La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sintesi dei risultati del Piano di monitoraggio degli interventi previsti dai piani regionali in attuazione dellaccordo in sede di Conferenza unificata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sintesi dei risultati del Piano di monitoraggio degli interventi previsti dai piani regionali in attuazione dellaccordo in sede di Conferenza unificata."— Transcript della presentazione:

1 Sintesi dei risultati del Piano di monitoraggio degli interventi previsti dai piani regionali in attuazione dellaccordo in sede di Conferenza unificata 25 novembre febbraio 2009

2 Finalità del monitoraggio Rilevazione e raccolta di informazioni sullo stato di attuazione dei piani regionali approvati e cofinanziati dal MIUR con le risorse assegnate con lAccordo in sede di Conferenza unificata 25 novembre 2004 Rilevazione delle attività dei poli formativi di settore istituiti dalle regioni Rilevazione dei tempi: dalla programmazione allavvio e allo svolgimento delle attività Eventuali scostamenti

3 Alcuni dati quantitativi N.13 regioni hanno deliberato la costituzione dei poli N. 4 regioni hanno attivato solo percorsi a bando N. 1 regione non ha attivato poli/corsi 97 poli costituiti in 11 regioni hanno attivato 240 corsi 19 poli costituiti in 2 regioni sono nella fase di avvio

4 Prime osservazioni di carattere generale Tempi di deliberazione e di attuazione dei piani regionali molto differenziati Scelta quasi generalizzata del modello dellATS come forma di costituzione del polo Difficoltà di gestione di partenariati troppo ampi Esigenza di maggiore coinvolgimento degli enti locali Difficoltà ad individuare strategie finalizzate a comunicare la specificità dei poli rispetto ad altre offerte formative

5 Le criticità rilevate nei monitoraggi delle precedenti programmazioni e dei piani nazionali sembrano persistere nellesperienza dei poli: Difficoltà quasi generalizzata a reperire i corsisti e conseguente carenti forme di selezione Asimmetria temporale dei corsi rispetto ai tempi della scuola Persistere del fenomeno degli abbandoni Deboli le misure di accompagnamento al lavoro Azioni di monitoraggio programmate ma non sempre realizzate Non attuata in maniera sistematica la misura di formazione dei formatori Dimensione esclusivamente regionale, con poche eccezioni, del polo

6 Gli aspetti positivi: Ruolo di coordinamento da parte delle regioni nelle attività dei poli e positive interazioni sul territorio Motivazione del partenariato e dei corsisti Più stretta correlazione tra stage e occupabilità Valore aggiunto delle esperienze pregresse (piano CIPE e programma Leonardo) Miglioramento organizzativo e progressiva condivisione delle scelte allinterno del partenariato Introduzione di metodologie innovative nellanalisi dei fabbisogni Particolare attenzione alle esigenze connesse al trasferimento tecnologico e alla definizione di UFC coerenti con gli standard europei e nazionali

7 Proposte dal territorio Ampliare i settori di riferimento delle figure nazionali Rivedere le competenze di base e trasversali e la loro correlazione con i settori Spendibilità della certificazione sul piano europeo e internazionale Maggiore coinvolgimento dei centri per limpiego nella fase di accompagnamento al lavoro Superare la dimensione regionale nella scelta dei partner Migliorare la comunicazione


Scaricare ppt "Sintesi dei risultati del Piano di monitoraggio degli interventi previsti dai piani regionali in attuazione dellaccordo in sede di Conferenza unificata."

Presentazioni simili


Annunci Google