La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GIORGIO GUADAGNINI1 Legge 123/07 e Testo Unico sulla Sicurezza Palmanova, 20 marzo 2009 OBBLIGHI FORMATIVI ED OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GIORGIO GUADAGNINI1 Legge 123/07 e Testo Unico sulla Sicurezza Palmanova, 20 marzo 2009 OBBLIGHI FORMATIVI ED OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO."— Transcript della presentazione:

1 GIORGIO GUADAGNINI1 Legge 123/07 e Testo Unico sulla Sicurezza Palmanova, 20 marzo 2009 OBBLIGHI FORMATIVI ED OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO

2 GIORGIO GUADAGNINI2 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori Il datore di lavoro assicura che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a: ……………….

3 GIORGIO GUADAGNINI3 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori a) concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza;

4 GIORGIO GUADAGNINI4 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori …………. b) rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell'azienda.

5 GIORGIO GUADAGNINI5 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori 2. La durata, i contenuti minimi e le modalità della formazione sono definiti mediante accordo in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome …… entro il termine di dodici mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto legislativo.

6 GIORGIO GUADAGNINI6 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori 4. La formazione e, ove previsto, l'addestramento specifico devono avvenire in occasione: a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell'inizio dell'utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro; b) del trasferimento o cambiamento di mansioni; c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e preparati pericolosi

7 GIORGIO GUADAGNINI7 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori 5. L'addestramento viene effettuato da persona esperta e sul luogo di lavoro. 6. La formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti deve essere periodicamente ripetuta in relazione all'evoluzione dei rischi o all'insorgenza di nuovi rischi.

8 GIORGIO GUADAGNINI8 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori ( preposti) I preposti ricevono a cura del datore di lavoro e in azienda, un'adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro. …………….

9 GIORGIO GUADAGNINI9 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori ( preposti) I contenuti della formazione di cui al presente comma comprendono: a) principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi; b) definizione e individuazione dei fattori di rischio; c) valutazione dei rischi; d) individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione..

10 GIORGIO GUADAGNINI10 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori 9. I lavoratori incaricati dell'attività di prevenzione incendi …….. di gestione dell'emergenza devono ricevere un'adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico; in attesa dell'emanazione delle disposizioni di cui al comma 3 dell'articolo 46, continuano a trovare applicazione le disposizioni di cui al decreto del Ministro dell'interno in data 10 marzo 1998, …………...

11 GIORGIO GUADAGNINI11 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori 13. Il contenuto della formazione deve essere facilmente comprensibile per i lavoratori e deve consentire loro di acquisire le conoscenze e competenze necessarie in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Ove la formazione riguardi lavoratori immigrati, essa avviene previa verifica della comprensione e conoscenza della lingua veicolare utilizzata nel percorso formativo.

12 GIORGIO GUADAGNINI12 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 Articolo 37 - Formazione dei lavoratori 14. Le competenze acquisite a seguito dello svolgimento delle attività di formazione di cui al presente decreto sono registrate nel libretto formativo del cittadino …….

13 GIORGIO GUADAGNINI13 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 …..I CORSI … Corso di formazione per «Coordinatore in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori» (120 ore, Allegato XIV D.Lgs 81/08) e aggiornamento quinquennale (40 ore). Corso di aggiornamento per «Formazione preposti» D.Lgs. 81/08 (Obblighi dallart. 19 del D.Lgs n. 81 del 9/4/2008).

14 GIORGIO GUADAGNINI14 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 …..I CORSI … Corso per «Addetti alla movimentazione meccanica dei carichi» (mulettisti/carrellisti) Art. 37 del D.Lgs 81/08. Corsi di formazione per «Addetti e preposti al montaggio/smontaggio/trasformazione di ponteggi» (28 ore, Art. 136, All. XXI D.Lgs 81/2008) e relativi esami (4 ore).

15 GIORGIO GUADAGNINI15 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 …..I CORSI … Corsi di formazione per operatori gruisti (Art.73 comma 4 D.Lgs 81/2008). Corso di formazione per «Responsabile Servizi Prevenzione e Protezione - RSPP - Moduli A/B tutti gli ATECO/C (Art. 32 D.Lgs 81/2008). Corsi di formazione per «Responsabile Servizi Prevenzione e Protezione - RSPP - Datore di lavoro» (Art.34 - D.gs 81/2008)

16 GIORGIO GUADAGNINI16 Formazione prevista dal D.lgs 81/08 …..I CORSI … Corsi di formazione per «Rappresentanti lavoratori per la sicurezza - RLS» (Art. 47 D.Lgs 81/2008). Corsi di formazione/informazione dei dipendenti (Artt. 36 e 37 D.Lgs 81/2008). Corsi di formazione per «Addetti al Primo Soccorso» (Art. 45 D.Lgs 81/2008 e D.M. 388/03). Corsi di formazione per «Addetti antincendio» (Art. 46 D.Lgs 81/2008 e Artt. 6 e 7 D.M. 10/3/98).

17 GIORGIO GUADAGNINI17 LA BUONA FORMAZIONE … come contrattare/definire un buon processo formativo ….. I partecipanti (omogenei, motivati,comprendono litaliano …) Gli obiettivi (chiaramente definiti, non generici, realistici)

18 GIORGIO GUADAGNINI18 LA BUONA FORMAZIONE … come contrattare/definire un buon processo formativo ….. I contenuti (adeguati al target …) La docenza (formatori capaci di motivare..)

19 GIORGIO GUADAGNINI19 LA BUONA FORMAZIONE … come contrattare/definire un buon processo formativo ….. La durata del corso / il calendario Strumenti, attrezzature, logistica (dispense, libri, aule..)

20 GIORGIO GUADAGNINI20 LA BUONA FORMAZIONE … come contrattare/definire un buon processo formativo ….. Le verifiche intermedie e finali ( test, prova darte …) Attestati e registri La valutazione del percorso

21 GIORGIO GUADAGNINI21 LA BUONA FORMAZIONE … lapprendimento non avviene solo in aula.. Formazione a distanza Formazione blended Simulazioni Affiancamento ……….

22 GIORGIO GUADAGNINI22 LA BUONA FORMAZIONE … la formazione va aiutata ……… Fondo Sociale Europeo Legge 236/93 Legge 53/00 Fondi interprofessionali INAIL

23 GIORGIO GUADAGNINI23 I FONDI INTERPROFESSIONALI … la formazione va aiutata ……… Fondo Sociale Europeo Legge 236/93 Legge 53/00 Fondi interprofessionali INAIL

24 GIORGIO GUADAGNINI24 I FONDI INTERPROFESSIONALI Cosa sono I Fondi Paritetici Interprofessionali nazionali per la formazione continua sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali.

25 GIORGIO GUADAGNINI25 I FONDI INTERPROFESSIONALI Cosa finanziano I Fondi Interprofessionali finanziano piani formativi aziendali e settoriali che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti (Non apprendisti).

26 GIORGIO GUADAGNINI26 I FONDI INTERPROFESSIONALI Come si aderisce ad un Fondo Interprofessionale Ladesione a un Fondo non comporta alcuna spesa aggiuntiva: parte del contributo normalmente versato allINPS (0,30% dei contributi INPS), secondo quanto previsto dalla Circolare n. 60/2004, viene trasferito dallINPS stesso al Fondo prescelto dallimpresa.

27 GIORGIO GUADAGNINI27 I FONDI INTERPROFESSIONALI FONDOPROFESSIONI Sul mod. DM10/2 inserire FPRO

28 GIORGIO GUADAGNINI28 BUONE PRASSI … agevolazioni per le azioni positive e le buone prassi ……… INAIL Ministero del Lavoro OSHAS

29 GIORGIO GUADAGNINI29 DOCUMENTAZIONE E BUONE PRASSI … dove reperire le informazioni utili ………

30 GIORGIO GUADAGNINI30 DOCUMENTAZIONE E BUONE PRASSI … dove reperire le informazioni utili ………

31 GIORGIO GUADAGNINI31 Grazie e …… ….. Buona fortuna …. GIORGIO GUADAGNINI


Scaricare ppt "GIORGIO GUADAGNINI1 Legge 123/07 e Testo Unico sulla Sicurezza Palmanova, 20 marzo 2009 OBBLIGHI FORMATIVI ED OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO."

Presentazioni simili


Annunci Google