La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lorenzo Capaldo – Laura Paolucci Il rapporto assicurativo delle istituzioni scolastiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lorenzo Capaldo – Laura Paolucci Il rapporto assicurativo delle istituzioni scolastiche."— Transcript della presentazione:

1 Lorenzo Capaldo – Laura Paolucci Il rapporto assicurativo delle istituzioni scolastiche

2 Le finalità dellassicurazione BISOGNO DI SALVAGUARDIA DAGLI EVENTI PREGIUDIZIEVOLI [assicurazione contro i danni, per r.c.] BISOGNO DI SALVAGUARDIA DAGLI EVENTI PREGIUDIZIEVOLI [assicurazione contro i danni, per r.c.] ESIGENZA DI PREVENZIONE IN VISTA DI UN EVENTO NON PREGIUDIZIEVOLE CHE PUO FAR SORGERE NUOVE NECESSITA [alcune ipotesi compresi nellassicurazione sulla vita es. nascita di un figlio] ESIGENZA DI PREVENZIONE IN VISTA DI UN EVENTO NON PREGIUDIZIEVOLE CHE PUO FAR SORGERE NUOVE NECESSITA [alcune ipotesi compresi nellassicurazione sulla vita es. nascita di un figlio] EVENTO FUTURO E INCERTO EVENTO FUTURO E INCERTO 2

3 Esistono due forme di assicurazioni OBBLIGATORIA -> D.P.R. 30 giugno 1965, n Gestita dallINAIL. Garantisce un indennizzo al lavoratore infortunato o colpito da malattia professionale, evitando i problemi connessi al risarcimento civilistico (in particolare il rischio di insolvenza del datore di lavoro o lassenza di colpa del datore stesso) OBBLIGATORIA -> D.P.R. 30 giugno 1965, n Gestita dallINAIL. Garantisce un indennizzo al lavoratore infortunato o colpito da malattia professionale, evitando i problemi connessi al risarcimento civilistico (in particolare il rischio di insolvenza del datore di lavoro o lassenza di colpa del datore stesso) FACOLTATIVA -> listituzione scolastica è libera di concluderla o meno secondo le norme del diritto privato FACOLTATIVA -> listituzione scolastica è libera di concluderla o meno secondo le norme del diritto privato 3

4 Lassicurazione facoltativa è un contratto Art.1321 c.c. -> accordo di due o più parti per costituire, regolare o estinguere un rapporto giuridico patrimoniale E un ATTO GIURIDICO e un REGOLAMENTO: crea un rapporto e ne dà la disciplina Ha forza di legge solo tra le parti (art.1372 c.c.) TERZO -> colui che rimane sostanzialmente estraneo al contratto 4

5 La definizione del codice civile [art.1882] Lassicuratore si obbliga a rivalere lassicurato, entro i limiti convenuti, del danno ad esso prodotto da un sinistro oppure Lassicuratore si obbliga a pagare allassicurato un capitale o una rendita al verificarsi di un evento attinente la vita umana Lassicurato si obbliga a versare un premio 5

6 E un contratto aleatorio Il premio deve essere SEMPRE pagato dallassicurato, lindennizzo solo SE si realizza la fattispecie dedotta nella polizza

7 PRESUPPOSTI DELLASSICURABILITA 7

8 Lindividuazione del rischio da assicurare Chi assicurare: scuola e/o M.I.U.R. e/o allievi e/o lavoratori Chi assicurare: scuola e/o M.I.U.R. e/o allievi e/o lavoratori Il bene o lattività da garantire Il bene o lattività da garantire Il luogo di copertura Il luogo di copertura Il tempo di copertura Il tempo di copertura 8

9 Quando proposta e accettazione si fondono nellaccordo negoziale Si perviene allemissione della polizza, documento predisposto dallassicuratore

10 La polizza (art.1888 c.c.) DOCUMENTO FINALE CHE RIASSUME E ATTESTA LA VOLONTA CONTRATTUALE DOCUMENTO FINALE CHE RIASSUME E ATTESTA LA VOLONTA CONTRATTUALE Chi è assicurato? Chi è assicurato? Qual è il rischio coperto della polizza? Qual è il rischio coperto della polizza? Qual è il tempo di copertura del rischio? Qual è il tempo di copertura del rischio? Indica lo spazio territoriale entro il quale levento considerato può verificarsi. Indica lo spazio territoriale entro il quale levento considerato può verificarsi. Il premio. Il premio. 10

11 Requisiti della polizza Deve essere rilasciata al contraente dallassicuratore Deve essere rilasciata al contraente dallassicuratore Richiede la FORMA SCRITTA come mezzo di prova Richiede la FORMA SCRITTA come mezzo di prova Se il contratto è con una P.A. la forma scritta è a pena di nullità Se il contratto è con una P.A. la forma scritta è a pena di nullità 11

12 Il contratto e ogni altro documento consegnato al contraente deve essere redatto in modo chiaro e esauriente e le clausole che indicano decadenze, nullità, limitazioni alle garanzie o oneri per lassicurato sono riportate con carattere di particolare evidenza [art.166 Cod. Ass.]

13 Tipologie di assicurazioni facoltative Polizza per infortuni Polizza per infortuni Polizza per responsabilità civile Polizza per responsabilità civile Polizza per tutela legale Polizza per tutela legale 13

14 LASSICURAZIONE PER INFORTUNI A diretto beneficio degli allievi e/o del personale A diretto beneficio degli allievi e/o del personale Il diritto a conseguire lindennizzo di regola prescinde dalla riconducibilità del sinistro alla condotta colposa degli operatori scolastici o dellamministrazione Il diritto a conseguire lindennizzo di regola prescinde dalla riconducibilità del sinistro alla condotta colposa degli operatori scolastici o dellamministrazione 14

15 LASSICURAZIONE PER RESPONSABILITA CIVILE [art.1917 c.c.] Lassicuratore è obbligato a tenere indenne lassicurato di quanto questi, in conseguenza del fatto accaduto durante il tempo dellassicurazione, deve pagare a un terzo, in dipendenza della responsabilità dedotta nel contratto. Lassicuratore è obbligato a tenere indenne lassicurato di quanto questi, in conseguenza del fatto accaduto durante il tempo dellassicurazione, deve pagare a un terzo, in dipendenza della responsabilità dedotta nel contratto. Esclusi i danni derivanti da fatti dolosi Esclusi i danni derivanti da fatti dolosi FACOLTA -previa comunicazione allassicurato- di pagare direttamente al terzo danneggiato lindennità dovuta FACOLTA -previa comunicazione allassicurato- di pagare direttamente al terzo danneggiato lindennità dovuta OBBLIGO di pagamento diretto se lassicurato lo richiede OBBLIGO di pagamento diretto se lassicurato lo richiede 15

16 La polizza R.C. copre Solo la responsabilità civile extracontrattuale e/o contrattuale Solo la responsabilità civile extracontrattuale e/o contrattuale La responsabilità PENALE non può mai essere oggetto di assicurazione La responsabilità PENALE non può mai essere oggetto di assicurazione La pena deve necessariamente essere scontata dal REO La pena deve necessariamente essere scontata dal REO 16

17 Il sinistro realizza il rischio il fatto giuridico dedotto nel contratto da ipotetico diviene reale realizza il rischio il fatto giuridico dedotto nel contratto da ipotetico diviene reale fa sorgere lobbligazione per lassicuratore. E quanto avviene nellobbligazione da illecito: lautore è immediatamente tenuto al risarcimento fa sorgere lobbligazione per lassicuratore. E quanto avviene nellobbligazione da illecito: lautore è immediatamente tenuto al risarcimento il risarcimento (e il relativo indennizzo) potranno essere corrisposti solo in un momento successivo danno determinato nella sua definitiva entità il risarcimento (e il relativo indennizzo) potranno essere corrisposti solo in un momento successivo danno determinato nella sua definitiva entità Liquidità e esigibilità attuabile lazione contro lassicuratore per ladempimento della sua prestazione Liquidità e esigibilità attuabile lazione contro lassicuratore per ladempimento della sua prestazione 17

18 Il terzo danneggiato E totalmente estraneo al rapporto assicurativo E totalmente estraneo al rapporto assicurativo Il contratto di assicurazione r.c. NON è un contratto a favore di terzo Il contratto di assicurazione r.c. NON è un contratto a favore di terzo Solo lASSICURATO è legittimato a pretendere lindennizzo, anche sotto forma di pagamento diretto al terzo Solo lASSICURATO è legittimato a pretendere lindennizzo, anche sotto forma di pagamento diretto al terzo 18

19 LASSICURAZIONE DI TUTELA LEGALE (art.173 Cod. Ass.) Limpresa si obbliga a prendere a carico le spese legali, peritali, o a fornire prestazioni di altra natura in sede giudiziale o stragiudiziale Limpresa si obbliga a prendere a carico le spese legali, peritali, o a fornire prestazioni di altra natura in sede giudiziale o stragiudiziale Ammissibile se non interferisce con lattività defensionale dellAvvocatura dello Stato [esclusiva] Ammissibile se non interferisce con lattività defensionale dellAvvocatura dello Stato [esclusiva] 19

20 La figura del broker Assimilabile a un MEDIATORE che fornisce una consulenza o comunque presta assistenza a chi sceglie una polizza Art.109,2°c. lett.b, Cod. Ass. -> obbligo di iscrizione nel registro unico degli intermediari assicurativi 20

21 Broker e agente: differenze Broker Opera su incarico del cliente/assicurato osservando una posizione di indipendenza / terzietà rispetto alle compagnie, della quali non ha i poteri di rappresentanza Agente Opera in nome e per conto di una o più imprese di assicurazioni Opera in nome e per conto di una o più imprese di assicurazioni E titolare di poteri di rappresentanza E titolare di poteri di rappresentanza 21

22 Oggetto del contratto di brokeraggio Attività di consulenza antecedente alla deliberazione del bando (ad esempio nellambito dellindividuazione dei rischi e delle predisposizione delle specifiche tecniche) Attività di consulenza antecedente alla deliberazione del bando (ad esempio nellambito dellindividuazione dei rischi e delle predisposizione delle specifiche tecniche) Al broker selezionato dalla P.A. non può essere affidato lincarico di scegliere la compagnia di assicurazione (le funzioni pubbliche non possono essere esternalizzate) Al broker selezionato dalla P.A. non può essere affidato lincarico di scegliere la compagnia di assicurazione (le funzioni pubbliche non possono essere esternalizzate) Tale scelta deve avvenire nel rispetto delle norme di evidenza pubblica (la scelta del contraente è per la PA una funzione pubblica – id est il procedimento amministrativo di scelta del contraente) Tale scelta deve avvenire nel rispetto delle norme di evidenza pubblica (la scelta del contraente è per la PA una funzione pubblica – id est il procedimento amministrativo di scelta del contraente) 22

23 Ammissibilità e finanziamento dellassicurazione R.C. 23

24 Sul divieto di stipulare contratti aleatori Lart.31, 2°c., D.I. n.44 del 2001 vieta alle istituzioni scolastiche di concludere contratti aleatori e, in genere, operazioni finanziarie e speculative Lart.31, 2°c., D.I. n.44 del 2001 vieta alle istituzioni scolastiche di concludere contratti aleatori e, in genere, operazioni finanziarie e speculative Sotto un profilo strettamente economico, lalea va riferita allassicuratore, il quale potrà essere tenuto ad erogare un indennizzo molto ingente a fronte di un premio incomparabilmente minore. Sotto un profilo strettamente economico, lalea va riferita allassicuratore, il quale potrà essere tenuto ad erogare un indennizzo molto ingente a fronte di un premio incomparabilmente minore. 24

25 Non tutto è assicurabile Art.3, comma 59, della legge 24 dicembre 2007, n.244 (la legge finanziaria 2008) -> contratto di assicurazione con il quale un ente pubblico assicura i propri amministratori per rischi derivanti dallespletamento dei compiti istituzionali connessi con la carica e riguardanti la responsabilità per danni cagionati allo Stato o ad enti pubblici e la responsabilità contabile. Art.3, comma 59, della legge 24 dicembre 2007, n.244 (la legge finanziaria 2008) -> contratto di assicurazione con il quale un ente pubblico assicura i propri amministratori per rischi derivanti dallespletamento dei compiti istituzionali connessi con la carica e riguardanti la responsabilità per danni cagionati allo Stato o ad enti pubblici e la responsabilità contabile. I contratti in essere alla data del 30 giugno 2008 perdono efficacia I contratti in essere alla data del 30 giugno 2008 perdono efficacia lamministratore che stipuli, o proroghi,tali contratti e il beneficiario sono assoggettati a un rimborso, a titolo di danno erariale, di una somma pari a dieci volte lammontare dei premi complessivamente stabiliti nei contratti medesimi. lamministratore che stipuli, o proroghi,tali contratti e il beneficiario sono assoggettati a un rimborso, a titolo di danno erariale, di una somma pari a dieci volte lammontare dei premi complessivamente stabiliti nei contratti medesimi. 25

26 Il legislatore ha imposto una netta separatezza tra responsabilità della pubblica amministrazione (assicurabile) e quella dei suoi amministratori e dipendenti (non assicurabile). 26

27 La scelta del contraente 27

28 Il confine tra diritto pubblico e diritto privato La modalità di formazione della volontà della P.A. (programmazione, determinazione a contrarre, la selezione dei contraenti, la selezione della migliore offerta, laggiudicazione del contratto) -> governata dal diritto pubblico La modalità di formazione della volontà della P.A. (programmazione, determinazione a contrarre, la selezione dei contraenti, la selezione della migliore offerta, laggiudicazione del contratto) -> governata dal diritto pubblico La determinazione a contrarre individua gli elementi essenziali del contratto e i criteri di selezione degli operatori economici e delle offerte (art.11 Cod. App.). La determinazione a contrarre individua gli elementi essenziali del contratto e i criteri di selezione degli operatori economici e delle offerte (art.11 Cod. App.). Validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione del contratto -> governate dal diritto privato Validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione del contratto -> governate dal diritto privato 28

29 Il procedimento di scelta del contraente Ha natura di azione amministrativa, di diritto pubblico Ha natura di azione amministrativa, di diritto pubblico In quanto azione amministrativa, ad essa si applicano le disposizioni della l. n. 241/90 In quanto azione amministrativa, ad essa si applicano le disposizioni della l. n. 241/90 Esiste una pluralità di procedimenti (amministrativi) di scelta del contraente Esiste una pluralità di procedimenti (amministrativi) di scelta del contraente 29

30 La P.A. non può esternalizzare la scelta del contraente La P.A. non può affidare ad un soggetto esterno (ad es. un broker) lincarico di scegliere la compagnia di assicurazione La P.A. non può affidare ad un soggetto esterno (ad es. un broker) lincarico di scegliere la compagnia di assicurazione Tale scelta deve avvenire nel rispetto delle norme di evidenza pubblica Tale scelta deve avvenire nel rispetto delle norme di evidenza pubblica 30

31 Il quadro normativo di riferimento Il D.LVO 16 aprile 2006, n.163 (Cod. App.) Il D.LVO 16 aprile 2006, n.163 (Cod. App.) L 7 agosto 1990, n.241 L 7 agosto 1990, n.241 Legge e il Regolamento di Contabilità di Stato (R.D. n.2240/1923 e n.827/1924) Legge e il Regolamento di Contabilità di Stato (R.D. n.2240/1923 e n.827/1924) D.I. 1 febbraio 2001, n.44 D.I. 1 febbraio 2001, n.44 31

32 La normativa sugli appalti si applica FORNITURE -> contratto a titolo oneroso concluso per iscritto tra lamministrazione e un fornitore avente ad oggetto lacquisto, la locazione finanziaria, la locazione, lacquisto a riscatto con o senza opzioni per lacquisto di beni FORNITURE -> contratto a titolo oneroso concluso per iscritto tra lamministrazione e un fornitore avente ad oggetto lacquisto, la locazione finanziaria, la locazione, lacquisto a riscatto con o senza opzioni per lacquisto di beni SERVIZI -> nozione di chiusura (non possono considerarsi servizi né gli appalti di lavori né gli appalti di forniture: Dir. 18/2004). Il Codice si limita a richiamare quelli individuati nellALLEGATO II. Deve trattarsi di servizi RESI ALLA P.A. i cui costi sono da questa sostenuti, non di servizi resi al pubblico dietro corrispettivo. SERVIZI -> nozione di chiusura (non possono considerarsi servizi né gli appalti di lavori né gli appalti di forniture: Dir. 18/2004). Il Codice si limita a richiamare quelli individuati nellALLEGATO II. Deve trattarsi di servizi RESI ALLA P.A. i cui costi sono da questa sostenuti, non di servizi resi al pubblico dietro corrispettivo. 32

33 Il contratto di assicurazione è un servizio prioritario Rientra tra i SERVIZI DI CUI ALLALLEGATO II A Rientra tra i SERVIZI DI CUI ALLALLEGATO II A La procedura di scelta del contraente è assoggettata alla normativa comunitaria trasfusa nel codice degli appalti La procedura di scelta del contraente è assoggettata alla normativa comunitaria trasfusa nel codice degli appalti 33

34 I servizi residuali Gli appalti di SERVIZI DI CUI ALLALLEGATO II B sono disciplinati solo dallart.68 (specifiche tecniche), dallart.65 (avviso sui risultati della procedura di affidamento) e dallart.225 (avvisi relativi agli appalti aggiudicati) [art.20 C. App.] Gli appalti di SERVIZI DI CUI ALLALLEGATO II B sono disciplinati solo dallart.68 (specifiche tecniche), dallart.65 (avviso sui risultati della procedura di affidamento) e dallart.225 (avvisi relativi agli appalti aggiudicati) [art.20 C. App.] Alberghieri e di ristorazione; trasporto per ferrovia o acqua; di supporto al settore dei trasporti; legali; di reperimento e collocamento del personale; investigazione e sicurezza; relativi allistruzione, anche professionale; sanitari e sociali; ricreativi, culturali e sportivi; ogni altro servizio Alberghieri e di ristorazione; trasporto per ferrovia o acqua; di supporto al settore dei trasporti; legali; di reperimento e collocamento del personale; investigazione e sicurezza; relativi allistruzione, anche professionale; sanitari e sociali; ricreativi, culturali e sportivi; ogni altro servizio La P.A. non ha obbligo di applicare disposizioni diverse da quelle richiamate, ma ha facoltà di autovincolarsi allapplicazione di altre disposizioni della direttiva e del Codice La P.A. non ha obbligo di applicare disposizioni diverse da quelle richiamate, ma ha facoltà di autovincolarsi allapplicazione di altre disposizioni della direttiva e del Codice Osservanza principi concorrenza, trasparenza e non discriminazione Osservanza principi concorrenza, trasparenza e non discriminazione 34

35 Il valore del contratto è il presupposto che condiziona lindividuazione della procedura Inferiore a > consentita la negoziazione con un unico soggetto Inferiore a > consentita la negoziazione con un unico soggetto Superiore a ma entro la soglia comunitaria -> procedura ordinaria delle istituzioni scolastiche (art.34 D.I. n.44/2001) Superiore a ma entro la soglia comunitaria -> procedura ordinaria delle istituzioni scolastiche (art.34 D.I. n.44/2001) Superiore alla soglia comunitaria -> applicazione integrale del codice appalti Superiore alla soglia comunitaria -> applicazione integrale del codice appalti 35

36 La procedura ordinaria di scelta del contraente delle istituzioni scolastiche Lart.34 del D.I. n.44/2001 configura una procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando Lart.34 del D.I. n.44/2001 configura una procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando Terminologia impropria, che accomuna generi disomogenei (acquisto-> causa del contratto, scopo; forniture -> oggetto del contratto). Terminologia impropria, che accomuna generi disomogenei (acquisto-> causa del contratto, scopo; forniture -> oggetto del contratto). Potrebbe essere riletta: acquisti di beni e forniture di servizi Potrebbe essere riletta: acquisti di beni e forniture di servizi 36

37 In ogni caso al procedimento si applicano sempre i PRINCIPI del TRATTATO UE Libera concorrenza Non discriminazione Parità di trattamento Proporzionalità Trasparenza (economicità, efficacia, tempestività, correttezza) 37

38 La procedura ordinaria delle istituzioni scolastiche Presuppone la comparazione delle offerte di almeno TRE ditte direttamente interpellate Presuppone la comparazione delle offerte di almeno TRE ditte direttamente interpellate Gli operatori economici dovranno essere individuati sulla base delle informazioni desunte dal mercato, nel rispetto dei principi di trasparenza,concorrenza e rotazione Gli operatori economici dovranno essere individuati sulla base delle informazioni desunte dal mercato, nel rispetto dei principi di trasparenza,concorrenza e rotazione [ art.57, 6° c. D.Lgs n.163/2006 richiamato dallart.121 stesso decreto per il sottosoglia] 38

39 La lettera dinvito Atto di inizio del procedimento di scelta del contraente, essenziale (e non ammette equipollenti) Atto di inizio del procedimento di scelta del contraente, essenziale (e non ammette equipollenti) Illegittima la prassi di confrontare le offerte spontaneamente pervenute (CDS, Sez.V, , n.4957). Illegittima la prassi di confrontare le offerte spontaneamente pervenute (CDS, Sez.V, , n.4957). Ha la funzione di FISSARE LE REGOLE DEL GIOCO e deve riguardare: Ha la funzione di FISSARE LE REGOLE DEL GIOCO e deve riguardare: le regole del procedimento le regole del procedimento Le condizioni contrattuali Le condizioni contrattuali 39

40 Suggerimenti operativi La predisposizione delle condizioni corrisponde alla preparazione del testo del futuro contratto. Può essere opportuno mantenere tale testo formalmente separato dalla lettera dinvito, collegandolo ad essa come un suo allegato La predisposizione delle condizioni corrisponde alla preparazione del testo del futuro contratto. Può essere opportuno mantenere tale testo formalmente separato dalla lettera dinvito, collegandolo ad essa come un suo allegato Conviene stabilire con attenzione gli aspetti negoziali irrinunciabili, la cui assenza può anche fondare la decisione di non procedere allaggiudicazione Conviene stabilire con attenzione gli aspetti negoziali irrinunciabili, la cui assenza può anche fondare la decisione di non procedere allaggiudicazione Occorre stabilire un chiaro criterio di aggiudicazione Occorre stabilire un chiaro criterio di aggiudicazione 40

41 Il rilievo della qualificazione Negli appalti occorre distinguere tra CRITERI DI IDONEITA (selezione dellofferente) e CRITERI DI AGGIUDICAZIONE (selezione dellofferta) Negli appalti occorre distinguere tra CRITERI DI IDONEITA (selezione dellofferente) e CRITERI DI AGGIUDICAZIONE (selezione dellofferta) I criteri di idoneità attengono alle modalità di selezione degli offerenti: laccesso alle procedure di affidamento, infatti, è aperto ai soli operatori economici qualificati, sulla base di specifici requisiti soggettivi ed oggettivi: I criteri di idoneità attengono alle modalità di selezione degli offerenti: laccesso alle procedure di affidamento, infatti, è aperto ai soli operatori economici qualificati, sulla base di specifici requisiti soggettivi ed oggettivi: 1)onestà a affidabilità morale 2)capacità economico e finanziaria 3)conoscenze professionali e tecniche I criteri di aggiudicazione stabiliscono con quale metodo va individuata lofferta aggiudicataria : PREZZO / PREZZO + QUALITA I criteri di aggiudicazione stabiliscono con quale metodo va individuata lofferta aggiudicataria : PREZZO / PREZZO + QUALITA 41

42 Criteri di aggiudicazione (art. 81 del Codice Appalti) Prezzo più basso o Offerta economicamente più vantaggiosa (commissione giudicatrice – art. 84) 42

43 La gestione dellinfortunio scolastico 43

44 Lo scenario Un alunno resta infortunato durante lorario scolastico I genitori richiedono alla scuola il risarcimento del danno Quali azioni la scuola deve porre in essere? 44

45 Obbligo di salvataggio (art.1914 c.c.) Prima ancora di denunciare il sinistro, lassicurato deve fare quanto possibile per evitare o ridurre il danno Prima ancora di denunciare il sinistro, lassicurato deve fare quanto possibile per evitare o ridurre il danno A pena di perdita o di riduzione dellindennizzo -> vedi art.1915 c.c. A pena di perdita o di riduzione dellindennizzo -> vedi art.1915 c.c. 45

46 La denuncia del sinistro (art.1913 c.c.) deve essere effettuata entro tre giorni dal sinistro o dalla data di conoscenza deve essere effettuata entro tre giorni dal sinistro o dalla data di conoscenza Va effettuata allassicuratore o allagente autorizzato Va effettuata allassicuratore o allagente autorizzato Inefficaci le comunicazioni e notificazioni al broker Inefficaci le comunicazioni e notificazioni al broker 46

47 Conseguenze dellomesso avviso allassicuratore (art.1915 c.c.) DOLOSO INADEMPIMENTO PERDITA DIRITTO ALLINDENNIZZO DOLOSO INADEMPIMENTO PERDITA DIRITTO ALLINDENNIZZO COLPOSO INADEMPIMENTO DIMINUZIONE DELLINDENNIZZO IN RAGIONE DEL PREGIUDIZIO SOFFERTO DALLASSICURATORE COLPOSO INADEMPIMENTO DIMINUZIONE DELLINDENNIZZO IN RAGIONE DEL PREGIUDIZIO SOFFERTO DALLASSICURATORE 47

48 PRESCRIZIONE DEI DIRITTI DELLASSICURATO (art.2952 c.c.) I DIRITTI SI PRESCRIVONO IN DUE ANNI I DIRITTI SI PRESCRIVONO IN DUE ANNI DIES A QUO RICHIESTA RISARCITORIA DIES A QUO RICHIESTA RISARCITORIA o AZIONE GIUDIZIALE o AZIONE GIUDIZIALE LA COMUNICAZIONE ALLASSICURATORE SOSPENDE IL CORSO DELLA PRESCRIZIONE LA COMUNICAZIONE ALLASSICURATORE SOSPENDE IL CORSO DELLA PRESCRIZIONE LA COMUNICAZIONE ALLASSICURATORE SOSPENDE IL CORSO DELLA PRESCRIZIONE LA COMUNICAZIONE ALLASSICURATORE SOSPENDE IL CORSO DELLA PRESCRIZIONE NUOVO DIES A QUO CREDITO DANNEGGIATO NUOVO DIES A QUO CREDITO DANNEGGIATO LIQUIDO ESIGIBILE LIQUIDO ESIGIBILEoppure PRESCRITTO PRESCRITTO 48

49 QUANDO IL TERMINE RICOMINCIA A DECORRERE NON RILEVANO LE TRATTATIVE NON RILEVANO LE TRATTATIVE NON RILEVANO LETTERE INTERLOCUTORIE NON RILEVANO LETTERE INTERLOCUTORIE SERVE UNA COSTITUZIONE IN MORA SERVE UNA COSTITUZIONE IN MORA 49

50 I RAPPORTI CON LASSICURATORE NON LIMITARSI ALLA MERA DENUNCIA NON LIMITARSI ALLA MERA DENUNCIA LAMMINISTRAZIONE E PARTE CONTRAENTE HA DIRITTO DI ESSERE INFORMATA SULLE INIZIATIVE ASSUNTE DALLASSICURATORE LAMMINISTRAZIONE E PARTE CONTRAENTE HA DIRITTO DI ESSERE INFORMATA SULLE INIZIATIVE ASSUNTE DALLASSICURATORE LAMMINISTRAZIONE DEVE FORNIRE GLI ELEMENTI CONOSCITIVI DEL FATTO LAMMINISTRAZIONE DEVE FORNIRE GLI ELEMENTI CONOSCITIVI DEL FATTO LAMMINISTRAZIONE PUO CHIEDERE IL PAGAMENTO DIRETTO IN FAVORE DEL DANNEGGIATO LAMMINISTRAZIONE PUO CHIEDERE IL PAGAMENTO DIRETTO IN FAVORE DEL DANNEGGIATO 50

51 I RAPPORTI CON IL DANNEGGIATO (i-e. alunno e suoi genitori) E irrilevante sul piano giuridico risponder al genitore (o legale del) che chiede il risarcimento – la sua richiesta ha lo scopo (immediato) di interrompere il termine di prescrizione del diritto risarcitorio Se si vuole rispondere allistante, è opportuno limitarsi genericamente ad affermare che non sussistono nel caso gli elementi di illiceità della condotta denunciata è opportuno limitarsi genericamente ad affermare che non sussistono nel caso gli elementi di illiceità della condotta denunciata è opportuno evitare di raccontare o dare spiegazioni sul fatto e sulle sue modalità di accadimento (lonere della prova del fatto –accadimento fenomenico- è a carico dellattore) è opportuno evitare di raccontare o dare spiegazioni sul fatto e sulle sue modalità di accadimento (lonere della prova del fatto –accadimento fenomenico- è a carico dellattore) 51

52 I RAPPORTI CON LAVVOCATURA DETTAGLIATA RELAZIONE SUL FATTO : illustrare le misure organizzative volte a prevenire linfortunio, la dinamica del sinistro, indicare i testimoni a favore [NON BASTA LA PRESENZA DEL DOCENTE] DETTAGLIATA RELAZIONE SUL FATTO : illustrare le misure organizzative volte a prevenire linfortunio, la dinamica del sinistro, indicare i testimoni a favore [NON BASTA LA PRESENZA DEL DOCENTE] DOCUMENTARE LA SITUAZIONE ASSICURATIVA : POLIZZA, DENUNCIA DI SINISTRO, TUTTA LA CORRISPONDENZA DOCUMENTARE LA SITUAZIONE ASSICURATIVA : POLIZZA, DENUNCIA DI SINISTRO, TUTTA LA CORRISPONDENZA IL CARTEGGIO E SOTTRATTO AL DIRITTO DI ACCESSO, ANCHE DA PARTE DEL DANNEGGIATO IL CARTEGGIO E SOTTRATTO AL DIRITTO DI ACCESSO, ANCHE DA PARTE DEL DANNEGGIATO 52

53 53...ricordando anche che… Sentenza di condanna della PA (=transazione) Esecuzione della sentenza (o dellaccordo transattivo) da parte della PA Denuncia alla Corte dei Conti Corte dei Conti - Procura Generale -Nota 02/08/2007 prot. n. PG 9434/2007P Azione di responsabilità amministrativa

54 54...ne consegue che … Se allesecuzione della sentenza (i.e al pagamento del risarcimento del danno al danneggiato vittorioso nella causa ) provvede lassicurazione (costituisce diritto dellassicurato chiedere il pagamento diretto al danneggiato), non si realizza lelemento oggettivo che concretizza lobbligo di denuncia alla Corte dei conti per danno erariale (fuoruscita di denaro pubblico dalle casse dellamministrazione)

55 55...ne consegue ulteriormente che … Lassicurazione per la RC della PA (Scuola-MIUR) è utile non solo per il danneggiato (alunni e per loro i genitori), ma anche per il personale scolastico, a prescindere dal fatto che essi siano assicurati autonomamente assieme alla PA (ciò che giustifica il finanziamento pro-quota del premio assicurativo)

56 Foto Valentina Gestri – Lulus (Boston) 56...bisogna saper scegliere…


Scaricare ppt "Lorenzo Capaldo – Laura Paolucci Il rapporto assicurativo delle istituzioni scolastiche."

Presentazioni simili


Annunci Google