La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di laurea in Scienze Motorie Tecnica e didattica dei giochi sportivi Avviamento ai giochi sportivi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di laurea in Scienze Motorie Tecnica e didattica dei giochi sportivi Avviamento ai giochi sportivi."— Transcript della presentazione:

1

2 Corso di laurea in Scienze Motorie Tecnica e didattica dei giochi sportivi Avviamento ai giochi sportivi

3 tattica Stile di giocoscuola LattaccoLa difesa Concetto di gioco forme fattori fasi forme fattori principi fasi Il piano tattico Speciale (strategia) Tattica individuale principi Le azioni individuali

4 La formazione tecnico –tattica nei giochi sportivi (I.Konzag) I giochi sportivi contribuiscono ad aumentare le capacità condizionali, coordinative, tecniche e tattiche le capacità generali di prestazione Si tratta di utilizzare completamente le potenzialità formative e educative dei giochi sportivi, programmare e costruire, sulla base del piano di insegnamento, un insegnamento efficace, gioioso e fruttuoso Adeguare linsegnamento ai giochi sportivi significa prendere in considerazione alcuni problemi

5 La formazione del giocatore Tutte le azioni sono determinate dal punto di vista tattico Dovuto al sistema di riferimento (compagni, avversari etc) Le squadre pianificano le loro azioni in funzione dei rapporti di contrasto (attacco-difesa) rispetto alla palla e allobiettivo (canestro,porta.Etc.) Cooperazione diretta con i compagni di gioco Capacità specifiche per lintera organizzazione dello svolgimento del gioco (coordinazione delle azioni, rapporti di comunicazione cooperazione tra i giocatori

6 La formazione del giocatore Rapporti sociali, relazioni interpersonali legati ad un compito Azioni tecnico-tattiche da scegliere devono essere accordate alle azioni che lavversario ha lintenzione di compiere Differenze tra gli avversari Situazioni che cambiano Velocità nella presa di decisione e nellesecuzione motoria Grande libertà dazione del giocatore I g.s. sono contraddistinti da un gran numero di combinazioni di movimenti

7 La formazione del giocatore Scarse azioni prestabilite.Tutte azioni discrezionali. Grande importanza delle capacità di assumere informazioni Delle capacità coordinative

8 La formazione del giocatore Capacità completa di utilizzare nellazione reciproca:- capacità condizionali - capacità coordinative - qualità psichiche - abilità tecnico-tattiche Per poter risolvere razionalmente i problemi esistenti in partita

9 Capacità Tecnico Coordinative Capacità fisiche Capacità Psicologich e -cognitive -affettive -etc. Capacità di prestazione

10 Tecnica Tattica e Strategia Tecnica e Tattica sono inscindibili Non può essere unazione tattica (scelta) senza il sostegno della tecnica (capacità di fare) Non ha significato utilizzare la tecnica (fare ) senza un fine (scelta tattica La strategia è larte di prevedere ed anticipare uno scenario Vedi articoli allegati (Alcuni problemi dei giochi sportivi e Elementi di didattica dei giochi sportivi)

11 Tecnica Tattica e Strategia Posso dire che tecnica e tattica sono solo due punti dello stesso punto di osservazione di uno stesso fenomeno Non posso dire che tecnica e tattica sono scindibili luno dallaltro: una tecnica è buona perché funziona in un contesto Non posso dire che strategia è un modo come un altro per dire tattica Posso dire che tattica e strategia sono differenti perché si basano su processi mentali diversi

12 Tecnica tattica e strategia Tecnica La tecnica è larma che utilizzo Più armi sono in grado di utilizzare e più sarò pericoloso Ogni nuova arma nasce dalla necessità di battere lavversario Per battere un avversario è necessario avere armi migliori o utilizzarle meglio (scelta)

13 REQUISITI TECNICI Tecnica :esecuzione dei movimenti adatti alle condizioni della situazione di gioco, al tipo somatico del giocatore,funzionale ed economica per la realizzazione degli scopi di gioco Suddivisione - tecnica senza attrezzo - tecnica con attrezzo

14 Tattica e Strategia Il tempo di intervento è vitale Alcune decisioni devono essere prese nello stesso tempo in cui si rivela il problema(tattica) Queste scelte non sono prognosi ma veri e propri automatismi Hanno un processo dei segnali completamente diverso dalla scelta ponderata Non posso trattare le due cose nello stesso modo

15 Tattica e Strategia Il tempo di un ragionamento non può essere più breve di tanto I meccanismi di valutazione delle probabilità hanno necessità di calcoli e ragionamenti Di contro gli automatismi in risposta ad un segnale si attivano in frazioni di secondo

16 Strategia La strategia è larte di prevedere uno scenario ed agire di conseguenza La strategia è larte di portar con se le armi giuste La strategia è un calcolo delle probabilità su cosa potrebbe verosimilmente accadere., sia sul breve che sul lungo periodo È una prognosi probabilistica sui propri comportamenti e su quelli degli avversari

17 Tattica Pluralità delle condizioni per decidere ( compagni avversari etc.)in continuo cambiamento Scelta continua di soluzioni definitive in una quantità di alternative Continua alternanza di scelte sicure e rischiose come di soluzioni individuali e collettive Necessità di effettuare delle azioni durante lesecuzione di azioni motorie sotto linflusso di effetti emozionali

18 Strategia La strategia è larte di prevedere lo scenario ed agire di conseguenza La strategia è un calcolo delle probabilità su cosa potrebbe verosimilmente accadere, sia sul breve sia sul lungo periodo È una prognosi probabilistica che investe dati certi sui comportamenti precedenti: propri degli avversari

19 Capacità coordinative Differenze tra le abilità motorie e le capacità coordinative Le prime sono modelli di movimento che si producono sulla base delle capacità coordinative Le abilità sono lo strumento di sviluppo delle capacità coordinative La strutturazione di buone capacità coordinative è il presupposto fondamentale per lo sviluppo di una tecnica efficace e corretta

20 Capacità coordinative Minore è letà più aspecifica e multilaterale dovrebbe essere la formazione delle capacità coordinative Nella crescita lallenamento coordinativo si deve orientare verso la specificità dello sport Sempre più esercitazioni specifiche della disciplina praticata Devono quindi essere eseguiti esercizi nelle condizioni di carico proprie della disciplina, anche in stato di affaticamento Nei giochi sportivi movimenti molto complessi devono essere eseguiti velocemente con precisione e in condizioni di carico fisico e psichico

21 Capacità coordinative Impostazione metodica 1) esecuzione di movimenti semplici, perfettamente conosciuti in condizioni rese più difficili 2) eseguire movimenti in condizioni variate e che variano 3)aumentare lesigenza di precisione 4) aumentando la pressione temporale 5) aumentando la complessità 6) condizioni ambientali variabili 7)Aggiungendo carichi condizionali 8) Combinando più categorie

22 Capacità coordinative Nellallenamento sportivo specifico della coordinazione (alto livello?) vanno introdotti movimenti difficili o le tecniche di gara I confini tra allenamento della tecnica e della coordinazione scompaiono Dal punto di vista teorico capacità coordinative e abilità possono essere distinte in modo impreciso Si influenzano a vicenda e migliorano in interazione reciproca


Scaricare ppt "Corso di laurea in Scienze Motorie Tecnica e didattica dei giochi sportivi Avviamento ai giochi sportivi."

Presentazioni simili


Annunci Google