La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ANTICO E NUOVO TESTAMENTO: Cronologia ed eventi storici durante la formazione della BIBBIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ANTICO E NUOVO TESTAMENTO: Cronologia ed eventi storici durante la formazione della BIBBIA."— Transcript della presentazione:

1 ANTICO E NUOVO TESTAMENTO: Cronologia ed eventi storici durante la formazione della BIBBIA

2 IL TESTO BIBLICO: 1. Alcune definizioni non possibili! La Bibbia: Antico e Nuovo Testamento, non è un libro misterico come quelli di tante religioni e di tanti movimenti religiosi che vivevano nelle società mediterranee antiche. Si pensi ad esempio alla religione greca antica, caratterizzata da vari flussi migratori e dalla redazione di veri e propri testi riservati solo agli iniziati ai culti misterici: Misteri eleusini. La Bibbia non è un libro mitologico. Molte pagine dellAntico Testamento hanno un riscontro storico con le vicende dei popoli del vicino oriente e parlano di personaggi, anche pagani, di cui cè traccia nella storia extrabiblica (si pensi ad esempio al re babilonese Nabucodonosor II o al re persiano Ciro il grande, vissuti entrambi nel VII secolo a.C.).

3 Essa non è, infine, nemmeno paragonabile al Libro dei Morti dellantica religione egizia,perché in questo testo, in cui tra laltro si parla di una religione politeista, vengono descritte le pratiche misteriche per il transito del defunto nel Regno di Osiride o per la distruzione del suo cuore, ad opera del cane infernale, se nella vita fosse stato un empio. La Bibbia, sia nei Vangeli sia nellApocalisse, si conclude invece con un messaggio di speranza: la Resurrezione di Cristo e la salvezza delluomo e del mondo.˜˜˜˜

4 IL TESTO BIBLICO: 2. Alcune definizioni possibili! La Bibbia (dal greco =I Libri) Linsieme di quei libri che, nella religione ebraica e in quella cristiana, costituiscono il testo sacro a cui fare riferimento. Il Testo Sacro Sacro: Che appartiene alla divinità, che partecipa della potenza divina, anche se non personificato, che è separato dal profano. I paramenti sacri, le sacre reliquie, il sacro fonte battesimale, la Sacra Bibbia. (voce: Sacro, in Dizionario enciclopedico della Lingua italiana, Zanichelli, Bologna 1983). Le Scritture …Il terzo giorno è resuscitato secondo le Scritture... (Credo Niceno-costantinopolitano, anno 325). Questo assunto fa del testo biblico un documento storico.

5 Il Libro ispirato da Dio «Le verità divinamente rivelate, che sono contenute ed espresse nei libri della Sacra Scrittura, furono scritte per ispirazione dello Spirito Santo. La santa madre Chiesa, per fede apostolica ritiene sacri e canonici tutti interi i libri sia dellAntico sia del Nuovo Testamento, perché scritti per ispirazione dello Spirito Santo (cfr. Gv. 20, Tm. 3, Pt. 1,19-21 e 3,15-16), hanno Dio per autore e come tali sono stati consegnati alla Chiesa. Per la composizione dei libri sacri, Dio scelse e si servì di uomini nel possesso delle loro facoltà e capacità, affinché agendo egli in essi e per loro mezzo, scrivessero come veri autori, tutte e soltanto quelle cose che egli voleva che fossero scritte». (Costituzione Dei Verbum, n.11 - Concilio Vaticano II, 18 novembre 1965). I Libri apostolici (solo per il Nuovo Testamento) La maggior parte dei testi del Nuovo Testamento, ad eccezione di alcuni, sono stati scritti dagli Apostoli e per questo meritano la definizione di Libri apostolici: «Gli Apostoli poi, dopo lascensione del Signore, trasmisero ai loro ascoltatori ciò che egli aveva detto». (Costituzione Dei Verbum, n.19 - Concilio Vaticano II, 18 novembre 1965).

6 I due Testamenti È possibile dare alle due parti fondamentali che costituiscono lintero libro della Bibbia anche il nome di Testamenti. Abbiamo così la ripartizione in due grandi parti della Bibbia, formate dallAntico Testamento (45 libri) e dal Nuovo Testamento (27 libri). Circa la definizione di testamento, lo studioso Gianfranco Ravasi così si esprime: «Molte volte un popolo si unisce con un altro popolo onde conseguire dei vantaggi comuni: stipulano cioè un patto di mutua fedeltà. Gli Israeliti vedevano proprio così la loro relazione con Dio: come un patto di reciproca fedeltà, come unalleanza. In molte traduzioni della Bibbia, però, il termine Alleanza viene sostituito con quello di Testamento. Si parla così di Antica e di Nuova Alleanza, anche il Cristo, nel momento in cui istituisce lEucaristia, sulla sua parola, parla di Nuova ed eterna Alleanza» (Voce: Alleanza, in G. Ravasi, Vocabolario della Bibbia, Edizioni Paoline, 1987.

7 Il Nuovo Testamento Il Vangelo di Matteo, poi, nel capitolo 28, ci presenta, seppure in modo implicito, linsieme delle parole e dei gesti del Messia, come un Testamento: «E Gesù avvicinatosi disse loro: Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che io vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo» (Mt. 28, 20). Il Canone biblico Sia il libri dellAntico Testamento sia quelli del Nuovo testamento vanno a costituire, nel linguaggio usato dai biblisti e dai teologi, il cosiddetto canone ossia la misura dei libri che compongono il testo biblico. A darci una interpretazione autorevole su questo termine è ancora il biblista Gianfranco Ravasi. «Il termine canone si riferisce originariamente alla canna da fusto usata nelle misurazioni lineari. Viene però usato in senso tecnico biblico per indicare la collezione dei libri che sono stati riconosciuti come parola di Dio, cioè come ispirati». (Voce: Canone, in G. Ravasi, op. cit., Edizioni Paoline, 1987.

8 LANTICO TESTAMENTO: 3. Cronologia storica degli eventi nel periodo di formazione dellAntico Testamento! ˜˜˜˜ Protostoria del popolo ebraico. Cronologia storica degli eventi Tappe di formazione dellAntico Testamento 1700 a.C. Giacobbe, Esaù e i Dodici figli di Giacobbe a.C. Abramo e Isacco a.C. Esodo dallEgitto e Governo di Mose, Aronne dei Giudici a.C. Conquista della Terra promessa. Libri dellEsodo, Levitico, Numeri e Deuteronomio. Libro della Genesi 1-11 (redazione Parziale). Libro della Genesi (redazione parziale). Libri di Giosuè, Giudici, Rut.

9 a.C. Monarchia dei tre Re: Saul, David, Salomone. Cronologia storica degli eventi Tappe di formazione dellAntico Testamento a.C. Esilio in Babilonia. 931 a.C. Divisione in due del Regno. 538 a.C. Restaurazione del Regno. Libri di Ezechiele, Isaìa 40-55, Geremia, Lamentazioni, Salmi. Libri di Samuele (I-II), Re (I-II), Cronache (I-II), Salmi. Libri di Amos, Osea, Michea, Naum, Sofonìa, Abacuc, Isaìa Libri di Esdra, Baruc, Neemìa, Aggeo, Zaccarìa, Malachìa, Gioele, Proverbi, Giobbe, Qoèlet, Isaia 56-66, Abdìa, Genesi (redazione finale).

10 a.C. Dominazione greca con il periodo detto Ellenismo. Cronologia storica degli eventi Tappe di formazione dellAntico Testamento 63 a.C. – 70 d.C. Dominazione romana. Libri di Tobìa, Ester, Siracide, Cantico dei Cantici, Daniele, Giuditta, Maccabei (I-II), Sapienza. Periodo intertestamentario, nessuna redazione di testi scritti, lAntico Testamento è concluso.

11 IL NUOVO TESTAMENTO: 4. Cronologia storica degli eventi nel periodo di formazione del Nuovo Testamento! ˜˜˜˜ 63 a.C. Occupazione romana. Cronologia storica degli eventi Tappe di formazione del Nuovo Testamento 4-6 a.C. Nascita di Cristo. 37 a.C. Erode il Grande d.C. Ponzio Pilato. 30 d.C. Morte e+ Resurrezione di Cristo d.C. Predicazione del Battista. Periodo intertestamentario, nessuna redazione di testi scritti, lAntico Testamento è concluso.

12 34-35 d.C. Conversione di Paolo. Cronologia storica degli eventi Tappe di formazione del Nuovo Testamento d.C. Secondo viaggio missionario di Paolo d.C. Primo viaggio missionario di Paolo. 48 d.C. Concilio di Gerusalemme d.C. Terzo viaggio missionario di Paolo d.C. Paolo è a Roma – Prigionia d.C. Prima e Seconda Lettera ai Tessalonicesi, inizio del Nuovo Testamento d.C. Prima e Seconda Lettera ai Corinzi, Lettere ai Filippesi, Galati e Romani.

13 64 d.C. Persecuzione di Nerone. Cronologia storica degli eventi Tappe di formazione del Nuovo Testamento 67 d.C. Martirio di Paolo. 64 d.C. Martirio di Pietro d.C. Rivolta ebraica a Gerusalemme contro loccupazione romana. 70 d.C. Distruzione del Tempio di Gerusalemme e diaspora d.C. Formazione dei primi tre Vangeli (dal greco = buona notizia) Marco: 65; Luca: 70; Matteo: 80 a cui fa da schema il Kerigma di Atti 10,37-41; stesura degli stessi Atti degli Apostoli: 63-70; Lettera agli Ebrei: d.C. Colossesi, Efesini, Filemone, Prima Timoteo, Seconda Timoteo, Tito, Giacomo d.C. Prima e Seconda Lettera di Pietro.

14 81-95 d.C. Persecuzioni di Tito e Domiziano. Cronologia storica degli eventi Tappe di formazione del Nuovo Testamento d.C. Giovanni è in esilio sullIsola di Patmos. Con la morte dellultimo Apostolo: San Giovanni, si conclude il Nuovo Testamento. Morto lultimo Apostolo ha inizio il tempo delletà post-apostolica e patristica d.C. Lettera di Giuda, Vangelo di Giovanni, Prima, Seconda e Terza Lettera di Giovanni e Apocalisse.

15 Genesi Esodo Levitico Numeri Deuteronomio Isaia Geremia Lamentazioni Baruc Ezechiele Daniele Giosuè Giudici Rut 1 Samuele 2 Samuele 1 Re 2 Re 1 Cronache 2 Cronache Esdra Neemìa Tobìa Giuditta Ester 1 Maccabei 2 Maccabei 5. Prospetto riassuntivo dei libri dellAntico Testamento La Sacra Bibbia Giobbe Salmi Proverbi Qoèlet Cantico dei cantici Sapienza Siracide Osea Gioele Amos Abdìa Giona Michea Naum Abacuc Sofonia Aggeo Zaccaria Malachìa

16 6. Prospetto riassuntivo dei libri del Nuovo Testamento La Sacra Bibbia Matteo Marco Luca Giovanni Atti degli Apostoli Giacomo I Pietro II Pietro I Giovanni II Giovanni III Giovanni Giuda Apocalisse Romani I Corinzi II Corinzi Galati Efesini Filippesi Colossesi I Tessalonicesi II Tessalonicesi I Timoteo II Timoteo Tito Filemone Ebrei


Scaricare ppt "ANTICO E NUOVO TESTAMENTO: Cronologia ed eventi storici durante la formazione della BIBBIA."

Presentazioni simili


Annunci Google