La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Apprendimento. Levoluzione della nostra specie è stata modellata dalla selezione naturale: le mutazioni che hanno prodotto conseguenze favorevoli sono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Apprendimento. Levoluzione della nostra specie è stata modellata dalla selezione naturale: le mutazioni che hanno prodotto conseguenze favorevoli sono."— Transcript della presentazione:

1 Apprendimento

2 Levoluzione della nostra specie è stata modellata dalla selezione naturale: le mutazioni che hanno prodotto conseguenze favorevoli sono state mantenute. Levoluzione della nostra specie è stata modellata dalla selezione naturale: le mutazioni che hanno prodotto conseguenze favorevoli sono state mantenute. I nostri comportamenti vengono selezionati allo stesso modo: quelli che producono conseguenze favorevoli vengono ripetuti mentre quelli che non producono conseguenze favorevoli tendono a non essere ripetuti I nostri comportamenti vengono selezionati allo stesso modo: quelli che producono conseguenze favorevoli vengono ripetuti mentre quelli che non producono conseguenze favorevoli tendono a non essere ripetuti

3 apprendimento Variazioni relativamente durevoli del comportamento di un individuo che vengono prodotte da eventi ambientali: Variazioni relativamente durevoli del comportamento di un individuo che vengono prodotte da eventi ambientali: lunica prova dellapprendimento è una variazione del comportamento. Naturalmente anche parlare o tacere rappresentano un comportamento lunica prova dellapprendimento è una variazione del comportamento. Naturalmente anche parlare o tacere rappresentano un comportamento

4 Quando le condizioni ambientali variano vengono appresi nuovi comportamenti e i vecchi di solito vengono eliminati Quando le condizioni ambientali variano vengono appresi nuovi comportamenti e i vecchi di solito vengono eliminati

5 Si può fare differenza tra apprendimento e prestazione (performance). Questa ha luogo solo quando la situazione esterna o interna è appropriata (nuova danza, ratto affamato nel labirinto in cui vi è cibo) Si può fare differenza tra apprendimento e prestazione (performance). Questa ha luogo solo quando la situazione esterna o interna è appropriata (nuova danza, ratto affamato nel labirinto in cui vi è cibo)

6 Tipi di apprendimento Abituazione : apprendimento a non reagire ad uno stimolo che si produce ripetutamente (es. chiocciola colpita dalla pioggia). Abituazione : apprendimento a non reagire ad uno stimolo che si produce ripetutamente (es. chiocciola colpita dalla pioggia). Esiste una forma di abituazione temporanea ed una a lungo termine (cane da caccia che non reagisce allo sparo) Esiste una forma di abituazione temporanea ed una a lungo termine (cane da caccia che non reagisce allo sparo)

7 Tipi di apprendimento Sensibilizzazione : è il fenomeno opposto: uno stimolo nuovo associato interrompe l abituazione (se stiamo vedendo un thriller trasaliamo per un rumore che prima non notavamo) Sensibilizzazione : è il fenomeno opposto: uno stimolo nuovo associato interrompe l abituazione (se stiamo vedendo un thriller trasaliamo per un rumore che prima non notavamo) Abituazione e sensibilizzazione sono le forme più semplici di apprendimento Abituazione e sensibilizzazione sono le forme più semplici di apprendimento

8 Tipi di apprendimento Condizionamento classico: abbinamento di uno stimolo non importante inatteso con uno importante capace di provocare una reazione automatica. Condizionamento classico: abbinamento di uno stimolo non importante inatteso con uno importante capace di provocare una reazione automatica. Questa ci sarà anche solo in presenza del primo stimolo (palloncino che espolde, esperimenti di Pavlov) Questa ci sarà anche solo in presenza del primo stimolo (palloncino che espolde, esperimenti di Pavlov)

9 Tipi di apprendimento Condizionamento strumentale (o condizionamento operante): Condizionamento strumentale (o condizionamento operante): Quando un organismo ottiene una ricompensa (o rinforzo) per una azione, tenderà a ripeterla, quando ottiene una punizione tenderà ad evitarla. Quando un organismo ottiene una ricompensa (o rinforzo) per una azione, tenderà a ripeterla, quando ottiene una punizione tenderà ad evitarla. Ricompensa o punizione devono seguire lazione di pochissimo tempo Ricompensa o punizione devono seguire lazione di pochissimo tempo

10 Tipi di apprendimento Apprendimento per Insight

11 Condizionamento classico Ivan Pavlov premio Nobel

12 The classical example of Pavlov's work is the experiment by which he elicited a dog's salivation to the stimuli of a bell:

13

14 Condizionamento Classico Prima del condizionamento SNCRNC Stimolo neutro Non salivazione 1 Lo SNC produce automaticamente la RNC Lo stimolo neutro non produce salivazione

15 Condizionamento Classico Durante il condizionamento Stimolo NC Appaiato allo S neutro Risposta allo S N C Lo SNC è associato allo stimolo neutro Lo SNC produce la RNC 2

16 Condizionamento Classico Dopo il condizionamento SCRC Lo stimolo neutro diventa stimolo condizionato. Ne consegue la RC ( salivazione) che è simile alla RNC prodotta dalla presentazione del cibo 3

17 Lesperimento di Pavlov 1. Quando veniva presentato il cibo (che è lo stimolo non condizionato), lanimale salivava (risposta non condizionata) 2. Inizialmente il suono della campana non dava la risposta di salivazione 3. Dopo che la campana fu associata più volte alla presentazione del cibo, la campana da sola provocò la salivazione 4. La campana era diventata uno stimolo condizionato, e la salivazione una risposta condizionata.

18 Il condizionamento classico è uno stimolo adattativo. È una modificazione di una relazione Il condizionamento classico è uno stimolo adattativo. È una modificazione di una relazione stimolo-risposta già esistente che viene prodotta automaticamente da uno stimolo che viene legato ad uno stimolo nuovo. Lo stimolo nuovo permette di prevedere il primo

19 Possono essere condizionate classicamente tipi di risposte: Possono essere condizionate classicamente tipi di risposte: 1) riflesso difensivo, per stimoli che lorganismo tende ad evitare 1) riflesso difensivo, per stimoli che lorganismo tende ad evitare 2) riflesso consumatorio, diretto verso qualche oggetto o organismo. Tende a completare una successione di comportamenti (nutrirsi, riprodursi, difendere il territorio) 2) riflesso consumatorio, diretto verso qualche oggetto o organismo. Tende a completare una successione di comportamenti (nutrirsi, riprodursi, difendere il territorio)

20 In generale il condizionamento classico permette ad un organismo di prepararsi ad eventi che si produrranno presto. In generale il condizionamento classico permette ad un organismo di prepararsi ad eventi che si produrranno presto. Nella vita reale la luce del lampo ci prepara al tuono o un particolare tono di voce di un superiore può provocare disagio perché sarà seguito da un rimprovero Nella vita reale la luce del lampo ci prepara al tuono o un particolare tono di voce di un superiore può provocare disagio perché sarà seguito da un rimprovero

21 Possibili conseguenze Fobie Fobie Feticismi Feticismi

22 Le paure sono innate? Alcune sì, come ad esempio la paura del rumore nei bambini molto piccoli, Alcune sì, come ad esempio la paura del rumore nei bambini molto piccoli, ma molte sono apprese, proprio attraverso il condizionamento classico. ma molte sono apprese, proprio attraverso il condizionamento classico.

23 Paure innate stimoli molto intensi stimoli molto intensi stimoli improvvisi stimoli improvvisi stimoli nuovi stimoli nuovi stimoli pericolosi per la sopravvivenza della specie stimoli pericolosi per la sopravvivenza della specie

24 FOBIEFOBIE

25 È sproporzionata allo stimolo È sproporzionata allo stimolo Sfugge al controllo volontario Non può essere controllata con unanalisi razionale Produce levitamento della situazione temuta Fobia

26 fobie Fobie per stimoli esterni allorganismo Fobie per stimoli esterni allorganismo Fobie per stimoli interni allorganismo Fobie per stimoli interni allorganismo

27 La Fobia Specifica è caratterizzata da unansia clinicamente significativa provocata dallesposizione a un oggetto o a una situazione temuti, che spesso determina condotte di evitamento. La Fobia Sociale è caratterizzata da unansia clinicamente significativa provocata dallesposizione a certi tipi di situazioni o di prestazioni sociali, che spesso determina condotte di evitamento.

28 Teorie eziologiche Comportamentisti: 1) apprendimento classico pavloniano; 1) apprendimento classico pavloniano; 2) apprendimento operante skinneriano; 2) apprendimento operante skinneriano; 3) apprendimento per imitazione sociale 3) apprendimento per imitazione sociale

29 Teorie eziologiche Psicoanalisti : sintomo nevrotico di fronte a desideri o impulsi, inaccettabili e inconsapevoli, fortemente ansiogeni di fronte a desideri o impulsi, inaccettabili e inconsapevoli, fortemente ansiogeni il soggetto se ne libera proiettando o dislocando la carica psichica legata a tali pulsioni su «oggetti» esterni il soggetto se ne libera proiettando o dislocando la carica psichica legata a tali pulsioni su «oggetti» esterni

30 CatsFelinaphobia

31 SpidersArachnaphobia

32 Comportamenti anormali CC FILIE e condizionamento classico FILIE e condizionamento classico –Le filie (dette anche manie) consistono nel provare molto piacere per stimoli che normalmentenon producono questo piacere intenso. –Un esempio è dato dalla podofilia –Le filie possono essere molto dannose es. pedofilia, necrofilia –Altre possono essere la kleptonania o la pirofilia etc. etc.

33 Pyromania

34 Apprendimento di risposte emozionali Il condizionamento classico influenza principalmente il comportamento emozionale Il condizionamento classico influenza principalmente il comportamento emozionale Cose che ci rendono felici, tristi, arrabbiati, ecc. sono diventate tali perché associate a stimoli neutri che hanno attratto la nostra attenzione Cose che ci rendono felici, tristi, arrabbiati, ecc. sono diventate tali perché associate a stimoli neutri che hanno attratto la nostra attenzione Ad esempio: una canzone può renderci tristi se ci ricorda (è associata) un amore finito Ad esempio: una canzone può renderci tristi se ci ricorda (è associata) un amore finito

35 Condizionamento operante o strumentale B.F. SKINNER ( )

36 skinner box

37 B.F.Skinner 1938 condizionamento operante o strumentale 1. lanimale, affamato, opera (esplora) la gabbia 2. nel muoversi aziona, casualmente, la leva 3. che provocherà la fuoriuscita di cibo (skinner box)

38 Condizionamento operante o strumentale Dopo una serie di tentativi, lanimale apprende che basta abbassare la leva per ottenere il cibo. Dopo una serie di tentativi, lanimale apprende che basta abbassare la leva per ottenere il cibo. Il condizionamento è avvenuto Il condizionamento è avvenuto (skinner box)

39 condizionamentocondizionamento Il condizionamento operante in parole semplici consiste nellapprendere dalle conseguenze dei nostri comportamenti Il condizionamento operante in parole semplici consiste nellapprendere dalle conseguenze dei nostri comportamenti

40 Discriminazione Discriminazione Generalizzazione Generalizzazione

41 Confronto tra i due tipi di condizionamento Nel condizionamento pavloviano la risposta Nel condizionamento pavloviano la risposta salivazione salivazione è automatica, è automatica, riflessa riflessa non volontaria Nel condizionamento skinneriano la risposta Nel condizionamento skinneriano la risposta (abbassare la leva) (abbassare la leva) È agita È agita volontaria al fine di ricevere il cibo volontaria al fine di ricevere il cibo

42 Differenze tra i due tipi di condizionamento Nel condizionamento pavloviano la risposta Nel condizionamento pavloviano la risposta è controllata dagli eventi che la precedono Nel condizionamento skinneriano la risposta Nel condizionamento skinneriano la risposta è controllata dalle conseguenze

43 Alcuni stimoli come il cibo, il calore, il contatto sessuale sono rinforzatori primari così come il dolore è un punitore primario. Alcuni stimoli come il cibo, il calore, il contatto sessuale sono rinforzatori primari così come il dolore è un punitore primario. Altri stimoli come il denaro o le multe per divieto di sosta possono servire da rinforzatori o punitori ma solo se la persona ha già appreso qualcosa a loro riguardo Altri stimoli come il denaro o le multe per divieto di sosta possono servire da rinforzatori o punitori ma solo se la persona ha già appreso qualcosa a loro riguardo

44 Solo le preferenze comportamentali di un organismo potranno dirci se uno stimolo non correlato con la sopravvivenza sarà un rinforzatore o un punitore, esiste infatti una gerarchia di preferenze che può variare nei diversi individui. Solo le preferenze comportamentali di un organismo potranno dirci se uno stimolo non correlato con la sopravvivenza sarà un rinforzatore o un punitore, esiste infatti una gerarchia di preferenze che può variare nei diversi individui. La limitazione della possibilità di un comportamento può farlo salire nella gerarchia delle preferenze (pop corn, rifare i letti, digiuno) La limitazione della possibilità di un comportamento può farlo salire nella gerarchia delle preferenze (pop corn, rifare i letti, digiuno)

45 Controllo aversivo: risposte di fuga e di evitamento Risposta di fuga: comportamento che determina la terminazione di uno stimolo aversivo Risposta di fuga: comportamento che determina la terminazione di uno stimolo aversivo Risposta di evitamento: comportamento che impedisce linsorgenza di uno stimolo aversivo (persona noiosa a festa) Risposta di evitamento: comportamento che impedisce linsorgenza di uno stimolo aversivo (persona noiosa a festa) Mantenimento delle paure per opera del rinforzo negativo Mantenimento delle paure per opera del rinforzo negativo

46 Uno stimolo diventa rinforzatore o punitore condizionato attraverso il condizionamento classico. Uno stimolo diventa rinforzatore o punitore condizionato attraverso il condizionamento classico. Il denaro viene associato al piacere di quello che farà acquistare, un autovelox al dispiacere per una multa Il denaro viene associato al piacere di quello che farà acquistare, un autovelox al dispiacere per una multa

47 Money: a secondary reinforcer

48 Rinforzatori e punitori sociali Stimoli costituiti da comportamenti di altre persone, comportamenti che in genere indicano approvazione o ripulsa. Stimoli costituiti da comportamenti di altre persone, comportamenti che in genere indicano approvazione o ripulsa. Sorrisi, cenni del capo o aggrottare di sopracciglia possono servire da potenti rinforzatori o punitori Sorrisi, cenni del capo o aggrottare di sopracciglia possono servire da potenti rinforzatori o punitori

49 B. F. Skinner sebbene il timore della punizione può motivare e promuovere il comportamento desiderato, spesso la punizione produce effetti secondari come paura, dispiacere, e desiderio di vendetta sebbene il timore della punizione può motivare e promuovere il comportamento desiderato, spesso la punizione produce effetti secondari come paura, dispiacere, e desiderio di vendetta

50 Superstizione e condizionamenti

51 La superstizione nasce associando, erroneamente, un evento al comportamento eseguito prima o ad un evento precedente

52 Superstizione e condizionamenti Vengono così associati, erroneamente, due fatti contigui ma assolutamente casuali Si stabilisce l'esistenza di un'illusoria, falsa, relazione di causa-effetto tra due eventi in realtà tra loro indipendenti.

53 Dipendenze e condizionamenti La nicotina, come altre sostanze d'abuso (droghe) agisce come un rinforzo positivo primario La nicotina, come altre sostanze d'abuso (droghe) agisce come un rinforzo positivo primario

54 Dipendenze e condizionamenti Lo stress induce molti tipi di dipendenze, tra cui consumare farmaci o cibo, guardare la televisione, compiere movimenti stereotipati come mordersi le unghie Lo stress induce molti tipi di dipendenze, tra cui consumare farmaci o cibo, guardare la televisione, compiere movimenti stereotipati come mordersi le unghie

55 Efficacia dei rinforzi Il rinforzo (lode, premio, incentivo, dolore, punizione ecc.) deve seguire immediatamente il comportamento Il rinforzo (lode, premio, incentivo, dolore, punizione ecc.) deve seguire immediatamente il comportamento Se il tempo tra comportamento e rinforzo si allunga, il rinforzo perde di efficacia Se il tempo tra comportamento e rinforzo si allunga, il rinforzo perde di efficacia

56 Il rinforzo può essere: Il rinforzo può essere: Continuo Continuo Intermittente Intermittente Il comportamento positivamente rinforzato si ripeterà, il rinforzo intermittente è particolarmente efficace Il comportamento positivamente rinforzato si ripeterà, il rinforzo intermittente è particolarmente efficace

57 Rinforzi positivi negativi Stimolo ( piacevole, gradito..) Stimolo ( piacevole, gradito..) che aumenta la probabilità che il comportamento si ripeta che aumenta la probabilità che il comportamento si ripeta Stimolo (sgradito, spiacevole) Stimolo (sgradito, spiacevole) che diminuisce la probabilità che il comportamento si ripeta che diminuisce la probabilità che il comportamento si ripeta

58

59 Skinner believed that people "...lavora con più grinta ed apprende più velocemente quando è gratificato perché ha fatto bene qualcosa piuttosto che quando è punito perché ha fatto qualcosa di sbagliato "...lavora con più grinta ed apprende più velocemente quando è gratificato perché ha fatto bene qualcosa piuttosto che quando è punito perché ha fatto qualcosa di sbagliato

60 Quattro tipi di rinforzi: 1. tangibile, 2. attivo, 3. grafico, 4. sociale

61 Rinforzi tangibili Sono quelli che gratificano con qualcosa di concreto Sono quelli che gratificano con qualcosa di concreto Un dolce Un dolce Un attestato Un attestato Una medaglia ecc. Una medaglia ecc. Sono spesso usati con persone che hanno problemi o patologie Sono spesso usati con persone che hanno problemi o patologie

62 activity reinforcer Può essere quello di porre un obiettivo e lasciare liberi nel modo di raggiungerlo; per esempio si può lasciare liberi gli studenti che se la sentono di studiare in modo non strettamente legato a lezioni ed orari. Può essere quello di porre un obiettivo e lasciare liberi nel modo di raggiungerlo; per esempio si può lasciare liberi gli studenti che se la sentono di studiare in modo non strettamente legato a lezioni ed orari.

63 Graphically reinforcers Consiste nel premiare i comportamenti desiderati con qualcosa di grafico come matite colorate o figurine autoadesive ecc. Consiste nel premiare i comportamenti desiderati con qualcosa di grafico come matite colorate o figurine autoadesive ecc.

64 social reinforcers Il rinforzo sociale è quello più evoluto. Il rinforzo sociale è quello più evoluto. Questo tipo di rinforzo include "...commenti di apprezzamento, espressi attraverso la gestualità, le espressioni del volto oltre che dalle parole" Questo tipo di rinforzo include "...commenti di apprezzamento, espressi attraverso la gestualità, le espressioni del volto oltre che dalle parole"

65 Scopi e applicazioni Il condizionamento operante viene applicato a scopi clinici ( es.: modificazione del comportamento) Occorre rinforzare piccole parti di comportamento, piuttosto che comportamenti complessi ("shaping") a scopi clinici ( es.: modificazione del comportamento) Occorre rinforzare piccole parti di comportamento, piuttosto che comportamenti complessi ("shaping")

66 Nella scuola: (gestione della classe) Il comportamento rinforzato si ripeterà, particolarmente efficace risulta il rinforzo intermittente

67 Condizionamento dei comportamenti complessi Modellamento (rinforzo di approssimazioni successive) Modellamento (rinforzo di approssimazioni successive) Concatenamento delle successioni di risposte Concatenamento delle successioni di risposte

68 Apprendimento per Insight

69 69 APPRENDIMENTO per INSIGHT MODIFICAZIONE repentina del comportamento dovuta ad un INTUIZIONE improvvisa

70


Scaricare ppt "Apprendimento. Levoluzione della nostra specie è stata modellata dalla selezione naturale: le mutazioni che hanno prodotto conseguenze favorevoli sono."

Presentazioni simili


Annunci Google