo era Giacomo Stuart,figlio di Maria Stuart. Giacomo era già re di Scozia. Quando ereditò il trono inglese unì la Scozia,lInghilterra e lIrlanda. Fu allora che si iniziò a usare lespressione Gran Bretagna. Giacomo I voleva realizzare una monarchia assoluta. Quindi appoggiò gli anglicani,in quanto per loro il capo della Chiesa era il re;cercò inoltre di abolire i poteri del Parlamento. Così scontentò gran parte dei sudditi:i cattolici,che avevano sperato di trovare nel figlio di Maria Stuart un difensore;i calvinisti,chiamati per il loro impegno morale puritani,che vennero perseguitati e preferirono emigrare;la borghesia e la piccola nobiltà.

9 Il progetto di Giacomo primo fu ripreso da suo figlio,Carlo I. salito al trono nel 1625,Carlo I sciolse il Parlamento. Poi tentò di imporre alla Scozia calvinista la religione anglicana. Nel 1638 la Scozia si ribellò. Per trovare il denaro necessario a reprimere queste ribellioni,il re fu costretto a convocare il Parlamento. Ma il Parlamento non era disposto a concedere nulla al re,se non in cambio della garanzia di non essere più sciolto. Al rifiuto di Carlo I seguì la guerra civile,che scoppiò nel Aveva così inizio la Rivoluzione inglese. Da un lato vi erano i sostenitori del re,chiamati cavalieri;dallaltro quelli del Parlamento,chiamati teste rotonde,dal particolare taglio dei capelli. La guerra civile durò sette anni. Dopo un primo momento favorevole ai cavalieri,furono le teste rotonde a prendere il sopravvento. Ciò soprattutto per merito di un abile capo politico e militare:Oliver Cromwell. Cromwell seppe infatti riorganizzare lesercito delle teste rotonde portandolo alla vittoria. Sconfitto militarmente,Carlo I,il re,venne fatto prigioniero. Nel 1649 dopo essere stato processato,venne decapitato. Così cadde anche la monarchia assoluta.

10 Morto Carlo I,lInghilterra divenne una repubblica. Nel 1653,Cromwell assunse il titolo di Lord Protettore e governò il modo autoritario. Cromwell mirò a sviluppare i commerci. Potenziò la marina e promulgò nel 1651 lAtto di Navigazione. Esso stabiliva che il commercio tra lInghilterra e le colonie fosse effettuato solo da navi Inglesi. Cromwell morì nel Subito dopo il Paese entrò in crisi. Si decise allora di convocare il Parlamento che invitò il figlio di Carlo I,Carlo II,a tornare in patria e a regnare(1660).

11 La situazione precipitò nel 1685 alla morte di Carlo II. Gli successe il fratello. Giacomo II Stuart,che cercò di ristabilire la monarchia assoluta. Il Parlamento offrì allora il trono a un nobile olandese,Guglielmo dOrange,che aveva sposato la figlia di Giacomo II,Maria Stuart. Giacomo II fuggì in Francia e Guglielmo sbarcò in Inghilterra. Ma prima di affidare a Guglielmo e a Maria il potere,il Parlamento Inglese dai 2 nuovi sovrani un particolare impegno,cioè che firmassero la Dichiarazione dei diritti:un documento in cui si affermava che il potere della monarchia non era più assoluto,ma limitato dai diritti dei cittadini e dalle leggi approvate dal Parlamento. Nel 1689 Guglielmo e Maria vennero incoronato re e regina dInghilterra. Queste vicende,culminate con la fuga di Giacomo II sono chiamate dagli Inglesi Gloriosa rivoluzione. E ciò perché un cambiamento avvenne senza spargimento di sangue. Nacque così la monarchia costituzionale,cioè una monarchia in cui anche il re deve rispettare la Costituzione.

12 UN SECOLO DI GUERRE Tra il 1661 e il 1763 lEuropa conobbe un lungo secolo di guerre. Fino al 1715 il protagonista di queste guerre fu Luigi XIV. Il Re Sole voleva approfittare della crisi della Spagna,sconfitta nella guerra dei 30 anni,per imporre la supremazia francese su tutta lEuropa. Furono soprattutto lInghilterra e gli Asburgo dAustria a contrastare le ambizioni della Francia. Ma inizialmente Luigi XIV ottenne molti successi. Fino al 1688,infatti,lInghilterra fu completamente assorbita dalle sue vicende interne. LImpero Austriaco,invece,dovette affrontare una nuova offensiva dei Turchi,che nel 1683 giunsero ad assediare Vienna. Fu lultimo tentativo di espansione degli Ottomani. Gli Austriaci riuscirono a sconfiggerli e a strappare loro vasti territori. Dopo il 1688,dunque,lInghilterra e lImpero Austriaco poterono concentrare il loro potere contro il Re Sole. Luigi XIV che aveva per lungo tempo aggredito lEuropa,fu quindi costretto a trascorrere gli ultimi anni della sua vita a difendersi.

13 Le guerre continuarono anche dopo la morte di Luigi XIV. Alla rivalità tra lInghilterra e Francia si aggiunse quella tra lAustria e la Prussia. Ma la novità delle guerre settecentesche fu il fatto che esse iniziarono a coinvolgere tutto il mondo. Questepoca vide anche lingresso della Russia nei conflitti Europei. La rivalità tra Francia e Inghilterra non riguardava più solo lEuropa:Inglesi e Francesi si contendevano il dominio del mondo. Lo scontro risolutivo si svolse nella guerra dei Sette anni( ). La guerra terminò con la sconfitta della Francia,che dovette cedere allInghilterra quasi tutte le colonie in America e in India. LInghilterra divenne la prima potenza mondiale.

14 OLIVER CROMWELL MARIA STUART GIACOMO II GUGLIELMO D ORANGE CARLO II


Scaricare ppt "La monarchia assoluta di Luigi XIV Enrico IV,che aveva riportato la pace in Francia,non visse a lungo. Nel 1610 venne assassinato da un frate fanatico,che."

Presentazioni simili


Annunci Google