La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1835Valdicastello (Versilia toscana – Lucca) Infanzia a Bolgheri in Maremma 1848Dopo i moti si trasferisce a Firenze Inizia lo studio dei classici 1856.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1835Valdicastello (Versilia toscana – Lucca) Infanzia a Bolgheri in Maremma 1848Dopo i moti si trasferisce a Firenze Inizia lo studio dei classici 1856."— Transcript della presentazione:

1 1835Valdicastello (Versilia toscana – Lucca) Infanzia a Bolgheri in Maremma 1848Dopo i moti si trasferisce a Firenze Inizia lo studio dei classici 1856 Frequenta la Scuola Normale di Pisa Si laurea in Lettere Pubblica le sue prime opere 1860Università di Bologna. Insegna Eloquenza 1890Viene nominato senatore 1906Riceve il Premio Nobel per la letteratura 1907Muore a Bologna

2 Si avvicina, talora, ai simbolisti e parnassiani francese - Per le raffinatezze di stile - Per il senso di disfacimento e di tedio

3 Amore per la natura Amore Per la storia Amore per la libertà reale in senso politico e moralemedievale

4 Poeta artiere Poeta artiere Contrapposizione allarte come espressione immediata e spontanea dei sentimenti Artisti non si nasce non è sufficiente dare libero sfogo alla fantasia perché lispirazione giunga spontaneamente Linclinazione naturale vale poco se non è: accompagnata dalla lettura dallo studio attento ai grandi artisti del passato dalla sperimentazione oggettiva di temi, motivi, tecniche Dalla costante revisione e miglioramento della resa espressiva

5 Autarchia culturale Opposizione alla tendenza di imitare le opere forestiere Definisce vile il XVIII secolo: francesizzato, tedeschizzato, anglicizzato Difende litalianità dellarte I maestri si trovano nella tradizione italiana No allimitazione degli scrittori stranieri: imbastardiscono la lingua e la privano delle sue specifiche qualità Proposizione di un modello poetico maschio e virile Poesia imperniata sul realismo tematico, senza cedimenti estetizzanti o sentimentalismi Preferenza per la scrittura in versi Abbandono della prosa dei romanzi e della memorialistica tipica della letteratura del primo '800

6 Il ripiegamento intimo Il ripiegamento intimo Analisi dei momenti di sconforto e tedio esistenziale Angoscia per lincombere della morte Nostalgia dellinfanzia e della giovinezza Tendenza evasiva Tendenza evasiva Influenza del classicismo del Secondo Impero (classici come paradiso perduto) Risente delle tematiche baudelairiane (spleen) Depressione, noia e disgusto per la vita moderna Missione del poeta Missione del poeta Confortare gli uomini con le immagini dell armonia e del bello Accendere gli animi agli ideali religiosi e patriottici Carducci, cioè simbolo della nazione italiana Valore dei modelli classici: contro i fautori della strofa e del verso libero

7 Iuvenilia (1857) Levia Gravia ( ) Inno a Satana (1863 p. 1865) Giambi ed epodi (1882) Rime nuove ( ) Odi barbare ( ) Rime e ritmi (1899) Epistolario (oltre seimila lettere) Discorsi Scritti critici: Dello svolgimento della letteratura nazionale

8 Chiesa Chiesa tre gravi colpe: tre gravi colpe: Aver ostacolato il processo di unificazione Aver ostacolato il processo di unificazione Aver ostacolato la diffusione della cultura e di nuove idee Aver ostacolato la diffusione della cultura e di nuove idee Non aver combattuto fino in fondo il fatalismo e la superstizione Non aver combattuto fino in fondo il fatalismo e la superstizione Napoleone III Napoleone III Considerato traditore ed assassino Considerato traditore ed assassino Traditore del popolo: creatore di un impero sensa il popolo Traditore del popolo: creatore di un impero sensa il popolo Nuova classe dirigente italiana Nuova classe dirigente italiana Composta da burocrati che hanno defraudato lItalia del destino di gloria e di grande potenza Composta da burocrati che hanno defraudato lItalia del destino di gloria e di grande potenza

9 - Sei libri (versi giovanili di Carducci) Programma essenzialmente classicistico Derivazione dalla società dei pedanti Lotta contro il romanticismo sentimentale e le mode straniere Ispirazione lirica italiana delle origini, seria e giocosa Classici più recenti Alfieri, Parini, Monti, Foscolo, Leopardi Forme classicheggianti ma anche sentimento romantico già presente nelle esperienze del classicismo e del neoclassicismo sette-ottocentesco Versi dispirazione risorgimentale e politica Radicali e anticlericali Non sono diversi per ispirazione e forme Mescolano temi seri e gravi e versi celebrativi di nozze o donne il libro II racchiude versi dispirazione politica legati allattualità di quegli anni (Roma o morte, Dopo Aspromonte) Nel complesso risultato mediocre

10 Carducci fino a quel momento era moderato nella scelta di motivi e forme si fa ora cantore di Satana Satana simbolo: della scienza libera della ragione Lanticlericalismo di Carducci: affermazione di una nuova etica fondata sulla ragione Disdegno della superstizione religiosa

11 Raccolta politica polemica Il nome deriva da due forme metriche antiche, spesso dedicate alla satira politica e di costume, allinvettiva al sarcasmo Il giambo: verso per eccellenza della poesia dinvettiva Lepodo: ode a carattere politico-satirico o morale Poesia corposamente realistica Con reminiscenze classiche e romantiche Nucleo centrale -Insofferenza -partecipazione politica del poeta: poesie del periodo delusione per gli sviluppi politici e militari ingloriosi dopo lunità dItalia -ritorno di un nuovo clericalismo -rievocazioni storiche di tempi eroici come: - Rivoluzione francese


Scaricare ppt "1835Valdicastello (Versilia toscana – Lucca) Infanzia a Bolgheri in Maremma 1848Dopo i moti si trasferisce a Firenze Inizia lo studio dei classici 1856."

Presentazioni simili


Annunci Google