La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof.ssa Lidia DAlessio a.a. 2011-2012. Prof.ssa Lidia DAlessio a.a. 2010-2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof.ssa Lidia DAlessio a.a. 2011-2012. Prof.ssa Lidia DAlessio a.a. 2010-2010."— Transcript della presentazione:

1 Prof.ssa Lidia DAlessio a.a

2 Prof.ssa Lidia DAlessio a.a

3

4

5

6 Negli anni 40 in America nasce il concetto di governance Una prima interpretazione è indirizzata a : soddisfare la esigenza di sviluppare un nuovo Coordinamento tra le Imprese ridurre i costi per fronteggiare la domanda rispondere al dinamismo del mercato

7 Successivamente, il concetto di governance serve a rispondere ad esigenze diverse : di equilibrio aziendale; di organizzazione aziendale; di rapporti burocratici e gerarchici Nasce così la Corporate Governance : scienza che studia i rapporti di coordinamento e di governo delle grandi imprese e dei Gruppi

8 LOrdine dei Commercialisti definisce : La Corporate Governance come la scienza che studia il sistema di Direzione e Controllo delle aziende e cioè linsieme delle istruzioni e regole, giuridiche e tecniche, finalizzate alla realizzazione di un governo dellimpresa che sia non solo efficace ed efficiente, ma anche corretto, ai fini della tutela degli azionisti e di tutti i soggetti interessati alla vita dellimpresa ( 1998). Negli anni 90 tale concetto della governance entra nel mondo pubblico e viene considerato come la naturale evoluzione del New Public Management che si era sviluppato negli ultimi venti anni di innovazione manageriale; tale concetto di governance però si differenzia dalla corporate governance e identifica la Public Governance.

9 Il concetto di governance e di government nelle aziende pubbliche ha bisogno in premessa della specificazione di alcuni concetti di base che sono: Il soggetto giuridico ed il soggetto economico Il SOGGETTO GIURIDICO: -è la persona giuridica titolare di tutti i diritti ed obblighi nascenti dai rapporti giuridici aziendali; -è la personale giuridica a cui fanno capo tutte le obbligazioni giuridiche derivanti dalla costituzione, funzionamento ed estinzioni di rapporti ; -è un Ente, una persona giuridica che nasce in forza di legge -è un soggetto a cui è riconosciuta la Capacità Giuridica -gode dei Diritti in base a leggi e usi osservati dal diritto pubblico

10 L azienda pubblica : -ha un soggetto giuridico pubblico -che nasce nel rispetto delle leggi e degli usi riconosciuti dal diritto pubblico -non ha generalmente finalità di lucro -nasce per soddisfare i bisogni dei cittadini

11 Il SOGGETTO ECONOMICO: è la persona o il gruppo di persone che detiene il supremo potere volitivo individua gli obiettivi aziendali nel medio/lungo termine; determina le strategie aziendali; prende le decisioni generali e di programmazione; ha la capacità di imporre la propria volontà; è nominato dai pubblici poteri; governa senza la proprietà del capitale

12 Il soggetto economico è formato da una coalizione di persone: Politici principio della sovranità popolare Amministrativi principio della imparzialità della gestione pubblica Il soggetto economico deve ( o dovrebbe) avere: le capacità professionali le competenze manageriali le possibilità di essere reclutato/promosso/rimosso in base alle capacità manageriali dimostrate le capacità di governare lazienda la volontà di governare

13 Il soggetto economico è formato da una coalizione di politici e dirigenti amministrativi e/o tecnici I Politici: (principio della sovranità popolare): rappresentanti della comunità amministrata definiscono gli obiettivi aziendali indicano le linee strategiche esercitano il controllo sui risultati valutano i responsabili amministrativi I Dirigenti amministrativi (principio di imparzialità dellamministrazione ): rappresentanti della struttura amministrativa definiscono i programmi e progetti da realizzare definiscono le linee operative della gestione realizzano i servizi pubblici per la comunità amministrata realizzano le linee strategiche e gli obiettivi indicati dai politici assumono le responsabilità della gestione

14 Il soggetto economico pr ima del d. Lgs. 29/1993 aveva : ruoli confusi responsabilità,spesso, non completamente circoscritte le attribuzioni dei poteri tra politici e dirigenti amministrativi erano spesso indeterminate il politico è sempre stato visto come il superiore gerarchico/funzionale dei dirigenti amministrativi che può avocare a sé gli atti amministrativi e che può intervenire su come occorre operare nella gestione il dirigente amministrativo non si riconosce un ruolo di autonomia amministrativa ed opera riconoscendo solo ai livelli superiori le responsabilità anche amministrative tutti sono responsabili e nessuno è responsabile

15 Il soggetto economico dopo il d. Lgs. 29/1993 : Politici e Dirigenti Amministrativi: il politico non è più superiore gerarchico dei dirigenti i ruoli politici ed amministrativi sono chiari e definiti le responsabilità di ognuno sono descritte e circoscritte I Politici detengono il potere di indirizzo,fissare gli obiettivi e le Strategie, svolgono una permanente azione di vigilanza e controllo; I Dirigenti Amministrativi detengono il potere di programmare la gestione, di formulare proposte, di redigere il budget e di raggiungere gli obiettivi programmati ed autorizzati nel rispetto delle linee strategiche e degli obiettivi degli organi politici Principio della distinzione funzionale e della responsabilità

16

17 dagli anni 80, in seguito al crescere delle condizioni di crisi ( economica e finanziaria), si evolve la conduzione amministrativa delle aziende pubbliche e di ogni Istituzione Pubblica, nazionale ed internazionale. le PP. AA. devono svolgere un ruolo nuovo ed importante per regolare i rapporti tra il sistema delle aziende pubbliche e delle aziende private. le aziende pubbliche devono abbandonare la visione avversativa o di differenza e separazione tra sistema economico pubblico e sistema economico privato.

18 Il New Public Management nasce per sviluppare un processo di cambiamento nei sistemi amministrativi. Il New Public Management si ispira alla possibile e facile applicazione degli strumenti e delle tecniche privatistiche alle aziende pubbliche. Il NPM identifica un processo di cambiamento che modifica le relazioni/rapporti tra i responsabili ( tra le persone) nelle strutture organizzative delle aziende e delle istituzioni Pubbliche.

19 Il NPM si orienta verso il superamento del modello burocratico; Il NPM si evolve verso il superamento della dicotomia del soggetto Politico e soggetto Amministrativo Il NPM tende a definire il nuovo ruolo del manager pubblico

20 Il NPM accresce le conduzioni amministrative fondate su: autonomie decisionali responsabilità migliori livelli di efficienza e di efficacia Il NPM sviluppa strumenti operativi di cambiamento incisivi Nelle strutture amministrative che prima sono orientate : alle attività ai processi operativi ai risultati

21 I principi basilari Professionalità e responsabilità gestionale Impiego efficiente delle risorse Sistemi e strumenti di gestione privatistici Concorrenza Decentramento amministrativo Misurazione delle performance Gestione per outcome

22 . Amministrazioni Pubbliche Aziende Pubbliche Aziende Private Governance interna Governance esterna Governance interistituzionale Aziende Pubbliche Organi politici Organi tecnici o amministrativi Governance management

23 La governance pubblica nasce come naturale risposta alle logiche evolutive del NPM. La governance pubblica nasce intorno agli anno 90 come naturale evoluzione del NPM, ma anche in una logica di sviluppo e di critica al managerialismo pubblico che andava crescendo a livello sia nazionale che internazionale. La governance pubblica trova tra i suoi fondatori in vari campi e in vari Paesi; si evidenziano al riguardo diversi e qualificati studi elaborati, tra gli altri, anche dalla Erasmus University di Rotterdam.

24 La governance pubblica si sviluppa e si qualifica con precisazioni importanti anche secondo i livelli di governo delle istituzioni e delle aziende pubbliche. La governance pubblica si articola in: governance interna governance esterna governance di cooperazione inter-istituzionale o meso-governance.

25 25 I concetti di Governance Pubblica Governance interna Insieme coerente di modelli, strumenti e meccanismi finalizzati ad orientare la macchina amministrativa al raggiungimento degli obiettivi prefissati Governance esterna Insieme di modelli e strumenti finalizzati ad orientare le decisioni e a favorire lintegrazione degli enti strumentali Governance interistituzionale Insieme di modelli e strumenti finalizzati ad orientare e favorire la cooperazione sinergica dei vari soggetti pubblici e privati operanti su un territorio

26 26 Gli Strumenti della Governance Pubblica Governance interna Pianificazione e programmazione Controllo strategico e di gestione Valutazione del personale Sistema incentivante Governance esterna Contratto di affidamento servizio Carta dei servizi Analisi di customer satisfaction Strumenti previsti nello statuto Analisi di bilancio Governance interistituzionale Accordi di programma Convenzioni tra enti Associazione intercomunale Autorità dambito Conferenza dei servizi


Scaricare ppt "Prof.ssa Lidia DAlessio a.a. 2011-2012. Prof.ssa Lidia DAlessio a.a. 2010-2010."

Presentazioni simili


Annunci Google