La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Parere in merito alla congruità del curriculum scientifico o professionale dei titolari di contratti di insegnamento da parte del Nucleo di Valutazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Parere in merito alla congruità del curriculum scientifico o professionale dei titolari di contratti di insegnamento da parte del Nucleo di Valutazione."— Transcript della presentazione:

1 Parere in merito alla congruità del curriculum scientifico o professionale dei titolari di contratti di insegnamento da parte del Nucleo di Valutazione (art. 23, co. 1, L. 240/10) Riunione del 6 Dicembre Università degli Studi di Verona U.O. Valutazione e Qualità

2 Fonti normative - nazionali Art. 2, co. 1, lett. r), L. 240/2010, Art. 2, co. 1, lett. r), L. 240/2010, Attribuzione al nucleo di valutazione della funzione di verifica della qualità e dell'efficacia dell'offerta didattica, anche sulla base degli indicatori individuati dalle commissioni paritetiche docenti-studenti, di cui al comma 2, lettera g), del presente articolo, nonchè della funzione di verifica dell'attività di ricerca svolta dai dipartimenti e della congruità del curriculum scientifico o professionale dei titolari dei contratti di insegnamento di cui all'articolo 23, comma 1, [...]; Art. 23, co. 1, L. 240/2010 (Contratti per attività di insegnamento), Art. 23, co. 1, L. 240/2010 (Contratti per attività di insegnamento), Le università, anche sulla base di specifiche convenzioni con gli enti pubblici e le istituzioni di ricerca di cui all'articolo 8 del regolamento di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 30 dicembre 1993, n. 593, possono stipulare contratti della durata di un anno accademico e rinnovabili annualmente per un periodo massimo di cinque anni, a titolo gratuito o oneroso, per attività di insegnamento al fine di avvalersi della collaborazione di esperti di alta qualificazione in possesso di un significativo curriculum scientifico o professionale, che siano dipendenti da altre amministrazioni, enti o imprese, ovvero titolari di pensione, ovvero lavoratori autonomi in possesso di un reddito annuo non inferiore a euro lordi. I predetti contratti sono stipulati dal rettore, su proposta dei competenti organi accademici. I contratti a titolo gratuito possono essere stipulati esclusivamente con soggetti in possesso di un reddito da lavoro autonomo o dipendente, fermi restando i requisiti richiesti. I contratti a titolo gratuito, ad eccezione di quelli stipulati nell'ambito di convenzioni con enti pubblici, non possono superare, nell'anno accademico, il 5 per cento dell'organico dei professori e ricercatori di ruolo in servizio presso l'ateneo. 2 Università degli Studi di Verona U.O. Valutazione e Qualità

3 Fonti normative – di Ateneo Art. 23, co. 3, Statuto di Ateneo (Nucleo di Valutazione), Art. 23, co. 3, Statuto di Ateneo (Nucleo di Valutazione), c) Verifica la congruità del curriculum scientifico o professionale dei titolari dei contratti di insegnamento di cui allart. 23, comma 1, della legge 30 dicembre 2010, n. 240; Art. 5, Regolamento per il conferimento degli incarichi di insegnamento ad esperti e studiosi esterni ai sensi dellart. 23 L. 240/2010, Art. 5, Regolamento per il conferimento degli incarichi di insegnamento ad esperti e studiosi esterni ai sensi dellart. 23 L. 240/2010, 1. Nei limiti dei fondi assegnati, le strutture didattiche conferiscono direttamente gli incarichi con delibera motivata, previa verifica della congruità del curriculum scientifico o professionale dellesperto prescelto da parte del Nucleo di Valutazione ai sensi di quanto disposto dallart. 2, comma 1, lettera r) della Legge 240/2010. In relazione a specifiche categorie professionali ed alla peculiarità delle attività formative da svolgere, il NdV può predeterminare i requisiti di qualificazione e professionali necessari in base ai quali può ritenersi valutata positivamente la congruità del curriculum scientifico professionale. 3 Università degli Studi di Verona U.O. Valutazione e Qualità

4 Linee comuni adottate da alcuni Atenei (Bologna, Cagliari, Ferrara, Palermo, Sassari, Siena, Torino) 1) Valutazione EX ANTE dei CV da parte del NdV; 2) Individuazione di specifici Criteri per la valutazione della congruità del curriculum scientifico o professionale dei titolari di contratto di insegnamento, successivamente approvati da SA e dal CdA, che definiscano categorie predefinite per le quali non è necessario effettuare una valutazione dettagliata del singolo CV, creando unimplicita congruità per le seguenti categorie di docenza e professionali (es.: docenti cessati, dipendenti di enti in convenzione, dipendenti delle aziende del SSN in convenzione, professionisti o esperti del mondo del lavoro,...), lasciando a tale verifica solo i casi che esulano da tali tipologie; Ciascuna Struttura didattica potrà verificare i requisiti richiesti per la coerenza dei curricula ai Criteri predefiniti e invierà al NdV solo i casi dubbi o quelli che non rientrano nelle categorie sopradescritte, operando una puntuale verifica delle loro congruità. 3) Individuazione di una tempistica adeguata, rispetto linizio delle attività didattiche, per la pronuncia sulla congruità del curriculum scientifico o professionale da parte del NdV (es.1, entro e non oltre il 30 luglio per gli insegnamenti da affidare nel primo semestre ed entro e non oltre il 30 dicembre per quelli da affidare nel secondo semestre; es. 2, stabilire un termine minimo di 30 giorni fra linvio delle richieste di parere al Nucleo da parte del Dipartimento interessato, corredato della documentazione completa, e linizio dellattività didattica prevista in contratto,...). Superata tale tempistica vige il silenzio-assenso per il NdV; 4) Sollecitare le Strutture didattiche affinché richiedano ai candidati la redazione di CV in formato europeo, al fine rendere uniformi e più esaustive le informazioni necessarie alla valutazione. 4 Università degli Studi di Verona U.O. Valutazione e Qualità

5 Punti di discussione 1) Individuazione di specifici Criteri per la valutazione della congruità del curriculum scientifico o professionale dei titolari di contratto di insegnamento ed individuazione della tipologia di docenti soggetti a tali Criteri; 2) Definizione della procedura di approvazione ex ante dei contratti prima dellinvio al NdV (es:. strutture interessate – Dipartimenti, Direzione Personale etc. -, tempistica, forma dei CV e ed eventuali documenti correlati, etc.); 3) Modalità di espressione del parere da parte del NdV (es: tempistica, forma, comparazione con lopinione degli studenti se docenti già contrattualizzati in Ateneo, etc.); 4) Università degli Studi di Verona U.O. Valutazione e Qualità

6 Punti di discussione Estratti di «Criteri per la valutazione della congruità del curriculum scientifico o professionale dei titolari di contratto di insegnamento» 6 Università degli Studi di Verona U.O. Valutazione e Qualità Università degli studi di Cagliari

7 Punti di discussione Università degli studi di Ferrara 7 Università degli Studi di Verona U.O. Valutazione e Qualità

8 Punti di discussione Università degli studi di Siena 8 Università degli Studi di Verona U.O. Valutazione e Qualità Segue

9 Punti di discussione Università degli studi di Siena 9 Università degli Studi di Verona U.O. Valutazione e Qualità


Scaricare ppt "Parere in merito alla congruità del curriculum scientifico o professionale dei titolari di contratti di insegnamento da parte del Nucleo di Valutazione."

Presentazioni simili


Annunci Google