La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Nazionalismo Limperialismo europeo nel XIX secolo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Nazionalismo Limperialismo europeo nel XIX secolo."— Transcript della presentazione:

1 Il Nazionalismo Limperialismo europeo nel XIX secolo

2 Cause Economiche: ricerca di nuovi mercati; acquisizioni di materie prime a prezzi vantaggiosi Politiche: affermazione della potenza dello Stato; conquista di nuovi territori Sociali: proiezione allesterno dei conflitti sociali; nazionalizzazione delle masse Culturali: nazionalismo aggressivo; mito delluomo bianco civilizzatore

3 Caratteristiche Imperialismo del tardo Ottocento: gara imperialistica per il dominio di intere regioni Connotazioni più politiche che economiche Volontà di esprimere prestigio e potenza Guerre doganali Ondata di nazionalismo nei paesi europei

4 Nazionalismo Ideologia autoritaria e aggressiva Particolarmente accentuato alla fine dellOttocento Strumento di coesione sociale Fenomeno di massa

5 Caratteri del Nazionalismo Esaltazione della nazione vista come idealmente e moralmente superiore a tutte le altre Lotta contro lindividualismo incarnato da movimenti quali il Liberismo e il Socialismo Critica dei principi democratici e parlamentari Esaltazione della guerra Razzismo ed antisemitismo

6 Africa Spartizione dellAfrica inizia dagli anni Settanta dellOttocento Prima gli europei erano presenti solo con piccoli presidi, porti o territori Francia nel 1830 conquista l Algeria 1869 costruito il canale di Suez 1882 Gran Bretagna occupa l Egitto e ne fa un protettorato

7 Africa 1881 Francia occupa la Tunisia Conferenza di Berlino: inizia la vera e propria spartizione dellAfrica Congo – conteso tra Francia, Belgio e Portogallo – viene attribuito al Congo Sancito il principio delloccupazione di fatto

8 Africa Francia: Tunisia, Algeria, Marocco, Senegal, Madagascar Gran Bretagna: Costa doro, Nigeria, Corno dAfrica e zona del Mar Rosso, Somalia britannica (1884), Sudan, Kenia, Uganda, Rhodesia, Sudafrica Guerra anglo-boera tra inglesi e discendenti degli antichi colonizzatori olandesi (boeri o afrikaaners) combattuta tra 1899 e Nascita dellUnione sudafricana sotto il dominio britannico

9 Africa Belgio: Congo Portogallo: Angola, Mozambico Germania: Camerun, Togo e due protettorati nellodierna Tanzania, Namibia Italia: Eritrea, Somalia e Libia

10 Asia India: 1885 fondato il Partito del Congresso nazionale indiano Spinte per lautonomia Cina: attaccata da più parti (russi a nord, giapponesi a sud) Divisa in zone di influenza fra Gran Bretagna, Francia, Russia, Germania e Giappone 1899 il governo americano impone l apolitica della Porta aperta ovvero luguale diritto di tutti i paesi di commerciare con la Cina

11 Asia Cina: 1900 scoppia la protesta dei boxer, una società segreta di ispirazione xenofoba e nazionalista Intervento militare occidentale reprime la rivolta e impone nuove concessioni economiche alla Cina Rivolta dei boxer contribuì a un rinnovamento e a una modernizzazione in senso democratico del paese Nascita di un movimento repubblicano guidato da Sun Yat-sen: fondato il Guomindang (partito del popolo)

12 Asia Cina: il Guomindang vuole lautonomia nazionale, la democrazia politica e luguaglianza sociale 1911: moto rivoluzionario rovescia limperatore 1912 proclamata la Repubblica

13 Asia Olanda: Indonesia Gran Bretagna: Birmania, Malesia, Borneo settentrionale, parte della Nuova Guinea, Australia e Nuova Zelanda Stati Uniti: Filippine Francia: Indocina (attuali Vietnam, Cambogia e Laos) Giappone: Taiwan e Corea


Scaricare ppt "Il Nazionalismo Limperialismo europeo nel XIX secolo."

Presentazioni simili


Annunci Google