La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

& Il Sistema di Protezione IPASVI. Brevi cenni sul riconoscimento normativo dellautonomia infermieristica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "& Il Sistema di Protezione IPASVI. Brevi cenni sul riconoscimento normativo dellautonomia infermieristica."— Transcript della presentazione:

1 & Il Sistema di Protezione IPASVI

2 Brevi cenni sul riconoscimento normativo dellautonomia infermieristica

3 LINFERMIERE NON È PIÙ UNA PROFESSIONE SANITARIA AUSILIARIA MA DIVIENE DIRETTAMENTE RESPONSABILE DEL PROPRIO OPERATO. NON È PIÙ UN ESECUTORE: DEVE ASSUMERSI DIRETTAMENTE OGNI RESPONSABILITÀ DELLA PROPRIA ATTIVITÀ PROFESSIONALE Lautonomia dellinfermiere: la normativa DM 14 settembre 1994, n Regolamento concernente lindividuazione della figura e del relativo profilo professionale dellinfermiere

4 ART.2 - IL CAMPO PROPRIO DELLATTIVITÀ E DI RESPONSABILITÀ DELLE PROFESSIONI SANITARIE (…) È DETERMINATO DAI DECRETI MINISTERIALI ISTITUTIVI DEI RELATIVI PROFILI PROFESSIONALI E DAGLI ORDINAMENTI DIDATTICI DEI RISPETTIVI CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARIO E DI FORMAZIONE POST BASE, NONCHÉ DAGLI SPECIFICI CODICI DEONTOLOGICI. Lautonomia dellinfermiere: la normativa Legge 26 febbraio 1999, n.42 - Disposizioni in materia di professioni sanitarie (c.d. abrogazione del mansionario)

5 AL PROFILO DELLINFERMIERE (DM 739/94) AL CONTENUTO DEGLI ORDINAMENTI DIDATTICI (DL 2 APRILE 2001) AL CODICE DEONTOLOGICO Lautonomia dellinfermiere: la normativa NON CÈ PIÙ UN ELENCO DETTAGLIATO DI MANSIONI, MA SI DEVE FARE RIFERIMENTO: UNICO LIMITE - fatte salve le competenze previste per le professioni mediche e per le altre professioni del ruolo sanitario

6 Brevi cenni sulla Responsabilità civile dellInfermiere

7 La Responsabilità civile dellinfermiere CHIUNQUE CAGIONA UN DANNO È TENUTO A RISARCIRLO PRINCIPIO FONDAMENTALE DELL ORDINAMENTO GIURIDICO ALLA BASE DELLA NOSTRA SOCIETÀ CIVILE

8 La Responsabilità civile dellinfermiere Quando un infermiere nellesercizio della sua attività professionale cagiona un danno ad un paziente ….. NE CONSEGUE CHE PER LEGGE E OBBLIGATO A RISARCIRLO

9 La Responsabilità civile dellinfermiere …IN QUESTI CASI SI PARLA DI

10 La Responsabilità civile dellinfermiere L art del codice civile stabilisce che se viene commesso, con dolo o colpa, un fatto illecito e questo ha cagionato un danno ingiusto a terzi, lautore della condotta è obbligato a risarcire il danno La radice normativa della responsabilità civile

11 La Responsabilità civile dellinfermiere Elementi costitutivi della Responsabilità civile - il fatto deve essere doloso o colposo - la condotta deve aver causato un danno - deve sussistere tra condotta e danno un nesso causale

12 La Responsabilità civile dellinfermiere DOLO= linfermiere vuole causare un danno al paziente COLPA=linfermiere non vuole causare il danno ma levento dannoso si produce lo stesso per una sua negligenza, imprudenza, imperizia o per violazione di una norma o di un regolamento Gradi di responsabilità civile

13 La Responsabilità civile dellinfermiere COLPA GRAVE= linfermiere omette di osservare quel grado minimo di diligenza che tutti osservano nellesecuzione della prestazione professionale. Linfermiere agisce con straordinaria ed inescusabile imprudenza. Gradi di responsabilità civile COLPA GRAVE: La nozione di colpa grave è molto importante perché individua quel profilo di responsabilità che, in presenza di un rapporto di pubblico impiego, legittima lazione di rivalsa da parte della Corte dei Conti nellinteresse della struttura sanitaria pubblica di appartenenza.

14 Il Sistema di Protezione IPASVI

15 Progetto di protezione legale: principi Il problema del singolo è il problema di tutti Proteggere dalla responsabilità professionale significa proteggere la professionalità Il Sistema di Protezione IPASVI

16 La centralizzazione del problema Un sistema assicurativo su misura consente, appunto, di centralizzare ogni informazione inerente i sinistri che di anno in anno si verificano in Italia: presupposto indispensabile per svolgere una efficace prevenzione (l'errore del singolo deve diventare esperienza per tutti) e una effettiva difesa di ogni singolo caso (chi difende un collega, in realtà, sta difendendo se stesso). Il Sistema di Protezione IPASVI

17 Il ruolo delle I.P.A.S.V.I. Sottoscritta la convenzione assicurativa (ed attivato ogni meccanismo utile alla sua diffusione), per fronteggiare il fenomeno occorre adottare idonei strumenti: – di "prevenzione" – di "reazione" Il Sistema di Protezione IPASVI

18 Strumenti di PREVENZIONE Comitato tecnico-scientifico per lo studio della responsabilità professionale IPASVI analisi dell'andamento dei sinistri (Convegni, Ecm, Notiziari, Siti, ecc.) collabora con il Broker (trait dunion fra lIPASVI e lAssicuratore) nel trattamento dei sinistri formazione, informazione e consulenza. Il Sistema di Protezione IPASVI

19 Formazione (modelli di comportamento uniformi; consensus conference dedicate) Informazione (errori come bagaglio di esperienza comune) Consulenza (e.mail dedicata; Forum, ecc.) Il Sistema di Protezione IPASVI

20 Strumenti di REAZIONE lotta ai precedenti giudiziari funzione "moralizzatrice punto di riferimento per i colleghi in difficoltà Il Sistema di Protezione IPASVI

21 Caratteristiche della Polizza Convenzione IPASVI Garantisce la Responsabilità Civile Professionale dellinfermiere sia dipendente pubblico che libero professionista 2 Opzioni Massimale: Premio: 26 Massimale: Premio: 30 Il Sistema di Protezione IPASVI

22 Caratteristiche della Polizza Convenzione IPASVI Tutte le adesioni effettuate dopo lattivazione della copertura seguiranno le seguenti regole: Decorrenza: ore 24 dellultimo giorno del mese in cui viene comunicata ladesione ed effettuato il pagamento. Scadenza: quella prefissata (30 aprile) unica per tutti indipendentemente dal momento delladesione Rinnovo: alla scadenza, la copertura è rinnovabile annualmente sino al 30 aprile successivo Il Sistema di Protezione IPASVI

23 Caratteristiche della Polizza Convenzione IPASVI Per le adesioni avvenute nel periodo 30/4 -30/9 si paga il premio intero ( 30 o 26). Per le adesioni avvenute dal 1/10 al 31/3 si paga la metà ( 15 o 13). La scadenza sarà sempre 30/4 indipendentemente dal momento delladesione Il Sistema di Protezione IPASVI

24 Caratteristiche della Polizza Convenzione IPASVI Copertura della colpa grave (anche rivalsa dellEnte) Dedicata sia ai dipendenti che ai liberi professionisti Copertura delle spese legali come da art cod.civ. (Condizioni Generali art. 2.3 gestione delle vertenze del danno – spese legali) Il Sistema di Protezione IPASVI

25 Retroattività: 3 anni La polizza IPASVI garantisce le richieste di risarcimento pervenute per la prima volta allAssicurato durante il periodo di validità del contratto purché il fatto che abbia determinato la richiesta non sia accaduto più di 36 mesi prima della data di decorrenza della copertura retroattività Area scopertura 30/11/200230/11/ /11/200230/11/2005 limite retroattività decorrenza copertura limite retroattività decorrenza copertura Il Sistema di Protezione IPASVI

26 Caratteristiche della Polizza Convenzione IPASVI Poiché viene coperto il momento di richiesta di risarcimento è necessario, quando si cessa lattività garantirsi per richieste che possano giungere successivamente a quella data. La polizza IPASVI ha una copertura postuma così strutturata: 12 mesi gratuita 10 anni pagando 4 annualità Il Sistema di Protezione IPASVI

27 Come aderire Per aderire è sufficiente: compilare il modulo di adesione (disponibile presso il Collegio o sul sito Internet) Effettuare il versamento di quanto dovuto sul c/c postale n intestato a Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI inviare (è sufficiente nonché preferibile via fax) tempestivamente modulo di adesione e copia del versamento al Collegio di appartenenza Il Sistema di Protezione IPASVI

28

29 Si provvederà a richiedere ad inviare unattestazione di copertura, testo di polizza e vademecum sinistri ad ogni Assicurato. Il Sistema di Protezione IPASVI


Scaricare ppt "& Il Sistema di Protezione IPASVI. Brevi cenni sul riconoscimento normativo dellautonomia infermieristica."

Presentazioni simili


Annunci Google