La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ATTERRIAMO SULLA LUNA Palermo, 7 Novembre 2010 Ore 11.30 Libreria La Feltrinelli Autore : Ruggero Notarbartolo INAF Osservatorio astronomico di Palermo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ATTERRIAMO SULLA LUNA Palermo, 7 Novembre 2010 Ore 11.30 Libreria La Feltrinelli Autore : Ruggero Notarbartolo INAF Osservatorio astronomico di Palermo."— Transcript della presentazione:

1

2 ATTERRIAMO SULLA LUNA Palermo, 7 Novembre 2010 Ore Libreria La Feltrinelli Autore : Ruggero Notarbartolo INAF Osservatorio astronomico di Palermo Volontario Servizio Civile Nazionale L Astronomia in Piazza

3 L INAF OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI PALERMO IN COLLABORAZIONE CON « LA FELTRINELLI » E LIETA DI CONDURVI IN UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELLA...

4 Che cosè la Luna ? Come si è formata ? Come è fatta la nostra Luna ?

5 La Luna non è una stella, perché le stelle sono grandissime sfere di gas che brillano di luce propria. Sapete qual e la stella piu vicina alla Terra ?

6 IL SOLE !!!

7 La Luna non è un pianeta, perché i pianeti sono corpi rocciosi molto grandi e riflettono la luce del Sole

8 La Luna è un satellite, cioè un piccolo corpo roccioso che ruota intorno al nostro pianeta: la Terra. Così come molti altri satelliti ruotano intorno ad altri pianeti sia del nostro Sistema Solare sia di altri Sistemi Solari sparsi nellUniverso.

9 Il Sistema Solare è formato da una stella, il Sole, intorno alla quale ruotano vari pianeti ed intorno ai pianeti ruotano i satelliti, proprio come la Terra con la sua Luna.

10 Guarda che folla !!! Ehi attento !! Non avvicinarti troppo ! Scommetto che qualcuno si scontra…. !! In principio era il Caos…

11 Più di 4 miliardi di anni fa un pianetino e la nostra Terra si scontrarono andando quasi in frantumi e provocando una grande nube di detriti che venne scagliata verso lalto…..

12 Ma quello che pianeta è ? Guarda dove vai, frenaaa !!! Aiutoooooo……!!!! E questo dove va ? scansati !! Torna subito nel tuo sistema solare !!!!! Si salvi chi puòòòòò !!! …. E tra poco il grande bang fra la Terra ed il pianeta vagante ……!!!!

13 Bang !!!!

14 Questi detriti, col tempo, raggruppandosi formarono una sfera rocciosa del diametro di 3500 Km ad una distanza dalla Terra che oggi è di circa Km, ma a quellepoca la distanza era di circa la metà.

15 Questa antica sfera rocciosa è la stessa che illumina ancora le nostre notti: è la LUNA, il satellite della Terra che, come il Sole, sorge ad Est e tramonta ad Ovest. E O

16 Guardando con un binocolo o con un piccolo telescopio possiamo vedere la caratteristica principale della LUNA: i suoi crateri Guarda quanti buchi che si vedono !! E poi mica sono tutti rotondi!!

17 I crateri si formarono molti milioni di anni fa quando la Luna era ancora giovane a causa della caduta di meteoriti i quali provocarono la formazione di moltissimi buchi (i crateri) larghi da pochi metri fino a 200 – 300 chilometri. I meteoriti sono massi rocciosi di varie dimensioni che vagano nello spazio tra un pianeta e laltro….. ….. Eccoli, arrivano i meteoriti…..!!

18 Le pianure sono chiamate anche mari ma sono solamente grandi distese pianeggianti perché non cè nemmeno una goccia dacqua allo stato liquido. (Solo sul fondo di crateri molto profondi e sempre in ombra ci può essere acqua ghiacciata).

19 Sul nostro satellite, oltre ai crateri, ci sono anche le grandi catene montuose alte anche fino a – metri, oppure piccole montagne isolate.

20 Sulla Terra abbiamo l atmosfera A che serve ? E sulla Luna ???

21 Sulla Luna non cè latmosfera come intorno alla Terra, per cui il cielo è sempre nero e senza nuvole anche in pieno giorno col Sole. Nelle zone in ombra la temperatura scende a molti gradi sotto lo zero ( - 170° C ), mentre al Sole la temperatura è sempre molto alta ( + 120° C ). Ecco un tipico paesaggio lunare: splende il Sole, il cielo è nero …….!

22 La LUNA influisce sullambiente della Terra in vari modi, ma il più importante è il fenomeno delle maree. Infatti lattrazione della Luna e del Sole provoca nei nostri mari la BASSA e lALTA marea.

23 Questa è la LUNA, il nostro satellite, sul quale il 20 Luglio 1969 gli Astronauti dellApollo 11 compirono i primi passi nella grande e desolata pianura del Mare della Tranquillità.

24

25

26 Successivamente alla missione Apollo 11 vennero effettuate altre 6 missioni, che portarono un totale di 12 uomini a camminare sulla Luna Sapete… sulla Luna sono ancora presenti le orme lasciate dagli astronauti !

27

28

29 Come disse lastronauta Neil Armstrong quando scese per primo sulla superficie della Luna: Questo è un piccolo passo per un uomo ma un balzo gigantesco per l'Umanità ….. anche qualcuno di voi potrà dire di aver compiuto piccoli ma importanti passi se queste poche pagine saranno state utili per iniziare a conoscere la nostra LUNA. Un saluto a tutti dalla Luna !!!

30 Adesso con Mariangela Cirrioncione, Laura Daricello, Rossella Di Bella, Marilena Ferrante, Valeria Mercurio, Donatella Romano e con me, Ruggero Notarbartolo, potrete giocare e costruire il vostro astronauta, un diorama lunare o il modulo di atterraggio lunare dellApollo 11. BUON DIVERTIMENTO!!!


Scaricare ppt "ATTERRIAMO SULLA LUNA Palermo, 7 Novembre 2010 Ore 11.30 Libreria La Feltrinelli Autore : Ruggero Notarbartolo INAF Osservatorio astronomico di Palermo."

Presentazioni simili


Annunci Google