La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le determinanti della disoccupazione in 6 paesi europei Unanalisi empirica di dati panel per Germania, Italia, Spagna, Olanda, Svezia e UK.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le determinanti della disoccupazione in 6 paesi europei Unanalisi empirica di dati panel per Germania, Italia, Spagna, Olanda, Svezia e UK."— Transcript della presentazione:

1 Le determinanti della disoccupazione in 6 paesi europei Unanalisi empirica di dati panel per Germania, Italia, Spagna, Olanda, Svezia e UK

2 La disoccupazione europea

3 Eterogeneità tra paesi

4 I 6 paesi analizzati Modello Nordico-Anglosassone (UK e Svezia): la spesa maggiore del welfare è indirizzata alla formazione e verso le strutture che forniscono servizi reali. Modello Continentale (Germania e Olanda): la spesa è trasferita agli individui con interventi sui salari e i contributi sociali. Modello Mediterraneo (Italia e Spagna): la spesa è indirizzata verso gli incentivi alloccupazione, quindi le imprese sono le principali destinatarie.

5 Equilibrio in un mercato in concorrenza imperfetta

6 Tasso di Sostituzione e Durata dei Sussidi Tasso di sostituzione (+/-): cattura la generosità del sistema dei sussidi della disoccupazione e rappresenta il rapporto percentuale tra sussidio di disoccupazione e salario medio, più il valore è basso meno generoso risulta il sistema. Durata dei sussidi (+/-): calcolato sulla formula [0.06 (tasso di sostituzione nel 2° e 3° anno di sussidio) (tasso di sostituzione nel 4°e 5° anno) / (tasso di sostituzione del 1° anno)].

7 Densità Sindacale e Coordinamento contrattuale Densità sindacale (+/-): cattura il potere dei sindacati e rappresenta la percentuale dei lavoratori membri di un sindacato. Indice del Coordinamento (-): cattura il grado di consenso tra gli attori nella contrattazione collettiva: 1 è basso, 3 è alto.

8 Cuneo fiscale, Regimi di protezione dellimpiego e Politiche del lavoro Cuneo fiscale (+) : è la somma dei contributi sociali e delle tasse sui consumi e sui redditi. Rappresenta la differenza tra ciò che il datore di lavoro paga al lavoratore e ciò che questultimo percepisce realmente. Indice di rigidità dei regimi di protezione dellimpiego (+/- ): cattura il livello di rigidità delle diverse legislazioni di protezione dellimpiego: 0 è basso, 4 è alto. Più che sul tasso di disoccupazione in sé, i regimi di protezione allimpiego incidono sulla composizione della disoccupazione. Spese in Politiche del lavoro (+/-): rappresenta la percentuale sul PIL che lo Stato dedica alla spesa in queste misure di Welfare.

9 Output Gap (-) Differenza tra il prodotto attuale e potenziale del paese come percentuale sul prodotto potenziale. Questa è lunica variabile macroeconomica che prendiamo in considerazione e viene considerata come proxy di controllo degli shock comuni ai paesi non osservati.

10 Bassanini e Duval Effetto diretto istituzioni e shock 2. Interazione tra istituzioni 3. Interazioni istituzioni e shock

11 Modello base 1) Uit =j βj X jit + χGit + εit U it = il tasso di disoccupazione i e t = paese e anno X j i t = indice che raggruppa le istituzioni Β j = leffetto sulla disoccupazione di una variazione di X jit Gi t = loutput gap ε it = errore 2) Uit =j βj X jit + χGit + αi + λt + εit αi = effetto paese λt = effetto temporale Su dati panel per 6 paesi nel periodo

12 Equazione base del tasso di disoccupazione, Livelli di significatività: * al 10%, ** al 5%, *** all1%.

13 Interazioni tra istituzioni U it = j β j X j it + γ hk (X h it *X k it ) + χG it + α i + λ t + ε it γ hk = coefficiente dinterazione X h it e X k it = istituzioni singole

14 Interazioni semplici tra istituzioni 1. La tabella riporta i coefficienti di interazione del modello base aumentato di uninterazione per volta. 2. Livelli di significatività: * al 10%, ** al 5%, *** all1%. 3. Le celle evidenziate in gialle sottolineano le interazioni significative in entrambe le specificazioni.

15 Equazione base del tasso di disoccupazione con semplici interazioni tra istituzioni, Livelli di significatività: * al 10%, ** al 5%, *** all1%.

16 Interazione tra la Dummy Lisbona e le istituzioni U it = j β j X j it + γ Dj [D(Lisbona)*X j it ] + χG it + α i + λ t + ε it γDj = coefficiente di interazione tra la dummy e ogni istituzione X jit D(Lisbona) = con valore 0 se t< 2000, 1 se t 2000

17 Interazione semplice tra le istituzioni e la Dummy Lisbona Livelli di significatività: * al 10%, ** al 5%, *** all1%.


Scaricare ppt "Le determinanti della disoccupazione in 6 paesi europei Unanalisi empirica di dati panel per Germania, Italia, Spagna, Olanda, Svezia e UK."

Presentazioni simili


Annunci Google