La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Questi studi suggeriscono che il percorso della condensazione cromatinica durante la mitosi consiste di cambiamenti concomitanti della struttura a diversi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Questi studi suggeriscono che il percorso della condensazione cromatinica durante la mitosi consiste di cambiamenti concomitanti della struttura a diversi."— Transcript della presentazione:

1 Questi studi suggeriscono che il percorso della condensazione cromatinica durante la mitosi consiste di cambiamenti concomitanti della struttura a diversi livelli, piuttosto che in un processo strettamente sequenziale del ripiegamento. Belmont A.S., Sedat J.W. And Agard D.A., 1987, J. Cell Biol, 105

2 E stato formulato un modello basato su misurazioni dellelasticità cromosomale. Questi risultano altamente estensibili con speciali tecniche di micromanipolazione (si estendono fino a 10 volte la loro lunghezza). Viene proposto che il cromosoma contenga alcuni assi rigidi(ma elasticamente deformabili) ai quali si àncora la cromatina, più soffice. Gli assi sono molto sottili (<20nm) e sono fatti di proteine e complessi proteici con proprietà elastiche, che possono essere svolti applicando qualche tipo di forza. Potenziali candidati sono la TITINA (proprietà biochimiche che riflettono la flessibilità ed elasticità del cromosoma ) e i complessi SMC (Structural Maintenance of Chromosome). Altri importanti candidati per lefficiente condensazione cromosomica sono gli istoni: H1 (fosforilato in mitosi e defosforilato in anafase) H3 fosforilato in ser10 in mitosi per iniziare la condensazione e fosforilato anche in ser28 (ruolo ancora sconosciuto) Woodcock C.L. and Dimitrov S., 2001 Curr. Opin. Genet. Dev., 11,

3 Si ipotizza lesistenza di un asse fisso a cui il DNA si attacca formando anse in maniera costitutiva. La presenza dellasse è dimostrata con la microscopia elettronica e dedotta in base alle esigenze replicative del cromosoma. La Titina è una proteina sarcomerica elastica gigante= daltons. Ha proprieta elastiche. Mutazioni in Titina comportano: sottocondensazione cromosomale, rotture, perdita di diploidia e separazione prematura di cromatidi fratelli.

4 Primo Livello: Fibra da 10 nm

5 STRUTTURA DEL NUCLEOSOMA Lunità di base della struttura cromatinica.

6 Gli ISTONI sono piccole proteine basiche altamente conservate H2B H2A H3 H4 a-elica variabile conservato Acetilazione Istonica è una modificazione reversibile delle lisine nell N-terminale degli istoni. Risultato legame ridotto al DNA destabilizzazione della cromatina Istoni del Core H1 Istone Linker

7 elettrodo: SDS H4 102 aa H3 135 aa H3 H4 + AUAUT H3 H4 H3.2 H4 H H4 102aa aa H T T T H4 102aa T T T T T T T T T 135aa H T T T T T T T 135aa H Separazione: Taglia taglia + carica taglia + carica + idrofobicità Elettroforesi degli Istoni

8 Modificazioni delle code Istoniche N-terminali

9 La Nucleasi Micrococcale taglia il DNA su entrambi i filamenti Questo enzima non taglia sul nucleosoma ma solo tra particelle adiacenti. Si possono ottenere digesti parziali Dopo la digestione gli Istoni vengono rimossi I Prodotti vengono analizzati tramite elettroforesi

10 Caratteristiche generali del nucleosoma

11 bp Valore medio 154bp (fungo) Oscillazioni tra varie 260bp (riccio di mare) Specie 146bp Nucleo Centrale - Invariante 8-114bp DNA Linker - Variabile Digestione spinta con Nucleasi Micrococcale

12 Luger, Mader, Richmond, Sargent & Richmond Nature 389, (1997)

13


Scaricare ppt "Questi studi suggeriscono che il percorso della condensazione cromatinica durante la mitosi consiste di cambiamenti concomitanti della struttura a diversi."

Presentazioni simili


Annunci Google