La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roberta Bardelli, Chiara Bernucci Scuola di Specializzazione Medicina Fisica e Riabilitazione Istituti Ortopedici Rizzoli Bologna Unortesi chiamata Papera.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roberta Bardelli, Chiara Bernucci Scuola di Specializzazione Medicina Fisica e Riabilitazione Istituti Ortopedici Rizzoli Bologna Unortesi chiamata Papera."— Transcript della presentazione:

1 Roberta Bardelli, Chiara Bernucci Scuola di Specializzazione Medicina Fisica e Riabilitazione Istituti Ortopedici Rizzoli Bologna Unortesi chiamata Papera Corso di aggiornamento S.I.M.F.E.R. Il piede nella visione Riabilitativa Riccione 11 – 14 Maggio 2009

2 Cosè? CARATTERISTICHE TECNICHE: costruita in polietilene termomodellabile costruita in polietilene termomodellabile imbottitura interna in materiale antiallergico imbottitura interna in materiale antiallergico sistema di ancoraggio alla caviglia tramite un cinturino in velcro sistema di ancoraggio alla caviglia tramite un cinturino in velcro E unortesi dorsale per tibio-tarsica

3 Cosè?

4

5 Come funziona? Applicata alla parte dorsale del piede grazie ai rinforzi laterali e dorsali e al cinturino di ancoraggio alla caviglia, agendo sulla calzatura, permette di mantenere la flessione dorsale del piede nella fase oscillante del passo

6 Quali indicazioni? Paralisi flaccida del piede Paralisi flaccida del piede Paralisi del piede con ipertono spastico di lieve entità Paralisi del piede con ipertono spastico di lieve entità EDD EDD Postumi di trauma (es. fratture di bacino) Postumi di trauma (es. fratture di bacino) Compressioni nervose (es. al capitello della fibula) Compressioni nervose (es. al capitello della fibula) Ictus cerebri Ictus cerebri Traumi cranici Traumi cranici Ecc … Ecc … Qualsiasi eziologia:

7

8 Caso clinico 1: Uomo di 58 anni Uomo di 58 anni 12 anni fa paresi in territorio di SPE sinistro per EDD L5-S1 12 anni fa paresi in territorio di SPE sinistro per EDD L5-S1 TA 2/5 TA 2/5 EPA 1/5 EPA 1/5 ECD 1/5 ECD 1/5 Peronei 3/5 Peronei 3/5 Quadro clinico: Deambulazione autonoma senza ausili Deambulazione autonoma senza ausili

9 Caso clinico 1: cammino libero …

10 Caso clinico 1: … indossando il tutore dorsale …

11 Caso clinico 1: … con tutore dorsale …

12 Caso clinico 1: … le scale

13

14 Caso clinico 2: Uomo 68 anni Uomo 68 anni Emiplegia destra per ictus cerebri ischemico fronto-parietale sinistro da 25 anni Emiplegia destra per ictus cerebri ischemico fronto-parietale sinistro da 25 anni Ipostenia flessione di anca, ginocchio e dorsale del piede Ipostenia flessione di anca, ginocchio e dorsale del piede Deficit di sensibilità profonda Deficit di sensibilità profonda Lieve ipertono spastico dei flessori plantari (1 scala di Asworth) Lieve ipertono spastico dei flessori plantari (1 scala di Asworth) Deambulazione con bastone semplice, ortesi tipo AFO e calzature ortopediche Deambulazione con bastone semplice, ortesi tipo AFO e calzature ortopediche Quadro clinico:

15 Caso clinico 2: cammino senza calzature …

16 Caso clinico 2: … con AFO e calzature ortopediche …

17 Caso clinico 2: … con tutore dorsale e calzature ortopediche …

18 Caso clinico 2: … le scale

19 Caso clinico 2: … indossando il tutore dorsale …

20 Caso clinico 2: … con tutore dorsale e calzature tradizionali …

21

22 Calzature particolari …

23

24

25 Conclusioni Applicandosi al dorso del piede non altera la propriocezione permettendo un completo contatto della pianta del piede con la superficie di appoggio Applicandosi al dorso del piede non altera la propriocezione permettendo un completo contatto della pianta del piede con la superficie di appoggio Può essere utilizzato anche qualora siano presenti lesioni da decubito a livello calcaneare Può essere utilizzato anche qualora siano presenti lesioni da decubito a livello calcaneare Nei pazienti con ipertono spastico non rappresenta una spina irritativa a livello plantare e di conseguenza non comporta un ulteriore aumento del tono muscolare Nei pazienti con ipertono spastico non rappresenta una spina irritativa a livello plantare e di conseguenza non comporta un ulteriore aumento del tono muscolare Queste riflessioni ci permettono di evincere alcune caratteristiche peculiari del tutore dorsale per tibiotarsica che ne rendono indicato lutilizzo in selezionate tipologie di pazienti

26 Conclusioni Semplice da indossare anche utilizzando un solo arto superiore Semplice da indossare anche utilizzando un solo arto superiore Adattabile alle normali calzature presenti in commercio (con cinturini, lacci, ecc…) senza necessità di misure maggiori Adattabile alle normali calzature presenti in commercio (con cinturini, lacci, ecc…) senza necessità di misure maggiori Compatibile con altri tipi di ortesi (es. plantari ortopedici, ortesi dita, ecc…) Compatibile con altri tipi di ortesi (es. plantari ortopedici, ortesi dita, ecc…) Riferito un maggior confort nellutilizzo dellortesi Riferito un maggior confort nellutilizzo dellortesi Ultimo ma non meno importante il dato estetico che, soprattutto in pazienti giovani, è sempre da tenere in considerazione per una maggiore compliance di utilizzo dellortesi Ultimo ma non meno importante il dato estetico che, soprattutto in pazienti giovani, è sempre da tenere in considerazione per una maggiore compliance di utilizzo dellortesi

27

28 E perché no … … nuove prospettive …

29 Grazie !!


Scaricare ppt "Roberta Bardelli, Chiara Bernucci Scuola di Specializzazione Medicina Fisica e Riabilitazione Istituti Ortopedici Rizzoli Bologna Unortesi chiamata Papera."

Presentazioni simili


Annunci Google