La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dio salva gli uomini perduti (Giobbe 33:27-28; 1 Giovanni 2:12)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dio salva gli uomini perduti (Giobbe 33:27-28; 1 Giovanni 2:12)"— Transcript della presentazione:

1 Dio salva gli uomini perduti (Giobbe 33:27-28; 1 Giovanni 2:12)

2 I detenuti stavano trascorrendo lora daria quotidiana nel cortile della prigione.I detenuti stavano trascorrendo lora daria quotidiana nel cortile della prigione. Uno di loro aveva lo sguardo fisso a terra, con la coscienza appesantita dal suo torbido passato; si sentiva solo, abbandonato, e soffriva per la dura detenzione.Uno di loro aveva lo sguardo fisso a terra, con la coscienza appesantita dal suo torbido passato; si sentiva solo, abbandonato, e soffriva per la dura detenzione.

3 Allimprovviso, davanti ai suoi piedi, trovò una pagina stampata che probabilmente un altro detenuto aveva gettato con rabbia. Era un foglietto di un calendario. Lo lesse e ne rimase profondamente colpito, perché parlava damore, di sacrificio e di salvezza.Allimprovviso, davanti ai suoi piedi, trovò una pagina stampata che probabilmente un altro detenuto aveva gettato con rabbia. Era un foglietto di un calendario. Lo lesse e ne rimase profondamente colpito, perché parlava damore, di sacrificio e di salvezza.

4 Il detenuto lo mise in tasca per rileggerlo una volta rientrato in cella.Il detenuto lo mise in tasca per rileggerlo una volta rientrato in cella. E ciò che fece.E ciò che fece.

5 Quel messaggio era proprio indirizzato a lui, perché era rivolto a dei peccatori, colpevoli non solo nei confronti degli uomini, ma prima di tutto e soprattutto davanti a Dio.Quel messaggio era proprio indirizzato a lui, perché era rivolto a dei peccatori, colpevoli non solo nei confronti degli uomini, ma prima di tutto e soprattutto davanti a Dio.

6 Non aveva mai riflettuto su questo aspetto; aveva sempre pensato solo al giudizio degli uomini, ma ora comprendeva che era sottoposto anche alla condanna di Dio.Non aveva mai riflettuto su questo aspetto; aveva sempre pensato solo al giudizio degli uomini, ma ora comprendeva che era sottoposto anche alla condanna di Dio.

7 Era dunque doppiamente perduto?Era dunque doppiamente perduto? No!No!

8 Non poteva sfuggire alla giustizia umana, ma poteva scampare al giudizio di Dio, perché Cristo, per mezzo del Suo sacrificio sulla croce, aveva ottenuto anche per lui il perdono di Dio.Non poteva sfuggire alla giustizia umana, ma poteva scampare al giudizio di Dio, perché Cristo, per mezzo del Suo sacrificio sulla croce, aveva ottenuto anche per lui il perdono di Dio.

9 Tutto solo nella sua cella, rilesse più volte quel foglietto che aveva trovato casualmente, e tramite quelle poche righe venne alla conoscenza del Dio Salvatore; ricevette così la pace che Egli dona a tutti quelli che mettono la loro fiducia in Lui.Tutto solo nella sua cella, rilesse più volte quel foglietto che aveva trovato casualmente, e tramite quelle poche righe venne alla conoscenza del Dio Salvatore; ricevette così la pace che Egli dona a tutti quelli che mettono la loro fiducia in Lui.

10 Gesù dice: Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo.Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. Matteo 11:28Matteo 11:28


Scaricare ppt "Dio salva gli uomini perduti (Giobbe 33:27-28; 1 Giovanni 2:12)"

Presentazioni simili


Annunci Google