La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Levoluzione economica nel tempo Leconomia nellantichità Lattività economica moderna.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Levoluzione economica nel tempo Leconomia nellantichità Lattività economica moderna."— Transcript della presentazione:

1 Levoluzione economica nel tempo Leconomia nellantichità Lattività economica moderna

2 Il Paleolitico Durante il paleolitico luomo incomincia a procurarsi il cibo con la pesca, la caccia e la raccolta di frutti che crescevano spontaneamente.. Solitamente gli uomini si dedicavano alla pesca e alla caccia, mentre le donne avevano il compito di raccogliere i prodotti naturali del suolo. In questa epoca i gruppi sociali erano nomadi, cioè si spostavano continuamente da un luogo allaltro alla ricerca di cibo.

3 Il neolitico Durante il neolitico gli uomini appresero la coltivazione della terra e lallevamento degli animali, diventarono sedentari. Luomo, da semplice consumatore di risorse naturali, divenne produttore.

4 Letà dei metalli Con letà dei metalli gli uomini acquisirono labilità di lavorare prima il rame e poi il ferro e questo portò un ulteriore impulso alla produzione. Nacquero i primi artigiani, e con il passare del tempo linsediamenti umani divennero strutture più complesse come i villaggi. Ogni gruppo allinterno del villaggio produceva ciò che gli serviva per la propria sopravvivenza e scambiava con gli altri gruppi ciò che risultava eccedente. Questa forma di commercio veniva chiamata baratto.

5 Lattività economica moderna Le antiche civiltà svilupparono sistemi economici prevalentemente agricoli basati sulla schiavitù. Gli schiavi erano proprietà dei padroni e della terra e venivano considerati strumenti da lavoro. Di quello che si produceva una piccola parte veniva conservata per la sopravvivenza degli schiavi. In seguito alla caduta dellimpero romano dOccidente i commerci si restrinsero e lunica attività che rimase fu lagricoltura, così nacque la civiltà feudale.

6 IL FEUDO era lo strumento giuridico con il quale il sovrano concedeva un terreno al vassallo che in cambio prometteva fedeltà verso il sovrano.

7 SOCIETA FEUDALE NELLANNO MILLE Il sistema feudale (economia curtense) era organizzato intorno ai castelli, leconomia basata sullagricoltura era portata avanti dalla servitù della gleba ( sistema che legava i contadini a un determinato terreno). I servi della gleba lavoravano i fondi servili (coltivati dalla servitù per loro stessi anche se una parte andava al sovrano) e i fondi dominicali (parte che veniva messa a coltura per il signore del castello).

8 Dopo lanno mille la società feudale riprese a crescere, nellagricoltura le nuove tecniche fecero aumentare la produzione. Lestensione dei commerci favorì limportanza economica dei mercanti. Gli orafi diedero vita alle prime banche, dove si depositavano le somme doro. Chi depositava queste somme riceveva in cambio un interesse come compenso e lettere di cambio usate come mezzi di pagamento per degli scambi su posti lontani. Nacque così la borghesia.

9 La borghesia era una classe sociale formata dai mercanti, dagli artigiani e dai banchieri. Essa avrà un ruolo importante nello sviluppo economico dei secoli successivi. Nacque il termine salario, esso consisteva nella paga, in cambio del lavoro, che gli artigiani offrivano a coloro che prima erano servi della gleba. Si formò quindi unaltra classe sociale, quella dei lavoratori salariati, in seguito chiamata proletariato. Nel XIV la crescita economica cessò, ma dal XV ci fu una ripresa dei commerci molto intensa, favorita dalla scoperta dellAmerica.

10 Per accrescere gli scambi internazionali alcuni Stati europei si dedicheranno a una politica di conquista, creando veri e propri imperi coloniali; con lespansione coloniale si affermò lorganizzazione economica chiamata capitalismo mercantile.

11 IL SISTEMA CAPITALISTICO I l sistema capitalistico è una forma di organizzazione economica caratterizzata dalla proprietà privata del capitale che viene investito in attività economiche di vario tipo per ottenere un profitto. La continua crescita degli scambi commerciali, richiedeva una produzione di merci sempre più elevata, soprattutto nel settore manifatturiero nel quale le materie prime vengono trasformate in prodotti finiti. In un primo momento si svilupparono gli opifici (fabbriche) che sfruttavano le energie naturali, in seguito durante la RIVOLUZIONE INDUSTRIALE le fabbriche iniziarono a utilizzare energie artificiali come il vapore.

12 LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE La rivoluzione industriale si caratterizzò per il progresso tecnologico, linvenzione di macchine per sostituire la forza delluomo, lo sfruttamento di nuove fonti di energia, linvenzione e luso di nuovi materiali, luso di un nuovo metodo di produzione. Le caratteristiche del sistema capitalistico: La proprietà privata dei mezzi di produzione: la terra e i capitali appartengono ai privati che, insieme al lavoro dei dipendenti, li organizzano nelle imprese. Limportanza dellimprenditore: colui che decide che beni produrre e organizza i fattori della produzione; se le scelte dellimprenditore sono sbagliate lui perde tutto quello che ha investito nellimpresa, mentre se gli affari vanno bene limprenditore ottiene il profitto. La libertà degli scambi sul mercato: i beni e i servizi prodotti vengono liberamente scambiati sui mercati. Luso della moneta: gli scambi vengono regolati con la moneta. La diffusione delle banche: la moneta rappresenta un mezzo di conservazione del risparmio. Il sistema bancario si diffonde su tutto il territorio.

13 Lavoro a cura di… Shaila Sanna Jessica Carrus Nicola Mancosu Collu Gaia, Frongia Alessandro, Pili Mattia. 1M 27/02/13


Scaricare ppt "Levoluzione economica nel tempo Leconomia nellantichità Lattività economica moderna."

Presentazioni simili


Annunci Google