La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La violazione dei diritti umani in Italia Due casi: i respingimenti dei migranti e la violenza in Val di Susa Milovan Pisarri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La violazione dei diritti umani in Italia Due casi: i respingimenti dei migranti e la violenza in Val di Susa Milovan Pisarri."— Transcript della presentazione:

1 La violazione dei diritti umani in Italia Due casi: i respingimenti dei migranti e la violenza in Val di Susa Milovan Pisarri

2 a) I respingimenti dei migranti LItalia è una delle mete principali delle rotte di migrazione di persone provenienti dal continente africano. LItalia è una delle mete principali delle rotte di migrazione di persone provenienti dal continente africano. Negli ultimi anni il governo italiano ha optato per una politica di respingimento dei migranti. Negli ultimi anni il governo italiano ha optato per una politica di respingimento dei migranti. il 26 maggio somali e 13 eritrei hanno fatto causa alla Repubblica italiana di fronte alla Corte europea per i Diritti umani di Strasburgo per i fatti avvenuti il 6 maggio precedente: il 26 maggio somali e 13 eritrei hanno fatto causa alla Repubblica italiana di fronte alla Corte europea per i Diritti umani di Strasburgo per i fatti avvenuti il 6 maggio precedente: 200 migranti somali ed eritrei sono partiti su 3 imbarcazioni dalle coste libiche per raggiungere lItalia 200 migranti somali ed eritrei sono partiti su 3 imbarcazioni dalle coste libiche per raggiungere lItalia Intercettati da navi militari italiane, anziché essere trasferiti in Italia ed aiutati, vengono riportati a Tripoli. Qui nonostante la loro contrarietà vengono consegnati alle autorità libiche senza nemmeno essere stati identificati. Intercettati da navi militari italiane, anziché essere trasferiti in Italia ed aiutati, vengono riportati a Tripoli. Qui nonostante la loro contrarietà vengono consegnati alle autorità libiche senza nemmeno essere stati identificati.

3 Reazioni Governo italiano Quanto avvenuto è parte di una normale procedura stabilita in base ad un accordo italo-libico già in vigore sulla lotta contro limmigrazione clandestina. Quanto avvenuto è parte di una normale procedura stabilita in base ad un accordo italo-libico già in vigore sulla lotta contro limmigrazione clandestina. Corte europea Il 23 febbraio 2012 la Corte europea per i diritti umani di Strasburgo ha condannato lItalia per la violazione di: - Art. 3 della Convenzione europea dei diritti umani (divieto di trattamenti disumani e degradanti) - Art. 4 protocollo 4 (divieto di espulsioni collettive) - articolo 13 (diritto ad un ricorso effettivo).

4 b) La violenza in Val di Susa Continua da parte del governo la repressione delle manifestazioni No TAV in Val di Susa. Continua da parte del governo la repressione delle manifestazioni No TAV in Val di Susa. La repressione avviene attraverso le forze di polizia che in particolare: La repressione avviene attraverso le forze di polizia che in particolare: Attaccano indisciminatamente i manifestanti (identificazione violenti e non-violenti) Attaccano indisciminatamente i manifestanti (identificazione violenti e non-violenti) Attaccano i cameramen e i fotografi Attaccano i cameramen e i fotografi Usano lacrimogeni vietati dalle convenzioni internazionali Usano lacrimogeni vietati dalle convenzioni internazionali Bloccano illegalmente terreni legalmenti acquistati. Bloccano illegalmente terreni legalmenti acquistati.

5 Reazioni Governo italiano Il progetto TAV va realizzato ad ogni costo Il progetto TAV va realizzato ad ogni costo Mistificazione reali motivi delle proteste Mistificazione reali motivi delle proteste Nessun commento su violenze della polizia Nessun commento su violenze della polizia Manifestanti No TAV I precedenti della violenza della polizia: Genova 2001 (scuola Diaz e caserma Bolzaneto) Le denunce al Parlamento europeo e ad Amnesty International

6 Conclusioni In Italia esiste un problema di violazione dei diritti umani perpetrato dallo Stato attraverso le forze di polizia e le forze militari: In Italia esiste un problema di violazione dei diritti umani perpetrato dallo Stato attraverso le forze di polizia e le forze militari: 1) contro i migranti 1) contro i migranti 2) contro i manifestanti che si oppongono ai progetti dello Stato 2) contro i manifestanti che si oppongono ai progetti dello Stato

7 Conclusioni La questione è tenuta nascosta dai mass- media, anche ora che cè una grave sentenza della Corte europea dei diritti umani. La questione è tenuta nascosta dai mass- media, anche ora che cè una grave sentenza della Corte europea dei diritti umani. Perché tutto ciò avviene? Perché per il neoliberalismo contemporaneo la lotta per i diritti umani è in realtà un pericolo. Perché tutto ciò avviene? Perché per il neoliberalismo contemporaneo la lotta per i diritti umani è in realtà un pericolo.


Scaricare ppt "La violazione dei diritti umani in Italia Due casi: i respingimenti dei migranti e la violenza in Val di Susa Milovan Pisarri."

Presentazioni simili


Annunci Google