La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PARROCCHIA S. GIACOMO MAGGIORE Messina LA RISPOSTA DELLUOMO A DIO CHE PARLA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PARROCCHIA S. GIACOMO MAGGIORE Messina LA RISPOSTA DELLUOMO A DIO CHE PARLA."— Transcript della presentazione:

1 PARROCCHIA S. GIACOMO MAGGIORE Messina LA RISPOSTA DELLUOMO A DIO CHE PARLA

2 LA RISPOSTA DELLUOMO A DIO CHE PARLA Il mistero dellAlleanza esprime la relazione tra Dio che chiama con la sua Parola e luomo che risponde, nella chiara consapevolezza che non si tratta di un incontro tra due contraenti alla pari; ciò che noi chiamiamo Antica e Nuova Alleanza non è un atto di intesa tra due parti uguali, ma puro dono di Dio.

3 Ogni uomo appare come il destinatario della Parola, interpellato e chiamato ad entrare in tale dialogo damore con una risposta libera. Ciascuno di noi è reso così da Dio capace di ascoltare e rispondere alla divina Parola. Luomo è creato nella Parola e vive in essa; egli non può capire se stesso se non si apre a questo dialogo. La Parola di Dio rivela la natura filiale e relazionale della nostra vita. Siamo davvero chiamati per grazia a conformarci a Cristo, il Figlio del Padre, ed essere trasformati in Lui.

4 LA PAROLA DI DIO E LA FEDE Con la sua Rivelazione "Dio invisibile nel suo immenso amore parla agli uomini come ad amici e si intrattiene con essi per invitarli ed ammetterli alla comunione con sé" [DV2]. La risposta adeguata a questo invito è la fede. CCC 142

5 LA PAROLA DI DIO E LA FEDE A Dio che si rivela è dovuta lobbedienza della fede, con la quale luomo gli si abbandona tuttintero e liberamente prestando il pieno ossequio dellintelletto e della volontà a Dio che rivela e assentendo volontariamente alla Rivelazione che egli fa. Dei Verbum 5

6 LA PAROLA DI DIO E LA FEDE A colui che ha il potere di confermarvi secondo il vangelo che io annunzio e il messaggio di Gesù Cristo, secondo la rivelazione del mistero taciuto per secoli eterni, ma rivelato ora e annunziato mediante le scritture profetiche, per ordine delleterno Dio, a tutte le genti perché obbediscano alla fede, a Dio che solo è sapiente, per mezzo di Gesù Cristo, la gloria nei secoli dei secoli. Amen. Rm 16,25 Noi viviamo nella carne ma non militiamo secondo la carne. Infatti le armi della nostra battaglia non sono carnali, ma hanno da Dio la potenza di abbattere le fortezze, distruggendo i ragionamenti e ogni baluardo che si leva contro la conoscenza di Dio, e rendendo ogni intelligenza soggetta allobbedienza al Cristo. 2Cor 10,3-6

7 LA PAROLA DI DIO E LA FEDE Per accogliere la Rivelazione, luomo deve aprire la mente e il cuore allazione dello Spirito Santo che gli fa capire la Parola di Dio presente nelle sacre Scritture. La Sacra Scrittura deve "essere letta e interpretata con l'aiuto dello stesso Spirito mediante il quale è stata scritta DV 12

8 LA PAROLA DI DIO E LA FEDE E proprio la predicazione della divina Parola a far sorgere la fede, con la quale aderiamo di cuore alla verità rivelataci e affidiamo tutto noi stessi a Cristo: «la fede viene dallascolto e lascolto riguarda la parola di Cristo» (Rm 10,17).

9 LA PAROLA DI DIO E LA FEDE Ora, come potranno invocarlo senza aver prima creduto in lui? E come potranno credere, senza averne sentito parlare? E come potranno sentirne parlare senza uno che lo annunzi? E come lo annunzieranno, senza essere prima inviati? Come sta scritto Quanto son belli i piedi di coloro che recano un lieto annunzio di bene! Ma non tutti hanno obbedito al vangelo. Lo dice Isaia Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione? La fede dipende dunque dalla predicazione e la predicazione a sua volta si attua per la parola di Cristo Rm 10,13ss

10 Maria «Mater Verbi Dei» e «Mater fidei» Maria, "Madre della Parola di Dio", "Madre della fede E necessario guardare là dove la reciprocità tra Parola di Dio e fede si è compiuta perfettamente, ossia a Maria Vergine, «che con il suo sì alla Parola dAlleanza e alla sua missione, compie perfettamente la vocazione divina dellumanità».

11 Maria «Mater Verbi Dei» e «Mater fidei» La realtà umana, creata per mezzo del Verbo, trova la sua figura compiuta proprio nella fede obbediente di Maria. Ella dallAnnunciazione alla Pentecoste si presenta a noi come donna totalmente disponibile alla volontà di Dio.

12 Maria «Mater Verbi Dei» e «Mater fidei» È lImmacolata Concezione, colei che è «colmata di grazia» da Dio (cfr Lc 1,28), docile in modo incondizionato alla Parola divina (cfr Lc 1,38)

13 Maria «Mater Verbi Dei» e «Mater fidei» Vergine in ascolto, ella vive in piena sintonia con la divina Parola; serba nel suo cuore gli eventi del suo Figlio, componendoli come in un unico mosaico (cfr Lc 2,19.51).

14 Alla Santissima Vergine della Lettera Veloce Ascoltatrice. O Vergine della Sacra Lettera, o bella Veloce Ascoltatrice, en­trino al vostro cospetto i gemiti, i sospiri, e le lacrime di questo me­schino, per quest'Operetta misera, abietta, e ravvolta di tenebre! Deh, pietosissima Madre, ricordatevi di quella fede con la quale i Messaggeri Messinesi vennero ai vostri Piedi, e di quella misericor­dia con la quale li accoglieste, e li contraccambiaste con quella dol­ce lettera di perpetua protezione! Deh, ci valga la vostra protezione! Deh, Velox Auscultatrix, affret­tatevi, affrettatevi. Madre dolcissima, volgete i belli occhi vostri si­no al fango in cui giaciamo immersi! Si commuovano le viscere del­la vostra materna carità sopra tanta miseria; e non vogliate lasciarci nel nostro abbandono; ma voi che siete potente e misericordiosa ot­teneteci i mezzi e le persone che valgano al vero incremento di que­sta Pia Opera nel Cuore Santissimo di Gesù! Amen. Amen

15 Maria «Mater Verbi Dei» e «Mater fidei» Ella è la figura della Chiesa in ascolto della Parola di Dio che in lei si fa carne. Maria è anche simbolo dellapertura per Dio e per gli altri; ascolto attivo, che interiorizza, assimila, in cui la Parola diviene forma della vita.

16 Maria «Mater Verbi Dei» e «Mater fidei» Essa è una donna di fede: « Beata sei tu che hai creduto », le dice Elisabetta (cfr Lc 1, 45). Il Magnificat un ritratto, per così dire, della sua anima è interamente tessuto di fili della Sacra Scrittura, di fili tratti dalla Parola di Dio. Così si rivela che lei nella Parola di Dio è veramente a casa sua, ne esce e vi rientra con naturalezza. Ella parla e pensa con la Parola di Dio; la Parola di Dio diventa parola sua, e la sua parola nasce dalla Parola di Dio. Così si rivela, inoltre, che i suoi pensieri sono in sintonia con i pensieri di Dio, che il suo volere è un volere insieme con Dio. Essendo intimamente penetrata dalla Parola di Dio, ella può diventare madre della Parola incarnata. Deus Caritas Est, 41

17 Maria «Mater Verbi Dei» e «Mater fidei» La nostra azione apostolica e pastorale non potrà mai essere efficace se non impariamo da Maria a lasciarci plasmare dallopera di Dio in noi: «Lattenzione devota e amorosa alla figura di Maria come modello e archetipo della fede della Chiesa, è di importanza capitale per operare anche oggi un concreto cambiamento di paradigma nel rapporto della Chiesa con la Parola, tanto nellatteggiamento di ascolto orante quanto nella generosità dellimpegno per la missione e lannuncio».

18 Maria «Mater Verbi Dei» e «Mater fidei» Contemplando nella Madre di Dio unesistenza totalmente modellata dalla Parola, ci scopriamo anche noi chiamati ad entrare nel mistero della fede, mediante la quale Cristo viene a dimorare nella nostra vita. Ogni cristiano che crede, ci ricorda santAmbrogio, in un certo senso, concepisce e genera il Verbo di Dio in se stesso: se cè una sola Madre di Cristo secondo la carne, secondo la fede, invece, Cristo è il frutto di tutti. Dunque, quanto è accaduto a Maria può riaccadere in ciascuno di noi ogni giorno nellascolto della Parola e nella celebrazione dei Sacramenti.


Scaricare ppt "PARROCCHIA S. GIACOMO MAGGIORE Messina LA RISPOSTA DELLUOMO A DIO CHE PARLA."

Presentazioni simili


Annunci Google