La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La concentrazione La concentrazione è la capacità di focalizzare lattenzione su un compito per un certo periodo di tempo, senza essere disturbati o influenzati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La concentrazione La concentrazione è la capacità di focalizzare lattenzione su un compito per un certo periodo di tempo, senza essere disturbati o influenzati."— Transcript della presentazione:

1 La concentrazione La concentrazione è la capacità di focalizzare lattenzione su un compito per un certo periodo di tempo, senza essere disturbati o influenzati da stimoli interni o esterni non pertinenti alla disciplina sportiva praticata che richiede nellatleta di: Raccogliere informazioni esterne ed interne attraverso gli organi di senso Raccogliere informazioni esterne ed interne attraverso gli organi di senso Elaborare le informazioni attraverso il dialogo interno Elaborare le informazioni attraverso il dialogo interno Eseguire la coordinazione del movimento rispondendo alle richieste della disciplina sportiva Eseguire la coordinazione del movimento rispondendo alle richieste della disciplina sportiva

2 La concentrazione La concentrazione è un colloquio con se stessi che permette di eseguire in maniera ottimale un compito legato alle esigenze sportive. Permette di eliminare gli elementi di disturbo e di modulare in maniera efficace lattivazione di base, adattandola alle proprie necessità

3 Può essere a compito aperto (nel bascket, calcio, ecc..), quando si tratta di sport di squadra, ed a compito chiuso (come ad esempio nel tiro con larco, tiro a piattello, golf), con livelli intermedi. La concentrazione permette di: Mantenere lattenzione Isolare i fattori esterni di disturbo Neutralizzare lansia pre-gara Modulare lattivazione Facilitare la prestazione sportiva Coordinare lo spazio ed il tempo Migliorare lautostima

4 Secondo CEI (2005) esiste una consistente relazione tra concentrazione, attivazione e prestazione. La prestazione è favorita da un grado di attivazione ottimale (energizzazione dellorganismo), tipica di ogni individuo nella specifica situazione prestazionale

5 Attivazione ottimale Al di sotto Risultati deteriorati Al di sopra

6 Nel rapporto tra concentrazione e attivazione si dovrà tener conto: Sistemi fisici: includono uno stato di tensione muscolare eccessivo, difficoltà di respirazione, sudorazione eccessiva Sistemi comportamentali: stati di agitazione generalizzata, rallentamenti o eccessivo aumento di velocità nelle prestazioni Sistemi psicologici:dialogo interno negativo, pensieri intrusivi, stati emozionali, stile attentivo ristretto.

7 La concentrazione è una modalità innata o può essere appresa ed utilizzata nella situazione agonistica? La psicologia dello sport sostiene che latleta può essere addestrato a selezionare e a rielaborare gli stimoli provenienti dallinterno e dallesterno dellorganismo, attribuendo alla persona la capacità di ignorare le informazioni sensoriali marginali e di prestare attenzione a quelle importanti e di estrema rilevanza: si tratta di quella modalità cognitiva che contraddistingue latleta esperto dal principiante.

8 I processi di regolazione non contengono le informazioni necessarie inerenti la contrazione dei muscoli e la coordinazione motoria. Talvolta questi processi vengono ulteriormente influenzati dalla preoccupazione o dalla paura dellinsuccesso, elementi che tendono ad aumentare limpulso di porre sotto controllo la coordinazione del movimento che agisce in senso contrario, peggiorando laccuratezza di esecuzione del gesto. I timori eccessivi, tendono a causare, a livello cognitivo, uno spostamento dellattenzione verso pensieri negativi che agiscono come distrattori

9 Come possiamo intervenire per potenziare la concentrazione in ambito sportivo ? Tecniche di respirazione Questa tecnica prevede una serie di esercizi (respirazione diaframmatica e globale) in grado di favorire il rilassamento perché aumenta la quantità di ossigeno utilizzabile dal sistema cardiovascolare in relazione allattività muscolare

10 Rilassamento progressivo neuromuscolare (rilassamento progressivo muscolare allo stato puro) Si propone di educare latleta alla riduzione volontaria del tono muscolare e indurre così uno stato maggiore concentrazione. Si ottiene una consapevolezza delle proprie sensazioni della tensione psicologica e della sua scomparsa quando i muscoli si rilassano. Consiste in un esercizio di contrazione e decontrazione muscolare

11 Gli esercizi devono essere svolti giornalmente e progressivamente devono essere coinvolti la maggior parte dei muscoli del corpo I fase Posizione supina, tensione e rilassamento (in maniera dolce) dei muscoli delle braccia, delle gambe ecc… Imparare la tecnica

12 II fase Utilizzare la stessa tecnica più velocemente, finalizzando il rilassamento anche per le azioni inerenti la vita quotidiana III fase Processo di decondizionamento. Il soggetto, già in grado di raggiungere un rilassamento neuromuscolare, lo finalizza rievocando le attività che producono uno stato danimo negativo per produrre sensazioni di piacevolezza


Scaricare ppt "La concentrazione La concentrazione è la capacità di focalizzare lattenzione su un compito per un certo periodo di tempo, senza essere disturbati o influenzati."

Presentazioni simili


Annunci Google