La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Incontro Reflect-Or Istituto Tagliacarne, Roma 12 novembre 2010 EMPOWERMENT RIFLESSIVO: ESPERIENZE SUL CAMPO Massimo Tomassini (Irsea, Università Roma3)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Incontro Reflect-Or Istituto Tagliacarne, Roma 12 novembre 2010 EMPOWERMENT RIFLESSIVO: ESPERIENZE SUL CAMPO Massimo Tomassini (Irsea, Università Roma3)"— Transcript della presentazione:

1 Incontro Reflect-Or Istituto Tagliacarne, Roma 12 novembre 2010 EMPOWERMENT RIFLESSIVO: ESPERIENZE SUL CAMPO Massimo Tomassini (Irsea, Università Roma3)

2 LAZIONE INTELLIGENTE E IL RISULTATO DI UNA MISCELA ARMONIOSA DI EMOZIONE E RAGIONE Adam Smith

3 EMPOWERMENT: ALCUNE DEFINIZIONI Policy aziendale (non diritto acquisito) Distribuzione del potere tra subordinati Incoraggiamento alla presa di decisioni Spazio di autonomia e influenza effettivamente possibile in un determinato ambiente di lavoro Responsabilizzazione Auto-determinazione e auto-sviluppo delle competenze Discrezionalità

4 TOP-DOWN delega di potere nellambito di strategie razionali del management BOTTOM-UP autonoma affermazione di capacità e decisione MIDDLE-DOWN-UP empowerment riflessivo identificazione di opportunità positive rilevanza della dimensione soggettiva considerazione delle caratteristiche strutturali del contesto dazione LE DIREZIONI DELLEMPOWERMENT

5 SPECIFICITA DI QUESTO PROGETTO Dimensioni: 640 × 453 PARTECIPANTI Attivazione Volontarietà Domanda Fiducia FOCUS PROGETTUALE Cambiamento dei modi di pensare (reframing) non dellagire in quanto tale Supporto a processi auto-organizzativi

6 IDENTITA COMPETENZA COMUNITA EMOZIONI TRASFORMAZIONE EMPOWERMENT 5 PROCESSI DI EMPOWERMENT RIFLESSIVO

7 IDENTITÀ … Il nostro lavoro è un puzzle composto da diversi pezzi, che occorre mettere insieme, non per raggiungere una figura predefinita ma per costruire qualcosa da cui ricaviamo identità e motivazione… costruzione individuale e sociale legata a pratiche di lavoro riprodotta attraverso comunità di pratica EMPOWERMENT: COSTRUZIONE CONTINUA DELLA SELF-IDENTITY PROFESSIONALE

8 COMPETENZA … versatilità … Devo essere capace di trattare un ragazzo quindicenne calandomi nella sua distanza dal mondo del lavoro … E subito dopo in cinquantenne, che ha perso in lavoro e si sente in pericolo. Nei due casi devo parlare diversamente, devo essere diversa… possesso di cognizioni e tecniche saper lavorare con fiducia e apertura cogliere opportunità di work- based learning EMPOWERMENT: VALORIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE BASATE SULLESPERIENZA

9 COMUNITA … Tra alcuni di noi si è realizzato una comunità di motivazione al cui interno ci riconosciamo come portatori degli stessi interessi e ci comprendiamo nel nostro modo di essere, come orientatori e come persone … creazione condivisa di significati mantenimento dei rapporti sociali apprendimento reciproco EMPOWERMENT: SVILUPPO DI LEGAMI SOCIALI BASATI SULLA PARTECIPAZIONE

10 EMOZIONI … proprio in quanto emozionalmente tocchiamo dei punti molto difficili si rafforza il senso di squadra. …. non è solo questione di cercare sollievo e supporto a livello individuale … comprendendo le emozioni arriviamo anche a nuovi modi di operare insieme … ruolo delle delle componenti non cognitive/razionali dellazione non solo autocontrollo effetti organizzativi del lavoro sulle emozioni EMPOWERMENT: CONSAPEVOLEZZA DI SE E DEGLI ALTRI

11 TRASFORMAZIONE … siamo arrivati al punto di essere meno timorosi verso i nostri dirigenti e più consapevoli delle nostre prerogative, risorse e capacità … Ora possiamo incanalare meglio la nostra conflittualità, cercando di comprendere anche i loro problemi e limportanza delle procedure … processo trasversale apprendimento trasformativo: un continuo riesame della realtà … premesse, prospettive, schemi cornici EMPOWERMENT: RIFORMULARE PROSPETTIVE E SCHEMI (REFRAMING)

12 Reflect-Or ha realizzato un modello di empowerment di tipo nuovo: basato su presupposti analoghi alla consulenza di processo (aiutare le persone a aiutare sé stesse) capace di assecondare il linguaggio dellinquiry v/s il linguaggio della certezza incentrato su metodi attivi (storytelling e altri) v/s tools prefabbricati e freddi IN SINTESI: REALIZZAZIONI

13 VERSO NUOVE APPLICAZIONI: QUESTIONI APERTE come generare attenzione per iniziative che puntano a forme di sviluppo professionale orientato alla qualità dellazione? come innestare processi di tipo riflessivo anche in più vasti interventi di formazione e cambiamento? come ottenere un maggiore coinvolgimento dei manager/decisori sugli obiettivi dei processi riflessivi, e nei processi stessi?


Scaricare ppt "Incontro Reflect-Or Istituto Tagliacarne, Roma 12 novembre 2010 EMPOWERMENT RIFLESSIVO: ESPERIENZE SUL CAMPO Massimo Tomassini (Irsea, Università Roma3)"

Presentazioni simili


Annunci Google