La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ho intervistato una mia carissima amica, Lesley, ragazza di 40 anni, milanese, ha studiato e vissuto in giro per il mondo. E una grande imprenditrice,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ho intervistato una mia carissima amica, Lesley, ragazza di 40 anni, milanese, ha studiato e vissuto in giro per il mondo. E una grande imprenditrice,"— Transcript della presentazione:

1 Ho intervistato una mia carissima amica, Lesley, ragazza di 40 anni, milanese, ha studiato e vissuto in giro per il mondo. E una grande imprenditrice, grande mamma (in quattro anni tre figli!)… insomma è una grande donna, geniale in tutto quello che fa.

2 LA SCOPERTA DELLA MATEMATICA A che età hai scoperto lesistenza della matematica? A sette anni Attraverso quali esperienze? Prettamente scolastiche. Essendo cresciuta allestero, frequentavo scuole internazionali, dove la matematica ha sempre unimportanza notevole. Insieme con chi? Grazie a chi? A scuola ovviamente con gli insegnanti. A casa con mia mamma che mi spiegava le frazioni tagliando le torte.

3 Che importanza ha avuto la scuola nella scoperta della matematica? Direi unimportanza fondamentale perché è lì che ho appreso le prime nozioni dando valore a quello che facevo. Quali altre esperienze al di fuori della scuola (prima della scuola, durante la scuola) ti hanno fatto scoprire la matematica? Sicuramente i giochi con gli amici, tetris, tangram… Quando e come hai scoperto la tua passione per la matematica? Mi rendevo conto che mi divertivo a risolvere quesiti e rompicapi, quando invece i miei compagni impazzivano dietro agli stessi quesiti. Erano continue sfide per trovare la soluzione nel minor tempo possibile.

4 Come andavi in matematica a scuola? Sono sempre andata molto bene. Forse è anche grazie alla facilità con cui affrontavo la materia che ho sempre provato piacere nello studiarla. I miei voti erano quasi sempre i migliori della classe. Che ricordo hai dei tuoi insegnanti di matematica? Erano tutte persone fantastiche che sono riuscite a trasmettermi passione e dedizione per lo studio in generale. Hanno riconosciuto il tuo talento? Ti hanno incoraggiato? Sicuramente sono stati loro i primi a credere nelle mie capacità. I voti ottimi erano una riprova delle mie doti.

5 STUDI E CURRICULUM Che tipo di studi hai svolto? Liceo Scientifico e Scienze Politiche. Hai scelto tu questo tipo di studi? Sì, forse per compensare un po la mia passione per i numeri. Ma con il senno di poi... forse alluniversità avrei scelto altro. Come andavi nelle altre materie? Abbastanza male, i professori ripetevano che mi mancava la voglia di studiare. Penso invece che mi mancasse interesse per le altre materie.

6 La passione per la matematica ha mai compromesso il rendimento nelle altre materie? Forse trascuravo le altre materie perché appunto non mi appassionavano. Ero assolutamente svogliata e annoiata durante le lezioni di italiano, storia… Di conseguenza anche i voti in quelle matrie lasciavano a desiderare. Come ti vedevano i tuoi insegnanti, i tuoi professori? Per loro sono sempre stata una talentuosa ribelle ed è proprio per questo che troppo spesso erano infastiditi dal mio comportamento. Sapevano che potevo dare di più anche in materie diverse da matematica. Avevo le capacità ma non la voglia di applicarle.

7 FAMILIARITA Nella tua famiglia ci sono altri geni della matematica? Sì, non proprio per la matematica quanto per la logica. Il tuo carattere (la tua personalità) sono caratteristici secondo te di un matematico o di uno che ama la matematica? Puoi descriverci alcuni aspetti? Se ci dovessimo riferire ai luoghi comuni che spesso identificano le persone geniali, penso di possedere anchio quella sana follia creativa, sono un po eccentrica, tendo ad isolarmi con i miei pensieri… Le caratteristiche predominanti della mia mente penso siano: velocità del pensiero, logica dominante, intuizione e visioni a lunghissimo termine. Tutte queste caratteristiche insieme le ho sempre sfruttate appieno nel mio lavoro di imprenditrice.

8 PERSONALITA Ti ritieni una persona socievole? No, anzi mi definirei abbastanza solitaria. Ritieni di essere creativo? Non nel senso comunemente attribuito a questo termine. Parlaci della tua fantasia. Ne ho poca, e forse è proprio per questo che non mi definirei una persona creativa. Sono però piena di uningegnosità pratica sullo stile di Archimede Pitagorico, con le sue invenzioni a volte assurde, a volte inutili, a volte avveniristiche.

9 Qual è il tuo rapporto con il computer? E sicuramente uno strumento indispensabile per il mio lavoro. Non potei concepire la mia vita senza. Ti piace giocare? Quali tipi di giochi? Non uso assolutamente il computer per queste cose, non mi interessano. Passo comunque ore ed ore a fare progetti di qualsiasi tipo.

10 LA PROFESSIONE SCELTA Sotto quale aspetto la tua professione attuale ha una relazione con la matematica? In passato ho fondato una società che sviluppava software per gestire la contabilità in studi professionali. Cosa pensavi (sognavi) di fare da grande? Sono pentita di non aver fatto ingegneria alluniversità. Pensi di avere realizzato i tuoi sogni? Sì, ho realizzato tante cose e ne ho ancora in progetto molte altre.

11 CONCORSI E GARE Hai mai partecipato a delle gare di matematica? Se si, come sei andato? Come ti sei preparato? Ho fatto solo dei test attitudinali, in cui mi sono divertita moltissimo. Hai mai partecipato a dei concorsi con prove di carattere matematico o coinvolgenti la matematica? Se si, in quale modo ti sei preparato? Non ho mai avuto occasione di partecipare a gare di questo tipo. Se dovessi farlo penso che non mi preparerei più di tanto. Ma dormirei e mi riposerei il più possibile per avere la mente lucida e fresca.

12 Hai mai partecipato a delle selezioni interne in cui la matematica fosse determinante? Ho fatto un esame in ambito finanziario particolarmente difficile dopo un anno di corso intensivo. Lho passato solo grazie alle mie abilità matematiche. Come è stato il tuo rendimento in queste circostanze? Ottimo. Gli esaminatori hanno apprezzato la mia mente piuttosto che le mie conoscenze in ambito finanziario.

13 MATEMATICA E SOCIETA Qual è il ruolo della matematica nella società moderna? La matematica è fondamentale nella gestione della nostra quotidianità, anche se spesso gli uomini pensano di poterne fare a meno, ad esempio quando non si interessano di problematiche che definiscono essere per soli geni, ma che in realtà riguardano tutti noi. Pensi che linsegnamento della matematica sia adeguato alle esigenze della nostra società (civiltà)? Sì, anche se a volte sento dire che la scuola ha parecchie lacune a riguardo. Spero comunque che i miei figli possano riuscire ad avere una preparazione adeguata per affrontare al meglio la vita futura.

14 COMPUTER E INTERNET Che rapporto hai con il computer? Ottimo, basti pensare che ne ho ben tre sulla scrivania! Che rapporto hai con internet? Schivo, perché lo reputo un mero archivio di informazioni. Che rapporto pensi che ci sia tra il computer e la matematica? Per usare un termine adeguato lo definirei binario. Conosci qualche linguaggio di programmazione? Ero programmatrice e usavo linguaggi DOS, BASIC, COBOL, HyperCard, Omnis, 4th Dimension... a dire il vero non li ricordo neanche tutti.

15 MEMORIA Come consideri la tua memoria? Che tipo di memoria hai? La mia memoria è ottima quando si tratta di immagini e numeri. Sono un disastro quando mi devo ricordare parole o discorsi. Secondo te come deve essere la memoria di un matematico (di un genio matematico della porta accanto)? Pura e lineare, senza troppi pregiudizi o preconcetti. Deve essere libera di agire nella mente senza essere frenata in alcun modo per potersi esprimere al meglio.

16 NUMERI E CALCOLO MENTALE Esegui mai calcoli a mente? Sì, molto spesso. Quando e quanto usi la calcolatrice per fare i calcoli della vita quotidiana? Ogni tanto, ma sono scettica e controllo sempre a mente la risposta soprattutto sui grandi numeri. Qual è il numero più interessante che hai conosciuto? E perché lo consideri tale? Il 3, unico, semplice ma con molte proprietà fondamentali.

17 SOGNI NEL CASSETTO Quali sono i tuoi sogni nel cassetto, dal punto di vista matematico? A livello personale vorrei riuscire a trasmettere ai miei figli la stessa passione per una materia piena di stimoli ed in continua evoluzione come la matematica. A livello più generale spero che si riescano ad inventare computer molto più veloci che permettano di eliminare sprechi... ma penso che ci voglia ancora parecchio per poter arrivare ad una tale livello di precisione. Per adesso dobbiamo accontentarci degli enormi successi che sta avendo la tecnologia.


Scaricare ppt "Ho intervistato una mia carissima amica, Lesley, ragazza di 40 anni, milanese, ha studiato e vissuto in giro per il mondo. E una grande imprenditrice,"

Presentazioni simili


Annunci Google