La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LOW LIGHT OPERATOR 2008 Tecniche di tiro in condizioni di scarsa luminosità. Istruttore di tiro e tecniche operative GELFI EROS

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LOW LIGHT OPERATOR 2008 Tecniche di tiro in condizioni di scarsa luminosità. Istruttore di tiro e tecniche operative GELFI EROS"— Transcript della presentazione:

1 LOW LIGHT OPERATOR 2008 Tecniche di tiro in condizioni di scarsa luminosità. Istruttore di tiro e tecniche operative GELFI EROS

2 Questa dispensa è un introduzione alle tecniche di utilizzo delle torce tattiche nel ruolo di Polizia

3 L Oscurità, totale o parziale, è un momento particolare per loperatore, nel quale la percezione visiva è inibita in tutto o in parte Le statistiche F.B.I. affermano che gran parte dei conflitti a fuoco avviene in condizione di scarsa luminosità

4 Alcuni concetti di visione notturna: - Ladattamento dellocchio al buio avviene mediante la dilatazione pupillare ovvero un aumento di sensibilità della retina. - Ci vogliono dai 20 ai 30 minuti per ladattamento dellocchio umano alloscurità.

5 Necessità delloperatore: - Localizzare ed identificare con precisione laggressore prima di sparare. - Non farsi individuare con facilità dallaggressore utilizzando impropriamente la torcia elettrica. - Impossibilità di utilizzare le mire convenzionali. - Sapersi occultare utilizzando luci ed ombre.

6 Strumenti per vincere loscurità: - Dotare le armi di mire al trizio (12 anni circa di durata). - Avere una torcia elettrica a disposizione, molto meglio se portata sul cinturone, possibilmente una torcia tattica a Led con un minimo di 60 lumen di potenza e dotata di pulsante spot.

7 Torcia montata sullarma: PRO: - Comodità duso (non serve conoscere le tecniche di tipo congiunto). - Totale allineamento canna/torcia

8 Contro: Contro: - Scomodità di porto (necessita di fondina specializzata). - Scarsa flessibilità operativa (tempo di impiego più lungo, possibilità di confusione sotto stress nellutilizzo dei comandi).

9 Utilizzo operativo della torcia: - Vedere dove si sta andando. - Localizzare ed individuare con precisione laggressore. - Sparare quando e se necessario.

10 Tecnica dei due secondi (two second/move flashlight technique) - Accensione della torcia per un breve istante (mai superiore ai due secondi) - Suo spegnimento ed un rapido movimento laterale, assumendo una posizione inginocchiata o accovacciata.

11 Principali tecniche di utilizzo della torcia: - TECNICHE DI TIPO DISGIUNTO: F.B.I. classica – Neck Index - TECNICHE DI TIPO CONGIUNTO: Harries - Harries modificata – Chapman – Ayoob - Rogers Harries - Harries modificata – Chapman – Ayoob - Rogers

12 TECNICHE DI TIPO DISGIUNTO

13 F.B.I. Flashlight technique

14 NECK INDEX

15 TECNICHE DI TIPO CONGIUNTO

16 HARRIES

17 HARRIES modificata

18 CHAPMAN

19 AYOOB

20 ROGERS

21 GRAZIE DELLA VOSTRA ATTENZIONE! Istruttore di tiro e tecniche operative GELFI EROS


Scaricare ppt "LOW LIGHT OPERATOR 2008 Tecniche di tiro in condizioni di scarsa luminosità. Istruttore di tiro e tecniche operative GELFI EROS"

Presentazioni simili


Annunci Google