La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ASCOLTO E SUPPORTO DEL PAZIENTE PSICHIATRICO Panfilo Ciancaglini Confederazione dei Centri Liguri per la Tutela dei Diritti del Malato Corso di formazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ASCOLTO E SUPPORTO DEL PAZIENTE PSICHIATRICO Panfilo Ciancaglini Confederazione dei Centri Liguri per la Tutela dei Diritti del Malato Corso di formazione."— Transcript della presentazione:

1 ASCOLTO E SUPPORTO DEL PAZIENTE PSICHIATRICO Panfilo Ciancaglini Confederazione dei Centri Liguri per la Tutela dei Diritti del Malato Corso di formazione per volontari Genova, 16 ottobre 2010

2 UN PROBLEMA DI RUOLI il volontario allinterno di una organizzazione dedicata assume un ruolo semi-professionale il paziente psichiatrico che si rivolge ad un ente di tutela assume il ruolo di cittadino insoddisfatto delle prestazioni sanitarie ricevute

3 UN PROBLEMA DI ATMOSFERA il paziente esprime la sua protesta con modalità molto diverse e suscita in chi lo ascolta sentimenti molto diversi (sdegno, rabbia, pietà, paura, dubbio, ecc.) chi lo ascolta deve riconoscere e accettare le proprie emozioni cercando di mantenere una posizione terza tra il suo interlocutore e limputato assente non deve essere sottovalutata limportanza dello stigma

4 UN PROBLEMA DI TEMPI verbalizzare al paziente il tempo a disposizione interrompere e fare domande precise se lesposizione dei fatti è inadeguata ai tempi previsti non concedere, salvo ragioni particolari, più tempo di quello previsto

5 ALCUNI PUNTI CRITICI DELLASSISTENZA PSICHIATRICA libera scelta del curante continuità terapeutica e coordinamento degli interventi interventi sanitari contro la volontà del paziente contenzione fisica tutela giuridica

6 ALCUNE QUESTIONI SPECIFICHE verosimiglianza di ciò che viene riportato comprensibilità aggressività povertà espressiva reticenza

7 IN CASO DI PAURA riconoscere e accettare questo sentimento in caso di comportamenti inadeguati, se non si riesce a modificarli, porre termine al colloquio in caso di paura pervasiva porre termine al colloquio

8 IN CASO DI IDEAZIONE DELIRANTE ascolto partecipe e neutrale (non contraddire e non compiacere) riconoscere e valorizzare nella relazione la sofferenza spesso presente

9 IN CASO DI VERBALIZZAZIONE DI INTENZIONI AUTOLESIVE focalizzare i fattori di rischio (precedenti, sesso, età, stato civile) sollecitare la richiesta di aiuto ad un professionista proporre laiuto pratico per la richiesta stessa condividere con un collega eventuali decisioni


Scaricare ppt "ASCOLTO E SUPPORTO DEL PAZIENTE PSICHIATRICO Panfilo Ciancaglini Confederazione dei Centri Liguri per la Tutela dei Diritti del Malato Corso di formazione."

Presentazioni simili


Annunci Google