La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Processo di accreditamento impianti presso il CdC FORUM RAEE FISE ECOMONDO Rimini, 6 novembre 2008 VERSO UN SISTEMA A REGIME.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Processo di accreditamento impianti presso il CdC FORUM RAEE FISE ECOMONDO Rimini, 6 novembre 2008 VERSO UN SISTEMA A REGIME."— Transcript della presentazione:

1 Processo di accreditamento impianti presso il CdC FORUM RAEE FISE ECOMONDO Rimini, 6 novembre 2008 VERSO UN SISTEMA A REGIME

2 CENTRI DI RACCOLTA SERVITI - 1 (*) aggiornato al 31 Ottobre

3 CENTRI DI RACCOLTA SERVITI - 2

4 CENTRI DI RACCOLTA SERVITI - 3

5 TRASPORTI EFFETTUATI

6 QUANTITA RACCOLTE Nel periodo 1° gennaio - 30 settembre 2008 sono stati raccolti oltre kg di RAEE, con una crescita costante che riproduce la crescita dei Centri di Raccolta serviti.

7 Enti Locali Cittadini Distributori Raccolta Produttori (attraverso i Sistemi Collettivi) Ritiro e Trasporto Trattamento IL PERIMETRO DI RESPONSABILITA IL NUOVO SISTEMA RAEE - 1

8 Sistema Collettivo 1 Sistema Collettivo 2 Sistema Collettivo 3 Centro di Coordinamento Produttore X Produttore Y Produttore Z Produttore A Produttore B Produttore C Centro di Coordinamento RAEE: coordina le attività sul territorio Sistemi Collettivi: raggruppano i Produttori di AEE IL NUOVO SISTEMA RAEE - 2

9 Il Centro di Coordinamento garantisce un servizio omogeneo su tutto il territorio nazionale ed evita che i Sistemi Collettivi si concentrino solo sulle aree geografiche comode. Il Centro di Coordinamento: –definisce come devono essere suddivise le piazzole tra i diversi Sistemi Collettivi, affinché ciascuno possa trattare la propria quota di RAEE in condizioni operative analoghe a quelle degli altri Sistemi Collettivi, –assicura la tempestiva raccolta delle richieste di ritiro da parte dei Centri di Raccolta e lo smistamento al Sistema Collettivo, –assicura il monitoraggio dei flussi RAEE. IL NUOVO SISTEMA RAEE - 3

10 Il CdC RAEE assegna il Centro di Raccolta registrato ai Sistemi Collettivi 1 Raggruppamento = 1 Sistema Collettivo Centro di Raccolta Il DM 185 del definisce i Raggruppamenti di RAEE che debbono essere attuati nei Centri di Raccolta R1 – freddo e clima R2 – grandi bianchi R3 – tv e monitor R4 – PED, CE, ICT, apparecchi illuminanti e altro R5 – sorgenti luminose Centro di Coordinamento I Comuni o i Gestori da questi delegati perfezionano liscrizione al portale del Centro di Coordinamento RAEE, registrando il Centro di Raccolta di propria responsabilità. Sistema Collettivo A Sistema Collettivo B Sistema Collettivo C Sistema Collettivo D Sistema Collettivo E IL NUOVO SISTEMA RAEE - 4 ISCRIZIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA

11 Centro di Raccolta R1 – freddo e clima R2 – grandi bianchi R3 – tv e monitor R4 – PED, CE, ICT, apparecchi illuminanti e altro R5 – sorgenti luminose Sistema Collettivo A Sistema Collettivo B Sistema Collettivo C Sistema Collettivo D Sistema Collettivo E I Sistemi Collettivi assegnatari, entro il 15° giorno dalla data di perfezionamento della iscrizione al portale del Centro di Coordinamento RAEE, provvedono a fornire le unità di carico per il Raggruppamento di propria responsabilità. Un Centro di Raccolta – che gestisce i 5 raggruppamenti – può ricevere il servizio di ritiro dei RAEE al massimo da 5 Sistemi Collettivi diversi. POSIZIONAMENTO DELLUNITA DI CARICO IL NUOVO SISTEMA RAEE - 5

12 Centro di Raccolta R1 – freddo e clima R2 – grandi bianchi R3 – tv e monitor R4 – PED, CE, ICT, apparecchi illuminanti e altro R5 – sorgenti luminose Centro di Coordinamento Quando il Centro di Raccolta ha riempito lunità di carico di uno qualunque dei Raggruppamenti gestiti, chiama il Call Center del CdC RAEE per richiedere il servizio di ritiro. Sistema Collettivo A Sistema Collettivo B Sistema Collettivo C Sistema Collettivo D Sistema Collettivo E Il Call Center del CdC RAEE trasferisce la richiesta di ritiro al Sistema Collettivo competente IL NUOVO SISTEMA RAEE - 6 RICHIESTA DI RITIRO

13 Il Sistema Collettivo assicura il ritiro dellunità di carico piena dal Centro di Raccolta e il trasporto allimpianto di trattamento.. Punto di Raccolta R1 – freddo e clima R2 – grandi bianchi R3 – tv e monitor R4 – PED, CE, ICT, apparecchi illuminanti e altro R5 – sorgenti luminose Il Sistema Collettivo assicura il posizionamento dellunità di carico vuota nel Centro di Raccolta. Trasporto Trattamento IL NUOVO SISTEMA RAEE - 7 SERVIZIO DI RITIRO

14 QUALITA DEL TRATTAMENTO –Accordo previsto dal DM 185 / 2007 (art. 10 comma 2 lettera c) –Sottoscritto in data 12 maggio 2008 tra il Centro di Coordinamento RAEE e Assoraee hanno poi aderito le principali Associazioni dei Recuperatori –Definisce gli standard di qualità minimi per il trattamento di ciascun Raggruppamento, e le relative modalità di audit –I Sistema Collettivi si sono impegnati ad avvalersi solo degli impianti di trattamento che abbiano superato questo audit –Resta salva la possibilità per i Sistemi Collettivi di fissare standard qualitativi più elevati GLI ACCORDI - 1

15 REGIME TRANSITORIO DI AVVIO –Accordo di Programma previsto dal DM 185 / 2007 (art. 16) –Sottoscritto in dicembre 2007 tra il Ministero dellAmbiente, ANIE, ANCI, Centro di Coordinamento RAEE e le principali Associazioni dei Distributori –Prevede come rimborso forfetario dei costi sostenuti dai Comuni per il trattamento dei RAEE nel periodo 1 settembre 2007 – 31 dicembre 2007 –Stanzia per la realizzazione di nuovi Centri di Raccolta –ANCI sta predisponendo sia il rimborso dei costi sostenuti che il bando per i nuovi Centri di Raccolta GLI ACCORDI - 2

16 CONDIZIONI PER IL RITIRO DAI CENTRI DI RACCOLTA –Accordo di Programma previsto dal DM 185 / 2007 (art. 10 comma 2 lettera a) –Sottoscritto in data 18 luglio 2008 tra ANCI e il Centro di Coordinamento RAEE –Prevede il rimborso dei costi sostenuti dai Comuni per il trattamento dei RAEE tra il 1° gennaio 2008 e il giorno di inizio del servizio dei Sistemi Collettivi presso ciascun Comune (300 / tonnellata) –A dicembre 2008 Ancitel Energie & Ambiente, per conto del Centro di Coordinamento RAEE, avvierà le procedure di rimborso GLI ACCORDI - 3

17 Lo stesso Accordo di Programma: –definisce i livelli di servizio che i Sistemi Collettivi devono rispettare –definisce i premi di efficienza che i Sistemi Collettivi verseranno ai Sottoscrittori: legati al bacino di popolazione servito da ciascun Centro di Raccolta erogati solo quando i ritiri superano prefissate soglie di peso maggiorati per i Centri di Raccolta che accettano i RAEE conferiti dai Distributori –stabilisce un programma di monitoraggio (che coprirà il periodo gennaio – giugno 2009) –individua una serie di penali (a carico dei Sistemi Collettivi) e sanzioni (a carico dei Sottoscrittori) che verranno applicate dopo la fine del periodo di monitoraggio GLI ACCORDI - 4

18 AVVIO DEL RITIRO 1 CONTRO 1 –Lemanazione del Decreto di semplificazione degli adempimenti a carico dei Distributori consentirà lavvio del ritiro 1 contro 1 fine 2008 ? –I consumatori avranno così la possibilità di restituire i propri RAEE sia ai Centri di Raccolta pubblici che ai Distributori (al momento dellacquisto di una nuova AEE equivalente) un canale che allestero arriva al 50 % del totale PROSSIMI PASSI - 1

19 CONDIZIONI PER IL RITIRO DEI RAEE PRESSO I DISTRIBUTORI –Accordo di Programma previsto dal DM 185 / 2007 (art. 10 comma 2 lettera b) che dovrà essere sottoscritto da ANCI, il Centro di Coordinamento RAEE e le Associazioni dei Distributori –Definirà le caratteristiche che dovranno avere i Centri di Raccolta privati per essere serviti direttamente dai Sistemi Collettivi presso i negozi (o gruppi di negozi) in alternativa al conferimento dei RAEE nei Centri di Raccolta pubblici –Unulteriore semplificazione alle attività dei Distributori PROSSIMI PASSI - 2

20 REGISTRO DEI PRODUTTORI –Verifica dei dati di immesso sul mercato, per poter calcolare le quote di responsabilità definitive –Chiarimenti su RAEE domestici e RAEE professionali –Possibilità di cancellazione dei Produttori inadempienti –Avvio dei controlli contro i free riders PROSSIMI PASSI - 3


Scaricare ppt "Processo di accreditamento impianti presso il CdC FORUM RAEE FISE ECOMONDO Rimini, 6 novembre 2008 VERSO UN SISTEMA A REGIME."

Presentazioni simili


Annunci Google