La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Piano dellOfferta Formativa DIRIGENTE SCOLASTICO: Prof.ssa Grazia Geranio Anno scolastico 2013-2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Piano dellOfferta Formativa DIRIGENTE SCOLASTICO: Prof.ssa Grazia Geranio Anno scolastico 2013-2014."— Transcript della presentazione:

1 1 Piano dellOfferta Formativa DIRIGENTE SCOLASTICO: Prof.ssa Grazia Geranio Anno scolastico

2 2 ISTITUTO COMPRENSIVO G.B. DELLA TORRE CHIAVARI

3 3 LISTITUTO COMPRENSIVO G.B.DELLA TORRE

4 4 Tutte le scuole, che fanno parte allIstituto Comprensivo, sono portatrici di progetti di innovazione didattica e educativa e di esperienze professionali, che contribuiscono significativamente allarricchimento del clima culturale del nuovo Istituto, ciascuna con il proprio apporto specifico e complementare. LISTITUTO COMPRENSIVO LIstituto Comprensivo G.B. Della Torre nasce nel settembre del 2012 a seguito di dimensionamento e comprende le Scuole dellInfanzia Mazzini e Ri Basso, le Scuole Primarie Mazzini e Ri Piani e la Scuola Secondaria di I grado Della Torre.

5 1. la realizzazione della continuità educativa; 2. l'eliminazione della discontinuità metodologico - didattica tra ordini di scuola; 3. il superamento delle gerarchie tra i tre ordini di scuola; 4. la modifica dell'interpretazione cronologica - temporale dell'apprendimento; 5. la condizione ottimale per evitare la ripetitività dei contenuti didattici; 6. l'impianto organizzativo unitario; 8. la continuità territoriale; 9. l'utilizzazione razionale delle risorse. I tre ordini di scuola che ne fanno parte hanno un'unica direzione e Segreteria, un unico Collegio Docenti, un Consiglio d'Istituto. Lorganizzazione prevede la verticalizzazione dei 3 ordini di scuola (infanzia, primaria, secondaria di I°) in un unico Istituto Scolastico. La verticalità permette:

6 6 Mazzini Ovest piazzale San Francesco 3 Telefono e fax Mazzini Est Vico Malpertuso 65 (est) Telefono Ri Piani Piazza San Front Tel Le scuole primarie

7 7 MODELLI ORARI SETTIMANALI CLASSI PRIME Le famiglie possono scegliere tra : Tempo pieno 40 ore (solo plesso Mazzini) Compreso il tempo mensa 27 ore Più tempo mensa

8 8 Tempo a 40 ore (solo plesso Mazzini) costituito dalle ore del curricolo (30 ore) e del tempo della mensa e del dopo mensa (10 ore) Orario: dal lunedì al venerdì Tempo scuola Nelle scuole primarie i tempi di funzionamento sono legati al modello dellattività scolastica proposta: Tempo a 29 ore costituito dalle ore del curricolo (27 ore) e del tempo mensa nei giorni di rientro pomeridiano (2 ore) Orario: lunedì/mercoledì/venerdì Martedì/giovedì

9 9 Servizio mensa Per 2 / 5 giorni alla settimana le famiglie che ne fanno richiesta, tramite un modulo fornito dalla scuola, possono usufruire del servizio mensa per i propri figli, organizzato e gestito dal Comune. Il costo dei pasti della mensa è in parte a carico del Comune e in parte a carico della famiglia, che acquista il blocchetto dei buoni pasto presso la Banca Carige. Coloro che intendano richiedere il servizio a condizioni agevolate, possono verificare se sono in condizioni economiche per richiedere lapplicazione di esenzioni e agevolazioni, rivolgendosi per la compilazione dellISEE ad un Centro Autorizzato di Assistenza Fiscale (CAAF). Durante il servizio di mensa scolastica l attivit à di vigilanza e assistenza agli alunni è svolta dal personale insegnante.

10 10 LAmministrazione Comunale provvede al trasporto degli alunni tramite un servizio di scuolabus. Trasporti Prescuola Orario: dal lunedì al venerdì alle h 7.45 Con un piccolo contributo della famiglia.

11 11 Collaborazione Benessere Formazione Crescita Accoglienza I paradigmi che declinano lazione educativa del nostro Istituto

12 12 La scuola promuove Lo sviluppo dellidentità L alfabetizzazione culturale La formazione ai valori della convivenza L a conoscenza e il rispetto dellambiente Lintegrazione e il rispetto delle diversità Lo sviluppo dell autonomia Finalità educative

13 13 Organizzazione della scuola primaria un docente di attività alternativa, per coloro che decidono di non avvalersi dellinsegnamento della religione cattolica. In ogni classe operano, di norma: docenti ai quali sono assegnati uno o più ambiti disciplinari; un docente specialista di lingua straniera (inglese), che può essere una delle insegnanti di cui al primo punto, o un insegnante assegnato alla scuola solo per la lingua straniera; un docente di religione cattolica (che può essere uno degli insegnanti di cui al primo punto, o un insegnante assegnato alla scuola esclusivamente per linsegnamento della religione);

14 14 Organizzazione della scuola primaria realizzano momenti comuni condivisi. Per garantire lunitarietà dellinsegnamento, i docenti: definiscono obiettivi educativo – formativi comuni; individuano alcuni atteggiamenti condivisi nel modo di porsi nei confronti degli alunni; concordano per gli alunni alcune norme generali di vita quotidiana a scuola;

15 15 FINALITÀ EDUCATIVE DELLA SCUOLA PRIMARIA Sviluppo delle capacità di riconoscere se stessi e gli altri come valore; Sviluppo delle capacità di rispettare gli altri tenendo conto delle differenze di: sesso, razza, condizioni personali e sociali, religione, lingua, opinione La Scuola Primaria mira allacquisizione di apprendimenti di base e offre lopportunità di: sviluppare tutte le potenzialità di ogni bambino Potenzialità cognitive capacità percettivo-motoria e conoscenza del sé corporeo; capacità di interiorizzare le esperienze e di rappresentarle in varie forme; capacità di esprimere e simbolizzare esperienze col linguaggio specifico di ogni disciplina; capacità di utilizzare il pensiero convergente, divergente, analitico e sintetico. Potenzialità socio-affettive: capacità di instaurare rapporti interpersonali; conquista dellautostima; acquisizione della propria identità sessuata; conquista di autostima in giudizio; capacità di assumere impegni.

16 16 il percorso realizzato nella Scuola Primaria promuove leducazione e la formazione integrale della persona, attraverso lesercizio dellautonomia personale, della responsabilità, della creatività e del gusto estetico.

17 17 OBIETTIVI FORMATIVI DELLA SCUOLA PRIMARIA La scuola primaria promuove: la formazione delle capacità di obiettività, coerenza, superamento del proprio punto di vista; la formazione del pensiero nei suoi aspetti di intuizione, immaginazione, progettazione, ipotesi, deduzione; lacquisizione della competenza linguistica per lo sviluppo dellindividuo e come requisito per gli altri apprendimenti; la capacità di confronto tra varie culture; luso della corporeità in funzione comunicativa, espressiva cognitiva.

18 18 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA E SCELTE METODOLOGICHE DELLA SCUOLA PRIMARIA Il conseguimento degli obiettivi educativo-didattici passa attraverso leffettuazione di scelte metodologiche che privilegiano linee di intervento connotate da: Le attività didattiche sono organizzate secondo una precisa progettazione del team dei docenti con lo scopo di rendere efficace il proprio intervento. lezione collettiva a livello di classe Attività di piccolo gruppo Attività per gruppi formati da classi diverse (classi aperte) Insegnamenti individualizzati Cooperative learning attività ludica operatività concreta aderenza alle conoscenze ed esperienze pregresse degli alunni e valorizzazione del vissuto personale strategie di lavoro di gruppo e/o individualizzato utilizzo di sussidi audiovisivi e multimediali approccio alle metodologie didattiche informatiche.

19 19 Discipline Geografia Area linguistico-artistico- espressiva Italiano Inglese Musica Arte e immagine Educazione motoria Area matematico-scientifico-tecnologica Matematica Scienze Tecnologia Area storico-geografica Storia

20 20 Azioni di accoglienza nel mese di gennaio, partecipano allassemblea per la presentazione del POF e, successivamente, visitano le scuole; nel mese di settembre, prima dellinizio dellanno scolastico, partecipano allassemblea di classe per la presentazione dellorganizzazione scolastica; nel mese di ottobre/novembre partecipano agli incontri individuali con gli insegnanti di classe. Per facilitare il passaggio dalla scuola dellinfanzia alla scuola primaria -I genitori -I bambini visitano le scuole primarie durante lultimo anno della scuola dellInfanzia partecipando ad alcune attività.

21 21 Attività di arricchimento dellofferta formativa Uscite didattiche e visite di istruzione Progett i Queste attività, prima di essere operative, vengono discusse e approvate dagli organi collegiali (Assemblee di Classe, Consigli di interclasse, Collegio Docenti e Consiglio di Istituto). Progetti di istituto: Sono state individuate 5 Macroaree progettuali, in armonia con le finalità generali del nostro Istituto e con le scelte educative e didattiche operate dal Collegio Docenti. Macroarea N°1: Potenziamento Nuove Tecnologie Verso la Scuola Digitale … Macroarea N°2: Continuità tra i diversi ordini di scuola/Orientamento formativo Crescere nellunità Macroarea N°3: Incontro, integrazione, intercultura Apriamo al mondo Macroarea N°4: Accoglienza, benessere, condivisione Bene essere … bene stare Macroarea N°5: Arricchimento del curricolo formativo Costruendo il sapere.

22 22 I progetti spesso si avvalgono della collaborazione di esperti approvati secondo il regolamento che disciplina gli incarichi di insegnamento e sono sostenuti da finanziamenti statali, regionali, comunali. Enti e Istituzioni Locali ASL Forze dellordine Associazioni Famiglie Liberi Professionisti Irre Amministrazioni Comunali

23 Presso lIstituto è funzionante un Centro Sportivo Scolastico con i requisiti previsti dalla legge Regione Liguria n.6 del 5/2/02 e delibera n.34 del 23/9/03 che sono i seguenti: apertura del C.S.S. per lintera durata dellanno scolastico; presenza di insegnanti dellIstituto o di altri Istituti, o di laureati in Scienze Motorie (o diplomati ISEF), o di personale tecnico in possesso di qualifica federale-sportiva e fornito di diploma di scuola media superiore. sono offerte attività che si svolgono al di fuori dellorario scolastico, dalle 16,30 alle 17,45, con lo scopo di avvicinarsi allo sport e ad attività ludico- formative. Tutti coloro che collaborano con il CSS hanno esperienza pluriennale di interazione con i bambini. Il CSS opera in stretto contatto con le Società Sportive presenti sul territorio ed offre attività quali: Giochi psicomotori Minibasket Calcetto Danza Minivolley Arti marziali Judo 23 Centro Sportivo

24 24 Rapporti scuola-famiglia Documento di valutazione Partecipazione: Consiglio di Interclasse Consiglio di Istituto Comunicazione: Assemblea di classe e/o di scuola Colloqui individuali programmati e/o a richiesta Comunicazioni scritte Nella scuola primaria allinizio di ogni anno scolastico i genitori di ciascuna classe eleggono un RAPPRESENTANTE, che ha il compito di agevolare i rapporti tra scuola e famiglia e che partecipa alle riunioni del CONSIGLIO DI INTERCLASSE.

25 25 Sito web: POF Le attività progettuali dellIstituto sono ben descritte e ampio spazio è dedicato ai progetti in atto, alle attività didattiche, e alle novità.

26 26 La Circolare Ministeriale n° 28 del 10/01/2014 ha fissato come periodo per le iscrizioni dal 3 al 28 febbraio (ultimo giorno disponibile). Le iscrizioni avvengono esclusivamente in modalità on-line attraverso un apposito applicativo che il M.I.U.R. mette a disposizione delle famiglie e delle scuole. Per iscrivere i propri figli è sufficiente registrarsi sul sito del Ministero dellIstruzione allindirizzo per ricevere sulla propria casella di posta elettronica il codice personale di accesso al servizio delle Iscrizioni OnLine, la funzione di registrazione sarà attiva a partire dal 27 gennaio 2014.www.iscrizioni.istruzione.it ISCRIZIONI CLASSI PRIME

27 27 Per eseguire liscrizione on-line è necessario conoscere il codice della scuola presso cui effettuare liscrizione. Di seguito riportiamo i codici del nostro Istituto: Primaria MazziniGEEE86501E Primaria RI-PianiGEEE86502G Nel modello di domanda di iscrizione vanno inseriti i dati anagrafici dellalunno, i dati della scuola scelta per liscrizione e le preferenze sullorario scolastico. Inoltre vanno inserite informazioni e/o preferenze in merito agli ulteriori servizi offerti dalla scuola per venire incontro alle esigenze delle famiglie. il codice dellIstituto principale, Istituto Comprensivo G.B. Della Torre è: GEIC86500C.

28 28 LIstituto Comprensivo G.B. Della Torre offre alle famiglie che decideranno di iscrivere i propri figli alle classi prime dei plessi di Scuola Primaria G. Mazzini o Ri Piani un servizio di supporto. La scuola, se necessario, può provvedere ad effettuare linserimento della domanda on-line per conto della famiglia.

29 29 Grazie per la partecipazione e Arrivederci!


Scaricare ppt "1 Piano dellOfferta Formativa DIRIGENTE SCOLASTICO: Prof.ssa Grazia Geranio Anno scolastico 2013-2014."

Presentazioni simili


Annunci Google