La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura del prof. Claudio Ricci Il Perito in Informatica Attività di orientamento per la scelta del triennio allI.T.I.S. E.Mattei Eboli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura del prof. Claudio Ricci Il Perito in Informatica Attività di orientamento per la scelta del triennio allI.T.I.S. E.Mattei Eboli."— Transcript della presentazione:

1 a cura del prof. Claudio Ricci Il Perito in Informatica Attività di orientamento per la scelta del triennio allI.T.I.S. E.Mattei Eboli

2 a cura del prof. Claudio Ricci Programma Introduzione Linformatica Il Computer LHardware Il Software Il Programmatore e LAnalista informatico Le competenze del Perito Informatico Gli sbocchi professionali Le nuove professionalità nel campo dellICT Le professionalità consolidate Le materie professionalizzanti nel corso di Informatica I contenuti di alcune discipline Le attività di laboratorio Conclusione

3 a cura del prof. Claudio Ricci Introduzione Listituto tecnico industriale è attualmente strutturato su un percorso formativo distinto in due periodi: BIENNIO COMUNE TRIENNIO DI SPECIALIZZAZIONE Le specializzazioni attivate allITIS E. Mattei sono: AERONAUTICA ELETTRONICA e TELECOMUNICAZIONI INFORMATICA

4 a cura del prof. Claudio Ricci LInformatica La parola italiana informatica proviene dalla fusione delle parole francesi information electronique ou automatique, e sicuramente quando fu utilizzata per la prima volta nel 1962 il termine informatique (informatica) voleva significare la gestione automatica dell'informazione mediante calcolatore. Sebbene successivamente ne siano state date diverse definizioni, forse si avvicina di più alla realtà quella secondo cui l'informatica è la scienza che si occupa della conservazione, dell'elaborazione e della rappresentazione dell'informazione Il termine computer science, come gli Inglesi chiamano linformatica, presuppone l'esistenza della figura dello scienziato interessato all'approfondimento della conoscenza della tecnologia dell'elaborazione.

5 a cura del prof. Claudio Ricci Il Calcolatore elettronico (Elaboratore elettronico o Computer come in genere viene chiamato ) è una macchina costituita da componenti elettronici, elettrici e meccanici che servono per il trattamento automatico delle informazioni. Laspetto che maggiormente caratterizza questa macchina è quello elettronico in quanto i circuiti elettronici (chip) che realizzano le sue funzionalità sono quelli che nel corso di ormai più di 50 anni hanno avuto una evoluzione così rapida da permettere un drastico aumento delle potenzialità di calcolo e una enorme diminuizione dei prezzi e delle dimensioni.

6 a cura del prof. Claudio Ricci Hardware Alcune possibili definizioni 1.Gli apparati fisici che costituiscono un computer. Questo termine viene anche utilizzato per descrivere i vari componenti fisici di un sistema informatico: dischi, lettori ottici, monitor, ecc. 2.Componenti fisici usati nell'elaborazione dati; termine contrapposto a programma, procedura, norme e documentazione associata. 3.Insieme di unità fisiche che compongono un sistema di elaborazione dati. 4.Componenti meccanici, magnetici, elettronici ed elettrici che formano il computer. 5.Linsieme dei componenti materiali o fisici che costituiscono un computer.

7 a cura del prof. Claudio Ricci Software Software e un termine generico che definisce programmi e procedure utilizzati per far eseguire al computer un determinato compito. Viene in generale suddiviso in: - software di base o di sistema perchè è indispensabile al funzionamento del computer dal momento che senza di esso non sarebbe che hardware inutilizzabile. Viene identificato con il sistema operativo; - software applicativo. Esso comprende i programmi che il programmatore realizza utilizzando le prestazioni che offre il sistema operativo e tra essi troviamo ad esempio applicazioni gestionali destinate alle esigenze specifiche di un utente o di un'azienda e tutto ciò che riguarda l'office automation.

8 a cura del prof. Claudio Ricci Due termini Programmatore: colui che, usando un linguaggio di programmazione, crea un programma. Analista: colui che progetta il software, definisce cioè lalgoritmo che realizza la soluzione del problema, che si è analizzato. In altre parole stabilisce la sequenza di operazioni che il computer dovrà eseguire per soddisfare la richiesta dellutilizzatore. Tale sequenza di operazioni deve essere applicabile ad ogni linguaggio di programmazione.

9 a cura del prof. Claudio Ricci Le competenze del P.I. gestire il progetto, la realizzazione e la manutenzione di Sistemi Informativi per piccole realtà; conoscere e saper applicare le tecniche fondamentali per laprogettazione delle basi di dati; sviluppare siti Web dinamici affrontando le problematiche relative alla programmazione lato server e lato client; progettare e sviluppare interfacce-utente per applicazioni locali e per siti Web; analizzare; progettare e sviluppare software applicativo nei più diversi ambiti, come sistemi di automazione e di acquisizione dati; partecipare alla progettazione di sistemi industriali e di telecomunicazioni intervenendo nello sviluppo del software; progettare piccoli sistemi di elaborazione dati, anche in rete locale, inclusa la scelta di interfacce verso apparati esterni; assistere gli utenti dei sistemi di elaborazione dati, fornendo loro consulenza e formazione di base sul software e sull'hardware;

10 a cura del prof. Claudio Ricci Sbocchi professionali Il diplomato dell'indirizzo informatico può essere immediatamente inserito, salvo eventuali brevi interventi formativi su prodotti o linguaggi specifici, nella gestione di piccoli e medi impianti di calcolo, in team di progettazione per lo sviluppo di moduli software, nella scrittura di codice per limplementazione sia lato client sia lato server di siti Web. In aziende che assemblano elaboratori elettronici.

11 a cura del prof. Claudio Ricci Le nuove professionalità - progettista grafico per gui (graphical user interface) e web - progettista di applicazioni multimediali, telelavoro, teledidattica (e-learning) - progettista di applicazioni per il controllo telematico del traffico: integrazioni web-wap - programmatore siti web - web master - navigatore in rete per reperimento informazioni (esempio di telelavoro) - gestore di rete locale (sicurezza, collegamento a internet, installazioni sw) - esperto di sicurezza fisica e logica (virus e pirateria su rete) - esperto di firma elettronica (o digitale) e criptografia - esperto di datawarehouse, data mining e qualità dei dati - esperto di standard e sistemi di qualità - esperto di usabilità e Human Factor - esperto di progettazione di accessibilità di siti web da parte di disabili - esperto di marketing, customer satisfaction, customer care, call center - esperto di knowledge management - esperto di e-economy - assistente hardware, rete, antivirus, installazioni presso famiglie e comunità

12 a cura del prof. Claudio Ricci Le professionalità consolidate - esperto di pianificazione e strumenti di project management - esperto di object oriented - analista di dominio - progettista applicativo e di sistema - programmatore di linguaggi software tradizionali e avanzati - data base administrator - integratore di semilavorati software e parametrizzazioni - esperto di requisiti e test - technical writer - esperto di sistemi operativi - esperto di sicurezza basi dati e programmi - esperto di telecomunicazioni - esperto di performance - tecnico hardware - esperto di software pricing e contratti informatici - docente di informatica e problematiche dei sistemi informativi

13 a cura del prof. Claudio Ricci Le materie professionalizzanti nel corso di Informatica Terza Classe Matematica (6 h settimanali di cui 2 di laboratorio) Lingua inglese (3 h settimanali) Calcolo probabilità, statistica (3 h settimanali di cui 1 h di laboratorio) Elettronica (5 h settimanali di cui 3 di laboratorio) Sistemi e automazione (5 h settimanali di cui 2 di laboratorio) Informatica (6 h settimanali di cui 4 di laboratorio) Quarta Classe Matematica (5 h settimanali di cui 2 h di laboratorio) Lingua inglese (3 h settimanali) Calcolo probabilità e statistica (3 h settimanali di cui 1 h di laboratorio) Elettronica (6 h settimanali di cui 3 di laboratorio) Sistemi ed automazione (5 h settimanali di cui 3 di laboratorio) Informatica (6 h settimanali di cui 3 di laboratorio) Quinta Classe Matematica (5 h settimanali di cui 2 h di laboratorio) Lingua inglese (3 h settimanali) Calcolo probabilità e statistica (3 h settimanali di cui 1 h di laboratorio) Elettronica (4 h settimanali di cui 2 di laboratorio) Sistemi ed automazione (7 h settimanali di cui 4 di laboratorio) Informatica (5 h settimanali di cui 2 di laboratorio)

14 a cura del prof. Claudio Ricci I contenuti (di alcune discipline) INFORMATICA e SISTEMI : studio dei linguaggi di programmazione di basso ed alto livello, delle tecniche di risoluzione algoritmica dei problemi, delle tecniche di archiviazione e reperimento dei dati, della struttura funzionale dei sistemi di elaborazione e dei sistemi operativi, delle reti di trasmissione dati ELETTRONICA : Campi elettrici e magnetici ed teoria dellelettrotecnica, Circuiti elettrici, Reti in regime continuo, sinusoidale, armonico transitorio, Teoria dei semiconduttori e della giunzione, Componenti a semiconduttori: Diodo – Transistore BJT – Transistore JFET – Transistore MOSFET, Quadripoli e circuiti equivalenti del BJT, del JFET e del MOSFET Amplificatori, Amplificatori operazionali, Realizzazione di circuiti elettronici, Misure sui circuiti elettronici CALCOLO : calcolo delle probabilità e statistica, ricerca operativa, metodi di risoluzione numerica di problemi matematici

15 a cura del prof. Claudio Ricci Le attività di laboratorio

16 a cura del prof. Claudio Ricci Conclusione disperatamente Cerchiamo disperatamente ragazze e ragazzi curiosi del mondo che li circonda, interessati alla conoscenza dei metodi di risoluzione dei problemi, motivati allinserimento nel mondo delle nuove professioni legate alle tecnologie informatiche, fantasiosi, inventivi, vogliosi di sfidarsi nella ricerca di soluzioni migliori, desiderosi di lavorare in gruppo


Scaricare ppt "A cura del prof. Claudio Ricci Il Perito in Informatica Attività di orientamento per la scelta del triennio allI.T.I.S. E.Mattei Eboli."

Presentazioni simili


Annunci Google