La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Osservatorio Nazionale Screening, 9th Report Hot Topics in Sanità Pubblica DiSSal, Università degli Studî di Genova, 29-30 marzo 2012 Lo screening del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Osservatorio Nazionale Screening, 9th Report Hot Topics in Sanità Pubblica DiSSal, Università degli Studî di Genova, 29-30 marzo 2012 Lo screening del."— Transcript della presentazione:

1 Osservatorio Nazionale Screening, 9th Report Hot Topics in Sanità Pubblica DiSSal, Università degli Studî di Genova, marzo 2012 Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione Direttore S.C. Unità di Valutazione e Organizzazione degli Screening Coordinatore Dipartimento di Prevenzione Secondaria dei Tumori n. 7 – Regione Piemonte RERVM COGNOSCERE CAVSAS Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione

2 Test adottato FIT Faecal Immunochemical Test (FIT) 50-69/74 anni Rettosigmoidoscopia (RS) 58/60 anni FIT RS Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

3 Estensione Programmi (teorica) Proporzione popolazione in fascia detà residente in aree ove è attivo un Programma rispetto alla popolazione residente in fascia detà Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

4 Estensione Programmi (teorica) Proporzione popolazione in fascia detà residente in aree ove è attivo un Programma rispetto alla popolazione residente in fascia detà AreaProporzione % Nord82.2 Centro65.2 Sud22.2 Italia*59.0 *Dip. Cuneo 2010: 100% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

5 Estensione inviti (copertura) Proporzione popolazione invitata rispetto a eleggibile (sottratte le esclusioni dei MMG) * inviti / Dip. Cuneo 2010: FIT FT 115.6% ** inviti / Dip. Cuneo 2010: 100% TestAreaProporzione % FIT Nord66.0 Centro34.2 Sud7.2 Italia*40.2 RS**64.9 Std GISCoRAccettabileDesiderabile >80% (52% Programmi)>90% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

6 Adesione corretta Proporzione popolazione aderente rispetto a invitata (sottratte le esclusioni per comunicazione test recente e gli inviti inesitati) * aderenti / Dip. Cuneo 2010: FIT FT 32.6% **9 511 aderenti / Dip. Cuneo 2010: 30.3% TestAreaProporzione % FIT Nord50.8 Centro50.3 Sud39.0 Italia*50.0 RS**24.3 (39.0 TO / 55.0 VR con scambio) Std GISCoRAccettabileDesiderabile >45% (55% Programmi)>65% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

7 Circa il FIT, ladesione al FT è 43.0%; al RT negli aderenti 84.0% Una precedente esperienza di screening è il determinante principale delle adesioni successive Per il FIT, lirregolare ripetizione del test condiziona un livello di protezione inferiore allatteso: ciò è importante rispetto al confronto tra i Programmi FIT e RS (dove leffetto protettivo è di 12 anni, corrispondente a 6 round FIT) Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

8 Proporzione RS complete Dip. Cuneo 2010: 93.8% RSProporzione % complete81.0 Std GISCoRAccettabileDesiderabile >85%>90% Indicatori diagnostici Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

9 Proporzione FIT positivi Dip. Cuneo 2010: FIT FT 5.8% FITProporzione % FT5.6 RT4.2 Std GISCoR FITAccettabileDesiderabile FT<6% (56% Programmi)<5% RT<4.5% (77% Programmi)<3.5% Indicatori diagnostici Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

10 Proporzione FIT positivisesso/fasce detà Indicatori diagnostici Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

11 Proporzione RS positivesesso Dip. Cuneo 2010: 4.4% RSProporzione % maschi13.8 femmine8.1 Indicatori diagnostici Std GISCoRAccettabileDesiderabile <8%<6% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

12 Proporzione FIT inadeguati FITProporzione % inadeguati0.5 Std GISCoRAccettabile <1% Indicatori diagnostici Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

13 Adesione II livello Dip. Cuneo 2010: FIT FT 77.3%, RS 78.8% Indicatori diagnostici TestProporzione % FIT82.5 RS84.4 Std GISCoR TestAccettabileDesiderabile FIT>85%>90% (14% Programmi) RS>90%>95% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

14 Proporzione CT complete Dip. Cuneo 2010: da FIT FT 87.9%, da RS 94% CTProporzione % da FIT+91.2 da RS+90.4 Std GISCoRAccettabileDesiderabile >85% (89% Programmi FIT)>90% (63% Programmi FIT) Indicatori diagnostici Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

15 Complicanze CT Indicatori diagnostici ComplicanzaTipologiaProporzione % sanguinamentonon operativa0.06 operativa0.32 perforazionenon operativa0.07 operativa0.03 Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

16 Tasso di identificazione (Detection Rate, DR) Indicatori diagnostici IstologiaCaratteristiche adenomi inizialiinferiori agli avanzati adenomi avanzati dimensioni 10 mm componente villosa > 20% displasia di alto grado adenocarcinomi Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

17 DR: FIT Indicatori diagnostici FIT* DR Std GISCoR AccettabileDesiderabile FT adenomi iniziali8.2 adenomi avanzati**11.6 >7.5 (71% Programmi)>10 adenocarcinomi**2.4 >2 (59% Programmi)>2.5 RT adenomi iniziali6.6 adenomi avanzati**7.6 >5 (80% Programmi)>7.5 adenocarcinomi**1.2 >1 (63% Programmi)>1.5 *Complessivamente, adenomi avanzati e 2505 adenocarcinomi **Dip. Cuneo 2010: FIT FT 18.5 adenomi avanzati e 3.3 adenocarcinomi Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

18 DR: FITsesso/fasce detà Indicatori diagnostici Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

19 DR: RS Indicatori diagnostici RS* DR Std GISCoR AccettabileDesiderabile adenomi iniziali81.3 adenomi avanzati**43.7 >35>40 adenocarcinomi**2.6 >3>4 *Complessivamente, 416 adenomi avanzati e 25 adenocarcinomi (23 dei quali distali) **Dip. Cuneo 2010: 39.4 adenomi avanzati e 1.5 adenocarcinomi Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

20 Predictive Positive Value (PPV): FIT Indicatori diagnostici Il PPV è superiore nei maschî e cresce con letà: da 24.3% (50-54 anni) a 29.3% (65-69 anni) PPV FIT FT Dip. Cuneo 2010: 41.3% adenomi avanzati e 7.3% adenocarcinomi PPVIstologiaProporzione % FTadenoma avanzato27.0 adenocarcinoma5.6 RTadenoma avanzato21.5 adenocarcinoma3.4 Std GISCoR adenoma avanzato o adenocarcinoma TestAccettabileDesiderabile FT>25% (79% Programmi)>30% RT>15% (92% Programmi)>20% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

21 Predictive Positive Value (PPV) per adenoma avanzata o ca. prossimale: RS Indicatori diagnostici PPV RS per lesione prossimale Dip. Cuneo 2010: 9.1% adenomi avanzati e 0/66 adenocarcinomi PPVProporzione % RS10.3 Std GISCoR adenoma avanzato o adenocarcinoma AccettabileDesiderabile >7%>10% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

22 Tempi dattesa: FIT Indicatori diagnostici Std GISCoRAccettabileDesiderabile >90% entro 21 giorni>90% entro 15 giorni Intervallo test-invio referto negativo: 93% entro 21 giorni Intervallo positività test-CT: 48% entro 30 giorni Std GISCoRAccettabileDesiderabile >90% entro 30 giorni>95% entro 30 giorni Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

23 Proporzione adenomi cancerizzati Indicatori diagnostici cancri adenomi cancerizzati FIT-detected (n. 2505) FT27.3% RT24.4% RS-detected (n. 25) 12.0% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

24 Stadio alla diagnosi Indicatori diagnostici Stadio alla diagnosi FITRS FTRT I (T1 o T2 N0 M0)35.5%42.3%56.5% I (T1 Nx)8.9%10.1%17.4% II (T3 o T4 N0 M0)29.9%21.1%8.7% III-IV (N1 o M1)25.7%26.5%17.4% In clinica, lo stadio alla diagnosi è III+ in proporzione 40-50% Nello screening, lo stadio alla diagnosi è III+ in proporzione 26% Std GISCoRstadio III+ alla diagnosi AccettabileDesiderabile <30%<20% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

25 Stadio alla diagnosi Indicatori diagnostici Nel FIT RT lo stadio alla diagnosi è I in proporzione 52.4% Nella RS sale al 73.9% (ove il 17% è adenoma cancerizzato resecato endoscopicamente) Stadio alla diagnosi FITRS FTRT I (T1 o T2 N0 M0)35.5%42.3%56.5% I (T1 Nx)8.9%10.1%17.4% II (T3 o T4 N0 M0)29.9%21.1%8.7% III-IV (N1 o M1)25.7%26.5%17.4% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

26 Trattamento endoscopico o chirurgico Indicatori diagnostici *Il trattamento endoscopico sale al 27% nei casi pT1, che sono spesso adenomi cancerizzati. Possibile presenza di sovratrattamento. IstologiaTrattamento endoscopicochirurgico adenomi avanzati95.7%4.3% adenocarcinomi12.0%*88.0% Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS

27 Si ringraziano La Società Italiana di Igiene e Medicina Preventiva, Sezione Liguria ed il Presidente, Prof. Giancarlo Icardi La Dr.ssa Monica Rimondot e la Sig.ra Stefania Vesuvio per la collaborazione nellestensione della presentazione Lo screening del cancro colorettale: il quadro italiano Lorenzo Orione RERVM COGNOSCERE CAVSAS


Scaricare ppt "Osservatorio Nazionale Screening, 9th Report Hot Topics in Sanità Pubblica DiSSal, Università degli Studî di Genova, 29-30 marzo 2012 Lo screening del."

Presentazioni simili


Annunci Google