La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ANATOMIA CHIRURGICA DELLA PAROTIDE G. DAMBROSIO 15 GIUGNO 2006 CENTRO BENEDETTO ACQUARONE CHIAVARI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ANATOMIA CHIRURGICA DELLA PAROTIDE G. DAMBROSIO 15 GIUGNO 2006 CENTRO BENEDETTO ACQUARONE CHIAVARI."— Transcript della presentazione:

1 ANATOMIA CHIRURGICA DELLA PAROTIDE G. DAMBROSIO 15 GIUGNO 2006 CENTRO BENEDETTO ACQUARONE CHIAVARI

2 Nozioni embriologiche La ghiandola compare verso lVIII settimana e nasce da un gettone ectodermico dello stomodeo che si dirige indietro al di fuori del massetere Il nervo facciale si forma più precocemente e si porta in avanti incontrando la ghiandola e penetrandola per tutto il suo decorso La parotide è un tutto unico ed è percorsa da dietro in avanti dalle branche del nervo, con una parte preneurale ed una profonda La ghiandola si sviluppa negli spazi laterofaringei che si possono paragonare a dei BOX resi rigidi dalle strutture muscoloneurotiche ed ossee che li delimitano, compartimenti dotati di differenti vie di fuga

3

4 ANATOMIA TOPOGRAFICA DEL COLLO Le regioni laterali del collo sono tre: La regione parotidea in alto, fra la branca della mandibola e il m. sterno-cleido-mastoideo La regione sterno-cleido-mastoidea o carotidea lateralmente alle due regioni sotto e sopraioidea La regione sopraclavicolare dietro alla regione carotidea, fra questa e la nuca

5

6 ANATOMIA DELLA LOGGIA PAROTIDEA La loggia parotidea è una fossa profonda osteomucolofibrosa a forma di piramide rovesciata che comprende 4 facce, una base superficiale cutanea e un apice mediale faringea. LIMITI In avanti-margine posteriore della branca della mandibola In dietro-dal processo mastoideo e dal margine anteriore dello sterno c.m. In alto-dal meato acustico esterno e parte esterna arcata zigomatica In basso-da una linea orizzontale che unisce langolo della mandibola e il margine dello sterno c. m. In profondità-con le pareti laterali della faringe

7

8

9 ANATOMIA DELLA LOGGIA PAROTIDEA La loggia parotidea è tappezzata dalla fascia parotidea superficiale (dipendenza della fascia colli) In profondità la fascia parotidea profonda, dipendenza della superficiale, si approfonda fino al faringe A) faccia anteriore-branca montante della mandobola tappezzata dal m.massetere allesterno, dal m.pterigoideo allinterno B) faccia posteriore-processo mastoideo, margine sterno c.m., ventre posteriore del digastrico, v.giugulare interna, carotide interna, processo stiloideo, m.stilo-ioideo C) faccia superiore-meato acustico esterno fibro-cartilagineo, articolazione temporo-mandibolare D) faccia inferiore-fascia parotidea profonda fusa con la superficiale E) faccia mediale-parete laterale della faringe fra legamento stilomandibolare e sfenomandibolare F) faccia laterale-cute tappezzata dalla fascia superficiale

10

11

12 ANATOMIA DELLA PAROTIDE GLI OSPITI DELLA LOGGIA PAROTIDEA Le arterie: La carotide esterna-penetra nella loggia tra i muscoli e il legamento stilo-ioideo, nella ghiandola: a.auricolare posteriore, a.trasversa della faccia (segue il dotto di Stenone), a.occipitale A livello del condilo mascellare la carotide esterna termina dando origine: alla.mascellare interna alla temporale superficiale Le vene: v.giugulare esterna (confluenza della v. temporale e v.mascellare interna) v. carotide, anastomosi tra tronco tireo-linguo facciale e v. giugulare esterna

13

14 IL NERVO FACCIALE Esce dal forame stilo-mastoideo della base del cranio, corre per 1,5cm. in avanti fuori dalla ghiandola, Tronco (di 4mm.) e da origine a 3 rami motori: auricolare posteriore, n.per il ventre post. del digastrico, n.per lo stilo-ioideo, e uno sensitivo per il condotto uditivo esterno Nella ghiandola va in basso e in avanti lateralmente alla carotide esterna e alla v.giugulare esterna, lungo la mandibola e si divide in: – A) ramo temporo-facciale superiore che si sfiocca in: ramo temporale, zigomatico, buccale superiore anastomizzati a plesso – B) ramo cervico-facciale in basso che si divide in: ramo buccale inferiore, marginale della mandibola, cervicale Nella dissezione chirurgica bisogna seguire linee parallele al decorso del nervo e non perpendicolari rispettando il rapporto con le vene

15

16

17 STRUTTURE NERVOSE, VASCOLARI E LINFATICHE DELLA LOGGIA PAROTIDEA Nervo auricolotemporale: ramo del mandibolare, attraversa la ghiandola ed emerge allarcata zigomatica A. Carotide esterna: attraversa la ghiandola verso lalto, lateralmente e indietro, al condilo si divide in a.temporale superficiale, mascellare int. V. Giugulare esterna: origina sotto il condilo, decorre in basso e indietro coperta dal platisma V. Facciale posteriore: origina nella parotide da una radice superficiale ed una profonda e drena il plesso pterigoideo A. Carotide interna: non appartiene alla regione parotidea, decorre in profondità, ma può essere coinvolta nei tumori del prolungamento faringeo della parotide

18

19

20 LA PAROTIDE Si modella nel comparto osteomuscolofibroso e sviluppa alcuni prolungamenti. Anteriormente il pre-masseterino Il cervicale Sullo sterno-cleido-mastoideo la coda della parotide Il retromandibolare profondamente alla branca montante Il dotto di Stenone origina sotto lo zigomo, e sottile, decorre in avanti e trasversalmente, incrocia il massetere, poi va in profondità attraverso il m.buccinatore e sbocca nel cavo orale di fronte al II molare superiore

21

22


Scaricare ppt "ANATOMIA CHIRURGICA DELLA PAROTIDE G. DAMBROSIO 15 GIUGNO 2006 CENTRO BENEDETTO ACQUARONE CHIAVARI."

Presentazioni simili


Annunci Google