La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Come si può misurare il mare? Oceano mare Baricco. Bilancio finanziario e sociale 2011 A cura di : DS Pasini e DSGA Bellini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Come si può misurare il mare? Oceano mare Baricco. Bilancio finanziario e sociale 2011 A cura di : DS Pasini e DSGA Bellini."— Transcript della presentazione:

1 Come si può misurare il mare? Oceano mare Baricco. Bilancio finanziario e sociale 2011 A cura di : DS Pasini e DSGA Bellini

2 Come si può misurare il mare? Come si può misurare la scuola? Si può parlare della scuola in termini economici di quanto mi costi e quanto rendi? Se è vero che il compito della scuola è di istruire, acculturare e formare dei cittadini, capiamo che la valutazione costi- benefici è semplicistica e non rende ragione di tutto il lavoro che si svolge nelle aule.

3 Non per profitto Baumann La scuola è disinteressata al profitto È un servizio pubblico È centrato sulla persona È centrato sulla comunità Guarda oltre il presente, al futuro

4 I fenomeni educativi si possono misurare? Art. 3 della Costituzione È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese. La scuola è il luogo delle relazioni, la prima comunità virtuale in cui inserirsi e integrarsi.

5 La scuola e la sua ricerca continua Linguaggi della cultura tra passato, presente e futuro, essenzializzare i curricoli Innovare la didattica Incentivare la Cooperazione Assumere Responsabilità Condividere la sua mission

6 processo di insegnamento – apprendimento famiglie Docenti Istituzioni del territorio Finanziamenti Legislazione- autonomia Alunni

7 Il valore aggiunto Valutazione interna ed esterna su alcuni possibili indicatori: Attenzione alla persona, alle singole storie, ai percorsi individuali quale accoglienza e integrazione del personale, degli alunni, dei genitori Quale fiducia interna ed esterna Quale livello di cooperazione interna e d esterna

8 Linee di indirizzo 2010/2011 il collegio docenti mette al centro lidentità della scuola La Scuola Primaria è in confusione con i suoi spezzoni orari, lo scambio di docenti … sempre più vicini ad una Scuola media. Occorre mantenere la collaborare caratteristica della scuola primaria ; 2011/2012 il collegio docenti mette al centro la valutazione dellinsegnamento apprendimento nellottica del miglioramento continuo degli apprendimenti ma anche delle relazioni educative. avvio di una collaborazione con la Scuola secondaria di primo grado in vista di un I.C. unico. Lavoro sulla continuità didattica e dei curricoli valorizzando gli elementi di continuità e discontinuità tra i tre ordini di scuola. lavori di commissione su abilità trasversali, curricoli ed elementi di progettazione comune.

9 valutazione interna Questionari grado di soddisfazione interna ed esterna previsti nel Piano annuale delle attività, distribuiti ai soli docenti e al personale ATA (questionari separati) relativi alla.s. 2010/2011, Emergono le seguenti aree in cui necessita attenzione e iniziative di intervento volte al miglioramento : questionari ATA : valorizzazione delle competenze del personale, alcune voci relative al livello di adeguatezza delle strutture. Aree di positività Disponibilità e collaborazione, disponibilità a discutere dei problemi da parte del D.S. Emergono le seguenti aree in cui necessita attenzione e iniziative di intervento volte al miglioramento : questionari docenti: livello di adeguatezza delle strutture in particolare sugli spazi ed attrezzature ed effettivo utilizzo delle dotazioni esistenti. Aree di positività Servizi di segreteria in particolare il ruolo di sostegno e di supporto della segreteria, collaborazione dei collaboratori scolastici,

10 valutazione interna questionari ISPESL raccolti nel mese di dicembre 2011 (ritornati numero 55 su 86 uguali per docenti e ATA indifferenziati); si evidenzia che alcune voci non sono adeguate a fotografare la situazione della scuola. Emergono le seguenti aree in cui necessita attenzione e iniziative di intervento volte al miglioramento : larea della comunicazione interna e del coordinamento, la qualità delle relazioni ( migliorare il rapporto con le famiglie e i genitori) Aree di positività: aiuto e supporto tra colleghi e direzione, rari episodi di tensione / conflitti affidamento sul dirigente e sullo staff in caso di problemi

11 Progetti finalizzati alla Riflessione operatività comprensione della realtà e del mondo La scuola come riferimento ed elemento di orientamento

12 Progetti esempi di valore aggiunto Sportello psicologico Servizio civile nazionale Circolo didattico scuola POLO

13 Bilancio finanziario

14 A.S. 2010/11 Organico di circolo: docenti primaria e infanzia totale ore

15 Raffronto organico docenti 2008/ / /11 N. docenti 2008/09 67,50 di cui 4 I.R.C N. docenti 2009/ ore di cui 3 I.R.C. N. docenti 2010/ ore di cui 3 I.R.C. N. docenti 2011/ ore di cui 3 I.R.C.

16 Assistenza H a.s. 2010/11 ore insegnante sostegno (Stato) ore educatori (Comune) settimanali

17 Raffronto rapporto organico docenti di sostegno e n. alunni certificati 2008/ / /11 A.S.2008/09 Rapporto alunni docente sostegno=2,13 A.S.2009/10 Rapporto alunni docente sostegno=2,51 A.S.2010/11 Rapporto alunni docente sostegno=2,048 (comprensivo di sei ore in deroga) A.S. 2011/12 Rapporto alunni docente sostegno =

18 Attività compensi accessori retribuite DOCENTI Art.88- indennità e compensi a carico del fondo distituto a) innovazione in aula Installazione wiidea, progetto Beni culturali di Riccione, progetti EMME e ELLE b) attività aggiuntive per larricchimento dellofferta formativa: alfabetizzazione, In canto in coro e corsi di recupero. c) attività delle commissioni, sicurezza, orari, classi parallele, curricoli, GLH, comitato mensa e gite d) collaboratori del dirigente, coordinatori di sede e) progetti didattici di classe parallela, di Circolo e di classe e ogni altra attività approvata del POF f) docenti formatori- gestione progetti provinciali (Kit pro DSA, Musica 2020)

19 Attività collegiali docenti sul FIS Area 1 Commissione POF istruire i lavori sulla valutazione, della raccolta di materiali pronti o da preparare, per prove comuni. Autovalutazione dIstituto; scelta degli strumenti e del percorso Area 2 Commissione Nuove Tecnologie Verifica in merito alle postazioni WIIDEA e alle LIM presenti nei plessi: Incontri di formazione per i docenti: riflessione sulla didattica e lutilizzo della N.T. Area 3 Commissione Handicap GLHI, GLHO Valutazione dei percorsi individualizzati in rapporto con la comunità classe (integrazione, socializzazione, autonomia): Utilizzo degli strumenti compensativi per i DSA: Valutazione degli apprendimenti personalizzati (DSA) e individualizzati (H) PEI e PDP; modello comune; Realizzazione Protocollo di Continuità con la scuola secondaria di primo grado Area 4 Commissione Didattiche Valutare e proporre al Collegio Progetti dIstituto e in rete significativi e coerenti con i valori del POF Altre commissioni Comitato mensa/Consulta sportiva

20 Progetti Rami e radici (primaria classi parallele) Musica 2020 e In- canto in coro Educazione stradale (infanzia- primaria) Qualificazione 0-6 (L.2 Infanzia) Wiidea Kit Pro DSA Polo H e NT Servizio Civile (primaria 2 volontari)

21 Realizzazione progetti; percentuale provenienza dei fondi Fondi Provincia: Rami e radici, qualificazione 0-6 e classi parallele Fondi Stato: Educazione stradale, Musica 2020 (parte) Polo H e Polo NT Fondi Altri: In canto in coro (parte) Wiidea Fondi Regione: Pro DSA Fondi scuola : SCN

22 Azioni progettuali con contributo di privati Gemos (educazione alimentare)contributo festa dellaria- settimana contro il razzismo Rotary club Riccione Cattolica e prof. Vecchi Unità Operativa di Pediatria (ed. allintegrazione) Banca Cooperativa di Gradara (pubblicazioni cartoline e calendari classi 5, buoni pasto, spettacoli finali, contributo da convenzione per servizio di cassa finalizzato a WIIDEA) Genitori (gite, assicurazione, fotocopie, partecipazione e aiuto spettacoli finali, spettacolo di beneficienza) Società sportive (rimborso spese palestra) Blu Megan (contributo per macchine distributrici bevande)

23 Entrate 2011 fondi non finalizzati e disponibili ,41 utilizzati per il funzionamento in aggiunta al finanziamento dello stato - materiale per pulizia e igiene, cancelleria per uffici, RSPP esterni, incremento dei progetti didattici, servizio civile, esperto esterno manutenzione, organizzazione e sicurezza sistema informatico - Totale entrate ,63

24 Raffronto entrate non finalizzate ,41

25 Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore Bertol Brecht


Scaricare ppt "Come si può misurare il mare? Oceano mare Baricco. Bilancio finanziario e sociale 2011 A cura di : DS Pasini e DSGA Bellini."

Presentazioni simili


Annunci Google