La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola secondaria di primo grado III ANNO Scuole Secondarie di Primo Grado Silvio Pellico – Leonardo da Vinci Arese.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola secondaria di primo grado III ANNO Scuole Secondarie di Primo Grado Silvio Pellico – Leonardo da Vinci Arese."— Transcript della presentazione:

1 Scuola secondaria di primo grado III ANNO Scuole Secondarie di Primo Grado Silvio Pellico – Leonardo da Vinci Arese

2 compito sempre più difficile e problematico per i preadolescenti e gli adolescenti Progettualità presente come spinta interiore, ma… Ragazzi sempre più disorientati con genitori senza informazioni adeguate In una società che moltiplica le opportunità senza fornire dei criteri prioritari per scelte COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

3 compito sempre più difficile e problematico per i preadolescenti e gli adolescenti Progettualità scolastico lavorativa nebulosa Futuro incerto e carico di rischi Difficile scegliere anche per i percorsi scolastici non ancora dichiarati COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

4 Emozione (E) Razionale (R) Azione (A) Emozione (E) (R)Azione (A) Oggi… Ieri… eccesso emozionale senza un adeguato spazio di raffreddamento razionale che genera nel giovane un sovraccarico di eccitazione COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

5 Emozione (R) Azione Eccitazione (A) RISCHIO Con laiuto dei genitori ORIENTAMENTO Emozione (R) Azione Eccitazione (A) Emozione (E) Razionale (R) Azione (A) COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

6 6 Abbiamo bambini/ragazzi invasi da una moltitudine di stimoli che sviluppano prevalentemente alcune dimensioni e qualità dell'esperienza (quali l'immaginazione, il movimento veloce, l'agire senza pensare, ecc.) a scapito di altre (quali le sensazioni forti, la calma, la riflessione, il gioco costruttivo, ecc.). Questa modalità non contribuisce allo sviluppo di identità personali e sociali forti e radicate nella pienezza emotiva. COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

7 7 Alcune dimensioni dell'emotività (quali la tenerezza, la gioia, la calma, il sentirsi appoggiati, il piacere di essere guidati nella scoperta delle cose, il gusto della conquista e della conoscenza costruita passo passo, ecc.) sembrano essere sempre meno presenti nella vita di bambini e ragazzi. Tutto questo porta a modalità personali di relazione con se stessi e sociali di rapporto con gli altri sbilanciate nel senso della fretta, dell'impazienza, dell'attenzione labile con una sempre più ridotta capacità di comprendere l'altro ed i suoi sentimenti. COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

8 8 La trasgressione non è più caratteristica tipica di un preciso periodo della vita (l'adolescenza), ma sta diventando norma o quantomeno fa tendenza, in una continua gara al rialzo ed all'estremizzazione dei comportamenti. Spesso si ha la sensazione che i movimenti di differenziazione dall'adulto e la ricerca di una propria identità separata debbano per forza esprimersi nella manifestazione di comportamenti ostili o violenti, in situazioni in cui sono carenti altre possibilità di movimento relazionale costruttivo. COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

9 9 Molti bambini/ragazzi hanno perso la capacità di giocare e di gestire i conflitti manifestando le proprie ragioni con forza verbale e cercando la mediazione, per cui facilmente finiscono con lo sprofondare in una rabbia pervasiva. In aggiunta a questo abbiamo anche un ambiente sociale spesso poco "presente" educativamente e sempre meno "contenitivo", pur se ridondante di oggetti e di "benessere". COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

10 10 A livello sociale l'autorevolezza degli adulti (e spesso anche il loro controllo) tende a ridursi sempre più nel tempo. Il rischio sempre più frequente è di passare da un atteggiamento molto permissivo ( giudicato più moderno e confuso con il codice affettivo) a un atteggiamento rigido e insofferente. COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

11 Naturalmente la fragilità è sempre stata una caratteristica invariante delladolescente: ladolescenza anzi dovrebbe servire proprio a temprare il carattere rendendolo forte e non più fragile e contraddittorio. La fragilità degli adolescenti di oggi ha però qualche caratteristica di novità rispetto alle generazioni precedenti (…) Gli adolescenti pensano di doversi dedicare allo sviluppo della loro bellezza, non solo fisica, ma psichica, sociale, espressiva. … Il bisogno di curare la loro bellezza li rende permalosi, esposti al rischio di sentirsi poco apprezzati, umiliati e mortificati da un ambiente che non dà loro il giusto riconoscimento. Quindi fragili perché esposti alla delusione derivante dal divario fra le aspettative di riconoscimenti e trattamento reale da parte degli insegnanti, coetanei, genitori. (pag.VII) COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

12 Intreccio tra la fragilità narcisistica e una particolare spavalderia … non tronfia, spocchiosa, esibizionistica e rumorosa Sono spavaldi interiormente non solo e non tanto nella relazione con lautorità, che in linea di massima rispettano, anche se non pensano li riguardi. La loro è una supponenza non troppo tracotante, unindifferenza senza disprezzo esagerato, il culto della propria persona in spregio alla deferenza attesa dagli adulti trasformati in spettatori. (…) Si tratta di unoperazione mentale che ha lesito di sminuire limportanza delle persone o istituzioni che di solito ne avrebbero molta e che sono invece costrette a fare i conti con questa perdita di fascino, credibilità e soprattutto di potere simbolico…(pag. VIII) COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

13 ORIENTAMENTO La situazione difficile in cui si trovano i giovani che devono fare delle scelte di vita dimostra la necessità e lineliminabilità dell come EDUCAZIONE ALLA SCELTA

14 Scelta casuale Scelta compiacente Scelta consapevole Stili decisionali dei preadolescenti INDAGINE IARD-COSPES COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

15 La scuola è vicina a casa Non disponevo delle informazioni necessarie La scuola lavevano scelta anche parenti e amici Non sapevo a chi rivolgermi … COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

16 Ho ascoltato i consigli degli altri Ho scelto in base a quello che faranno i miei amici Ho ascoltato i consigli degli insegnanti Ho scelto in base a quello che mi hanno suggerito i miei genitori Farò in modo da non deludere le persone a me vicine … COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

17 Sceglierò considerando i vantaggi e gli svantaggi di ogni possibilità Valuterò le mie aspirazioni in rapporto alla possibilità di realizzarle Raccoglierò quante più informazioni possibili La mia scelta sarà coerente con quello che voglio diventare Ho già deciso quel indirizzo di studi e/o lavoro intraprendere VA ATTIVATA LA DIMENSIONE RAZIONALE ! COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

18 EFFETTUARE UNA SCELTA REALISTICA E CONSAPEVOLE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO ADATTA AL SINGOLO RAGAZZO CONOSCENZA DI SE STESSI RAGAZZO SCUOLA GENITORI

19 COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli RUOLO DELLADULTO ?!? OSSERVATORE PARTECIPANTE

20 COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli NO STILE AUTORITARIO Scelgo io NO STILE PERMISSIVISTA Fai quel che vuoi STILE AUTOREVOLE Ti aiuto a scegliere Ci fermiamo a riflettere Ascolto le tue proposte Ti fornisco del materiale esperienziale Sono disponibile a confrontarmi con te

21 1. INTERESSI 2. ATTITUDINI 3. CAPACITA 3. CAPACITA 4. MOTIVAZIONI 5. PERSONALITA 5. PERSONALITA 6. ASPIRAZIONI 7. INFORMAZIONI scuole superiori 7. INFORMAZIONI scuole superiori 8. PERCORSI dopo la scuola media COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

22 1.INTERESSI 2.ATTITUDINI 3.CAPACITÀ 4.MOTIVAZIONI 5.PERSONALITÀ 6.ASPIRAZIONI 7.INFORMAZIONI scuole superiori 8.PERCORSI dopo la scuola secondaria INTERESSI Le materie e le attività scolastiche ed extrascolastiche che piacciono di più, che si fanno più volentieri e per le quali si prova una particolare attrazione VARIABILI DA OSSERVARE COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

23 INTERESSI Quali materie mi piacciono di più? Quali argomenti e attività mi piacciono di più? Quali sono i miei hobbies? Quali letture preferisco? occorre domandarsi … COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

24 1.INTERESSI 2.ATTITUDINI 3.CAPACITÀ 4.MOTIVAZIONI 5.PERSONALITÀ 6.ASPIRAZIONI 7.INFORMAZIONI scuole superiori 8.PERCORSI dopo la scuola secondaria 2. ATTITUDINI Capacità di svolgere una determinata attività con efficienza maggiore rispetto a quella raggiunta in media dalle altre persone oppure, lessere portati per una determinata attività o materia di studio. VARIABILI DA OSSERVARE COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

25 ATTITUDINI In quali materie o attività scolastiche ottengo i risultati migliori? Quali argomenti apprendo con maggiore facilità? In quali attività extrascolastiche sono più portato? occorre domandarsi … COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

26 1.INTERESSI 2.ATTITUDINI 3.CAPACITÀ 4.MOTIVAZIONI 5.PERSONALITÀ 6.ASPIRAZIONI 7.INFORMAZIONI scuole superiori 8.PERCORSI dopo la scuola secondaria 3. CAPACITÀ Per valutare meglio le capacità è indispensabile il confronto tra gli adulti che vivono con il ragazzo: GENITORI-INSEGNANTI-EDUCATORI RENDIMENTO E il risultato di unattività e dipende da molte variabili sia emotive che situazionali RISORSE Sono il bagaglio che una persona possiede al di là di quanto riesce a manifestare Solitamente le risorse sono molto superiori al rendimento VARIABILI DA OSSERVARE Lidoneità del ragazzo a svolgere un compito COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

27 CAPACITÀ Come vado a scuola? Mi piace studiare? Come organizzo il mio studio a casa? Come accolgo le proposte scolastiche? Verifico le mie capacità in campi diversi? occorre domandarsi … COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

28 1.INTERESSI 2.ATTITUDINI 3.CAPACITÀ 4.MOTIVAZIONI 5.PERSONALITÀ 6.ASPIRAZIONI 7.INFORMAZIONI scuole superiori 8.PERCORSI dopo la scuola secondaria 4. MOTIVAZIONI Sono la molla, il motivo che determina il comportamento e le azioni stabilendone il grado di attività, di intensità e di continuità nel tempo. il PERCHÉ È importante chiedere al ragazzo il PERCHÉ vuole fare una determinata scuola e chiedergli se ha attinto le informazioni necessarie della scuola che ha intenzione di scegliere e delle altre che ha intenzione di scartare. VARIABILI DA OSSERVARE COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

29 MOTIVAZIONI Quali perché mi spingono verso una determinata scelta? Quali attese ho rispetto alla scuola superiore? Cosa mi aspetto di trovare? A che cosa mi servirà studiare? occorre domandarsi … COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

30 5. PERSONALITÀ Linsieme delle caratteristiche e modalità di comportamento di un individuo che lo rendono unico ed irripetibile. È importante valutare i tratti più significativi in rapporto alla scelta. 1.INTERESSI 2.ATTITUDINI 3.CAPACITÀ 4.MOTIVAZIONI 5.PERSONALITÀ 6.ASPIRAZIONI 7.INFORMAZIONI scuole superiori 8.PERCORSI dopo la scuola secondaria VARIABILI DA OSSERVARE COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

31 PERSONALITÀ Quali sono le doti che penso di avere? Comè il mio carattere? Su quali caratteristiche posso contare? In quali aspetti devo stare attento? occorre domandarsi … COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

32 6. ASPIRAZIONI La meta che si vuole raggiungere, ciò che si vorrebbe realizzare o che si vorrebbe diventare. 1.INTERESSI 2.ATTITUDINI 3.CAPACITÀ 4.MOTIVAZIONI 5.PERSONALITÀ 6.ASPIRAZIONI 7.INFORMAZIONI scuole superiori 8.PERCORSI dopo la scuola secondaria VARIABILI DA OSSERVARE COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

33 ASPIRAZIONI occorre domandarsi … Dove si vede il ragazzo dopo la scuola superiore? In che contesto lavorativo si immagina? Si proietta oltre il ciclo scolastico immediato? COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

34 7. INFORMAZIONI Siti WEB delle Province: ITER 2012: IPERSCUOLA: (Aree tematiche - Settore Istruzione formazione e apprendistato) Informagiovani Saronno: Ex Indire: (Agenzia nazionale per lo sviluppo dellautonomia scolastica) Guida: – La Riforma – Guida alla nuova scuola secondaria superiore (.pdf) … CONFRONTO COSTANTE CON GLI INSEGNANTI COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

35 Studio Associato COSPES Sede di ARESE PROFILO PER L ORIENTAMENTO Pagina 1 di 1 Cognome e nome Cognome e nome Et à Et à Scuola Scuola Classe 1. Interessi espressi dal soggetto: 1. Interessi espressi dal soggetto: INTERESSI DICHIARATI DAL RAGAZZO INTERESSI DICHIARATI DAL RAGAZZO - aree significative: INTERESSI INTERIORIZZATI 2. Capacit à : RISORSE E POTENZIALIT À e alcune note di personalit à 3. Consiglio di orientamento: Verso un autoorientamento 3. Consiglio di orientamento: Verso un autoorientamento Arese: Orientatore COSPES CENTRO PSICOPEDAGOGICO E DI ORIENTAMENTO SCOLASTICO E PROFESSIONALE Centro Salesiano – Arese (MI) – Telefono 02/ – Telefax 02/

36 1. fase Un sabato pomeriggio per lapplicazione delle prove e dei questionari. 2. fase Nella settimana successiva un incontro con i genitori e con il/la ragazzo/a per la restituzione del PROFILO DI ORIENTAMENTO e un confronto. COSPES CENTRO PSICOPEDAGOGICO E DI ORIENTAMENTO SCOLASTICO E PROFESSIONALE Centro Salesiano – Arese (MI) – Telefono 02/ – Telefax 02/ COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli

37 ORIENTARE SIGNIFICA PORRE LINDIVIDUO IN GRADO DI PRENDERE COSCIENZA DI SE E DI PROGREDIRE, CON I SUOI STUDI E LA SUA PROFESSIONE, IN RELAZIONE ALLE MUTEVOLI ESIGENZE DELLA VITA, CON IL DUPLICE SCOPO DI CONTRIBUIRE AL PROGRESSO DELLA SOCIETA E DI RAGGIUNGERE IL PIENO SVILUPPO DELLA PERSONA UMANA (Congresso UNESCO Bratislava, 1970) COSPES ARESE – Progetto di orientamento classi terze – Boniardi - Ferraroli


Scaricare ppt "Scuola secondaria di primo grado III ANNO Scuole Secondarie di Primo Grado Silvio Pellico – Leonardo da Vinci Arese."

Presentazioni simili


Annunci Google