La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto WAP Waste management in the Adriatic Ports Arch. Isarema Cioni Servizio Aree Naturali Protette e Ciclo dei Rifiuti Regione Marche Ancona, 24 giugno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto WAP Waste management in the Adriatic Ports Arch. Isarema Cioni Servizio Aree Naturali Protette e Ciclo dei Rifiuti Regione Marche Ancona, 24 giugno."— Transcript della presentazione:

1 Progetto WAP Waste management in the Adriatic Ports Arch. Isarema Cioni Servizio Aree Naturali Protette e Ciclo dei Rifiuti Regione Marche Ancona, 24 giugno 2005 Regione Marche PROGRAMMA INTERREG IIIA Transfrontaliero Adriatico

2 Armonizzare i metodi di pianificazione e gestione dei rifiuti portuali nellarea Adriatica Armonizzare i metodi di pianificazione e gestione dei rifiuti portuali nellarea Adriatica Creare una cultura legata allimportanza della raccolta differenziata, del recupero e corretto smaltimento dei rifiuti portuali tra gli attori coinvolti Creare una cultura legata allimportanza della raccolta differenziata, del recupero e corretto smaltimento dei rifiuti portuali tra gli attori coinvolti Diffondere i sistemi di responsabilità sociale ed etica (norma SA 8000) nellarea portuale Diffondere i sistemi di responsabilità sociale ed etica (norma SA 8000) nellarea portuale Aumentare il prestigio e limmagine dei porti adriatici coinvolti nel progetto Aumentare il prestigio e limmagine dei porti adriatici coinvolti nel progetto Creare una rete di porti che segua una gestione sociale ed ambientale sostenibile secondo linee guida comuni Creare una rete di porti che segua una gestione sociale ed ambientale sostenibile secondo linee guida comuni Regione MarcheObiettivi:

3 Armonizzazione dei metodi di pianificazione e gestione dei rifiuti portuali nellarea Adriatica: Definizione di Linee guida sullattuazione della gestione sostenibile dei rifiuti nei porti e definizione delle azioni necessarie Definizione di Linee guida sullattuazione della gestione sostenibile dei rifiuti nei porti e definizione delle azioni necessarie Elaborazione di un sistema di monitoraggio atto a verificare che gli obiettivi dei piani raccolta e gestione dei rifiuti siano raggiunti Elaborazione di un sistema di monitoraggio atto a verificare che gli obiettivi dei piani raccolta e gestione dei rifiuti siano raggiunti Coinvolgimento e concertazione con i portatori dinteresse per ladozione di standard ambientali comuni attraverso la definizione di accordi programmatici tra amministrazioni pubbliche, soggetti privati e associazioni di categoria Coinvolgimento e concertazione con i portatori dinteresse per ladozione di standard ambientali comuni attraverso la definizione di accordi programmatici tra amministrazioni pubbliche, soggetti privati e associazioni di categoria Regione Marche Gestione sostenibile dei rifiuti

4 Il Decreto Legislativo del 24 giugno 2003 recante attuazione della Direttiva 2000/59/CE relativa agli adempimenti portuali di raccolta di rifiuti prodotti dalle navi ed i residui del carico e in vigore dal 6 agosto 2003 adegua lItalia alle disposizioni europee. Lobiettivo è quello di ridurre gli scarichi a mare, migliorando la disponibilità e lutilizzo degli impianti portuali di raccolta dei rifiuti. Regione Marche Gestione sostenibile dei rifiuti

5 La formazione di una cultura della tutela dellambiente sostenuta dalla normativa puntuale e vincolante per essere efficace ed effettiva deve prescindere dai confini politici e amministrativi dei singoli Stati, anzi richiede interventi fondati su ampi consensi. Regione Marche Gestione sostenibile dei rifiuti

6 Standard internazionale di carattere volontario nato con lo scopo di assicurare il rispetto dell'etica nella produzione di beni e servizi e può essere applicato a tutti i tipi di organizzazione di qualsiasi dimensione. Certifica: - il rispetto dei diritti umani - il rispetto dei diritti dei lavoratori - la tutela contro lo sfruttamento dei minori - le garanzie di sicurezza e salubrità sul posto di lavoro Il tutto attraverso una logica di sistema che porta verso il miglioramento continuo. Regione Marche La norma SA 8000

7 - E basata sul consenso e definisce precisi requisiti di riferimento in termini di responsabilità sociale - Rappresenta una forma di auto-controllo - E progettata in modo tale da tenere in debita considerazione requisiti e leggi di ogni Paese - È flessibile, tanto da poter essere adottata in ogni settore produttivo - Costituisce uno strumento di benchmarking in cui i consumatori possono riporre la propria fiducia Regione Marche La norma SA 8000

8 Regione Marche La norma SA 8000 In un settore, come quello portuale, la garanzia della responsabilità sociale rappresenta un elemento di primaria importanza. La certificazione SA 8000 può convenientemente influenzare il prestigio e limmagine dei porti, rafforzando la politica di comunicazione nei confronti del pubblico che usufruisce dei diversi servizi. Inoltre la struttura della norma SA 8000 è tipica dei sistemi di gestione e perciò integrabile con i processi di ISO 9001:2000, ISO 14001, EMAS, OHSAS 18001

9 Leader del Progetto: Regione Marche – Servizio Aree Naturali Protette e Ciclo dei Rifiuti (Italia) Regione Marche – Servizio Aree Naturali Protette e Ciclo dei Rifiuti (Italia) Partner PAO (Paesi dellAdriatico Orientale): Regione e Municipalità di Durazzo (Albania) Regione e Municipalità di Durazzo (Albania) Regione e Municipalità di Valona (Albania) Regione e Municipalità di Valona (Albania) Porto di Bar (Serbia Montenegro) Porto di Bar (Serbia Montenegro) Regione Marche

10 ANCONA ANCONA CIVITANOVA MARCHE CIVITANOVA MARCHE PESARO PESARO SAN BENEDETTO DEL TRONTO SAN BENEDETTO DEL TRONTO Regione Marche Porti coinvolti nel Progetto:

11 Attività previste: WP1 - Analisi ambientale ed individuazione dei portatori di interesse nelle attività e nelle aree portuali WP1 - Analisi ambientale ed individuazione dei portatori di interesse nelle attività e nelle aree portuali WP2 - Linee guida sullattuazione della gestione sostenibile dei rifiuti nei porti e sullimplementazione di un sistema di responsabilità etica - sociale WP2 - Linee guida sullattuazione della gestione sostenibile dei rifiuti nei porti e sullimplementazione di un sistema di responsabilità etica - sociale WP3 - Assistenza tecnica ai partner dei Paesi dellAdriatico Orientale WP3 - Assistenza tecnica ai partner dei Paesi dellAdriatico Orientale WP4 - Definizione delle azioni per la gestione sostenibile dei rifiuti e sulla responsabilità etica - sociale nelle aree portuali WP4 - Definizione delle azioni per la gestione sostenibile dei rifiuti e sulla responsabilità etica - sociale nelle aree portuali WP5 - Realizzazione di opere infrastrutturali leggere WP5 - Realizzazione di opere infrastrutturali leggere WP6 - Azioni di sensibilizzazione, dialogo partecipativo con la società e diffusione dei risultati WP6 - Azioni di sensibilizzazione, dialogo partecipativo con la società e diffusione dei risultati Regione Marche

12 WP1 - Analisi ambientale ed individuazione dei portatori di interesse nelle attività e nelle aree portuali Analisi dello stato dellambiente nei porti Analisi dello stato dellambiente nei porti Analisi socio-economica nei sistemi portuali e partecipativa del sistema locale Analisi socio-economica nei sistemi portuali e partecipativa del sistema locale Analisi normativa in materia di rifiuti: Analisi normativa in materia di rifiuti: Regione Marche 1. Normativa comunitaria, nazionale e locale 2. Sistema sanzionatorio e pianificazione e programmazione locale

13 WP2 - Linee guida sullattuazione della gestione sostenibile dei rifiuti nei porti e sullimplementazione di un sistema di responsabilità etica - sociale Elaborazione di Linee guida sullattuazione della gestione sostenibile dei rifiuti nei porti (in particolare sul monitoraggio delle attività previste nei piani, coinvolgimento e concertazione con i portatori dinteresse, trasporto trasfrontaliero dei rifiuti, accordi di programma, modalità di affidamento in concessione dei servizi, sistema sanzionatorio e tariffario, ecc.) Elaborazione di Linee guida sullattuazione della gestione sostenibile dei rifiuti nei porti (in particolare sul monitoraggio delle attività previste nei piani, coinvolgimento e concertazione con i portatori dinteresse, trasporto trasfrontaliero dei rifiuti, accordi di programma, modalità di affidamento in concessione dei servizi, sistema sanzionatorio e tariffario, ecc.) Elaborazione di Linee guida applicative della norma sulla responsabilità etica - sociale (definizione attori sociali coinvolti, ambito applicativo, principi, ecc) Elaborazione di Linee guida applicative della norma sulla responsabilità etica - sociale (definizione attori sociali coinvolti, ambito applicativo, principi, ecc) Regione Marche

14 WP3 - Assistenza tecnica ai partner dei Paesi dellAdriatico Orientale Assistenza tecnica agli operatori economici portuali Assistenza tecnica agli operatori economici portuali Assistenza tecnica alle autorità portuali/istituzioni impegnate nella gestione ambientale dellarea Assistenza tecnica alle autorità portuali/istituzioni impegnate nella gestione ambientale dellarea Assistenza tecnica agli operatori privati/pubblici per lapplicazione della norma sulla responsabilità etica e sociale Assistenza tecnica agli operatori privati/pubblici per lapplicazione della norma sulla responsabilità etica e sociale Project work per lelaborazione di un piano di gestione di un porto Project work per lelaborazione di un piano di gestione di un porto Assistenza tecnica alla progettualità europea Assistenza tecnica alla progettualità europea Regione Marche

15 WP4 - Definizione delle azioni per la gestione sostenibile dei rifiuti e sulla responsabilità etica - sociale nelle aree portuali Contenuti delle azioni per la gestione sostenibile dei rifiuti e sulla responsabilità etica - sociale nelle aree portuali Contenuti delle azioni per la gestione sostenibile dei rifiuti e sulla responsabilità etica - sociale nelle aree portuali (attraverso lanalisi dei dati recuperati tramite le precedenti attività di monitoraggio, vengono stabilite le modalità e le procedure per lattuazione della gestione dei rifiuti e della norma SA 8000, nonché il piano dazione infrastrutturale) Regione Marche

16 WP5 - Realizzazione di opere infrastrutturali leggere Definizione e approvazione degli interventi di infrastrutturazione leggera nelle aree portuali per aumentarne la sostenibilità ambientale Definizione e approvazione degli interventi di infrastrutturazione leggera nelle aree portuali per aumentarne la sostenibilità ambientale Realizzazione delle opere infrastrutturali leggere Realizzazione delle opere infrastrutturali leggere Regione Marche

17 WP6 - Azioni di sensibilizzazione, dialogo partecipativo con la società e diffusione dei risultati Realizzazione di un sito web Realizzazione di un sito web Workshops sul tema della qualità in ambito portuale Workshops sul tema della qualità in ambito portuale Campagne di sensibilizzazione rivolte agli utenti portuali Campagne di sensibilizzazione rivolte agli utenti portuali Incontri pubblici ed istituzionali sullimportanza dei porti nel futuro dellarea Euro Adriatica Incontri pubblici ed istituzionali sullimportanza dei porti nel futuro dellarea Euro Adriatica Conferenza Internazionale in Albania Conferenza Internazionale in Albania Regione Marche

18 Riepilogo attività svolte WP1: - Analisi dello stato dellambiente nei porti WP1: - Analisi dello stato dellambiente nei porti - Analisi socio-economica nei sistemi portuali e partecipativa del sistema locale - Analisi socio-economica nei sistemi portuali e partecipativa del sistema locale - Analisi normativa in materia di rifiuti - Analisi normativa in materia di rifiuti WP2: - Avvio elaborazione di Linee guida sullattuazione della gestione sostenibile dei rifiuti nei porti WP2: - Avvio elaborazione di Linee guida sullattuazione della gestione sostenibile dei rifiuti nei porti - Avvio elaborazione di Linee guida applicative della norma sulla responsabilità etica – sociale - Avvio elaborazione di Linee guida applicative della norma sulla responsabilità etica – sociale WP3: Assistenza tecnica ai partner albanesi sulla responsabilità sociale e la gestione dei rifiuti portuali, a cui hanno partecipato rappresentanti di Autorità portuali e Capitanerie di porto, di Enti pubblici locali e delle ditte di gestione dei rifiuti portuali nelle aree coinvolte WP3: Assistenza tecnica ai partner albanesi sulla responsabilità sociale e la gestione dei rifiuti portuali, a cui hanno partecipato rappresentanti di Autorità portuali e Capitanerie di porto, di Enti pubblici locali e delle ditte di gestione dei rifiuti portuali nelle aree coinvolte WP6: Realizzazione del sito web, visitabile allindirizzo: WP6: Realizzazione del sito web, visitabile allindirizzo: Regione Marche

19 Tempi: settembre agosto 2006 Regione Marche

20 Regione Marche Servizio Aree Naturali Protette e Ciclo dei Rifiuti Arch. Isarema Cioni in collaborazione con SVIM – Sviluppo Marche


Scaricare ppt "Progetto WAP Waste management in the Adriatic Ports Arch. Isarema Cioni Servizio Aree Naturali Protette e Ciclo dei Rifiuti Regione Marche Ancona, 24 giugno."

Presentazioni simili


Annunci Google