La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tutti a scuola ! Incontro con i genitori delle classi prime a.s. 2010/2011 23gennaio 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tutti a scuola ! Incontro con i genitori delle classi prime a.s. 2010/2011 23gennaio 2010."— Transcript della presentazione:

1 Tutti a scuola ! Incontro con i genitori delle classi prime a.s. 2010/ gennaio 2010

2 I CIRCOLO DIDATTICO Beato Alfonso Maria Fusco Angri (SA) tel/fax

3 GLI EDIFICI SCOLASTICI In via Cervinia sono ubicate sei sezioni della Scuola dellInfanzia. In via Adriana hanno sede sette sezioni di Scuola dellInfanzia, la scuola primaria, gli uffici di segreteria e direzione. GLI EDIFICI SCOLASTICI In via Cervinia sono ubicate sei sezioni della Scuola dellInfanzia. In via Adriana hanno sede sette sezioni di Scuola dellInfanzia, la scuola primaria, gli uffici di segreteria e direzione. DIRIGENTE SCOLASTICO Ferrara Carmela D.S.G.A. Citarella Claudio DIRIGENTE SCOLASTICO Ferrara Carmela D.S.G.A. Citarella Claudio COLLABORATRICE VICARIA Abate Virginia PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO Barba Caterina COLLABORATRICE VICARIA Abate Virginia PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO Barba Caterina

4 Una scuola che orienti alla scoperta, allapprendimento, alla socializzazione e che operi per migliorare, attraverso una progettualità condivisa, la maturazione di tutte le dimensioni della personalità dei propri alunni..

5 Il P.O.F. (piano dellofferta formativa) è il documento fondamentale della nostra scuola e ne designa: lidentità culturale e progettuale lintenzionalità formativa ed il carattere revisionale degli eventi educativi e didattici Il P.O.F. (piano dellofferta formativa) è il documento fondamentale della nostra scuola e ne designa: lidentità culturale e progettuale lintenzionalità formativa ed il carattere revisionale degli eventi educativi e didattici

6 I principi formativi ai quali si ispira il Piano dellOfferta Formativa della nostra scuola sono i seguenti: conoscere la realtà personale e sociale dellambiente in cui si vive; socializzare e aggregarsi, scambiando e confrontando le proprie esperienze con quelle degli altri; acquisire un metodo di lavoro autonomo e proficuo per conseguire una valida preparazione di base; sviluppare la curiosità intellettuale che è condizione prima del crescere e dellimparare ad imparare. I principi formativi ai quali si ispira il Piano dellOfferta Formativa della nostra scuola sono i seguenti: conoscere la realtà personale e sociale dellambiente in cui si vive; socializzare e aggregarsi, scambiando e confrontando le proprie esperienze con quelle degli altri; acquisire un metodo di lavoro autonomo e proficuo per conseguire una valida preparazione di base; sviluppare la curiosità intellettuale che è condizione prima del crescere e dellimparare ad imparare.

7 Il Circolo didattico presta particolare attenzione al passaggio degli alunni da un ciclo di studi allaltro, favorendo questo processo di cambiamento attraverso lo sviluppo preventivo nello studente di alcune competenze psicosociali. Tale processo viene sostenuto con la realizzazione di attività in continuità programmate fra gli insegnanti dei vari ordini di scuola.

8 Nel corso del II quadrimestre gli alunni prossimi alliscrizione alla scuola primaria incontreranno gli alunni delle classi prime, con cui condivideranno un percorso educativo-didattico, e le future insegnanti, a cui consegneranno, simbolicamente, una cartella contenente i lavori più significativi realizzati nel corso di questanno scolastico.

9 COMPETENZE ATTESE -Assumere gradualmente atteggiamenti di stima di sé e fiducia nelle proprie capacità; -rapportarsi con rispetto coi compagni e docenti; -scoprire e familiarizzare con i nuovi ambienti scolastici; -acquisire consapevolezza dei propri stati affettivi e rendersi sensibile ai bisogni degli altri -condividere ed interiorizzare valori (il rispetto di sé, degli altri, dellambiente) attraverso il lavoro individuale e di gruppo, lassunzione di incarichi e di impegni. COMPETENZE ATTESE -Assumere gradualmente atteggiamenti di stima di sé e fiducia nelle proprie capacità; -rapportarsi con rispetto coi compagni e docenti; -scoprire e familiarizzare con i nuovi ambienti scolastici; -acquisire consapevolezza dei propri stati affettivi e rendersi sensibile ai bisogni degli altri -condividere ed interiorizzare valori (il rispetto di sé, degli altri, dellambiente) attraverso il lavoro individuale e di gruppo, lassunzione di incarichi e di impegni.

10 Progetto Continuità a.s. 2007/2008

11 Progetto Continuità a.s. 2008/2009

12

13 E necessario favorire linserimento dei bambini attivando un processo formativo motivante, che consenta loro di acquisire stima e fiducia verso se stessi e verso gli altri. Progetto Accoglienza a.s. 2009/2010

14 Il I Circolo didattico ha sviluppato un percorso educativo-didattico armonico, basato sulla ricerca, sullesperienza sul campo e sullattenzione ai vari aspetti del mondo di oggi. Il nostro progetto di Istituto persegue la finalità di favorire e sviluppare al massimo le attitudini socio-relazionali, di fantasia e creatività degli alunni, potenziando e valorizzando ogni individualità nelle diverse capacità espressive e comunicative. Le attività organizzate promuoveranno occasioni favorevoli al confronto, alla collaborazione, alla cooperazione. Il I Circolo didattico ha sviluppato un percorso educativo-didattico armonico, basato sulla ricerca, sullesperienza sul campo e sullattenzione ai vari aspetti del mondo di oggi. Il nostro progetto di Istituto persegue la finalità di favorire e sviluppare al massimo le attitudini socio-relazionali, di fantasia e creatività degli alunni, potenziando e valorizzando ogni individualità nelle diverse capacità espressive e comunicative. Le attività organizzate promuoveranno occasioni favorevoli al confronto, alla collaborazione, alla cooperazione.

15 TRINITY A SCUOLA DI COMUNICAZIONE QUANDO LA FIABA DIVENTA MUSICA, CANTO E … TEATRO CRESCERCANTANDO GIOCHI…AMO E TEATRI…AMO I NOSTRI LABORATORI EXTRACURRICULARI GIOCANDO CON LO SPORT CORSO DI STRUMENTO Scuola primaria CinemAmico

16 A SCUOLA DI COMUNICAZIONE Scuola dellinfanzia GIOCANDO CON LO SPORT Il laboratorio troverà realizzazione il sabato mattina presso la scuola dellinfanzia di via Cervinia.

17 I PROGETTI CURRICULARI Il I Circolo didattico garantisce il diritto dell alunno ad un percorso formativo organico e completo promuovendone lo sviluppo della personalità, in modo articolato e multidimensionale. INTEGRAZIONE A.S.L. PROGETTO CONTINUITA AGRICOLTURA AMBIENTE E SOCIETA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA DELLINFANZIA PROGETTO CONTINUITA ENGLISH WITH ME INTEGRAZIONE

18 IL TEMPO SCUOLA Le proposte ministeriali 24 ORE 40 ORE Tempo pieno 40 ORE Tempo pieno 27 ORE 30 ORE Con attività opzionali facoltative 30 ORE Con attività opzionali facoltative Modelli base Modelli a richiesta

19 Lorganizzazione oraria della nostra Istituzione scolastica a.s. 2010/2011 Il I Circolo didattico propone, come più rispondente alle esigenze della propria utenza, il seguente modello pedagogico-didattico di tempo scuola: Il I Circolo didattico propone, come più rispondente alle esigenze della propria utenza, il seguente modello pedagogico-didattico di tempo scuola:

20 ORGANIZZAZIONE SU 30 ORE SETTIMANALI: 27 di attività curricolari 3 di attività opzionali laboratorio di animazione alla lettura; laboratorio espressivo; laboratorio ricerca DAL LUNEDI AL VENERDI CON DUE PROLUNGAMENTI POMERIDIANI ORGANIZZAZIONE SU 30 ORE SETTIMANALI: 27 di attività curricolari 3 di attività opzionali laboratorio di animazione alla lettura; laboratorio espressivo; laboratorio ricerca DAL LUNEDI AL VENERDI CON DUE PROLUNGAMENTI POMERIDIANI

21 Tale modello è subordinato alla disponibilità dellorganico e allattivazione del servizio di refezione.

22 E possibile effettuare liscrizione dal 25 gennaio al 27 febbraio 2010 presso gli sportelli della segreteria del nostro Istituto in via Adriana, tutti i giorni dalle 11,30 alle 13,00 e il martedì e il giovedì dalle 15,00 alle 17,00. E possibile effettuare liscrizione dal 25 gennaio al 27 febbraio 2010 presso gli sportelli della segreteria del nostro Istituto in via Adriana, tutti i giorni dalle 11,30 alle 13,00 e il martedì e il giovedì dalle 15,00 alle 17,00.

23 Per liscrizione occorrono: il certificato di vaccinazione la fotocopia del codice fiscale Per liscrizione occorrono: il certificato di vaccinazione la fotocopia del codice fiscale

24 COSA DEVE ESSERCI NELLO ZAINETTO ? La fiducia in se stessi e negli altri La capacità di affrontare un insuccesso Lautocontrollo La memoria, lattenzione, la curiosità La capacità di relazionarsi con gli altri

25 LA COLLABORAZIONE CON GLI INSEGNANTI DIVERGENZE, INCOMPRENSIONI, MALINTESI, CONFLITTI, EQUIVOCI SONO DA CHIARIRE E RISOLVERE DIRETTAMENTE E SOLO CON GLI INSEGNANTI

26 Se volete saperne di più visitate il sito:

27 Arrivederci a settembre!


Scaricare ppt "Tutti a scuola ! Incontro con i genitori delle classi prime a.s. 2010/2011 23gennaio 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google