La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara."— Transcript della presentazione:

1 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara

2

3 I caratteri dellImpressionismo Nella seconda metà dellOttocento una nuova generazione di artisti dà vita in Francia alla stagione dellImpressionismo, il movimento che rivoluzionò il modo di dipingere. Per le loro opere questi pittori non sceglievano i soggetti tradizionali, cioè quelli storici, mitologici o sacri, ma preferivano ritrarre gli aspetti mutevoli della realtà quotidiana. I dipinti, realizzati con rapide pennellate di colore, non incontrarono inizialmente il favore del pubblico e dei critici, che definirono questa pittura impressionista ossia non sufficientemente finita e ferma allo stadio di impressione.

4 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara In questo dipinto Monet riesce a cogliere le infinite variazioni cromatiche prodotte dalla neve e del paesaggio invernale. Claude Monet La gazza Olio su tela, 89 x 130 cm. Parigi, Musée dOrsay. I caratteri dellImpressionismo

5 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Un gruppo di amici sta pranzando in un ristorantino lungo la Senna. Il dipinto trasmette la gioiosa allegria che coinvolge la comitiva. I caratteri dellImpressionismo Auguste Renoir, Colazione dei canottieri Olio su tela, 129,5 x 172,5 cm. Washington, Phillips Collection.

6 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Berthe Morisot è lunica donna pittrice del gruppo impressionista. In questo dipinto riesce a evocare la dolcezza della maternità attraverso lo sguardo che la giovane mamma rivolge alla bambina. Berthe Morisot, La culla Olio su tela, 56 x 46 cm. Parigi, Musée dOrsay. I caratteri dellImpressionismo

7 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Il mondo della danza classica è uno dei temi preferiti da Edgar Degas. Il taglio fotografico della composizione è evidente dalla presenza, in primo piano, del manico del contrabbasso. I caratteri dellImpressionismo Edgar Degas, Prove di balletto Olio su cartone, 53 x 72 cm. New York, Metropolitan Museum of Art.

8 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Dipingere allaria aperta Gli impressionisti volevano fissare sulla tela lattimo fuggente della realtà, cogliendo la mutevolezza della luce naturale e dei colori. Per questo scelsero di lavorare en plein air (allaria aperta), fuori dai loro atelier. Muniti di cavalletto, seggiolino pieghevole, tele di piccolo formato e colori a olio in tubetto (disponibili sul mercato solo da pochi anni) riproducevano il soggetto con rapide pennellate di colore puro senza preoccuparsi della perfezione dei contorni, abolendo il disegno preparatorio e il chiaroscuro.

9 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Dipingere allaria aperta Claude Monet, I papaveri Olio su tela, 50 x 65 cm. Parigi, Musée dOrsay. Monet vuole trasmetterci, con tutta limmediatez- za possibile, il senso di allegria che procura una passeggiata in campagna tra lerba alta di un prato disseminato di papaveri.

10 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Dipingere allaria aperta Claude Monet, Impressione, sole nascente Olio su tela, 48 x 63 cm. Parigi, Musée Marmottan. Lopera rappresenta il porto di Le Havre alle prime luci dellalba. Prendendo a pretesto il titolo del dipinto la critica battezzò lintero movimento con il termine dispregiativo di impressionisti.

11 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Dipingere allaria aperta Camille Pissarro, Boulevard Montmartre: notte Olio su tela. Londra, National Gallery. Le grandi strade alberate di Parigi, i boulevardes, sono spesso riprodotti nelle opere di Pissarro. Egli, con un tratto rapido e denso di colore, cerca di riprodurre la folla che passeggia lungo il viale, rischiarata dalla luce artificiale dei lampioni.

12 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Dipingere lacqua e il cielo Gli Impressionisti sono stati dei grandi paesaggisti. I pittori amavano dipingere la natura – che osservavano nelle diverse stagioni – per cogliere le infinite variazioni cromatiche prodotte dalla luce con il variare delle condizioni atmosferiche. Questa ricerca portò Claude Monet, uno dei principali esponenti del movimento, a riprodurre lo stesso soggetto anche più volte.

13 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Dipingere lacqua e il cielo Claude Monet, La terrazza a Sainte-Andresse Olio su tela, 98 x 130 cm. New York, Metropolitan Museum of Art. Il vero protagonista del quadro è il movimento dellacqua e dellaria, suggerito dal vibrare al vento delle bandiere. Leffetto di ariosità è esaltato dalle pennellate rapide che riproducono lincrespatura delle onde.

14 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Dipingere lacqua e il cielo Anche i titoli delle opere di Monet registrano con meticolosità le mutevoli variazioni climatiche. Claude Monet, Covoni alla fine dellestate, effetto di luce mattutina Olio su tela, 59 x 85 cm. Parigi, Musée dOrsay.

15 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Dipingere lacqua e il cielo I riflessi luminosi sul fiume sono resi accostando i diversi colori con lunghe pennellate visibili che suggeriscono il movimento prodotto dallo scorrere delle imbarcazioni. Gustave Caillebotte, Sandolini sul Yerres Olio su tela. Milwaukee, Art Museum.

16 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Dipingere lacqua e il cielo Alfred Sisley, La barca durante linondazione a Port- Marly Olio su tela, 50,5 x 61 cm. Parigi, Musée dOrsay. Gli effetti della luce riflessa sullacqua sono studiati dallartista in occasione dellesondazione della Senna nei dintorni di Parigi.

17 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Luci e colori della città Parigi, nella seconda metà dellOttocento, divenne la capitale più alla moda dEuropa. La città, con i grandi viali alberati, i giardini, le moderne stazioni e gli affollati locali pubblici era uno dei soggetti preferiti dei pittori impressionisti. Essi non furono freddi osservatori, ma ci restituirono una descrizione viva e dinamica di una società e di unumanità di cui essi stessi erano parte.

18 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Luci e colori della città Gustave Caillebotte, Parigi, Tempo piovoso Olio su tela, 209 x 300 cm. Chicago, Art Institute. Il pittore riproduce un momento della vita quotidiana a Parigi con le persone che passeggiano per le ampie strade illuminate dai primi lampioni a gas.

19 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Luci e colori della città Auguste Renoir, Ballo al Moulin de la Galette Olio su tela, 131 x 175 cm. Parigi, Musée dOrsay. Il tratto vibrante sembra catturare lallegra confusione che anima i balli allaperto, uno dei ritrovi per i giovani dellepoca.

20 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Luci e colori della città Camille Pissarro, Boulevard des Italiens, mattino soleggiato Olio su tela, 73 x 92 cm. Washington, National Gallery of Art. Mentre i pittori tradizionali si limitavano a eseguire le vedute più pittoresche della città, gli artisti impressionisti come Pissarro testimoniano anche il volto delle nuove periferie urbane.

21 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Come fotografie istantanee I pittori impressionisti incominciarono a utilizzare la fotografia, inventata agli inizi dellOttocento, come modello per i loro dipinti. Per dare alla composizione un maggiore effetto di immediatezza e di spontaneità sceglievano le inquadrature tipiche delle foto istantanee: la composizione risulta spesso asimmetrica, con il soggetto collocato quasi al margine della scena.

22 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Come fotografie istantanee Edgar Degas, Signora con vaso di crisantemi Olio su tela. New York, Metropolitan Museum of Art. Qual è il vero soggetto del dipinto? Il grande mazzo di fiori o il ritratto della donna?

23 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Come fotografie istantanee Con linquadratura di taglio fotografico alcuni elementi della composizione rientrano nel campo visivo solo parzialmente. Le figure tagliate dal bordo della tela sembrano continuare oltre lo spazio del dipinto. Auguste Renoir, Gli ombrelli Olio su tela. Londra National Gallery.

24 Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara Come fotografie istantanee Edgar Degas, Lorchestra dellOpéra Olio su tela, 56,5 x 46 cm. Parigi, Musée dOrsay. Linquadratura ravvicinata evidenzia le figure degli orchestrali e taglia in parte quelle delle ballerine sul palco.


Scaricare ppt "Belle Arti Petrini © 2009 DeAgostini Scuola SpA - Novara."

Presentazioni simili


Annunci Google