La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE NEI ROMANZI DI JULES VERNE A cura di Laura Franchini – Righi - VIII Napoli e Città della Scienza – Bagnoli Napoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE NEI ROMANZI DI JULES VERNE A cura di Laura Franchini – Righi - VIII Napoli e Città della Scienza – Bagnoli Napoli."— Transcript della presentazione:

1 LE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE NEI ROMANZI DI JULES VERNE A cura di Laura Franchini – Righi - VIII Napoli e Città della Scienza – Bagnoli Napoli

2 il sottomarino atomico (realizzato nel 1955) lo scafandro dei sommozzatori lidrogeno, vettore denergia, previsto per il Innovazioni in Ventimila leghe sotto i mari (1869)

3 Gli strumenti di fisica del capitano Nemo E questi strumenti di cui non mi riesce di indovinare lufficio? Vi ha un agente poderoso, obbediente, facile, che si piega a tutti gli usi e che regna da padrone a bordo della mia nave. Ogni cosa si fa per opera sua; ei mi rischiara, mi riscalda, è lanima de miei apparecchi meccanici: LElettricità!

4 Il sestante per misurare laltezza del sole e per ottenere la latitudine

5 La testa in uno scafandro, apparecchi di Rouquairol, una lampada di Ruhmkorff, ed un fucile a bottiglie di Leida

6 Nel 1830 fu collaudato uno scafandro simile

7 Robur il conquistatore (1886) - LAlbatros lAlbatros è costruito con una fibra gelatinosa che preannuncia le plastiche moderne rassomiglia ad un veliero con le eliche nel 1910 sarà costruito il primo elicottero (già disegnato da Leonardo!)

8 I 500 milioni della Begum (1879) Il cannone gigante fu ispirato dal cannone presentato allEsposizione Universale di Parigi nel 1867

9 Innovazioni nel romanzo: satellite artificiale (1955 lo sputnik) inceneritore ecologico dei rifiuti (realizzato nel 1950) la conferenza a distanza ( realizzata la prima volta nel 1950) I 500 milioni della Begum (1879)

10 Innovazioni: uso dellalluminio per laeronautica (1920) luomo nello spazio (Gagarin 1961) circumnavigazione della Luna ( Armstrong 1969) Dalla Terra alla Luna (1865) e Intorno alla Luna (1870)

11 Dalla Terra alla Luna: linterno dellabitacolo di Barbicane La palla doveva essere riempita dacqua per controbilanciare gli effetti del contraccolpo. Le pareti superiori erano rivestite da una imbottitura di cuoio per proteggere dagli urti. Oblò sulle pareti permettevano ai viaggiatori di osservare, durante il tragitto, la Terra che abbandonavano.

12 Il colpo di cannone, iniziale, per lanciare la navicella lavrebbe fatta spappolare. Soluzione moderna : il missile a più stadi che produce unaccelerazione progressiva. Il telescopio che doveva seguire dalla Terra limpresa, posto a Long Peak sulle Montagne Rocciose doveva consentire di vedere dalla Terra sulla Luna la navicella, che aveva la dimensione di 9 piedi (2,7 metri). Realtà: Non esistono telescopi che consentono un simile ingrandimento. Realtà scientifica e fantasia Le incredibili coincidenze Il viaggio nel romanzo di Verne dura 97 ore e 20 minuti quanto il viaggio dellApollo 12. Tampa, in Florida, luogo della partenza del proiettile coincide quasi esattamente con la località di Cape Canaveral.

13 La preveggenza di Verne In seguito si costruiranno treni di proiettili nei quali di potrà comodamente viaggiare dalla Terra alla Luna…tra ventanni la metà della Terra avrà visitato la Luna… Dalla Terra alla Luna cap.XIX

14 La giornata di un giornalista nel 2889 Allepoca della pubblicazione del romanzo (1889), Verne immagina un giornalista che usa un videotelefono personale.

15 Utilizzo didattico Utilizzare la lettura dei romanzi per : 1)creare collegamenti tra i vari ambiti disciplinari; 2)Sottolineare i legami tra cultura umanistica e scientifica; 3)Valutare criticamente i rapporti fra utopia scientifica e sviluppo della tecnologia; 4)Selezionare brani con contenuti relativi alla matematica, alle scienze; 5)Suggerimenti per esercizi sulle unità di misura; 6)Porre laccento sullimportanza degli strumenti di misura.

16 LE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE NEI ROMANZI DI JULES VERNE A cura di Laura Franchini – Righi - VIII Napoli e Città della Scienza – Bagnoli Napoli

17 FINE


Scaricare ppt "LE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE NEI ROMANZI DI JULES VERNE A cura di Laura Franchini – Righi - VIII Napoli e Città della Scienza – Bagnoli Napoli."

Presentazioni simili


Annunci Google